Caso Berlusconi, l'Anm fa quadrato attorno a Esposito

L'Anm difende il giudice Esposito. E un'inchiesta diventa linciaggio mediatico: "Basta attacchi, evocano le liste di proscrizione e mirano a neutralizzare la condanna"

A venti giorni dalla condanna a Silvio Berlusconi per il processo Mediaset, l'Associazione nazionale magistrati entra nelle polemiche scaturite e difende Antonio Esposito, giudice della Cassazione che ha anticipato a il Mattino le motivazioni della sentenza.

"L’Anm ancora una volta denuncia pubblicamente il susseguirsi di articoli di stampa e di servizi televisivi contenenti gravi offese a singoli magistrati e inaccettabili attacchi all’intero ordine giudiziario, giunti fino alla redazione di elenchi di magistrati, che evocano liste di proscrizione", scrivono il presidente Rodolfo Sabelli, il suo vice, Valerio Savio, e il segretario generale Maurizio Carbone. Per l’associazione si tratta di una strategia giornalistica "che ricorre anche alla diffusione di notizie grottesche e ripropone argomenti vecchi e già ripetutamente smentiti" e che "rivela la sua natura di operazione strumentale, fondata sull’uso sistematico di argomenti falsi e gravemente diffamatori, volti a screditare la magistratura e l’operato di singoli magistrati, con una gravità e un’intensità tali da assumere le caratteristiche di un vero e proprio linciaggio mediatico".  Il tutto per "sminuire gli effetti di una sentenza definitiva e nel pervicace tentativo di neutralizzare le conseguenze della stessa, con grave compromissione dei
principi fondamentali sui quali si basa lo Stato di diritto".

Commenti
Ritratto di Markos

Markos

Gio, 22/08/2013 - 19:59

Chi ? ha chillu la' nun poteva sape' ? quanti asini inbucati nei comodi palazzi di giustizia dalla sinistra comunista.

giosafat

Gio, 22/08/2013 - 20:03

"..con grave compromissione dei principi fondamentali sui quali si basa lo Stato di diritto...." sono assolutamente d'accordo col CSM: ora provveda a bastonare i suoi protetti che si sono macchiati di cotanta infamia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 22/08/2013 - 20:03

banda di mafiosi! delinquenti! questo vuol dire che la riforma della giustizia è più che mai necessaria!!

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Gio, 22/08/2013 - 20:04

BHE dai giornali di berlusconi che altro aspettarsi... e' da anni che fanno bere balle ai mentecatti che votano per il pregiudicato...

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Gio, 22/08/2013 - 20:04

tanto i minorati che votano per il nano se le bevono tutte...

luigi civelli

Gio, 22/08/2013 - 20:09

Del tutto condivisibile la reazione dell'Aen all'assalto quotidiano dei media del noto pregiudicato;se uno cerca tutti i giorni di prenderti a calci nei c...,che fai,ringrazi?

electric

Gio, 22/08/2013 - 20:10

E cosa ci aspettavamo dalla magistratura italiana? E poi dicono che e' Berlusconi a delegittimarla....

BeppeZak

Gio, 22/08/2013 - 20:11

Hanno proprio una faccia di tolla. Loro sono i primi a sputtanare le persone mediante le veline passate a giornali compiacenti. Però non si può parlare di loro che in effetti si sputtanano da soli. Come di fa' a far quadrato a difesa di un magistrato del genere? Dovrebbero essere loro per primi a condannarlo. Io mi vergognerei di avere un collega simile. Con questo dimostrano di essere non una casta ma una setta.

gioch

Gio, 22/08/2013 - 20:20

MA CHE E'? SI VERGOGNANO DI FAR SAPERE CHE SONO ISCRITTI A SINDACATI?ELENCHI SIMILI A LISTE DI PROSCRIZIONE?POVERI INTOCCABILI!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Gio, 22/08/2013 - 20:25

Beh l'attacco c'è stato sicuramente. Purtroppo è stato fatto male in alcuni casi e per questo bisognerebbe tirare le orecchie a qualcuno.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 22/08/2013 - 20:28

Mi sembra evidente che tirino la corda, sperando che altri mollino la presa, forti nel ritenersi intoccabili e con il potere di decidere inappellabilmente su tutto e tutti. Darla loro vinta equivarrebbe ad una totale e duratura sottomissione, lasciando così instaurare un regime dispotico tipo quelli dello scorso secolo. Poichè il cittadino delega la cura dei propri interessi ai partiti e le persone che vota ed elegge, questi devono farsi carico, ben al di là delle vicende personali, di questa anomalia istituzionale e correggerla, adottando qualsiasi mezzo purché sia ristabilito il diritto, la Giustizia, la democrazia. Aux armes citoyens !!!!

