In causa entro sei mesi

Vita più difficile per chi non paga le spese. L'amministratore infatti ha anche l'obbligo, salvo dispensa dell'assemblea, di agire in giudizio nei confronti dei - sempre più numerosi- condomini morosi, e senza indugi: l'azione legale va intrapresa entro sei mesi dalla chiusura della gestione condominiale. Se lo richiede l'assemblea, inoltre, l'amministratore deve presentare una propria polizza di assicurazione che copra eventuali responsabilità. Ricordiamo infine che l'amministratore dura in carica un anno, rinnovabile tacitamente per una sola volta. Considerando il cumulo di incombenze , la riforma ha introdotto anche la possibilità di nominare una società e non una persona fisica.