Il Cavaliere blinda l'accordo: resta così o salta tutto. E pensa al tour elettorale

Il Cavaliere è deciso a difendere con i denti l'intesa raggiunta con Renzi e spera che il sindaco di Firenze riesca a resistere alla fronda interna e ai piccoli partiti

Silvio Berlusconi e Giovanni Toti

Tra carote alle julienne e una certa abbondanza di tisane, ormai al secondo giorno di relax in una beauty farm sul Lago di Garda, Silvio Berlusconi non perde di vista la trattativa sulla riforma elettorale. In contatto continuo con Denis Verdini, infatti, il Cavaliere fa recapitare a Matteo Renzi il seguente messaggio: «Forza Italia terrà fede all'impegno preso, a patto che l'accordo non si tocchi». Altrimenti, mani libere per tutti. Questo è il senso dei ragionamenti fatti nelle ultime ore tra il leader azzurro e l'ex coordinatore del Pdl. Che poi, stando ai rumors che giravano martedì in platea durante la direzione dei democratici, sarebbe esattamente lo stesso concetto che Verdini avrebbe messaggiato a Renzi proprio mentre il sindaco di Firenze parlava davanti ai vertici del suo partito.

Berlusconi, dunque, è deciso a difendere con i denti l'intesa raggiunta con Renzi e spera che il sindaco di Firenze riesca a resistere alla fronda interna al suo partito e ai piccoli – tra cui il Ncd – che da 24 ore a questa parte sono diventati i paladini delle preferenze. Non a caso, ieri Il Mattinale (la nota politica del gruppo Forza Italia della Camera) punzecchiava Angelino Alfano definendolo «disperato» e «voltagabbana di se stesso».
L'ex premier, intanto, guarda alla prossima campagna elettorale. Ed è deciso – questo ripete a chi ha occasione di sentirlo al telefono – a fare un vero e proprio tour per le principali città del Paese in vista delle elezioni europee di fine maggio. Sempre se la situazione lo consentirà, visto che ad aprile si saprà con più chiarezza a quale regime sarà sottoposto il leader di Forza Italia in virtù della condanna ormai definitiva per il processo Mediaset (eventuali arresti domiciliari, infatti, gli darebbero margini di manovra molto ristretti rispetto all'affidamento ai servizi sociali richiesto da Berlusconi). D'altra parte, non è una novità che con l'avvicinarsi della campagna elettorale il Cavaliere si conceda qualche giorno in un centro benessere per ritrovare la forma. Questa volta, però, accompagnato oltre che dalla compagna Francesca Pascale e dalla senatrice Mariarosaria Rossi anche da Giovanni Toti, il direttore di Studio Aperto e Tg4 in predicato per una nomina a numero due di Forza Italia.
Ed è proprio la sua presenza ad agitare i big di piazza San Lorenzo in Lucina. Non tanto perché il fatto che anche Toti sia alla ricerca della forma migliore lascia pensare che davvero il giornalista sarà in prima linea durante la campagna elettorale, quanto perché c'è il timore concreto che – lontano da Roma e dalle resistenze del gruppo dirigente – il Cavaliere possa davvero procedere a quella nomina che ha ormai congelato da alcune settimane. Una cosa che farebbe saltare i delicati equilibri al vertice di Forza Italia.

Basta pensare che Raffaele Fitto ha deciso di organizzare nella sua Puglia una manifestazione per celebrare il ventennale di Forza Italia. L'appuntamento è per domenica alle porte di Bari e l'ex ministro è deciso a portare almeno quattromila persone. Dell'iniziativa ha ovviamente informato Berlusconi che gli ha dato il suo placet, ma non è certo che il Cavaliere ci sarà. Nel qual caso sarà Fitto a presenziare l'unica kermesse che celebrerà i venti anni dalla discesa in campo di Berlusconi. E ci sta che qualcuno all'interno del partito consideri quella dell'ex governatore della Puglia una sorta di prova di forza interna. D'altra parte, non è un mistero il fatto che negli ultimi appuntamenti pubblici di Forza Italia Fitto abbia avuto un ruolo determinante nel riempire le piazze.