Leo Vadala

Gio, 22/08/2013 - 20:34

Linciaggio mediatico? Perche' "Il Giornale" ha pubblicato SOLO 113 articoli contro di loro? Ma come si permettono?

retnimare

Gio, 22/08/2013 - 20:36

Una volta terminata la facolta' di Giurisprudenza ( parliamo di 30 anni fa)e chiesto ai colleghi quali fossero i loro desiderata futuri, quelli piu' incazzati, che da piccoli avevano subito angherie dai coetanei o rimproveri continui dai genitori e dai professori, i sadici che odiavano il prossimo, gli introversi, tutti questi, alla domanda circa il loro futuro rispondevano senza ombra di dubbio: " IL GIUDICE".

retnimare

Gio, 22/08/2013 - 20:43

Io non sto con Berlusconi, anzi.... Ma, in questo caso, ha tutto il mio plauso.

killkoms

Gio, 22/08/2013 - 20:45

@doncamillo77,mai come i beoti che credono in una castroneria datata 1848,ampiamente sconfessata dai fatti e dalla storia!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 22/08/2013 - 20:49

Incredibile, anche la magistratura è in Tilt. Ribattono a quattro sfigati del PDL.

das

Gio, 22/08/2013 - 20:51

@DONCAMILLO7 Voi illuminati ed unti dal Signore che avete sempre la verità in tasca e amate pontificare e giudicare gli altri, siete però anche molto suscettibili perchè scommetto che se scrivessi che: "solo dei minorati che si sono fatti lavare il cervello da Repubblica e dal suo padrone, tessera numero uno del PD rifugiato in svizzera perchè in Italia ha molti conti in sospeso" vi offendete a morte. Potete denigrare gli altri ma non accettate giudizi su di voi. Proprio come l'ANM. La democrazia è un'altra cosa. Confronto anche duro sulle idee ma rispetto delle persone. A voi non piace ne il confronto delle idee ne siete capaci di rispettare chi non la pensa come voi. Medita .....

unosolo

Gio, 22/08/2013 - 20:51

il migliore attacco è la difesa , difendere un potenziale personaggio che ha di fatto umiliato una persona senza prova certa ma solo per teorema , non voglio dire prevenuto nella condanna verso la persona , ma evidentemente qualcosa di anomalo il quella persona esiste , chi deve intervenire può sempre farlo per mettere i tasselli al posto giusto , le giustificazioni non servono ma la legge deve restare di ugual misura per tutti . Non si possono emanare sentenze approssimative solo per le indicazioni basate sulla presunta teoria o per teoremi campati sul pensiero strano di una giornataccia .Con la accelerazione e la condanna si è voluto dare potere al PD ed ai grillini oltre che al segretario del PD ex segretario della VGIL e presto sarà anche ex del PD come i suoi predecessori , il PCI alienato come i partiti successivi ma gli uomini sono sempre loro , i veterani che muovono i fili . Comunque ancora prendono stipendi e pensioni d'oro.

ci4020

Gio, 22/08/2013 - 21:14

..ma questo 35% di italiani che hanno votato silvio berlusconi ,in concomitanza alle previsioni di condanna da parte del tribunale di milano, quanto valgono nel giudizio verso Berlusconi? ..ma questo attuale governo ,voluto dal pdl ,e che stà ottenendo credibilità, a chi deve la sua continuità ed esistenza? ..ma quando si muove questo 35% di italiani per farsi rispettare e tutelare sia questo governo che chi lo ha voluto? ..tutti i deliranti politici, avversi al pdl e Berlusconi ,straparlano perché ,a soldi , stanno bene e se ne fregano degli italiani che si ammazzano per dignità e per fame finanziaria afferente l'esborso di tasse necessarie per tutelare gli stipendi dei politici valenti e meno valenti o deficienti ,che fanno solo teatrino e quaquaraquà....! ..basta ....e chi non ha peccati scagli la prima pietra!!!

