Il Cav guarda al segretario Pd: asse possibile sul Mattarellum

"Finalmente la sinistra ha un leader che riconosce il mio ruolo, con lui intesa sulle regole del voto"

Tutto rinviato a dopo l'Epifania. Che, ironizza uno dei pochi che in Forza Italia non ha ancora perso il buon umore, «tutte le nomine si porta via». Già, perché ancora una volta Silvio Berlusconi decide di dribblare bellamente le tante pressioni per mettere mano alla macchina organizzativa e nominare i nuovi vertici nazionali e territoriali.

I big di piazza in Lucina insistono sul punto e in una riunione fiume a Palazzo Grazioli chiedono al Cavaliere almeno la convocazione dell'Ufficio di presidenza. «Un modo per dare un segnale perché c'è chi inizia a pensare che Forza Italia sia solo la bad company e che tu ti voglia concentrare sui Club Forza Silvio», gli fanno presente i colonnelli. L'ex premier nega, rassicura tutti e spiega che dopo Natale metterà mano all'organigramma. Insomma, l'ennesimo nulla di fatto. Con un Berlusconi che – così lo racconta uno parlamentare a lui molto vicino – inizia a mal sopportare le richieste che ogni giorno arrivano sulla sua scrivania. «Ho tutti contro, dei magistrati che sono arrivati persino ad impedirmi di partecipare al vertice del Ppe a Bruxelles – si è sfogato due giorni fa – e c'è chi si preoccupa solo dell'incarico che avrà nel partito. Oggi siamo in una Repubblica giudiziaria», dirà a sera durante il brindisi di Natale. Occasione in cui smentisce una sua «antipatia» verso il partito.

In verità, il fastidio è strisciante da tempo e ha portato il Cavaliere a concentrarsi soprattutto sul lancio dei Club Forza Silvio, «la nostra arma per vincere», uno strumento più snello ed efficace e nel quale poter proporre facce nuove e giovani senza i veti della vecchia nomenclatura. L'ex premier dovrebbe tornare ad Arcore già nel pomeriggio dopo essere arrivato a Roma solo ieri mattina. Una toccata e fuga, insomma. Anche per evitare la fila dei questuanti alla porta.

Un Berlusconi che a sera è atteso da deputati, senatori ed europarlamentari riuniti a piazza San Lorenzo in Lucina per i saluti di Natale. Un appuntamento all'insegna dell'austerità, con buffet ristretto e - per la prima volta - senza i consueti doni natalizi per i parlamentari presenti. Tempi di crisi, insomma, anche in Forza Italia. Un Cavaliere, quello che arriva al brindisi natalizio con due ore di ritardo, comunque soddisfatto, soprattutto dopo aver sentito l'intervento di Matteo Renzi alla presentazione del libro di Bruno Vespa insieme ad Angelino Alfano. E parlando al telefono con un senatore è per il sindaco di Firenze che ha parole di elogio. Perché, confida, «finalmente la sinistra ha un leader che riconosce il mio ruolo». Il Cavaliere si riferisce evidentemente allo scambio di battute tra il segretario del Pd e Alfano sulla legge elettorale, materia sulla quale Renzi esclude si possa andare avanti a maggioranza. Che, traducendo, significa interloquire anche con Berlusconi. Anche e soprattutto, visto che Forza Italia resta comunque uno dei tre principali partiti con Pd e M5S. Un'apertura che piace a un Berlusconi che inizia a convincersi che un patto con Renzi sulla legge elettorale «potrebbe tenere davvero». Magari sul ritorno al Mattarellum, un sistema che per ragioni diverse e con sfumature differenti potrebbe stare bene anche a Beppe Grillo. E che per il Cavaliere avrebbe invece il vantaggio di costringere il Ncd a tornare a Canossa, mentre per Renzi sarebbe una sorta di clausola anti-scissione all'interno di un Pd sempre più in ebollizione. Il ritorno al Mattarellum potrebbe essere un punto d'equilibrio. Su cui peraltro la Corte Costituzionale non potrebbe avere nulla da ridire.

Un Berlusconi che spera ancora in un ritorno alle urne prima dell'estate. «Manderò due milioni di lettere a tutti quelli che avevano aderito a Forza Italia», dice durante il brindisi.

