CANDIDATURA CONTESTATA Lista Tsipras, scoppia il caso Grasso «È vicina a Fdi». E alla fine lei rinuncia

Roma L'imprenditrice siciliana anti-racket Valeria Grasso ha rinunciato alla candidatura per «L'Altra Europa per Tsipras». In seguito alle polemiche scoppiate nei giorni scorsi attorno al suo nome per la trascorsa «vicinanza» a Fratelli d'Italia, la Grasso ha ritenuto opportuno fare un passo indietro. Lo ha reso noto ieri la lista per Tsipras. Il 25 novembre scorso l'imprenditrice antimafia e testimone di giustizia aveva partecipato a Rifare l'Italia, una manifestazione organizzata dalla piattaforma culturale e programmatica di FdI. Accettando la candidatura per Tsipras la Grasso aveva sottolineato la sua indipendenza da qualunque partito. Paolo Ferrerro, segretario del Prc, aveva definito la candidatura un errore da correggere al più presto.