Assalto giudiziario al Cav, il partito prepara la rivolta

Il Cav si sfoga: "Su Ruby abbiamo letto di tutto, su Mps nemmeno un'intercettazione". Santanché: "Sciopero fiscale"

«U na presa per il c...». Pubblicamente sceglie la via del silenzio il Cavaliere, anche perché dovesse dire quel che pensa difficilmente riuscirebbe a tenere il freno tirato. Le motivazioni della condanna al processo Unipol, infatti, non fanno che accrescere il fastidio e l'insofferenza di un Silvio Berlusconi sempre più convinto che sia in atto nei suoi confronti «una vera e propria caccia all'uomo». Un «accerchiamento» il cui passaggio più critico sarà la decisione della Consulta sul processo Mediaset attesa per il 19 giugno, mentre per quanto riguarda la sentenza di primo grado su Ruby il leader del Pdl dà la condanna per scontata.
Il leader del Pdl arriva a Roma dopo pranzo e passa il pomeriggio a registrare messaggi audio e video a sostegno di Gianni Alemanno che nel week end si misurerà con Ignazio Marino al ballottaggio. La sera, invece, è dedicata a una cena con Angelino Alfano, Denis Verdini, Altero Matteoli, Maurizio Gasparri, Fabrizio Cicchitto e pochi altri. Un modo - spiega chi ha occasione di sentire il Cavaliere in giornata - per tranquillizzare chi in questi giorni si è lamentato del via vai che c'è stato la scorsa settimana in Sardegna, nello specifico la due giorni di riunioni con Verdini, Daniela Santanché e Daniele Capezzone in cui si sarebbe parlato di come strutturare il nuovo Pdl.
Già, perché come già accadde nel 2007, l'estate potrebbe essere ancora una volta il momento per aprire il dibattito su come e quando lanciare il famoso restyling del partito. Che Berlusconi ce l'abbia in mente da tempo, d'altra parte, non è un mistero. E che Verdini, Capezzone e Santanché gli abbiano presentato un progetto per un movimento leggero all'americana neanche. Che poi davvero si parta è un altro discorso, anche se chi ha sentito il Cavaliere negli ultimi giorni lo ha trovato piuttosto deciso sul punto. Insomma, al momento si va avanti. Con un dettaglio: ancora una volta l'ex premier sarebbe tornato a ripetere con una certa insistenza che è arrivato il momento di tirare fuori dal cassetto nome e simbolo di Forza Italia e archiviare definitivamente il Pdl.
Il fronte politico, però, s'incrocia inevitabilmente con quello giudiziario. Le motivazioni della sentenza Unipol, infatti, sono per Berlusconi l'ennesimo schiaffo. «Sono l'uomo più intercettato d'Italia - si sfoga con chi ha occasione di sentirlo - e le mie conversazioni private sono finite sui giornali di tutto il mondo. E che fanno i magistrati? Mi condannano, unico caso in Italia, per rivelazione di segreto d'ufficio per la pubblicazione dell'intercettazione di Consorte e Fassino... Se non è una presa per il c... questa ditemi voi...». E ancora: «Su Ruby si è letto di tutto, su Mps neanche una intercettazione». E in difesa del Cavaliere scende in campo mezzo partito, da Renato Brunetta a Renato Schifani passando per Mariastella Gelmini, Maurizio Gasparri, Fabrizio Cicchitto, Annamaria Bernini, Gabriella Giammanco e tanti altri. Duri anche gli avvocati dell'ex premier, Niccolò Ghedini e Piero Longo. «Le motivazioni della sentenza - si legge in un comunicato - dimostrano ancora una volta l'impossibilità di celebrare processi a Silvio Berlusconi a Milano».
Gli occhi, però, adesso sono puntati sul 19 e 24 giugno, quando arriverà la decisione della Consulta sui diritti tv e la sentenza di primo grado su Ruby. Mentre il Cavaliere attende, però, il partito sta pensando ad una mobilitazione seria. «La nostra reazione sarà una rivolta etica capace di scuotere il Paese», spiega Sandro Bondi. «Il nostro popolo - affonda la Santanché che lancia lo sciopero fiscale - potrebbe rispondere decidendo di non pagare più le tasse. Questa potrebbe essere la risposta di chi ha votato Berlusconi e oggi si ritrova con uno Stato che vuole la fucilazione giudiziaria del suo leader».

Commenti
Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 05/06/2013 - 08:23

Un'ottima proposta quella della Santanchè. C'è da sperare allora che Berlusconi venga condannato così potremo giustificare le tasse non pagate.

ANTONIO1956

Mer, 05/06/2013 - 08:29

Questa del concorso morale è veramente la goccia che fra traboccare il vaso. Il PD però non ha un concorso morale nel fallimento (perché in pratica di questo si tratta) dell' MPS... loro sono di sinistra quindi gente "giusta" !! Qui ormai non si tratta di difendere Berlusconi il quale probabilmente (a livello della vita personale) avrà anche fatto qualche cavolata ... qui si tratta di difendere la libertà di tutti noi. Che giustizia posso pretendere io imprenditore non di sinistra da luna magistratura come questa ?? io cittadino non politicamente schierato che giustizia posso avere ?? Questi entrano nella nostra vita privata e nella vita di lavoro/affari come elefanti e stanno distruggendo un paese come l'Italia che poteva essere il migliore al mondo. Vedo solo due vie di uscita: o una rivoluzione violenta per spazzare via questa zizzania o lasciare il paese chi può. Infine, guarda caso, questa categoria di persone (specie i magistrati) appartengono a quell'entourage che il Papa ha definito del "politically correct" e abbiamo visto che parole estremamente chiare e dure ha usato Papa Francesco !! Almeno lui ha le palle di dire le cose come stanno.

milo del monte

Mer, 05/06/2013 - 08:35

vorrei dire che4 la notizia di oggi sono i possibili tagli di rating e le banche...non berlusconi....ma qui si vive su un altro mondo....proprio come il pdl

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 05/06/2013 - 08:38

Con il ' concorso morale ' il 99% dei cittadini italiani è colpevole di qualche cosa. Accanimento è un vocabolo leggero.

soldellavvenire

Mer, 05/06/2013 - 08:38

chissà perchè proprio lo sciopero fiscale? e perchè non quello del silenzio? e perchè non un indignato esilio volontario? almeno quelli non sarebbero REATI da aggiungere ad altri reati... ah già che il lider della giustizia se ne strafotte: per lui è un fastidioso prurito, "processionaria"?

Macho23

Mer, 05/06/2013 - 08:40

Santanché: "Sciopero fiscale se condannano il nostro leader"...ahahahah. Che ridere. Sciopera chi è al potere e protesta per motivi inutili alla popolazione e al paese.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 05/06/2013 - 08:40

Letta e Napolitano devono, ognuno in base alle proprie competenze, bloccare immediatamente la persecuzione delle toghe rosse, oppure le il governo salterà ed il popolo sovrano ci darà sia il governo che la presidenza della repubblica. I sondaggi sono già trionfanti cui vanno sommati almeno gli 8-10 punti che Silvio guadagna sempre in campagna elettorale. La visione storica dello statista Berlusconi ha fino ad oggi prevalso ma il PD non ha mantenuto gli impegni, Letta (scelto personalmente da Silvio preferendolo Renzi dopo che entrambi si erano accreditati presso di Lui vantando fedeltà e correttezza) non ha mantenuto gli impegni, ad allora l'accordo salta. Inoltre il PD è un partito marcio mentre noi siamo fortissimi anche perché le persecuzioni ci portano milioni di voti (almeno 4 0 5 milioni a giudicare dai commenti che si sentono in giro). Il voto è l'unica soluzione, il popolo, compatto, vuole Silvio, non dargli voce sarebbe un rischio per la democrazia.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 05/06/2013 - 08:42

Con i soldi che ha la Santanchè può sparare le cavolate che vuole come sempre, ma non pagare le tasse nelle condizioni odierne vuol dire far fallire lo stato. Per un vecchio pregiudicato ? Ma allora erano più oneste le bombe di via Georgofili (salvo le vittime conseguenti,ovviamente)che la mafia lanciò per ricattare lo stato.

soldellavvenire

Mer, 05/06/2013 - 08:43

"E in difesa del Cavaliere scende in campo mezzo partito..." e l'altra metà? segno di divisioni interne? qualcuno OSA non scendere in campo??