Commenti

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 08:33

Haiiiii se stamani la Santadechè e Fitto vedono questa foto, sai come gli girano!

handy13

Gio, 23/01/2014 - 08:50

...è così difficile da capire che vogliamo il RENZI della destra..?

moichiodi

Gio, 23/01/2014 - 08:52

Il giornale propina ai suoi lettori notizie fantasiose: il cav pensa già al tour elettorale. Come può girare se è ai domiciliari o deve fare i servizisociali?. A Signore pare nel mondo dei balocchi

moichiodi

Gio, 23/01/2014 - 08:57

Negli articoli del giornale sermpre informazioni di seconda mano:"secondo chi ha potuto sentirlo al telefono..." Signore no lavitola si. Sempre per gli allocchi..

kami

Gio, 23/01/2014 - 09:01

Toti assomiglia ad un infermiere di un istituto per malati mentali.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 23/01/2014 - 09:02

Ma Fitto non dovrebbe invece concentrarsi sulla propria difesa nel processo di appello per il reato di corruzione, dopo la condanna in primo grado? Oppure il fatto di essere condannati e' un acceleratore delle fortune politiche dei Berlusconiani e quindi Tante Condanne, Tanto Onore? Deve essere per la fedina penale candida che Toti e' malvisto in Forza Italia...

linoalo1

Gio, 23/01/2014 - 09:03

Buone le intenzioni!I nemici però,sono tanti ed,i peggiori,sono sempre gli stessi!Assisteremo ad una guerra epocale?Cambierà qualcosa?Difficile dirlo a priori!Anche se le intenzini sono buone,sono troppi,nella CASTA,che non vogliono cambiare niente!Una cos è certa!Se non mandiamo a casa Letta e Deliro Tremens Napolitano,non cambierà un bel niente e dovremo sorbirci un Letta-Bis!Lino.

cicero08

Gio, 23/01/2014 - 09:03

Non si è reso conto che non ha più la forza che gli ha consentito di cancellare la bicamerale con D'Alema...Oggi non può più porre out out deve essere solo bravo a negoziare e mediare al meglio...

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 23/01/2014 - 09:06

No alle preferenze per premiare sempre chi gli pare. http://bastacasta.altervista.org/p9017/ CALABRIA: 55MILA EURO DA DIRIGENTE ALL’EX ASPIRANTE VELINA TROMBATA ALLE REGIONALI. LA MERITOCRAZIA E’ SEMPRE UN MIRAGGIO IN QUESTA NAZIONE GESTITA DA PARASSITI e meno male che lui doveva essere quello della meritocrazie ed efficienza e abbassare le tasse! VERGOGNA BERLUSCONI ORA BASTA

disaccordo

Gio, 23/01/2014 - 09:06

Interessante la foto scelta. Non critico minimamente la scelta di andare in beauty farm per lui toti e la fidanzata, dato che non sono dipendenti pubblici, critico però che una senatrice\badante si astenga da impegni di governo per andare a "rilassarsi".