Intanto, dalle colonne de Il Mattinale, la nota politica redatta dallo staff di Renato Brunetta, arriva l'ennesimo affondo ad Alfano. «Ci domandiamo cosa faccia ancora al governo», si legge. E ancora: «Temiamo che all'Angelino nostro abbiano ammanettato le ali, e sia lui agli arresti domiciliari a Palazzo Chigi, murato in una maggioranza e in un governo dove il baricentro è a sinistra che di più si va a Cuba». Chiusa con sfottò: «Torna a casa, Angelino. Non è ironia, ma appello alla ragione».

Commenti

Albaba19

Gio, 19/12/2013 - 08:39

ahahah stai a vedere che alle prossime elezioni FI correrà col PD......chissà le facce della gente ahahaha che comica!!!!

mk1

Gio, 19/12/2013 - 08:42

Il mattarellum Berlusconi lo piglierà in testa se non la pianta di far kasino e si rassegna al suo destino

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 19/12/2013 - 08:50

Si', la sinistra ora riconosce il suo ruolo: un Pregiudicato per rati gravi che non conta piu' nulla nella discussione politica. Neanche il suo "clone" Renzi lo considera piu' un interlocutore.

cicero08

Gio, 19/12/2013 - 08:58

E0 incerto: abbraccia i forconi, con Grillo è d'accordo su elezioni subito e mattarellum...ma Renzi lo...AFFASCINA.

handy13

Gio, 19/12/2013 - 09:12

...Renzi ha detto che la legge si fa con tutti quelli che ci stanno,...già,...se ci stanno a farla come vuole Lui va bene,...gran bella discussione,...ma dico io è così difficile copiare dagli USA,...demoratici contro repubblicani,..x 4 anni...

marghera

Gio, 19/12/2013 - 09:17

Forse anche nel suo partito qualcuno comincia a capire che il Berlusca pratica "l'usa e getta" .Angelino e company se ne sono accorti prima e anche Renatino non si illuda : prima o dopo anche lui finirà nel cestino. Il Berlusca non si rende conto che il Renzi non si rivolge a lui quando parla di maggioranza ampia ( lui ormai sul piano parlamentare non conta più un tubo ) ma proprio a quelli che in FI scalpitano.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 19/12/2013 - 09:20

Lui guarda al PD ma il PD lo ignora, hahahahhaah.

moichiodi

Gio, 19/12/2013 - 09:34

Berlusconi in cerca di autore. E il giornale lo ingigantisce. La legge elettorale è giusto farla d'intesa con le opposizioni(anche se il porcallum non fu fatto con le opposizioni,ma contro). Punto e basta. Il resto è dietrologia del giornale.

El Chapo Isidro

Gio, 19/12/2013 - 09:36

Berlusconi non conta più nulla, non ha i numeri e quindi non può ricattare nessuno, si rassegni a scontare la condanna e lasci agli italiani onesti ed incensurati il compito di ricostruire il paese devastato da 20 anni di berlusconismo che ha fatto più danni della seconda guerra mondiale...berlusconi è ormai come il protagonista del "Sesto senso"...non si rassegna ad essere morto(politicamente) e continua a tormentare i vivi!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 19/12/2013 - 09:54

Vediamo che quagliano,intanto un fatto per il momento e' assodato,tutti rincorrono il boyscout che da giorni ormai detta gli argomenti.Il copyright non e' il suo,ma gli sta riuscendo bene,manca la sostanza,italico vizio.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 19/12/2013 - 09:57