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 05/06/2013 - 08:44

Una situazione aberrante che grida vendetta tremenda vendetta. Gli"occupanti"di tutti i gangli vitali dello Stato a iniziare dall'assiso sul trespolo Quirinalizio giu giù sino all'usciere delle feste dell'unità compreso la canea rossa schierata attendono con malcelata soddisfazione la capitolazione per via giudiziaria di un gigante.Veramente vomitevole che nessuna voce si alzi in difesa del Cavaliere,accusato di ogni Italica infamia.Vergognosi.La presa del potere per costoro rispecchia fedelmente i dettati staliniani e togliattiani: infamare e calunniare il popolo allineato farà il resto.Che schifo di paese è mai diventato questo.

linoalo1

Mer, 05/06/2013 - 08:45

Parola d'ordine?ELIMINARE BERLUSCONI A TUTTI I COSTI!E' lui,l'uomo Nero'Il Pericolo Pubblico Numero Uno!!I mezzi,non importano!Inventiamone sempre di nuoviCosì ragionano i Comunitari!Forse,non hanno capito,che dietro a Berlusconi ci sono la metà degli Italiani che,finalmente,hanno aperto gli occhi e che non si lasciano più strumentalizzare da strumenti come le Feste dell'Unità,gratuite appunto come strumento di strumentalizzazione!Lino.

fedele50

Mer, 05/06/2013 - 08:47

QUANDO SIETE PRONTI , FATEMELO SAPERE, SARO IN PRIMA FILA.

a.zoin

Mer, 05/06/2013 - 08:47

Se la politica,( i POLITICANTI ) non la smettono di LITIGARE andiamo a finire come la Turchia. La sola differenza è che in Turchia vogliono eliminare uno con idee dittatoriali, MENTRE IN ITALIA,ABBIAMO UNA DITTATURA-DEMOCRISTIANA, che sentendosi quasi ELIMINATA cerca tutti i sotterfugi anche i più meschini per non affogare.

hectorre

Mer, 05/06/2013 - 08:49

unipol,mps,coop=scandali,mazzette,intrallazzi..................povera italia e quanta compassione nei confronti di chi tifa per una simile giustizia..................

steali

Mer, 05/06/2013 - 08:52

Bene avvertite la guardia di finanza... ci sarà un gran lavoro per loro!!!!

Ritratto di indi

indi

Mer, 05/06/2013 - 08:53

Ebbene, a questo punto, ogni persona di buon senso, starebbe dalla parte di Berlusconi e anche senza condividerne in pieno la parte politica. È talmente evidente la persecuzione messa in atto dai Komunisti che non ci si può astenere dal giudicare, delinquenziale il comportamento della magistratura, in particolare quella milanese. Un covo di serpi, pronto a sputar veleno sul Cav. È al servizio a tempo pieno dei 100 milioni di morti nel mondo! Continuare a rammaricarsi del suo operato e non far null'altro, equivale ad avallare l'operato della Gestapo rossa. Che qualcuno provveda ad interrompere il linciaggio, altrimenti sarà troppo tardi! E ora come sempre si attendono commenti dai rossi ottenebrati.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 05/06/2013 - 08:54

L'indignazione espressa chiaramente anche in piazza è comprensibilissima per il comportamento di certi giudici, ma da quello ad andare a toccare il tasto di non pagar le tasse, è in questo momento particolare che attraversiamo, assolutamente da evitare.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 08:55

"Sono finito in un tritacarne", ha detto Berlusconi. Ha detto bene, Secondo me non esiste più la legge con relativa giustizia, esiste la volontà dei giudici e dei pubblici ministeri. Poi, ci penseranno loro, in questa congerie italiana di leggi, leggine, circolari esplicative, sentenze di cassazione e di consulta..insomma un bailamme infernale, a trovare una soluzione "legittima". Ricordo quando Berlusconi rivelò al "vecchio" Montanelli direttore de "Il Giornale" di cui Berlo era l'editore, di volere scendere in politica, chiedendo il suo appoggio, Montanelli gli consigliò di desistere: ti metteranno in un tritacarne, disse il santone dei giornalisti, che ne sapeva ,per antico corso, una più del diavolo. Berlusconi tirò dritto ed ora usa anche lui la stessa espressione, il tritacarne. Comunque ,quello che gli è successo e gli succederà fino alla fine dei suoi giorni, ci ha aperto gli occhi. Noi eravamo illusi che quella italiana fosse una democrazia perfetta, invece è occupata da quelle forze politiche che si dicono progressiste, in tutti i gangli vitali. Mi domando cosa sia stato a fare Berlusconi negli anni in cui ha avuto la maggioranza assoluta del suo governo, anni in cui ha regalato posti chiave ai suoi avversari, vedi CSM con Vietti casiniano, presidenza della RAI.. nessuna riforma della magistratura.. Ed ora? Chissà quante volte si pente, per non averlo fatto. Ed ora come la mettiamo? I giudici non hanno paura di niente, hanno carta bianca, anche se fanno cavolate piramidali. Carriera per anzianità sino alla cassazione, stipendi che lievitano in automatico senza bisogno di contrattare, immuni da ogni errore per cui non devono pagare assicurazioni salate...insomma una pacchia da pascià per chi esercita una funzione dello stato, come tanti altri impiegati pubblici. Calza bene per loro il detto : l'etat c'est moi! E chi meglio di loro?

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Mer, 05/06/2013 - 08:56

Siamo in un paese D' OLTRECORTINA. Le sentenze sono diventate talmente provocatorie, partigiane e strafottenti che bisogna pensare a delle soluzioni anche pesanti per riportare la legalità in questa provincia europea sessantottina. Nel frattempo non resta che ricorrere ai tribunali internazionali come la Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo o della CIG dell' AIA, anche se un intervento NATO come in AFGANISTAN contro i TALEBANI, sarebbe la migliore soluzione.

honhil

Mer, 05/06/2013 - 09:04

E’ una vendetta delle toghe rosse: quell’intercettazione doveva restare tra le segrete carte. Una dimostrazione di forza che in qualche modo va stigmatizzata. Ma come? La procura di Milano finora ha dimostrato di fare il bello e il cattiva tempo a suo piacimento. Almeno che san Clementina Forleo … la santa dei miracoli impossibili non decida di intercedere.

rino biricchino

Mer, 05/06/2013 - 09:06

I giudici stanno cercando di compensare ora quello che non hanno potuto combinargli nei processi precedenti, e piu infamanti, per via della serie di leggi ad personam, salvacondotti e sfruttamento della propria posizione che Berlusconi si e' dato. Se ora lo condannano, anche se tutti riconoscono forzatamente, non sara mai troppo tardi per liberarcene. Capusco la paura dei commensali che ora preparano la "resistenza" mediatica, ma anche loro non dovrebbero troppo lagnarsene perche la pacchia e' durata abbastanza.

Ritratto di zocchi

zocchi

Mer, 05/06/2013 - 09:11

certo che Berlusconi è odiato dalla sinistra ed accoliti compreso MAGISTRATURA DEMOCRATICA che di democratico non ha niente, solo per tutelare i suoi iscritti, ovviamente ex comunisti Gli ha sempre rotto le uova nel paniere degli affari compreso quel sant'uomo di De Benedetti che ha rifilato alle poste italiane i fondi di magazzino (PC Olivetti )inutilizzabili perché obsoleti. Poi tutti gli affari tra le banche MPS Unipol le varie cooperative rosse (che non pagano tasse) per finto eccetera. Ma non si potrebbero denunciare quei PM e Giudici per il loro comportamento criminale alla corte europea ? Poi non fanno il loro dovere nelle indagini e non impegnarsi nei processi in cui sono coinvolti politici di sinistra , vedi PENATI (prescrizione)non condannato

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 09:12

questa giustizia è inaccettabile per il nostro Silvio... liberiamo questo paese: emigriamo tutti!

franco@Trier -DE

Mer, 05/06/2013 - 09:15

vorrei sapere se c'è una rivolta armata cosi vengo in Italia a liberarla dai comunisti.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 05/06/2013 - 09:18

In questo periodo Berlusconi, a causa dei suoi processi, si trova nella difficile situazione di dover recitare due ruoli apparentemente opposti, in modo da trarre il maggior beneficio. Da una parte apparire un buono, uno statista che vuole pacificare il paese, un leader moderato che ha permesso la nascita del governo; dall'altra però è utile incutere un certo timore nei giudici e nel paese, facendo presagire che in caso di sua condanna è disposto anche a far cadere il governo. Per sostenere questa duplice immagine intervengono i falchi e le colombe del PDL, i primi minacciando più o meno velatamente ripercussioni sul governo a secondo del tenore delle sentenze, i secondi garantendo che il futuro del governo non è comunque in discussione. Quale è il vero volto di Berlusconi si vedrá nel prossimo futuro.

michele lascaro

Mer, 05/06/2013 - 09:18

A me i giudici e pm che lavorano in una città nota, non piacciono, per niente. Posso essere accusato di concorso morale nella denigrazione dei suddetti?