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 23/01/2014 - 09:09

La legge elettorale che lo statista SILVIO BERLUSCONI ha dettato al ragazzotto toscano va mantenuta, la benevolenza di SILVIO verso il giovanotto è condizionata al rispetto ASSOLUTO e TOTALE di quanto disposto da SILVIO. La scissione ormai inevitabile del PCI-PD in due (ma si punta a tre) partitini sarà lo scotto che renzi dovrà pagare per eliminare i comunisti vecchi e giovani oggi maggioritari nel corpaccione ingessato del PCI-PD. Alcuni sinistri fanno stupida ironia sulla presenzia di SILVIO e Toti nella beauty farm senza coglierne il vero senso: SILVIO sa che Lui e Toti sono destinati a governare l'Italia per i prossimi anni (uno o due lustri almeno) ed è pertanto essenziale la salute e la perfetta forma fisica ("mens sana in corpore sano", dicevano i latini). Perché se non è più in dubbio la vittoria nell'election day, restano comunque le fatiche di una campagna elettorale in cui SILVIO e Toti dovranno contrastare la capacità manipolatoria di Grillo, volgare e basata sul nulla, ma capace di sedurre le menti meno acculturate e politicamente preparate. Il toscanello non preoccupa (Belpietro: "il toscanello è vuoto, una nullità che vive di slogan"),ma Grillo infastidisce e potrebbe ridurre la dimensione della vittoria che SILVIO sa di avere in pugno e che vuole epocale. Ecco perché devono essere in perfetta forma: i destini dell'Italia, di tutti noi, sono nelle loro mani.

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 09:12

- Notiziola Fresca fresca- Ruby-ter, Berlusconi chiude i rubinetti: niente più stipendio alle olgettine Il Cavaliere è terrorizzato di finire ai domiciliari, per questo, consigliato dagli avvocati Ghedini e Longo, vuole mandare un messaggio chiaro alla Procura di Milano che venerdì potrebbe formalizzare l'apertura delle indagini per corruzione di testimone. Le ragazze, come riporta Repubblica, da fine 2013 non percepiscono più i circa 2.500 euro mensili

berserker2

Gio, 23/01/2014 - 09:16

Ma chi è quel pelato, con tutto il cerone in faccia, vicino al Toti.....?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 23/01/2014 - 09:17

sinistronzi, accettate l'accordo, oppure tutti al voto, e riperderete di nuovo, faccia compresa! :-)

Ritratto di .renzusconi..

.renzusconi..

Gio, 23/01/2014 - 09:17

l'italicum dei nominati del partito unico della CASTA è UNA PORCATA INCOSTITUZIONALE di gran lunga peggiore del PORCELLUM...il M5S darà BATTAGLIA DURISSIMA in parlamento a difesa dei cittadini e della legalità

barretta gennaro

Gio, 23/01/2014 - 09:19

senza le preferenze la legge non passa

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 09:21

Ma Toti è stato promosso come badante?

berserker2

Gio, 23/01/2014 - 09:26

Ragazzi, non so perchè, ma questa foto mi infastidisce. E' un indizio per immaginare nuovamente futuri errori nella scelta di personaggi che poi si sono rivelati per quello che sono.....Miracolati da Berlusconi, appena hanno potuto, per la loro convenienza hanno poi tradito! La lista è lunga. Adesso spunta stò "nome nuovo", con la tutina bianca da ausiliario della ASL, accolto a palazzo, accanto al Capo...... sorride beato (ma chi cazz'è!!!! Quale curriculum, quale passato impegnato, quale passione politica....). Tra qualche tempo ce lo sapremo dire chi aveva ragione eh!

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 09:27

Ma ancora non l'avete capito! Con la nuova legge elettorale, se passa, Silvio pur di arrivare alla soglia del 35% e disposto a fare il patto con il diavolo! Perciò cari lettori di rospi ne dovrete ingoiare ancora!

no beluscao

Gio, 23/01/2014 - 09:28

che bella foto . il vero volto del pregiudicato fa impressione a vederlo cosi gonfio ....

antonioball73

Gio, 23/01/2014 - 09:28

e' inutile che diate una lettura trionfalistica di qualsiasi avvenimento riguardi il cosiddetto"cav";la verita' e' una ed e' sotto gli occhi di tutti:renzi e' l'unico che finge di prendere ancora sul serio berlusconi poiche' punta allo zoccolo duro dell'elettorato berlusconiano(non di destra).una volta che il loro protettore sara'rinchiuso dove merita,x chi voteranno i grandi evasori fiscali?questo ex dc ha gia' fatto capire che con lui al governo x loro la pacchia continuera'.e allora...forza renzi