silvano45

Gio, 22/08/2013 - 21:18

hanno difeso ad oltranza anche i giudici che condannarono tortora forse sono stati anche promossi nessuno è mai stato condannato dal csm in questi anni ed è gravissimo se poi berlusconi è colpevole e deve essere condannato meglio con una giustizia al di sopra delle parti trasparente e integerrima non questa

Lu

Gio, 22/08/2013 - 21:31

La pochezza politica di queste nuove leve PD è incredibile. Sento la De Micheli su La7 e mi viene da piangere..... Opportunismo politico mescolato a qualunquismo e banalità scontate varie.... Non riesce a distinguere l'applicazione di una pena, che è certa, con la decadenza da senatore che ncessita di un voto del Senato, voto che è per definizione politico! Sono due cose diverse: non c'entra niente l'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge perché non si sta parlando di annullare la condanna! Questa gente manca completamente di intelligenza e di capacita logica!

fedele50

Gio, 22/08/2013 - 21:33

BUFFONI , GRILLO A CONFRONTO è UNA CIMA DI SAPIENZA.

benny.manocchia

Gio, 22/08/2013 - 21:48

Ma la magistratura rossa riesce a concepire che il loro comportamento (che non ha precedenti nel mondo civile) portera' a una guerra civile? Un italiano in usa

beale

Gio, 22/08/2013 - 21:56

mi dispiace per doncamillo7 e luigi civelli, la gioiosa macchina da guerra farà flop anche questa volta.ha ragione Grillo a volere le elezioni, senza Berlusconi nel cdx insegue la maggioranza assoluta e l'otterrà, non c'è Renzi che tenga.

roberto zanella

Gio, 22/08/2013 - 22:14

Il dr Sabelli dovrebbe ricordarsi la pantomima dei suoi colleghi per l'inaugurazione dell'anno giudiziario con ministro Castelli e Alfano.Quando dei magistrati manifestano,degli impiegati,contro il potere politico e legislativo,QUI,Forza Italia e il PDL hanno sbagliato.Io avrei levato le tende e avrei posto il problema a Camere riunite. Sarei andato caro Silvio in TV e avrei attaccato la magistratura portando la gente in piazza e subito riprendendo i referendum radicali e facendo passare le norme anche a maggioranza,se qualcuno faceva il furbo,Casini e Fini. Si tornava a votare informando la gente,fino a che la legge sulla riforma della giustizia era pronta. I magistrati facevano sciopero venivano denunciati e mandati a processo da magistrati militari,assumendo giovani magistrati al loro posto.

guidode.zolt

Gio, 22/08/2013 - 22:15

LO STATO DI DIRITTO...??? ma se siamo dopo il Burundi e il raggiungere la Bulgaria sarebbe già un bel passo avanti...!!! in Bulgaria ora possono ben vendicarsi citanto "l'editto italiano".

benny.manocchia

Gio, 22/08/2013 - 22:19

Qundo al popolo tappi la bocca,che cosa rimane? Credete che le rivoluzioni si verificano soltanto nel nord africa? un italiano in usa

mastra.20

Gio, 22/08/2013 - 22:30

Colpito nel segno ,andateci duro fino alla vergogna che si meritano.

Settimio.De.Lillo

Gio, 22/08/2013 - 22:46

Per doncamillo: Caro il mio bel signore, io ho 73 anni e non sono un minorato; ho la mente lucida e so quello che scrivo, lei invece oltre ad essere un cafone maleducato, ha anche dato il cerello all'ammasso. Mi sorge il dubbio che lei sia un parente stretto di chillo giudice che straparla in napoletano stretto per NON farsi capire dalla gente. L'unica cosa che mi amareggia è che chillolla' non subirà nessun provvedimento per il fatto che ricordo da sempre: CANE non mangia CANE e lei con questa frase si pavoneggerà senza sapere il vero significato della stessa. Complimenti vivissimi a lei ed all'intoccabile escposito. La C l'ho aggiunta di proposito per farle capire cosa penso io del signore in oggetto.

frabelli1

Gio, 22/08/2013 - 22:58

Questa Anm diventerà la barzelletta del mondo democratico, peccato faccia danni irreparabili senza mai pagare?