Adalberto Tonini

Mer, 05/06/2013 - 09:19

Magistratura ideologicamente distorta, serva della sinistra, prona di fronte ai poteri forti dei banchieri, sovversiva nei confronti dello Stato (ossia degli italiani tutti) che viene pure danneggiato finanziariamente (Prodi e le sue svendite dei gioielli statali o la protezione a De Benedetti che rovina le aziende e lascia gli operai sul lastrico). Terrorizzata da quando ancor prima delle elezioni del 1994 Berlusconi voleva la divisione delle carriere e quindi togliere la possibilità ai magistrati di manipolare i processi... e potremmo andare avanti..

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 09:19

una domanda: ma se la giustizia è veramente politicizzata e no vuol far altro che schiacciare il nano, come mai dopo 20 anni non sono mai riusciti, nonostante le condanne, a colpirlo? ah già, lui è innocente! risate fragorose.....

janry 45

Mer, 05/06/2013 - 09:20

Condanna da tribunale dell'inquisizione.i clerico comunisti non si smentiscono mai.

efferaia

Mer, 05/06/2013 - 09:23

Ma quale rivolta fiscale, ora e' tempo di ben'altra rivolta. Questi signori hanno rotto con i loro deliri. Per prima cosa il Presidente mandi sul lastrico centinaia di migliaia di dipendenti. Poi facciamo una rivolta, ma vera, non quella di cui parlava Bossi una volta e Grillo oggi. È voglio vedere come i sinistronzi che bazzicano qua che fine faranno.

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Mer, 05/06/2013 - 09:24

In Italia ci sono 400.000 cittadini VITTIME DI ERRORI GIUDIZIARI. Nessuno ha mai risarcito le loro vite distrutte. Nessun politico si è MAI interessato di loro. E adesso qualcuno vuole la rivolta per DIFENDERNE UNO ? Troppo tardi: ti beccherai le tue condanne, ne subirai le conseguenze e forse verrai riabilitato a babbo morto. Come accadde per Giovanni Leone, Enzo Tortora, Walter Chiari, Lelio Luttazzi e le altre centinaia di migliaia di persone distrutte da sentenze che gridano vendetta al cielo.

gardim

Mer, 05/06/2013 - 09:24

se non lo condannano viva le toghe, se lo condannano toghe rosse spregevoli e sentenze politiche. sciopero fiscale? una buffonata simile supera anche i miei sogni più fantasiosi. senza parole

procto

Mer, 05/06/2013 - 09:24

Evadere le tasse e bruciare i bidoni dell'immondizia: è così che si combatte la magistratura deviata nelle democrazie moderne. Tedeschi guardate e imparate, Santanché meglio di Gramsci.

Felice48

Mer, 05/06/2013 - 09:26

A quando una condanna per gli affari di MPS? Ormai anche per la caduta di qualche asteroide sarà incriminato solo e soltanto lui.

gigi0000

Mer, 05/06/2013 - 09:26

Il portafoglio è la parte più sensibile di ogni individuo, toccando il portafoglio tutti reagiscono immediatamente, quindi non resta che manovrare sul portafoglio per ottenere l'attenzione alle proprie istanze. Ho appena trasmesso un messaggio analogo alla Lega, sia per dare inizio al lungo percorso del 75% della tasse al Nord, sia per rilanciare un proprio ruolo ormai divenuto insignificante. La magistratura dev'essere fermata, perché ciò che accade a Berlusconi, avviene purtroppo quotidianamente in moltissimi tribunali di tutta Italia, contro cittadini qualsiasi e nel silenzio più totale. I giudici decidono della vita delle persone, come se esprimessero pareri sul piatto del giorno, troppo spesso per ignoranza colpevole, molto spesso per negligenza colpevole e spesso per altrettanto colpevole partito preso. E quando parlo di partito intendo proprio dire PD. Quando si tratta di SINISTRI BUFFONI, il PM insabbia le denunce, oppure la sentenza è normalmente d'assoluzione, in caso contrario, come per le vicendi di Berlusconi, i giudici formulano sentenze di condanna su ipotesi accusatorie insostenibili e fantasiose, motivando in maniera altrettanto immaginosa. Lo sciopero fiscale potrebbe essere una valida carta da giocare al fine d'avere la giusta attenzione alle istanze sacrosante di coloro che hanno a cuore i destini dell'Italia. La legge elettorale ed il conflitto d'interessi vengono dopo la riforma generale della giustizia.

Felice48

Mer, 05/06/2013 - 09:27

E all'estero non è che facciamo ridere anche i polli?

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 09:30

volete sapere perché il nano non si rivolge alla Corte Europea od altri Istituzioni internazionali? perché si metterebbero a ridere e non capirebbero come ha fatto a rimanere libero per tutto questo tempo!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 05/06/2013 - 09:30

@zocchi. siete noiosi con questa storia dell'odio, la tirate lunga in questo senso per provocare odio e avere una scusa. chi ha sempre saputo che il bassotto di arcore è una persona di fango non odia ma al limite si arrabbia perche' capisce che il denaro in italia è l'unica legge. quando la magistratura riesce a fare breccia in questo sistema corrotto, come in questo caso (e vedrai a fine mese...) non si odia ma si festeggia! perdenti!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 05/06/2013 - 09:32

Quando siete pronti mi troverete al bar. Intanto oggi vado a pagare l'IMU messa da berlusconi.

mister_B

Mer, 05/06/2013 - 09:33

quindi il PdL si prepara all'eversione? Ma qualche giorno fa non era proprio il Giornale che additava il movimento di Grillo che fomentava la violenza? Non mi sembra che scatenare la rivolta sia un gesto amorevole. spero che vi legga la Digos.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 09:36

ma di che rivolta parlate? non ce la fate neanche a fare le scale! PDL= olgettine, avvocati e pensionati rimbambiti: e vorreste scendere in piazza? vi aspettiamo numerosi!!!

Ritratto di Y93

Y93

Mer, 05/06/2013 - 09:46

deve intervenire il presidente della repubblica....questa è dittatura ..siamo tornati allo stalinismo...se si comunista puoi fare tutto ...se non lo sei...sei meno di niente !!!! ARRESTATELI!!!

fabio tincati

Mer, 05/06/2013 - 09:46

L'indagine prese corpo da una lettera ritrovata nel bidone della spazzatura(ora persa,ma agli atti),nella quale si leggeva di un tal Gino che scriveva:"caro Babbo Natale vorrei una bicicletta"Ma chi era questo Babbo Natale che regalava biciclette ai bambini?La procura aprì un indagine per pedofilia.Dopo 5 anni di ricerche e 4 milioni dei eu.si scoprì in California a Disneyland una possibile traccia: delle persone informate dei fatti asserivano che babbo Natale si nascondesse al polo Nord,con l'aiuto della Digos, il suo telefono venne messo sotto controllo,ed in una intercettazione telefonica (ora persa,ma agli atti)un tal folletto invitava la renna dal naso rosso(facente parte dell'organizzazione),per una birretta,ma questi gli rispondeva"Non posso domani è il 25 e con Babbo Natale ce l'ho in quel posto!"L'indagine prese una svolta,quindi era sodomia animale!!Il vero volto di babbo natale!L'orco non solo irretiva i ragazzi,ma anche le renne! In seguito gli inquirenti scoprirono che di renne ne aveva addirritura un serraglio,un harem in un quartiere discreto in Lapponia per il suo piacere!!gestito discretamente dalla fata turchina e dal lupo cattivo"ma non se ne mai sentito di violenze" "no! In quanto sottomesse al volere di babbo natale!""Scusi,ma pare che babbo natale,non esista""caro signore,le ricordo che insultare un procuratore della repubblica comporta 1000 anni di carcere,comunque farò finta di non aver sentito!Il processo,se non l'ha capito non è sull'esistenza dell'orco assassino,ma sullo stupro alle renne,le vere vittime di babbo natale!!"