«Torna a casa, Angelino. Non è ironia, ma appello alla ragione»? Ma si sta perdendo il senno anche in Forza Italia? Ci vogliamo rendere conto che, se FI riaccogliesse nel suo seno materno Angelino e combriccola varia di traditori, voi sareste finiti? Ma chi più vi darebbe il voto? Mettete la testa a posto e andate avanti con le giuste rivendicazioni invece. Rispettate la volontà degli elettori. Un consiglio ancora. Per favore non mandate più la Gelmini o altri o altre ai talk-shows, come Agorà di stamane 19/12, a fare, invece di un intervento robusto e senza quartiere, ripeto, a fare, come una mendicante, richieste di pacificazione ai sinistri nella persona di Civati. Ma svegliatevi, perbacco! Vi stanno e ci stanno maciullando e voi dirigenti di FI a cosa andate a pensare ancora? Alla pacificazione coi sinistri, invece di dare loro solo e soltanto la guerra. Ma vi è dato di volta il cervello? Che spettacolo miserevole! Si è raggiunto il culmine quando poi quella specie di moderatore targato pd ha fatto avvicinare ad hoc, mentre la Gelmini parlava di campagna acquisti, uno dei traditori del sedicente ncd, Antonio Leone. Ho provato vergogna per quello che ne è conseguito e per tutti voi dirigenti di Forza Italia, che tra l'altro vorrei anche appoggiare solo per Silvio Berlusconi, Brunetta e la sig.ra Santanché.

moichiodi

Gio, 19/12/2013 - 10:01

Dribllare bellamente? Libero scrive che è impedito a decidere dalla litigiosità.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 19/12/2013 - 10:03

Standa di Berlusconi fallita, risarcimento burla per gli ex dipendenti Dopo 13 anni di sentenze nei tribunali, l'azienda ferrarese, venduta dall'ex premier nel 1998 alla Center Adriano srl, presto fallita, un verdetto che lascia l'amaro in bocca: dai 26 milioni di vecchie lire iniziali si è arrivati a un risarcimento di nemmeno 40 euro a testa di Marco Zavagli | Ferrara | 25 ottobre 2012 Grande ....industriale Berlusconi.

moichiodi

Gio, 19/12/2013 - 10:05

Per evitare la fila dei questuanti? A questo è ridotta forzaitalia?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 19/12/2013 - 10:06

Grande Silvio ma era la Standa o la Italia che hai venduto? Si chiude con queste tre righe, e con la beffa della misera somma incassata, il calvario dei 33 dipendenti dell’ex Standa di Ferrara, il grande magazzino che nel 1998 Berlusconi cedette a una società che di lì a poco sarebbe fallita. Portando con sé il destino lavorativo dei suoi impiegati. A nulla sono valsi atti giudiziari, ricorsi, carte bollate da Ferrara a Bologna a Roma. A fronte dei diversi milioni di vecchie lire (fino a 26) che vantavano, ora si devono accontentare di poche decine di euro. Chi si è visto assegnare 35 euro, chi 40, chi 70. Tutto è iniziato nel ’98. Berlusconi vende il gruppo Standa alla Center Adriano Srl, che fa capo al gruppo Roccetti spa. Alla nuova proprietà basta un anno per giungere al fallimento. Siamo nel maggio del ’99 (il fallimento verrà dichiarato con sentenza il 18/5/2000). Il giorno 6 di quel mese ai 33 dipendenti giunge la lettera di licenziamento. Qualcosa nell’aria già si intuiva, visto che da marzo nessuno di loro percepiva lo stipendio. A questo si aggiunsero ferie non godute, contributi non versati e altre ‘quisquilie’. Tutto conteggiato a fine corsa dai sindacati in diversi milioni di lire.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 19/12/2013 - 10:08

sei uno che intuisce molto bene il futuro Berlusconi,è per quello che hai dato, lasciato la Italia in mano a Monti? Mi sembri Ponzio Pilato.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 19/12/2013 - 10:10

pravda99..appartieni alla minoranza di estremisti kommmunisti che è stata massacrata da Matteo Fonzi alle primarie?..Prima Silvio poi Matteo..che vita di merda mai una vittoria..

moichiodi

Gio, 19/12/2013 - 10:10

L'affondo di brunetta. Angelino sta con i cubani, mentre Silvio ne cerca la legittimazione. Un articolo che vuole quadrare il cerchio ma fa acqua.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 19/12/2013 - 10:12

mk1..un vero fascista che sa usare bene il Mattarellum meglio di quelli di Casapound..sei un pikkiatore stalinista!!