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Gio, 23/01/2014 - 09:29

perSilvio46. Grazie per il suo commento mattutino, mi apre bene la giornata. (PS: spero che le cure a cui è sottoposto continuino a non essere efficaci cosicché lei possa proseguire con i suoi spassosissimi commenti).

wall333

Gio, 23/01/2014 - 09:31

In nessun Paese al mondo un pregiudicato e ancora plurindagato gode di cosi' tanta liberta' che puo' perfino decidere la sorte politica del suo Paese.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 23/01/2014 - 09:32

il vizio di fare le cose a strappi e contro tanti ci ha regalato in passato una brutta riforma del titolo 5 della cost.,di cui ringraziamo i signori della sx,ed una legge elettorale porca di cui ringraziamo i loro colleghi dell'altra sponda.Se Renzi ha un paio di meriti(effimeri ad oggi) e' qurllo di aver imposto ferocemente una discussione molto concreta con tanto di opzioni al vaglio,ma sopratutto quello di aver coinvolto tutti.Se strada facendo si scopre che solo B. reputa incapaci gli elettori di scegliersi i parlamentari,al punto da doverlo fare lui per loro(nonostante proprio in questo tipo di scelte abbia preso cantonate memorabili),ad adeguarsi sara' lui,a meno che FI non ne voglia restare fuori.

angelomaria

Gio, 23/01/2014 - 09:39

alla faccia di chiODIA buongiorno e buontutto cari lettori

gerardopalmieri

Gio, 23/01/2014 - 09:44

sarà molto difficile far passare questa legge. Speriamo bene.

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Gio, 23/01/2014 - 09:47

il berluscaz deve perder otto kili? nessuna problema , pane acqua e una brandina altro che clinica....in galera!!!

enrico09

Gio, 23/01/2014 - 09:48

perSilvio46, veramente, lei vive in Italia o in una caverna? Legge elettorale "dettata da Berlusconi"? Uno o due lustri di governo Berl. e Toti? E lei sarebbe una mente acculturata e politicamente preparata?

enrico09

Gio, 23/01/2014 - 09:52

Capisco i commenti di chi dice che il proporzionale é più rappresentativo ma in Italia con una classe politica che non riesce mai a trovare accordi duraturi abbiamo bisogno di una legge che dia un governo stabile e forte che supporti il paese in questa onda di ripresa

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 23/01/2014 - 09:54

quelli di forca italia sono tutti belli.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 23/01/2014 - 09:55

Non sto con Ncd e tanto meno con le froda interna del PD, mentre ritengo sia necessario consentire al cittadino elettore di scegliere un candidato fra una rosa di proposti. Invece, pare che Berlusconi non voglia che al popolo bue sia consentito esprimere preferenze, cioè scegliere il meno peggio in una rosa i candidati presentati da ciascun partito: come dire "o mangi questa minestra o salti dalla finestra". Vuol dire che salteremo, in molti.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 23/01/2014 - 09:56

ragazzi non attaccate persilvio46 perchè è un grande della satira.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 23/01/2014 - 09:58

Ma questa "Senatrice" Mariarosaria Rossi, che lavoro fa in realta', pagata peraltro dai contribuenti? Te lo do' io il centro-massaggi, che ne dici di un centro-calci-nel-sedere e vai a lavorare? (Senza contare che sembra essere l'ombra della Pascale, cos'e', il "terzo vertice"...?)