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mer, 05/06/2013 - 09:46

il berluscaz in galera , longo&ghedini ai lavori forzati, la santanche a lavare i vetri ai semafori ....e Ilda Bocassini ministro della giustizia

giovanni PERINCIOLO

Mer, 05/06/2013 - 09:47

Con tutto il rispetto dovuto comincio comunque a pensare che anche "in alto loco" possa esistere qualche cadavere nascosto in qualche segreto armadio. Diversamente resterebbe inconcepibile la latitanza di una vera azione nei riguardi di certa magistratura! Nella mia ingenuità credevo che in Italia vigesse il diritto "positivo", devo giocoforza prendere atto che ormai siamo al diritto "interpretativo" ad libitum magistratus!

Ritratto di Y93

Y93

Mer, 05/06/2013 - 09:48

ma allora la giustizia italiana non è giustizia ma una porcata !!!!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Mer, 05/06/2013 - 09:49

I colpi di stato possono essere fatti con l'esercito, uccidendo o imprigionando chi è al potere o con la magistratura, imprigionando chi è al potere. Prima o poi sapremo se questo è un colpo di stato o meno e conosceremo chi ha concorso internamente o esternamente a questo crimine. Se fosse vero ,dei colpevoli i nomi li conosciamo già ed allora saranno cazzi acidi.....perchè si parla di "colpo di stato" non di minchiatine...

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mer, 05/06/2013 - 09:52

bassfox: sara' un luccicare di dentiere , protesi, parruche posticce, ceroni, silicone, cateteri e pompette varie ......

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Mer, 05/06/2013 - 09:54

milo del monte! S&P smaschera le banche: "Hanno tagliato 44 miliardi alle imprese italiane nel 2012" Leggi questo giornale , invece di dire minchiate, tu che vivi con i piedi per terra e voti Grillo o il PD. Saluti

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 05/06/2013 - 09:54

"bassfox" quale esempio eclatante di cialtroneria e insulsaggine al pari del luigipiso il nulla cosmico,solo insultando nascosti dietro il paravento magistrale riuscite a parlare. Al vostro rimbambimento cronico non c'è rimedio e solo questo giornale pubblica le vostre castronerie.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 05/06/2013 - 09:55

Una farsa. Per Berlusconi c'è concorso morale perché non poteva non sapere. Poi però ci raccontano che Fassino faceva solo "il tifoso". La verità è che le toghe rosse si stanno vendicando, perché B. ha impedito al PD "di avere una banca" (e gli italiani onesti ringraziano per aver evitato una tragedia come MPS).

pinux3

Mer, 05/06/2013 - 09:56

@indi... Commenti? Il tuo è talmente idiota che...non necessita di ulteriori commenti...

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 09:57

Ecco bravi, non pagate le tasse.. così poi vi pignorano le vostre belle casette e io e la Santanchè ce le compriamo all'asta. Pecoroniiiiii!!!!!!

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 09:58

Comunque vorrei far notare che è una protesta inutile, perché l'elettore medio pdl NON paga mai le tasse.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 10:00

"Verdini, Capezzone e Santanché" ahaha ma che squadrone!! solo gli elettori anziani e malati del pdl possono idolatriare queste persone.. su forza nonnetti, vi aspettiamo ancora in piazza, così poi possiamo venire anche noi "sinistri" e darvele di santa ragione. Come a Brescia, ricordate? ciao nonni.

david71

Mer, 05/06/2013 - 10:00

Io sono un dipendente, troverete anche per me un sistema per non pagarle? O si tratta forse di una rivolta “riservata” a chi possiede una partita IVA…. Comunque viste le loro dichiarazioni dei redditi: gioiellieri, ristoratori, baristi, taxisti, Estetisti, Venditori d’auto, imbianchini, Parrucchieri, Albergatori ecc. ecc. l’hanno già messa in atto…. Mancano giustappunto pensionati e dipendenti….

Ritratto di flordluna

flordluna

Mer, 05/06/2013 - 10:01

buongiorno a tutti! ma possibile che gli italiani non riescano a ragionare? Non riescano a vedere cio' che sta accadendo e che vogliono che accada? Forse e' meglio davvero che l'Italia sparisca.. e comunque l'accanimento contro Berlusconi e' per abbattere tutta l'opposizione, popolo di centrodestra compreso e tutto cio' che di buono sarebbe stato possibile fare per l'Italia.. basta un esempio gheddafi! e questo esempio lo possono capire solo le persone intelligenti! gli altri, i nanoneuronati...vivono sulla luna rossa, beatamente ottusi su diritti che non avranno mai...luna rossa che li trascinera' nella fossa prima che possano accorgersene..

no_balls

Mer, 05/06/2013 - 10:01

allora ..facciamo chiarezza. Una intercettazione ancora non depositata e quindi non pubblica e riservata, viene trafugata. Viene portata a Silvio .lui si addormenta. e il giornale pubblica.ovviamente silvio non era daccordo ACCANIMENTO GIUDIZIARIOOOOOO

maxmello

Mer, 05/06/2013 - 10:03

Mi limito ad osservare come solo da noi un fatto sia oggetto di due ragionamenti diametralmente opposti. Certo, questo è il mio parere che vedo però è condiviso dai 2/3 del Paese, è curioso che silvio abbia la sfortuna costante di beccare solo giudici comunisti in collegi diversi, cause diverse ed in diversi gradi di giudizio e quando la faziosità stessa è oggetto di giudizio da parte della Cassazione essa non venga mai riconosciuta. Però alcuni sono convinti del sillogismo silvio è sempre innocente quindi se trovato colpevole è colpa del giudice che lo condanna e non può essere sua per aver commesso effettivamente un crimine. Se qualcuno parla male di silvio è un comunista, se qualcuno condanna silvio è un comunista, se qualcuno scrive male di lui è un comunista, se qualcuno mette in dubbio che festini con prostitute fossero baccanali è un comunista. Anche la sua ex moglie per aver divorziato e scritto quella lettera al vetriolo è diventata comunista, se Ferrara scrive un articolo incensando silvio è un bravo giornalista se ne scrive uno sferzante e critico era perché fu comunista in passato. La Repubblica è comunista, il Messaggero è comunista, Il corriere è comunista, il Fatto è comunista. Se qualcuno fa notare che in 20 anni silvio non ha fatto nulla di quello che ha promesso è un comunista, se qualcuno afferma che ci si difende nei processi e non dai processi è un comunista, se l'Europa dileggia silvio è comunista. Se qualcuno non vota silvio è comunista. Se vorresti sentire parlare di politica e di riforme invece che di lodi, immunità e prescrizioni sei un comunista, la consulta è comunista, la Cassazione è comunista, le tv sono tutte comuniste e faziose ma quelle di silvio sono le uniche oneste ed obiettive, i programmi di approfondimento sono comunisti, i talk show sono comunisti, i giornalisti sono comunisti, gli economisti sono comunisti, i costituzionalisti sono comunisti, i politologi sono comunisti, le scuole e le università sono comuniste, la costituzione è comunista il Presidente della Repubblica è comunista, Grillo è comunista, gli studenti sono comunisti chi si indigna è comunista, chi rispetta le istituzioni è comunista, chi è stanco delle parole e vuole fatti è comunista, chi non imbraccia le armi per difendere silvio è comunista, chi non è d'accordo con silvio è comunista. Accidenti, presto si canterà l'internazionale alle partite della nazionale non credete?

pinux3

Mer, 05/06/2013 - 10:04

@corvo rosso...Se berlusconi viene assolto allora "c'è un giudice a Berlino", se viene condannato "è un colpo di Stato"...Così però avete sempre ragione voi...Troppo comodo...

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 10:09

Comunque - tornando seri - oggi si parla di downgrade per l'Italia, di condizioni economiche spaventose (presto non ci saranno più soldi per pagare gli stipendi pubblici) e di gente che fa la fame e voi invece siete tutti infervorati con i casini giudiziari del vostro kapo.. allora, o siete tutti ricchissimi e la crisi non vi tocca oppure siete proprio dei bananas pecoroni ignoranti babbei senza speranza che si fanno abbindolare e plasmare manco fossero degli sciocchi creduloni senza cervello...