Atlantico

Gio, 19/12/2013 - 11:19

Quello che sta succedendo esemplifica in maniera plastica la vera decadenza del cavaliere: sino ad ora era lui al centro dei giochi, dettava l'agenda ed il resto della politica si definiva in ragione della consonanza o della lontananza dalla posizione espressa da Berlusconi. Ora c'è Matteo Renzi che è al centro di tutto a quattro giorni dalla sua proclamazione di segretario del PD: è un vero fenomeno. Io lo votai due volte alla fine del 2012 ( mentre questa volta non ho votato perchè la vittoria era sicura al 101% ) ma mi rimarrà per sempre la convinzione che se più elettori del PD avessere votato Renzi alla fine del 2012 il paese non avrebbe perduto un anno di tempo, Berlusconi sarebbe fuorigioco da allora e l'Italia avrebbe già fatto qualche passo in avanti. Bravo Renzi, continua così.

82masso

Gio, 19/12/2013 - 11:37

RaddrizzoLeBanane... Ma allora dedicetevi però, giusto l'altro ieri qui leggevo improperi su Renzi etichettandolo come giovane ma dalle usanze vetero comuniste, ormai a voi bananas starvi dietro si rischia di prendersi la labirintite. Ti faccio un'esempio, eri leggevo l'articolo su San Remo e i cantanti in gara, tutti a scrivere "chiudiamolo, è l'espressione della sinistra italiana in Rai" poi scorro con la memeria e mi viene in mente quando successe che la Rai decise di non trasmettere più Miss Italia, ecco invece lì magicamente il programma non era più vetero e sorpassato (giusto quei giorni si discuteva sulle uscita della Boldrini sulle donne troppo scoperte in tv) e tutti quanti "ridateci la nostra vecchia cultura popolare" (doppi erano gli scopi presidentessa della Camera, attacco, e "il via vai" di Arcore, difesa). La casa dell'obiettività.

edo1969

Gio, 19/12/2013 - 11:45

"Manderò due milioni di lettere" Vai, bravo manda le lettere tanto in carcere ne hai di tempo per scrivere

mar75

Gio, 19/12/2013 - 11:59

Voci di corridoio dicono che il vostro idolo è morto politicamente ma quelli che gli stanno attorno non hanno il coraggio di dirglielo. Così lui continua a credere di contare qualcosa nella politica italiana....

mar75

Gio, 19/12/2013 - 12:01

Quindi vogliono che Alfano torni con loro.... segno di disperazione?

Guido_

Gio, 19/12/2013 - 12:28

Quest'uomo delira, secondo lui (all'epoca socialista, quindi di sinistra) scese in politica per evitare all'altra parte di sinistra andare al governo? Ma per favore... sia Confalonieri che Montanelli dissero che la discesa in campo fu motivata, a detta di Berlusconi stesso, per evitare i procedimenti giudiziari, altro che politica! Berlusconi all'epoca era un imprenditore di cui si sapeva che aveva corrotto Craxi, la Guardia di Finanza ed una lunga lista di politici locali laddove aveva interessi imprenditoriali in gioco. Tutto il resto sono favole.

Duka

Gio, 19/12/2013 - 12:52

Bene se ci sarà un accordo per una nuova legge elettorale, personalmente, spero di impronta presidenziale o semipresidenziale alla francese. In ogni caso è SBAGLIATO non votare subito e rimandare al 25 Maggio. Bisogna tener conto, MOLTO SERIAMENTE, che alle elezioni europee emergerà l'ANTIEUROPEISMO con tutta la sua forza e prepotenza.

abocca55

Gio, 19/12/2013 - 12:59

Se siete tutti d'accordo sull'eliminazione del senato, si può agire subito, ci sarebbero i voti per non andare al referendum, e poi dopo, subito la legge elettorale. Il resto delle riforme alla prossima legislatura. Tra l'altro ci sarebbe da accorpare le regioni, ed eliminare i consigli di quartiere. Se non si è drastici, non ne usciremo da questa crisi, ed allora diventeremo tutti forconi e forcaioli.