precisino54

Gio, 22/08/2013 - 22:59

Come al solito l'Anm non si smentisce con le difese corporative, il punto è che con quanto avvenuto e noto a tutti, e mi riferisco alle evidenze della intervista concessa e smentita, più che fare il bene della magistratura fanno un ulteriore danno alla credibilità. Come pensare di prendere le parti di chi ha straparlato, di chi accusa di manipolazione in presenza di chiara registrazione, invece che condividere le dichiarazioni di inopportunità, che in effetti anche l'Anm aveva fatto; evidentemente erano dichiarazioni di facciata, vista questa ulteriore presa di posizione. Qui l'assurdo è che siamo in presenza di una casta che si permette di fare e disfare a piacimento, dettando, essa si, delle liste di proscrizione, dichiarandosi poi vittima di certi comportamenti. Mi auguro, ma ho forti dubbi che ossa avvenire, che finalmente questa vicenda rompa il cordone ombelicale perverso che lega la magistratura ad una ben individuata parte politica. Qui di pervicace c'è solo il tentativo di oscurare il sole della evidenza con un retino di invettive stizzose ed arroganti.

ABU NAWAS

Gio, 22/08/2013 - 23:00

SULLA TERRA DI "DEFINITIVA" C'E' SOLO LA MORTE, A MENO CHE LA A.N.M. NON FACCIA DEI MIRACOLI. POICHE' IL GIUDICE ESPOSITO HA FATTO SORGERE INQUIETANTI INTERROGATIVI, SAREBBE AUSPICABILE CHE NAPOLITANO TROVASSE IL MODO DI ANNULLARE LA SENTENZA, EVITANDO ALL'ITALIA LA FIGURACCIA E UNA MULTA MILIARDARIA, SE BERLUSCONI FOSSE COSTRETTO A RICORRERE ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI.

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 22/08/2013 - 23:20

le liste di proscrizione comunque sono state una altra cosa. Magari si potesse punire i giudici quando si dimonstrano super-parziali e accaniti. Utopia, loro non rispondono mai. Eccetto quando toccano un big di sinistra come Napolitano, abbiamo visto com'e' finito ingroia.

Lentasio

Gio, 22/08/2013 - 23:26

Mortimermouse, la ricreazione e' finita, mettiti l'animo in pace. La Cassazione non giudica nel merito, ma solo Sulla legittimita' . Nel merito il giudizio era gia' stato espresso sia In 1* Grado, sia in appello. Il sistema di scatole cinesi e' stato smascherato e questa Volta,per un pelo, non e' arrivata la prescrizione. Come si dice ? Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.

roliboni258

Gio, 22/08/2013 - 23:30

una casta di cialtroni,cane non mangia cane

anna.53

Gio, 22/08/2013 - 23:35

..."mentecatti, minorati" ... profonde riflesioni scaturite da eccelse menti!.. Andiamo avanti coi referendum verso una giustizia giusta; no alle caste e basta col "partito dei Magistrati"

SaràGrandi

Gio, 22/08/2013 - 23:39

Allora d'ove si trova il nostro caro PRESIDENTE? per tirare le orecchie a questi politicizati,che dobrebbero solo indagare su esposito e non cercare di coprirlo svaglio forze? che NAPOLITANO IL NOSTRO PRESIDENTE E IL VOSTRO CAPPO vi abbia gia rchiamato dicendovi che dovete solo aplicare la legge e non continuare a fare i BOSS ? e poi vi rode perche silvio isilvio continui ad l nostro incazarsi , sapetre quanto e terribile non essere di sinistra?? e sapete il perche ? perche di sinistra abbiamo una banca e cioe FASINO e comppanii sarebbero se fossero di destra gia in galera solo perche a detto abbiamo una banca, e quanto ci e costata, quanto abbiamo guadagnato ect ect ect SMETETELA E VOI GIUDICI CORRETTI E SO SIETE MOLTISSIMI RIBBELLATEVII CACCHIO COME PUO CAVARSELA ESPOSITO CACCHIO CRIBBIO

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 22/08/2013 - 23:41

Questi magistrati ci hanno presi per fessi. STANNO LINCIANDO BERLUSCONI DA VENT'ANNI, ed hanno il coraggio di difendere uno sprovveduto che dovrebbe essere sanzionato per aver dichiarato di voler "fare il mazzo" a Berlusconi. MA CHE RAZZA DI MAGISTRATI ABBIAMO IN ITALIA? SONO AL SERVIZIO DELLA GIUSTIZIA O DEI LORO MESCHINI INTERESSI PRIVATI?

m.nanni

Gio, 22/08/2013 - 23:42

Lo stato di diritto si basa sull'accanimento giudiziario, sulla persecuzione giudiziaria e sulle sentenze bolsceviche per far fuori il pilastro dell'anticomunismo? Oscena questa difesa di un magistrato indifendibile e di una sentenza da fare ingoiare per intero, briciole comprese.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Gio, 22/08/2013 - 23:51

DONCAMILLO7, i giornali di Berlusconi pubblicano anche le tue cazzate. Penso che il vero nano sei tu, dal cervello ai piedi.