KARLO-VE

Mer, 05/06/2013 - 10:12

La santanchè che vuole lo sciopero fiscale per silvio è la stessa che doveva portare un milione di persone in piazza per protestare contro i giudici? Abbiamo capito

pinux3

Mer, 05/06/2013 - 10:13

@perSilvio46... "Letta, scelto personalmente da Silvio preferendolo Renzi dopo che entrambi si erano accreditati presso di Lui vantando fedeltà e correttezza"...Un consiglio: cambia pusher...

Rossana Rossi

Mer, 05/06/2013 - 10:14

ettore muty sei talmente babbeo che meriti tu di finire in mano a questa 'giustizia' allora sì che c'è da ridere.......

chiara63

Mer, 05/06/2013 - 10:15

La Santanchè e la sua invocazione a scatenare la rivolta fiscale e non solo... questi sono i moderati che vogliono a parole il bene del paese.. Basta "la legge è uguale per tutti" On. Santanchè lo diceva bene ieri sera a La7 ma ciò vale anche per Berlusconi e mi pare che invece vogliate da sempre dei trattamenti privilegiati o no?

Ritratto di depil

depil

Mer, 05/06/2013 - 10:19

colpire questi terroristi che nulla hanno del magistrato. Sono solo terroristi senza onore prezzolati e pagati da chi voi conoscete bene. Sono feccia immonda che va eliminata!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 05/06/2013 - 10:19

Se dopo la rivoluzione ripristiniamo la ghigliottina l'ONU si inca...vola? Chiedeva Rafael Videla.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 10:19

Non vedo che rivolta possa preparare il PDL per difendere Berlusconi. Quelli non hanno capito che i giudici sono la legge, dura lex sed lex. Non possono avere rivali perché sono coloro che dicono di essere i custodi a che tutto proceda secondo le norme dello stato etico. Difatti hanno i tutori dell'ordine a loro disposizione. Chi decide di combattere i giudici, li uccide, mi si passi il verbo, ma è così senza infingimenti. Basti pensare alla mafia che ne porta sulla coscienza diversi, alle brigate rosse etc. A nulla vale affrontarli in altra maniera, hanno i codici dalla loro parte. Tutti dicono che la costituzione non deve essere toccata, ma dove erano Rodotà e Zagrebelsky quando ai tempi di mani pulite si cambiò con velocità inaudita e senza i 35 saggi, l'articolato che sanciva l'immunità parlamentare ? Era giusto equilibrio tra due poteri dello stato. Ecco, quell'artico andava ripristinato, chi avrebbe potuto opporsi? Non era forse stato elaborato dai tanto decantati padri costituenti? Perché non fu fatto? Nessuno spinse Berlusconi con il suo maggioritario governo a farlo? Ed ora, con le sue condanne in arrivo, campate in aria, con ricostruzioni immaginifiche ,cosa potrebbe fare il PDL, la rivolta? Con chi, con i black bloc, le tute bianche, i centri sociali, i no-global ? Ma quelle sono truppe di sinistra. Una volta c'era il MSI, ma Fini lo ha disintegrato come una bomba shrapnel.

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Mer, 05/06/2013 - 10:20

Siamo l'unico Paese dove una parte della magistratura dichiaratamente di sinistra persegue il fine politico di eliminare, per via giudiziaria, il Leader dell'opposizione. Assurdo, intanto i mentecatti sinistri gioiscono. Fassino si prende una banca (altro che conflitto di interessi!) e chi viene condannato è colui le cui intercettazioni sono finite anche su Novella 2000. E voi antidemocratici comunistoidi avete il coraggio e la sfrontatezza di parlare di giustizia? Vergognatevi e non scrivete c....te, tanto siete semplicemente ridicoli.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 10:24

#miladicodro: il suo invece è un commento incalzante, sensato e costruttivo. PS: non ho bisogno di alcun paravento, anzi aspetto con ansia che i topi escano allo scoperto per difendere il loro pifferaio magico e poi tornare nelle loro fogne...

ke2balls

Mer, 05/06/2013 - 10:27

@David71 - sei un dipendente di un dipendente tu? O sei dipendente da uno che ha aperto la partita IVA? Se è la seconda la risposta giusta, allora prega con tutte le tue forze che il tuo datore di lavoro non sia costretto a chiudere l'attività perché in tal caso, con tutte le tue arie ti ritroverai col "didietro" per terra.....e sappi che se esistono i dipendenti, esistono solo perché qualche "cretino" si è preso a suo tempo i rischi e l'onere di aprire un'attività e dare lavoro a gente come te, che non fa altro che lamentarsi, rivendicare diritti ad ogni piè sospinto e soprattutto a esigere il diritto al lavoro quando questo gli viene a mancare. Sappi che nessuno apre un'attività con il primario obiettivo di sfruttare il prossimo, ma di mettere sul mercato qualcosa che possa essere utile a tanti, generare profitto e per far questo ha bisogno di dare lavoro a chi lo cerca.

ettore80

Mer, 05/06/2013 - 10:30

Un consiglio, statevene a casa.... per fare che poi? impedire che un evasore paghi il suo debito con la giustizia... ridicolo e insensato.

Rooster69

Mer, 05/06/2013 - 10:32

Bella l'idea dello sciopero fiscale, dai dai, forse abbiamo trovato il modo per non pagare più le tasse.....avanti con le condanne.

Rooster69

Mer, 05/06/2013 - 10:35

bassfox Mer, 05/06/2013 - 09:12 questa giustizia è inaccettabile per il nostro Silvio... liberiamo questo paese: emigriamo tutti! MA MAGARI.....DICO IO.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 10:38

Qualcuno fa il verso a Berlusconi dei giudici comunisti o meno. Il punto non è questo cari miei, il punto è un altro e di fondamentale importanza. E' proprio questo che fa pensare a giudici di parte, non necessariamente comunisti ma di parte. Si sa per certo che la maggior parte dei magistrati è iscritta a magistratura democratica, prima anomalia. Si dicono indipendenti però si riconoscono in una associazione. La P2 era forse indipendente? E perché una loro associazione dovrebbe esserlo? 2- molti processi contro Berlusconi, sono sovrapponibili ad altri processi finiti in cavalleria. Uno per tutti quello di Vendola, che concusse il direttore generale di una ASL pugliese, il quale fu costretto ad annullare i termini di una concorso per fare partecipare un protetto del governatore, il quale vinse un posto da primario. Rinviato a processo, il Vendola fu assolto perché il fatto non sussiste. Per Berlusconi sussiste, anche se i funzionari di polizia continuano a ripetere che tutto si svolse secondo la legge. Le intercettazioni vengono regolarmente pubblicate da Repubblica, dal Fatto Quotidiano e nessun magistrato ha avuto mai da ridìre. Se le pubblica il Giornale, apriti cielo, il solito Berlusconi che paga per avere intercettazioni di Fassino. Il governo si sinistra fa affari con la Serbia ,regalandogli miliardi..nessuno dice niente ,tutto tace.....E potrei andare avanti all'infinito. Questa è l'anomalia ,cari acefali trinariciuti. Lo so ,voi avete solo fede nella vostra religione e come i muslim tutto va bene pur di annientare "l'infedele" Berlusconi. A pensare che chi ci ha portato nell'inferno dell'euro stava per diventare presidente della repubblica. Vergognatevi, se ne siete ancora capaci.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 10:39

sarebbe una rivolta di vecchietti.....sai che paura.

Fearlessjohn

Mer, 05/06/2013 - 10:58

Questa persecuzione giudiziaria ha raggiunto livelli di sfrontatezza ormai incompatibili con uno Stato di diritto.Il che farebbe pensare che dietro queste porcherie si nascondano enormi interessi dei poteri forti.Quelli veramente forti,non certo le sinistre italiote allo sfascio oppure certi giornali cialtroncelli. Un insulto agli italiani, perchè significa che faranno in casa nostra quel che vogliono,fregandosene della decenza e del diritto. Poichè al di là delle fregnacce processuali il vero motivo per il quale vogliono "farlo fuori" è tenuto accuratamente nascosto, sicuramente il loro progetto non è nell'interesse del popolo italiano(Ricordiamo il caso Mattei). Se è così, Berlusconi è da considerarsi finito, e le sentenze in arrivo ce lo confermeranno. Ma io continuerò a votarlo finchè potrò. Se vogliono fregarmi ci riusciranno, ma non sarò io a calarmi le braghe per facilitargli il compito.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 11:06

@Ersola. Io appartengo alla seconda età inoltrata. Vabbè, forse sono un vecchietto, considerato che lei faccia parte anagraficamente alla cosiddetta età verde,20-30 anni. Ci sarebbe una considerazione importante da fare 1- io la mia vita l'ho vissuta con dignità e raggiungendo traguardi che mi ero prefissati, soprattutto in buona ed ottima salute. Tenga presente che non tutti raggiungono l'età dei "vecchietti" come dice lei, il percorso è irto di pericoli e di migliaia di malattie anche fulminanti. Come vede non è poi una jattura essere "vecchietti", bensì una fortuna, un privilegio che madre natura non riserva a tutti, ma a pochi "intimi".