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 23/01/2014 - 10:17

Credo che il problema delle “preferenze” non interessi molto l’elettorato di sinistra, che tradizionalmente segue le indicazioni del “Partito”. Invece, almeno credo, la possibilità di esprimere una preferenza interessa di più l’elettorato di centro-destra, il quale valuta positivamente la possibilità di scegliere il “meno peggio” in una rosa di candidati. Inoltre mi domando, specie ove si insista sul “senza preferenze”, se sia possibile che finalmente vinca il NON VOTO, superando addirittura la soglia del 50%. Sarebbe valida un’elezione disertata dal 50,001% degli elettori? Se si, non sarebbe il caso di inserire nel prossimo “porcelllum” una norma secondo cui non è valida l’elezione a cui non partecipa almeno il 50% degli aventi diritto al voto? Oppure conta solo quello che conta quello che vuole la casta, indipendentemente se sia di Dx o Sx?

michetta

Gio, 23/01/2014 - 10:19

Se ad ognuno di questi politici, di qualunque partito e colore essi siano, senza arte ne' parte e che hanno sempre subito la fame, viene offerto un seggio in Parlamento o che so io, in Regione o perfino in Comune, quello, si dannera' l'anima per riuscire ad ottenerlo! Understand? Premesso tutto questo, vorrei aggiungere, che le preferenze di cui e' diventato un acceso sostenitore il TRADITORE Alfano (che qualcuno di quelli di cui sopra, vorrebbe di nuovo in seno a Forza Italia), porterebbero ad accese dispute e continue battaglie, su tutto il territorio Italiano, senza alcun risultato, se non quello, di essere destinati a guerreggiare paese per paese, rione per rione, citta' per citta'. Si tralascerebbero così, i problemi piu' importanti necessari al Paese Italia, primo fra tutti la eliminazione degli sbarchi dei clandestini ed invasori, che stanno rovinando veramente perfino il modo di pensare ed i sentimenti, dei nostri connazionali in Italia ed all'estero. E' al benessere degli Italiani e dell'Italia, che occorre pensare e soltanto andando al Governo del Paese si potra' cambiare totalmente lo stato delle cose. Con l'accordo fatto tra Berlusconi e Renzi, si potrebbe ottenere un primo risultato e da lì (chi vince governa per 5 anni e chi perde va all'apposizione per 5 anni), partire per CAMBIARE TUTTO. Auguri Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 23/01/2014 - 10:25

Ho votato per anni il Cavaliere in funzione anticomunista. Ora penso che sarebbe bene che Egli si ritiri in meditazione in una delle sue regge e si eserciti di più nel pagare le tasse. Invece Egli pretende pure che si votino "in fiducia" coloro che sono da lui designati? La faccia finita e ci dia la possibilità di scegliere facce nuove e possibilmente di uno spessore un poco superiore al consueto.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 23/01/2014 - 10:26

Riprovo. Non sto con Ncd e tanto meno con le froda interna del PD, mentre ritengo sia necessario consentire al cittadino elettore di scegliere un candidato fra una rosa di proposti. Invece, pare che Berlusconi non voglia che al popolo bue sia consentito esprimere preferenze, cioè scegliere il meno peggio in una rosa i candidati presentati da ciascun partito: come dire "o mangi questa minestra o salti dalla finestra". Vuol dire che salteremo, in molti.

no beluscao

Gio, 23/01/2014 - 10:27

@persilvio46pregiudicato : l'hai presa stamani la medicina sembra di no ...ricordatene prima di fare i suoi post

lavativo1

Gio, 23/01/2014 - 10:28

Come? Un altro cagnolino......

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 23/01/2014 - 10:38

Correggo. Credo che il problema delle “preferenze” non interessi molto l’elettorato di sinistra, che tradizionalmente segue le indicazioni del “Partito”. Invece, almeno credo, la possibilità di esprimere una preferenza interessa di più l’elettorato di centro-destra, il quale valuta positivamente la possibilità di scegliere il “meno peggio” in una rosa di candidati. Inoltre mi domando, specie ove si insista sul “senza preferenze”, se sia possibile che finalmente vinca il NON VOTO, superando addirittura la soglia del 50%. Sarebbe valida un’elezione disertata dal 50,001% degli elettori? Se si, non sarebbe il caso di inserire nel prossimo “porcelllum” una norma secondo cui non è valida l’elezione a cui non partecipa almeno il 50% degli aventi diritto al voto? Oppure conta solo quello che vuole la casta, indipendentemente se sia di Dx o Sx?