squalotigre

Gio, 19/12/2013 - 13:10

Atlantico- Anche Bersani dopo le scorse primarie era su tutti i media e Berlusconi era fuori gioco secondo i sondaggisti delle varie trasmissioni tipo Ballarò. Non parliamo di Fini o di Monti che ormai erano oltre il 30% e Silvio era ridotto alla percentuale di prefisso telefonico. Poi si è visto come è andata. Ancora si stanno curando le ferite causate dalla tranvata sulle gengive che si sono veduta piovere addosso. Voi siete convinti che le vostre speranze siano realtà e mi dispiace deluderla ma non è così. Se vincessero i voti virtuali di Floris o di Santoro a quest'ora la sx sarebbe al 90%, ma ancora non hanno fatto una legge che li consideri validi e bisogna sempre recarsi al seggio e fare una crocetta. Se me faccia una ragione lei e gli altri idioti che infestano questo forum.

mk1

Gio, 19/12/2013 - 13:23

@RaddrizzoLeBanane ....raddrizzale bene che sennò bwana berlusca ti picchia !

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 19/12/2013 - 13:28

Berlusconi, BASTA, BASTA, con questi APPROFONDIMENTI, INTESE e INCIUCI, il Paese ha bisogno di essere governato da uomini capaci e non chiacchere da baraccone. Trovate il sistema di andare al VOTO con PORCELLUM o MATTARELLUM o i Cittadini saranno costretti ad imbracciare un PARABELLUM per squotervi le IDEE. Non si può TRAINARE UN CARRO CON UN CAVALLO E CON UN BUE. Perciò trovate una risposta a come affrontare questa incertezza degli Italiani che è affiorata con il precedente voto. Fate capire per una volta a tutti NOI, che siete UOMINI e NON COGLIONI. Che siete in grado di PORTARE QUESTO paese FUORI DALLE secche CHE SI è INCAGLIATO o andate tutti in PENSIONE e lasciate il posto a coloro che saranno, forse meglio di VOI.

Roberto Casnati

Gio, 19/12/2013 - 13:29

Davvero il popolo dei sinistrorsi sembra giunto in Italia che so? Dalla Bulgaria komunista? Dal Burkina Faso? Da un altro pianeta? Ma no! Dimenticavo che i sinistrorsi non sanno nè leggere nè scrivere (come Di Pietro), quindi non hanno letto nè una riga di storia nè, tantomeno, qualche cosa sulla storia recente. Bravi sinistrorsi ridete, ridete che la mamma ha fatto gli gnocchi!

Giuseppe Borroni

Gio, 19/12/2013 - 13:40

riconosce il mio ruolo!!!! ma dai Berl, nell'immediato futuro dovresti essere impegnato a scontare la tua condanna!!! ma quand'e' che cominci?? se po sape'

Giuseppe Borroni

Gio, 19/12/2013 - 13:41

riconosce il mio ruolo!!!! ma dai Berl, nell'immediato futuro dovresti essere impegnato a scontare la tua condanna!!! ma quand'e' che cominci?? se po' sape'

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 19/12/2013 - 13:42

A tutti i sinistroidi che hanno commentato. Mentre il paese va sempre più in crisi e si sta tirando la cinghia voi fate dei commenti sarcastici su possibili accordi per andare al voto. Non avete ancora CAPITO che con questo governo BALLARINO capitanato da NAPOLITANO non si può andare avanti. Bisogna CAPIRE e voi non capite niente, Il perchè i Cittadini hanno scelto questo modo di votare e cercare un sistema di voto che non dia il risultato del precedente. Inutile che facciate risatine ipocrite con le vostre sparate, se l'Italia va sempre più a fondo andate anche VOI.

antonioball73

Gio, 19/12/2013 - 13:44

x raddrizzo:stavolta sono totalmente d'accordo con te:la vita di uno di sinistra,anche se non estremista,in questo momento e'precisamente come l'hai definita,di m...a.quello che non capisco e' che diavolo hanno da esultare i miei "colleghi".Stanno praticamente sostenendo che se berlusconi si fosse candidato nel pd la sua politica ,in fondo, poteva andare bene visto che era "dei nostri".altrimenti non si capisce tutta questa esaltazione per questa copia malfatta di berlusconi che vuole riproporne l'identica linea politica che,pero',andra' miracolosamente bene.bo'...

handy13

Gio, 19/12/2013 - 14:08

..tanto Napolitano NON vi fa votare fino al 2015 !!!...mette sempre chi vuole Lui,...Monti-Letta...insegnano..