Fab73

Mer, 05/06/2013 - 11:07

Holmert, curiosità: da dove trai le informazioni!?! Ne avessi azzeccata una!!!! Esempio: pubblicare intercettazioni è reato solo quando sono ancora coperte da segreto istruttorio. La P2 era un'associazione segreta (vietata per legge), magistratura democratica mi pare di no. Secondo me è più acefalo uno che crede che in un paese moderno non serva una legge sul falso in bilancio (ossia ogni elettore del nano di Arcore. Prima di infervorarti informati meglio, magari con altre fonti che non siano di proprietà del tuo idolo...

Fab73

Mer, 05/06/2013 - 11:08

Holmert, curiosità: da dove trai le informazioni!?! Ne avessi azzeccata una!!!! Esempio: pubblicare intercettazioni è reato solo quando sono ancora coperte da segreto istruttorio. La P2 era un'associazione segreta (vietata per legge), magistratura democratica mi pare di no. Secondo me è più acefalo uno che crede che in un paese moderno non serva una legge sul falso in bilancio (ossia ogni elettore del nano di Arcore. Prima di infervorarti informati meglio, magari con altre fonti che non siano di proprietà del tuo idolo...

Ritratto di Tora

Tora

Mer, 05/06/2013 - 11:10

D'accordo su tutto. Chi non nota o fa finta di non notare che vi sia una persecuzione in atto è ovviamente contiguo ai persecutori. Però, sono ormai vent'anni che andiamo avanti con questa tiritera e non vorrei che al Cavaliere fosse venuta la sindrome della vittima, che non stia cioè godendo di questo "status" nel senso cristiano, cioè di colui che subendo acquisisce punti per il paradiso in cielo. Perché dietro a lui ci sono milioni di persone che invece il paradiso vorrebbero avercelo in terra, e non domani o dopodomani, ma subito, adesso. Sarebbe ora di smetterla di lamentarsi piangendo nell'angolino e con il ditino indicare i cattivoni che ci fanno la bua. Sarebbe ora di agire. Nelle aule giudiziarie sono padroni loro, per anni hanno infiltrato compagni, scegliamoci un'altro campo di battaglia.

egi

Mer, 05/06/2013 - 11:13

Gli ex FASCISTI ora COMUNISTI tosco emiliani possono fare quello che vogliono hanno il potere attraverso la magistratura erano sono e saranno sempre violenti antidemocratici e ladri furiosi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 05/06/2013 - 11:14

dei problemi giudiziari di b. non ce frega nulla,se li sbrigasse in tribunale che tanto e' l'unico posto che conta in questi casi.La gente ha bisogno di altro non di parlamentari che fanno le rivolte per gli imputati,andate a lavorare che per quello vi paghiamo lauti stipendi.

david71

Mer, 05/06/2013 - 11:21

Caro ke2balls, non mi sto lamentando tanto meno mi sto dando delle arie…faccio solo notare che a questa protesta io non potrei aderire neanche volendolo… e che quindi è una protesta molto poco sensata … Non capisco poi l’acrimonia del tuo post… non ho insultato nessuno a differenza di te (“…Gente come te…”) a meno che non ritieni un insulto il rapporto della dichiarazione dei redditi degli imprenditori italiani, ma quello è solo lo specchio di un malcostume che ritengo essere la principale causa dello stato in cui siamo giunti, e che quindi ritengo altrettanto responsabile qualunque “irresponsabile” incoraggi tale pratica. Tutto qui.

bruna.amorosi

Mer, 05/06/2013 - 11:21

abbiamo capito che questo è diventato il giornale prediletto de 3o 4 kompagni pagati per rompere le palle ma a me non interessa l'unica cosa che sarei contenta è che fosse vero finissero i soldi per pagare gli STATALI allora si che ...ci sarebbe da ridere tutti i babbei kompagni dovrebbero andare alle mense delle COOP SEI TU E AD (OFFRILO) SARA'LA SIGNORA KAMUSSO .

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 11:29

holmert è molto triste morire senza mai essersi accorto di aver vissuto una vita sotto ipnosi mediatica,praticamente le vostre convinzioni sono solo una realtà virtuale creata attraverso informazioni distorte e i giovani per fortuna hanno anticorpi più forti dei vostri.

cloroalclero

Mer, 05/06/2013 - 11:30

bene, spero la santachè sia perseguita per istigazione a delinquere, in italia il diritto esiste, tanticchia ma esiste..e non ad usum berlusconi

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 11:36

io non capisco come si possa vivere in un paese dove un politico non possa comprare i giudici! ma non siamo in un'economia di mercato?

lacuriositàucci...

Mer, 05/06/2013 - 11:36

Da uno sciopero fiscale dei sostenitori di B. non ne deriverebbe alcun calo degli attuali introiti all'Erario. 8-)

bruna.amorosi

Mer, 05/06/2013 - 11:38

HOLMERT siamo in due ad essere di una (certa età) e ringraziando DIO a l'ulima visita di controllo.tutto a posto . perciò lasciamoli parlare questi giovincelli e magari prenderci in giro ma se continuano così chissà se loro avranno la nostra fortuna '.....ma non credo hanno troppo astio in corpo .

lacuriositàucci...

Mer, 05/06/2013 - 11:40

@depil e @bruna.amorosi, fareste bene a criptare il vostro indirizzo IP. Occhio che prima o poi...

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 05/06/2013 - 11:40

Silvio per sistemare le cose, prova a comprare le televisioni! ah no, già fatto.. prova con la stampa! già fatto anche quello! allora prova a comprare i giudici! ah no, già fatto anche quello... allora costituisciti!

Fearlessjohn

Mer, 05/06/2013 - 11:50

Fab73, hai ragione. La P2 era una associazione segreta e pertanto illegale.- Ma non mi risulta che la pubblicazione dell'ormai famoso "dimmi che adesso abbiamo una banca" da parte di Fassino fosse coperto da segreto istruttorio, in quanto non mi risulta esistesse alcun procedimento aperto in merito.- Ti consiglierei altresì di informarti meglio sul "falso in bilancio". Possibilmente da fonti più imparziali della stampa di sinistra. Il "falso in bilancio" è tuttora punito a norma dell'art.2621 del C.C. Il reato è stato depenalizzato nel senso che mentre prima era punito con la reclusione da 1 a 5 anni, oggi è punito con l'arresto fino a 2 anni. Le modifiche erano anche destinate a limitare la punibilità di errori involontari che pur non essendo dolosi e non causando causando danni reali, permettevano agli uffici finanziari di "marciarci alla grande".Per quanto riguarda gli evasori,che secondo te sarebbero tutti "amici del Berlusca",ti inviterei a mandare tuo figlio a ripetizione da qualsiasi insegnante di sinistra (io ne conosco moltissimi)e poi chiedergli la fattura. Cordialità.