Paul Vara

Gio, 23/01/2014 - 10:39

"Il Cavaliereè deciso a difendere con i denti..." Vista l'età dovrà fare attenzione alla dentiera.

disaccordo

Gio, 23/01/2014 - 10:51

@02121940 si sbaglia, e di grosso anche. Le preferenze interessano all'elettorato di tutti i partiti, sono i partiti (fi in primis, ma pd dietro a ruota) che vogliono i listini nominali

woofer65

Gio, 23/01/2014 - 11:03

Ho letto bene? Una Senatrice della Repubblica fa parte del Gruppo Vacanze Benessere? Significa che oltre ai suoi avvocati (i parlamentari Longo e Ghedini) gli stiamo pagando anche la badante?

diablito72

Gio, 23/01/2014 - 11:07

In questi minuti a milano si sta decidendo se dar vita al ruby3. quindi voglio dire.... si sa.... da mesi.... non dite tra un'oretta che si tratta di una decisione ad orologeria.

colapesce

Gio, 23/01/2014 - 11:09

il cavaliere sa quello che deve fare , inutile pensarci , pensa a tutto lui ...........

El Chapo Isidro

Gio, 23/01/2014 - 11:13

Stanno facendo una legge elettorale ancora più illegale ed incostituzionale del porcellum...ma vedremo al momento del voto se vincerà il M5S oppure il minestrone di centro destra, non conto assolutamente il pd perchè dopo il suicidio politico di renzi otterrà percentuali simili alla lega o a scelta civica!

Renatino-DePedis

Gio, 23/01/2014 - 11:17

"02121940 Gio, 23/01/2014 - 10:38 Correggo. Credo che il problema delle “preferenze” non interessi molto l’elettorato di sinistra, che tradizionalmente segue le indicazioni del “Partito”. Invece, almeno credo, la possibilità di esprimere una preferenza interessa di più l’elettorato di centro-destra, il quale valuta positivamente la possibilità di scegliere il “meno peggio” in una rosa di candidati. " mi spiace per te, ma è proprio il cavalier pompetta a volere assolutamente le preferenze bloccate, ovvero non le vuole... quindi, se voi di destra volete le preferenze, quello da convincere è proprio il delinquente abituale... lo stesso che secondo il financial times è il politico meno affidabile del mondo...

Renatino-DePedis

Gio, 23/01/2014 - 11:17

"02121940 Gio, 23/01/2014 - 10:38 Correggo. Credo che il problema delle “preferenze” non interessi molto l’elettorato di sinistra, che tradizionalmente segue le indicazioni del “Partito”. Invece, almeno credo, la possibilità di esprimere una preferenza interessa di più l’elettorato di centro-destra, il quale valuta positivamente la possibilità di scegliere il “meno peggio” in una rosa di candidati. " mi spiace per te, ma è proprio il cavalier pompetta a volere assolutamente le preferenze bloccate, ovvero non le vuole... quindi, se voi di destra volete le preferenze, quello da convincere è proprio il delinquente abituale... lo stesso che secondo il financial times è il politico meno affidabile del mondo...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 23/01/2014 - 11:19

Volete far fuori i partitini seccatori?Pensate che il problema grosso di questo paese sia quello?bene,la soluzione e' semplice e non serve alcun tecnicismo.Visto che e' contemplato il doppio turno o il premio oltre il 35%,basta una stretta di mano tra renzi e B.,vadano da soli,se nessuno raggiunge il 35 si va al ballottaggio.Allora si che avra' un senso il voto utile e non ci sara' gran dispersione.Diversamente si faranno le solite lenzuolate di liste e i partitini aggireranno l'ostacolo rendendo del tutto fuori luogo il solito futile appello al voto utile che di fatto utile non e'.Ne hanno il coraggio?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 23/01/2014 - 11:23

