Da una casta all'altra Ingroia sceglie la politica E ora i giudici esultano

La liberazione dalla dittatura di Antonio Ingroia fa tirare un sospiro di sollievo alla magistratura. Ieri il pm di Palermo ha annunciato l'addio alla toga, lanciando un'offerta di alleanza ai grillini per il suo movimento Azione civile. Niente da dire, ha già imparato i trucchetti del politicante.

a pagina 8

Andrea Cuomo

Commenti

nino47

Sab, 15/06/2013 - 11:13

Esultiamo anche noi! Almeno da politico potrà di sicuro combinare meno danni che da magistrato!!!