Rooster69

Mer, 05/06/2013 - 11:50

Se l'avesse detto grillo di fare uno sciopero fiscale, la Santanchè lo avrebbe denunciato per istigazione. Che faccia tosta.... Dite sempre le stesse cose, ve ne rendete conto? Ci vediamo in piazza, così vi prendete altri insulti.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 12:04

bruna amorosi non siete 2 ma tutti i berluscones hanno una certa età,chiediti il perchè.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 05/06/2013 - 12:08

@piso, e' sempre divertente leggerti. l'IMU e' stata messa da Monti sulla PRIMA casa in concorso tra PD e PDL. ora e' stata sospesa, quindi se oggi vai a pagarla significa che hai seconde case. ciao "proletario". :)

Markus Aurelius k821

Mer, 05/06/2013 - 12:10

x luigipiso. Lei dovrebbe essere meglio informato e non ripetere le fesserie che hanno detto alcuni politici di sinistra per fare propaganda prima delle elezioni di febbraio. Dovrebbe sapere che Berlusconi è vero che ha istituito la tassa IMU ma era da introdurre nel 2014 e solo nell'ambito del federalismo e non era da applicare per la prima casa. Il primo ministro Monti voleva che si applicasse anche per la prima casa e subito appena arrivato e aumentato le aliquote in pratica stravolta da com’era disegnata. Nel federalismo a pieno regime le Regioni che non avevano i conti a posto avevano facoltativamente potuto introdurre questa tassa Imu e cosi si dava responsabilità il presidente di regione a gestire con oculatezza le risorse pubbliche. E poi quando si andava a votare, decidevano i cittadini chi votare… Cosi si fa in paesi, dove la democrazia funziona al meglio…

giovanni PERINCIOLO

Mer, 05/06/2013 - 12:12

Ersola. Noi almeno ci siamo arrivati a "una certa età", tu sei sicuro di arrivarci?? Con tutto il veleno che hai in corpo ne dubito molto!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 05/06/2013 - 12:12

avevo sconsigliato ai compagni una contromanifestazione a brescia ed infatti sono volati gli schiaffi ma se voi RItornate in piazza per RIdifendere un ladro, stavolta scendo pure io...

Fab73

Mer, 05/06/2013 - 12:21

Fearlessjohn, a parte il fatto che non è esattamente così (per essere punibile deve essere dimostrato il danno ai soci dell'azienda, che per una società non quotata è indimostrabile, e per una monoproprietà è il danno a se stessi), ma comunque la legge sarebbe stata fatta apposta per le esigenze di qualcuno? Perchè su questo saremmo concordi. Le intercettazioni erano effettuate per conto della procura (e quindi non divulgabili sino a quando non consegnate al tribunale, e rese disponibili abnche alla difesa, che, nel caso di berlusconi, solitamente è la prima responsabile delle divulgazioni), altrimenti interecettare qualcuno sarebbe comunque illegale. Io di evasione fiscale non ho parlato, ma probabilmente visto che la citi sai perfettamente di cosa si parla, e chi in parlamento ha sempre strizzato l'occhietto agli evasori. A mio figlio le ripetizioni non sono mai servite, solitamente fa da solo, e piuttosto bene pare...

benny.manocchia

Mer, 05/06/2013 - 12:21

Non avete capito niente,ma non e' la prima volta.Non sara' proprio il popolo a mandare via calci inculo la magistratura di questo Paese rimbecillito.Forse,se spremete un po' i vostri cervellini ormai diventati come limoni secchi,riuscirete a capire chi sara' a mettere sottosopra l'Italia.Coglioni! Un italiano in USA

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 12:22

@Bruna Amorosi: signora, stia attenta ad essere così piena d'odio e nervosa che alla sua età non fa bene.. l'ultimo controllo è andato bene, ma se continua così il prossimo come sarà? ma invece di rodersi il fegato su questo forum perché non esce e va a farsi rimorchiare da qualche vecchietto? se va alla bocciofila è pieno di 90enni simpatici e pieni di entusiasmo, che vogliono ancora.. pucciare.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 05/06/2013 - 12:23

@HOLMERT...ORE11,06.Egregio Signore:non so di preciso l'età delle persone che quotidianamente, postano su questo libero e bel quotidiano.A me personalmente, chi è in la con l'età...mi arrichisce, sotto tutti i punti di vista e di ciò ringrazio sinceramente.La mia nonno soleva dire:" veccia mi rassi, pizzinnu t'innandi" complicato da tradurre, perchè rende più in lingua, ma sarebbe come dire:vecchio mi lasci e giovane...muori!Non comprendo, perchè, una persona, con meno di,40 45 o 50 o 60, non possa commentare ed esprimere...il suo libero pensiero! chi sostiene che i berlusconiani, siano tutti anziani,prende u grosso abbaglio!! ERSOLA IN PRIMIS...mi creda: non ho dentiera, ma denti forti, e quando è, il caso...mozzico, molto bene!! roba da matti!! GRAZIE!!

david71

Mer, 05/06/2013 - 12:23

bruna.amorosi : 11:21 “ l'unica cosa che sarei contenta è che fosse vero finissero i soldi per pagare gli STATALI allora si che ...ci sarebbe da ridere tutti i babbei kompagni dovrebbero andare alle mense delle COOP SEI TU E AD (OFFRILO) SARA'LA SIGNORA KAMUSSO .” bruna.amorosi 11:38:“… chissà se loro avranno la nostra fortuna '.....ma non credo hanno troppo astio in corpo…”

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 12:25

@DEPIL: peccato che la "feccia immonda" e, aggiungo io, vecchia e malata, sia rappresentata da te e presto sparirà.. ti ricordi Brescia? Caro depil, sarà sempre peggio.. presto riceverai tante di quelle mazzate su quella testolina vuota che ti faranno capire quanto sei inutile e dannoso per l'Italia. Ciao nonno.

Klark

Mer, 05/06/2013 - 12:26

Il Pdl ormai è un partito votato all'eversione. Li vedremo in piazza a istigare le masse a infrangere le leggi sello stato, a combattere contro le forse dell'ordine che le tasse le pagano sempre.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 12:39

@BENNY PANNOCCHIA: benny benny, certo che stare in carcere in USA dev'essere dura.. ti dovrebbero mettere in isolamento senza poter accederea internet, così la smetteresti di sparare castronerie col tuo Italiano sgrammaticato.. e scommetto che pure l'Inglese lo parli male.. anzi, sai dove ti dovrebbero mettere, razza di mentecatto italiano emigrato pezzente? In cella con qualche Latinos salvadoregno pluriomicida.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 05/06/2013 - 12:39

Parlate di lavoro, di occupazione, date una risposta di speranza a milioni di persona senza lavoro. Non perdete tempo ed energie con questi discorsi inutili e pericolosi. Se qualche esaltato vi desse retta e non pagasse la tasse dovute, andrebbe nei guai lui è il paese si troverebbe in ulteriori difficoltà, come se i problemi che già ci sono non bastassero.

Fearlessjohn

Mer, 05/06/2013 - 12:40

@Tora.- Sicuramente il Berlusca ha tratto vantaggi da una così smaccata persecuzione giudiziaria. Il sindaco Emiliano del PD ha giustamente detto che è il più bel regalo che la magistratura abbia fatto a Berlusconi. Chiunque si renderebbe conto della discrasia tra il trattamento riservato ad evasori come Valentino Rossi e molti altri,che se la sono cavata con una riduzione del debito col fisco e una pacca sulla spalla, mentre per il Berlusca vengono chiesti molti anni di carcere ma soprattutto l'interdizione dalla politica.Io da italiano non posso che chiedermi il perchè, e mentre del Berlusca a livello personale non me ne frega niente, continuerò a dargli il mio voto per senso di giustizia,e perchè non mi è chiaro il perchè vogliano liberarsi di lui così accanitamente. E perchè so che dietro alle cose poco chiare di solito c'è la fregatura.

Fab73

Mer, 05/06/2013 - 12:41

Sig.ra amorosi, se dovessero mancare gli "stipendi degli statali" secondo me anche la sua pensione subirebbe qualche taglietto. Lei che dice? ha già, per voi ci pensa san Silvio...

