La Catalogna ai secessionisti Madrid trema

Se i partiti tradizionali spagnoli, dai popolari ai socialisti, hanno accusato un duro colpo alle europee, in Catalogna gli indipendentisti della Esquerra Republicana de Catalunya sono risultati il partito più votato nella regione, con il 23,67% dei voti. Il movimento avrà due seggi nel Parlamento europeo. Smentiti i sondaggi, che davano per favorito il partito di Artur Mas, presidente della Generalitat della Catalogna e leader della CiU (Convergenza e Unione), giunta al secondo posto con il 21%. Il risultato elettorale è stato comunque interpretato nello stesso modo dai due partiti, ossia come un appoggio dalle urne al percorso intrapreso in direzione del voto sull'indipendenza della regione in programma per il 9 novembre.