Caprarica litiga con la Rai Altro martire per la sinistra

La sinistra, a quanto pare, ha un altro martire televisivo da schierare. Lo storico corrispondente da Londra, Antonio Capranica (nella foto), s'è dimesso e annuncia di far causa alla Rai. Il motivo? «Le crescenti pressioni esercitate dai vertici aziendali con metodi inammissibili e offensivi dopo 25 anni di servizio onorevole e immacolato in ogni angolo di mondo». Volevano pensionarlo con un incentivo e lui ha detto no («Ho altri due anni e mezzo di lavoro...») . S'è dimesso, vuol far causa, ma ciò che non ha detto è che la Rai l'avrebbe di lì a poco licenziato per giusta causa, avendo riscontrato diverse anomalie nelle sue spese. A difenderlo l'ex Rai oggi Pd Corradino Mineo. Scommettiamo che lo candideranno alle Europee?