Il sesto senso.Il titolo di questo film identifica la particolare abilità del Cavaliere nello scegliersi i propri partners. Selezionati in base alla concreta possibilità che nel futuro prossimo possano "giraglielo" nell'estremità aborale.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Gio, 23/01/2014 - 11:28

Cari sinistri, che vi piaccia o no, è stato Berlusconi a levare le ragnatele alla politica; è lui che dal 94 mena il torrone e che vi tiene seduti sui fichi d'India. E' grazie a lui che siete stati logorati dal vostro stesso odio. E' grazie a lui che prima o poi -è questione di tempo, è dal 1917 che pazientiamo- sprofonderete nella vostra stessa me(r)..lma.

Giorgio1952

Gio, 23/01/2014 - 11:46

Il Cav si rimette in forma in vista del tour elettorale, forse si dovrebbe aspettare il 10 aprile per vedere che fine farà, intanto si circonda sempre di personaggi di alto profilo come la nota "badante" o "zarina di Tor Crescenza" Mariarosaria Rossi, già animatrice e pr delle discoteche romane, che in intercettazioni telefoniche rivelava la sua abituale partecipazione alle cene bunga bunga organizzate nella residenza di Arcore, sulla questione ha dichiarato: "È reato rilassarsi un po'?". Non è reato rilassarsi, ma la prostituzione minorile si. Oltre alla fidanzata ed al fido Dudù, che per la dieta dovrà rinunciare alle amate polpette, c'è anche il nuovo compagno "l'orsetto" Giovanni Toti, colui che nelle interviste della Guerra dei 20 anni, non gli ha mai fatto domande imbarazzanti.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 23/01/2014 - 12:42

Quello delle preferenze, "affinché i cittadini scelgano i loro rappresentanti", mi pare un falso problema. Mi spiego: con le preferenze, se io avessi grande fiducia in mio zio, uomo probo, serio, politicamente preparato ecc, potrei votarlo e farmi rappresentare da lui? Sì, ma soltanto nel caso in cui un partito lo abbia messo in lista, altrimenti addio possibilità di scelta del rappresentante! Vale sempre il detto "le pecore pascolano sul prato che decide il pastore", cioè noi saremmo liberi di... votare solamente i personaggi decisi dai partiti, anche se rafforzassimo la scelta con una preferenza. Insomma, se mio zio non è in lista, a piacer del partito, in parlamento non ci andrà. A cosa servono le preferenze? Sekhmet.

graffias

Gio, 23/01/2014 - 12:53

Forza Cavaliere !! siamo in tanti a fare il tifo per lei e siamo sicuri che non resteremo delusi.

CARLINOB

Gio, 23/01/2014 - 13:10

A perte che sia soddisfatto Renzi , lo statista con i pantaloni corti ,ma noi Italiani siamo proprio soddisfatti dell'accordo con il pregiudicato? Visto che in questo periodo va di moda ascoltare Toto Reina , perchè non lo interroghiamo per le R\iforme Costituzionali ?? Magari Renzi ci sta pensando seriamente!!!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 23/01/2014 - 14:14

Quello che risalta dall'articolo é che Berlusconi non ha più il potere assoluto in FI (e per fortuna dico io, magari é la volta buona che Toti o qualcun'altro prenda finalmente il suo posto). Se farà vincere Verdini, Fitto, Santanché e rinuncia a Toti, dimostra di non contare più niente e di aver perso una seconda volta (dopo la prima quando ha ascoltato i falchi ed é avvenuta la scissione con Alfano, il governo é continuato e lui é stato sbattuto fuori dal senato). Se invece imporrà la sua strategia (e volontà) nominando Toti, si ritroverà a dover afrontare un'altra possibile scissione dove Fitto, la Santanché e Verdini formeranno un'altro partitino di destra. Riguardo la legge elettorale cambierà ancora perché non possono solo decidere Renzi e Berlusconi ma ci sono altri partiti che hanno bisogno di rispetto pur imponendo il bipolarismo.