enrico09

Gio, 19/12/2013 - 14:19

Roberto Casnati, anche io che non sono di certo comunista credo non saper né leggere né scrivere perché il suo commento non lo capisco. Nella storia recente vedo un Berl. in maggioranza al parlamento per circa 11 anni su 13, dal 2001 a oggi, e non vedo riforme epocali, ma solo le solite promesse che ripete ancora oggi. Vogliamo farci ancora 5 anni di governo FI per capire che non faranno niente neanche stavolta? O vuole indicarmi qualche riforma epocale che mi sarebbe sfuggita?

pinux3

Gio, 19/12/2013 - 14:21

Governo a sinistra "vicino a Cuba"? Qualcuno chiami la neuro...

Silvio B Parodi

Gio, 19/12/2013 - 14:27

ma come?/ vi lamentavate quando c'era Berlusconi, e ora?? da 3 anni il Cav non conta piu' niente, e l'Italia dove'?? nella merda piu' nera, ahahahahmi ride perfino il buco del culo, stronzi beoti avete volute la sinistra al potere??? adesso beccatevi tutte le tasse del mondo e tutti gli immigrati africani e pure la sbrodini e la negretta, sai che cime queste due???? qui negli Usa non so se anche mc Donald le assumerebbe come lavapiatti

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 19/12/2013 - 14:31

Ieri era presente su questo giornale un articolo che stigmatizzava i "ribaltoni" di Napolitano in tema di Europa (dopo 35 anni!). Oggi il Berlusca vuol ripristinare il Mattarellum. Ma... non era stato proprio lui a volerlo affossare sostituendolo con la porcata-porcellum???

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 19/12/2013 - 14:53

Il Berlusca non sa più a quale santo votarsi. Oggi Renzi, ieri Alfano con il remake di "torna a casa Lassie", qualche giorno fa ci ha provato pure con Grillo... chiunque va bene purchè lo aiuti ad evitare in extremis l'arresto.

Atlantico

Gio, 19/12/2013 - 14:54

@ squalotigre - Se tu confondi Renzi con Bersani o Monti, è segno che non capisci nulla di quello che vedi. Nemmeno ti sei accorto che i voti davvero virtuali sono quelli dei sondaggi che il Giornale riporta un giorno si e uno no e che, ogni volta, vedono il cdx che aumenta di un paio di punti al punto che ormai avete il 250% dei voti. Forse ricorderai, ma ne dubito, che prima delle amministrative di maggio i sondaggi ( interessati ... ) vedevano il cdx vincente ma poi, alla prova delle urne, fu una mazzata storica, un cappotto clamoroso ai vostri danni. In ultimo, ai tuoi insulti non rispondo perchè, come sempre, ricadono su chi li lancia. Ma tu, che sei chiaramente intelligentissimo come dimostra quello che scrivi, lo sai già.

pinux3

Gio, 19/12/2013 - 14:55

@squalotigre...E secondo te il 21% sarebbe una "tranvata sulle gengive"? Avete talmente "vinto" che in Parlamento ormai siete IRRILEVANTI...Auguri...

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 19/12/2013 - 15:12

Il fatto che Berlusconi non sappia ancora che struttua dare a FI, sta valutando molto attentamente se dare il partito in mano ai soliti vecchi noti o finalmente a gente nuova e soprattutto senza sapere chi sarà il candidato premier, é un segnale che anche Berlusconi in fondo sa che l'elezioni nel 2014 non servono a nessuno. Infine non riusciranno a mettersi d'accoro su una nuova legge elettorale prima di marzo/aprile e a quel punto non ci saranno elezioni a maggio.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Gio, 19/12/2013 - 15:18

@alejob E secondo lei la causa dell'Italia che va a fondo é del governo attuale che é in carica da 8 mesi, invece di considerare che siamo in questa situazione a causa dei mal-governi precedenti.È vero che questo governo non ha ancora fatto molto ma sicuramente non lo si può incolpare dell'incapacità politiche dei governi precedenti.

Angel7827

Gio, 19/12/2013 - 15:32

ma dai forconi ci è andato? ora non gli servono più?