Candidata a sua insaputa Si è ritirata ma è in lista

Ancora una grana per il Pd romano alla vigilia dell'annunciata consegna delle liste per le elezioni comunali di maggio. Nonostante l'annuncio dell'addio Patrizia Prestipino (nella foto il manifesto), comparirà suo malgrado nell'elenco dei candidati a consiglieri comunali in corsa per il Campidoglio: questo perché non sarebbero stati effettuati tutti i passaggi burocratici per perfezionare la rinuncia. Spetterà alla commissione elettorale accogliere un eventuale ritiro della candidatura. «Ho inviato un fax in cui annunciavo il mio ritiro - ha commentato la Prestipino - Sono stata chiara, mi devono togliere».