Totonno58

Ven, 23/08/2013 - 00:17

Mi sembra che l'ANM abbia ragione da vendere...

Ritratto di ashton68

ashton68

Ven, 23/08/2013 - 00:28

Una cosa come l'ANM può esistere solo in Italia. Un sindacato di magistrati che fa politica palesemente e senza vergogna invece di sembrare ed essere super partes come ci si aspetterebbe da una magistratura che meriti un minimo di credibilità. Per svergognarli, agli italiani non servono liste di proscrizione, basta prendere l'elenco degli iscritti all'ANM (tutti ben pagati da noi tra l'altro). Per loro il disprezzo del paese deve essere massimo.

pansave

Ven, 23/08/2013 - 00:35

L'oligarchia togata punta al potere assoluto. Sembra di stare in Egitto o in Urss o in Cina. Siamo al medio evo della giustizia.

levy

Ven, 23/08/2013 - 00:36

La reforma della giustizia in Italia è tanto necessaria come impossibile.

gianbra

Ven, 23/08/2013 - 01:40

la solita ipocrisia della magistratura "democratica"....e si sentono anche offesi questi "galantuomini della giustizia"

Carlo Alberto B...

Ven, 23/08/2013 - 02:30

Sono semplicemente Vergognosi.

paspas

Ven, 23/08/2013 - 06:19

MA COSA ASPETTA NAPOLITANO AD INTERVENIRE? CHE CI SIA LA GUERRA CIVILE? E' CHIARO CHE LA SENTENZA E' PURA POLITICA. HAI MAGISTRATI NON INTERESSAVA L'EVASIONE FISCALE MA FAR FUORI BERLUSCONI. SE INTERESSAVA L'EVASIONE PERCHE DE BENEDETTI..............? DIANO UNA RISPOSTA CHIARA A QUESTE DUE "GIUSTIZIE" E POI BERLUSCONI SONO SICURO CHE ACCETTEREBBE ANCHE LA SUA.

Franco40

Ven, 23/08/2013 - 06:28

Visto la terribile operatività dei magistrati l'ANM dovrebbe spingere e sostenere fortemente tutte le azioni del Governo tese a modificare, profondamente, la struttura stessa della magistratura. Non è certo difendendo un indifendibile Esposito che ANM conquisterà la stima degli Italiani.

vittoriomazzucato

Ven, 23/08/2013 - 07:18

Sono Luca. E sì sono persone "studiate", ma non si vogliono render conto che per loro il tempo è ormai "corto". GRAZIE.

DoUtDes

Ven, 23/08/2013 - 07:27

La guerra dei vent'anni non è ancora finita contro questi magistrati. Bisogna passare al contrattacco.

paolonardi

Ven, 23/08/2013 - 07:32

doncamillo7 sono, secondo lei, un mentecatto che e' convinto, per ottime ragioni, di essere più educato, più colto e più intelligente degli acefali che credono ancora ad una dottrina socio-economico-politica che ha fallito fragorosamente dovunque ha trovato pratica applicazione. Sveglia, studiate e applicate all'osservazione il metodo galileiano (se sa cos'è, ma non credo)

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Ven, 23/08/2013 - 07:34

Quando ero bambino facevamo un gioco che si chiamava "Guerra e Pace". Era molto semplice: si dichiarava guerra, si assestava un colpo e si gridava pace. Cosi dovrebbe essere per la magistratura politicizzata. Vorrebbero dichiarare guerra ad un cittadino, assestare il loro colpo e subito dopo invocare la pace sociale. Un magistrato può invocare, in pubblica seduta, il suo Resistere, Resistere, Resistere contro un governo non gradito. Un magistrato può, di fronte all'impotenza elettorale, auspicare la sospensione della democrazia se i cittadini non votano come lui gradirebbe. Un magistrato può cercare, passando le carte alla stampa complice, di processare in piazza l'odiato nemico. (Quello che è stato fatto nei confronti di Berlusconi non è quello che si fa nei confronti di un reo o di un imputato, è quello che si fa contr un nemico.) Se poi qualcuno segnala e denuncia qualcuna delle storture giudiziarie in Italia, se si segnalano abusi commessi da un magistrato, diventa linciaggio. Paura della pubblica opinione eh!!!!

vittoriomazzucato

Ven, 23/08/2013 - 07:50

Sono Luca. Su Il Fatto Quotidiano il giornalista Andrea Viale chiama BERLUSCONI il delinquente che ricatta la politica Italiana. E se la sentenza non fosse proprio equa, ma inficiata da politica di parte ad Andrea Viale cosa bisognerebbe fare. GRAZIE.

Ritratto di limick

limick

Ven, 23/08/2013 - 07:54

Come parlano e in quella lingua, si sputtanano da soli. Ogni passo in piu' e' verso il burrone della vergogna. L'effetto Esposito. Meno fa e piu' ci azzecca. Come dice il loro compagno di merende Dippietro: L'inizio della fine della giustizia in Italia.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 23/08/2013 - 07:55

Difendere l’indifendibile dà l’idea dell’arroganza e presunzione di una casta autoreferenziale fuori controllo e ormai certa della sua onnipotenza i immunità. Diventa quanto mai urgente correre a firmare i referendum dei radicali augurandosi non facciano la stessa fine del precedente grazie alla legge Vassalli che fece, alla faccia della democrazia e grazie a una classe poltica sotto schiaffo, strame della volontà popolare !

umberto nordio

Ven, 23/08/2013 - 08:05

Da tempo la magistratura è una categoria di intoccabili. Come i paria.

guidode.zolt

Ven, 23/08/2013 - 08:23

Hanno trovato la "quadratura del cerchio" dove il cerchio è costituito dal giudice (sic) a tutto tondo ...

Accademico

Ven, 23/08/2013 - 09:48

Sorprende rilevare come l'Associazione Nazionale Magistrati ravvisi "grave compromissione dei principi fondamentali sui quali si basa lo Stato di diritto" nelle ovvie opinioni formulate dai media a fronte di un “determinato” comportamento di un alto magistrato e non, invece, tutto ciò proprio - ed esclusivamente - nel cennato comportamento del Magistrato in questione. Glisso volontariamente… sul presunto “linciaggio” posto in essere al fine di “ sminuire gli effetti di una sentenza definitiva e nel pervicace tentativo di neutralizzare le conseguenze della stessa” per mantenere il mio dire entro limiti urbani.

fcf

Ven, 23/08/2013 - 11:40

Meglio un "linciaggio mediatico" che un linciaggio continuato da vent'anni su un cittadino. Con quale faccia il CSM continua a coprire certi magistrati e poi si stupisce se i cittadini hanno perso ogni fiducia nella magistratura?

guidode.zolt

Ven, 23/08/2013 - 12:16

Linciaggio mediatico...? a me sembra libera informazione ... oppure volete "zittire la stampa libera non di regime"...? Il popolo deve essere informato e chi ha la coscienza pulita non ha motivo di innervosirsi...!

precisino54

Ven, 23/08/2013 - 16:07

X Runasimi – 23:41; secondo te? Ma insomma dopo ventanni ancora hai dubbi, loro amministrano la giustizia in nome del popolo italiano di sinistra! X guidode.zolt – 12:16; no! Loro vogliono solo avere il diritto di dire quale sia libera stampa e quale asservita al nemico pubblico; loro in effetti anelano ad uno stato in cui chi non si adegua possa venire deportato e magari "rieducato"; e poi diciamo la verità SB ha avuto la faccia tosta di stoppare la giosa macchina da guerra, e non pensate che questo sia gravissimo? X vittoriomazzucato – 07:50; in effetti la sentenza che fa più schifo è quella di primo grado, dove si sono totalmente depennati i testi a favore della difesa, e con la perizia del Ctu della procura che non corroborava le tesi accusatorie ma se mai quelle difensive; dove il giudice ha contestualmente letto la sentenza e le motivazioni, caso unico nel panorama giudiziario; dando poi solo quindici giorni alla difesa per proporre appello; e dire che delle volte sono necessari mesi per il deposito delle medesime, evidentemente in questo caso il collegio non aveva dovuto fare troppi sforzi per motivare, avrà avuto, come al liceo, "la copia" da qualcuno?

benny.manocchia

Sab, 21/09/2013 - 18:51

Si',va bene ma che cosa state facendo per il caso Esposito?? Diteci qualcosa. un italiano in usa