Ritratto di woman

woman

Mer, 05/06/2013 - 12:46

Loro vogliono mettere a tacere l'opposizione! sono talmente faziosi, che, pur avendo saldamente in mano quasi tutti i media (soprattutto quelli di stato, pagati anche da chi non è di sinistra), vanno blaterando che chi vota Berlusconi ha il cervello spappolato dalle sue televisioni. Quando anche i programmi delle televisioni di Berlusconi (vedi Le Iene, Striscia la notizia, ecc.) sono dominati dalla sinistra. A rigor di logica, se le persone fossero così condizionabili, dovrebbero votare tutte per i cattocomunisti. Se così non è, vuol dire che c'è chi ancora riesce a ragionare e a sostenere chi critica la loro distorta visione della realtà storica e la lor disastrosa politica dello sperpero e dei favoritismi e clientelismi. Perseguitano Berlusconi, per eliminare politicamente tutti quelli che non sono comunisti.E che dovrebbero finalmente reagire in massa.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 12:56

@FAB73: massì, Bruna Amorosi, data la sua avanzatissima età straparla.. lei è una di quelle che era in coda all'ufficio postale per avere il rimborso IMU.. lei è una di quelle che crede fermamente che Ruby è la nipote di Mubarak.. e con lei ci sono anche marforio, depil, mortimermouse, cast49 e tutta la bella gente che popola il forum de Il Giornale. Gente di classe. gente di un certo livello ahahahah

Danny 40

Mer, 05/06/2013 - 12:56

I Funzionari del PdL farebbero meglio a contattarmi per mezzo della Redazione de IL GIORNALE, che posso fornire preziose informazioni per il caso. Danny 40

mzee3

Mer, 05/06/2013 - 12:58

Ma fatemi capire, ma è la Santanchè che fa lo sciopero fiscale, è la Santanchè che promuove lo scipero fiscale, è il PDL che promuove lo sciopero oppure saranno i 7/10 milioni di votanti PDL che lo faranno? Le cose sono assolutamente diverse èerchè se è la Santanchè risponderà al fisco in proprio, se è il partito ne risponderà anche lui se invece saranno i cittadini, ognuno di loro dovrà risponderne davanti alla legge inquanto evasori. Detto questo, mi domando quale sia il nesso tra il non pagare le tasse e il risultato di un tribunale. Per la stessa ragione dovrebbero non pagare l'IMU la TARES il biglietto del tram o dell'autobus o il pedaggio del'autostrada non comperare più benzina, non pagare la bolletta del gas che è la più cara d'Europa, pretendere che i deputati e senatori non vengano più pagati fintanto che non approvano le leggi che si aspettano e promesse in campagna elettorale. Visto come si fa a risparmiare? Speriamo che tutti i processi finiscano con la condanna all'ergastolo di Berlusconi!!!Siiiii, tifiamo tutti perchè avvenga al più presto!!!! VIVA LA MAGISTRATURA!!!

enzo1944

Mer, 05/06/2013 - 12:58

piso,se vai a pagare l'IMU,è perchè hai seconde case ed altro!..........paga,paga,paga e stai zitto!......i tuoi amici rossi sinistri,volevano farti pagare l'IMU anche sulla prima casa!.....allora ringrazia Berlusconi,somarone!!

bruna.amorosi

Mer, 05/06/2013 - 12:58

CURTIS MAYLIELD non ci provare sono fortunata io ho la fortuna di giocare ancora con la ROBA DI MIO MARITO che ci vuoi fare c'è chi può e chi no! perciò non ho bisogno di palle da bocciofilo.

bruna.amorosi

Mer, 05/06/2013 - 13:03

FAB73 con le mie 460 euro ? fammi il piacere vai a lavorare meritatelo lo stipendio che prendi .

steali

Mer, 05/06/2013 - 13:12

x Holmert... I padri costituenti avevano previsto l'immunità parlamentare per preservare i parlamentari da attacchi politici da parte della minoranza uscita sconfityta dalla guerra. Ma le faccio notare che l'immunità era prevista solo per l'attività relativa alle funzioni svolte dal parlamentare durante il suo mandato.... Come vede adesso l'immunità o i vari leggittimi impedimenti si vorrebbero utilizare anche per reati che non riguardano l'attivà istituzuionale dei parlamentari.

Maxforliberty

Mer, 05/06/2013 - 13:14

Mitica Dany! (la Santanchè). Dany, in realtà, stai semplicemente attuando l'Art.53 della Costituzione che prevede che il cittadino concorra alla SPESA PUBBLICA in base al proprio reddito e non prevede che TUTTI SI CONCORRA al mantenimento dei funzionari in toga dell'ibrido PD.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 13:20

@Bruna Amorosi! ahah benissimo allora! Però, gentile Signora, una scappatella se la potrebbe anche concedere.. come suo marito, che magari con la badante rumena ci dà dentro.. si rilassi, la smetta di sparare panzane su internet e esca.. troverà un mondo.. e tanti vecchietti arrapati diponibili.

franco@Trier -DE

Mer, 05/06/2013 - 13:21

bassfox sono d'accordo con te specialmente qui in Germania lo conoscono bene.Faceva il vocione contro la Merkel,la quale si mise a ridere.

mares57

Mer, 05/06/2013 - 13:25

Cercate piuttosto di riformare il Paese in modo serio e definitivo. Sono d'accordo che ci sia un assalto senza pari contro Berlusconi, ma l'assalto più orrendo è stato perpetrato agli italiani, non tutti, ma buona parte della gente che lavora. E pur essendo di destra non dimentico i voti del PDL a Monti. Se volete redimervi fate alla svelta perchè ne abbiamo le palle piene.E il Pdl non è e non deve essere solo Berlusconi o la sua corte: è ciascuno di chi lo ha ancora votato, ciascuno dei suoi elettori, che hanno ben altri problemi, ma non riescono a trovare altra collocazione politica. Molti di noi sono rimasti a casa alle elezioni, altri seguiranno se si andrà avanti o si resterà fermi, per essere più precisi, sulle stesse solite cose. Ci diamo da fare sì o no?

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 13:29

@Fab3-Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! Secondo lei un magistrato che fa parte di una associazione, segreta o palese, si può ritenere super partes, come si conviene ad un magistrato? Intelligenti pauca!.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 05/06/2013 - 13:31

Lo sciopero fiscale sicuramente riuscirà bene... peccato che sono in sciopero da sempre.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 13:35

@Ersola. La mia vita sotto ipnosi mediatica? Ma valà,vada ad irrigare i peperoni ch'è meglio. La mia vita impiegata nel modo migliore e con i risultati desiderati. In politica contro quel mostro del colletivismo, delle economie pianificate e del welfare mangiasoldi dati a buffo a tutti i fancazzisti. Io ho sempre considerato il danaro merce di scambio, che va sudato, lira dopo lira, euro dopo euro. Odio le dazioni senza nella avere in cambio. Le pare tempo sprecato? Spreca del tempo uno che guadagna da vivere con il sudore della fronte, o uno che vuole soldi senza nulla dare in cambio? E' fuori binario lei o io ?

gustavo

Mer, 05/06/2013 - 13:38

Secondo me non c'è problema più grave di quello della giustizia politicizzata. Pochi giudici decidono delle sorti del paese e non c'è modo di fermarli. La sinistra parla di democrazia ma, pur sapendo della gravità della situazione, non fa niente per impedire questo continuo tentativo di golpe. Complimenti!!! Questi tristi figuri di Sinistra sappiano però, che la parte più grande, ragionevole e moderata degli italiani, anche per questo motivo,non li considera degni di guidare il paese.

Mogetta

Mer, 05/06/2013 - 13:38

Intanto, Voi del giornale, verificate se lo sciopero fiscale è costituzionale e diffondete la notizia. Qualora fosse costituzionale, lo ATTIVEREI IMMEDIATAMENTE! L'impresa e gli imprenditori, il commercio ed i commercianti, l'industria e gli industriali, le professioni e i professionisti, SONO LASCIATI SOLI! I soldi nel secchio li mettiamo noi! Tutti quelli che prendono dal secchio ed hanno così poco riguardo su chi li mette VOGLIO VEDERLI SUDARE FREDDO... Mi piacerebbe che dicessero..."NON CI SONO PIU' SOLDI COSA FACCIAMO???". Ci siamo veramente rotti le scatole... e NESSUNO CI DIFENDE anzi ci mandano addosso Guardia di Finanza, Carabinieri, Ispettori del Lavoro, Esattori Comunali, Esattori Statali, Agenzia delle Entrate, Equitalia, Ispettori USL, ispettori di ogni tipo creati solo per accaparrarsi posti di lavoro e posti di dirigenti silurati. Guardate le associazione degli industriali, dei commercianti, delle imprese, Tutti asserviti ad ogni tipo di insolenza da parte di governanti che non sanno neanche cosa sia un piano dei conti, un fondo ammortamento, cosa vuol dire costo o competitività. Ma d'altronde chi non sa cosa sia la BCE e Mario Draghi cosa vuoi che gliene freghi di chi sostiene questo stato con un versamento di 800 MLD/anno. Ci siamo rotti il CAZZO! Sciopero FISCALE TUTTA LA VITA a tempo INDETERMINATO. Voglio vederli tutti a CASA!

giottin

Mer, 05/06/2013 - 13:43

Il partito prepara la rivolta: mi dicano quello che dobbiamo fare ed io sarò felicemente tra i rivoltosi, la rivolta fiscale mi sta benissimo, io l'ho già più volte proposta!!

Ritratto di romy

romy

Mer, 05/06/2013 - 13:43

Il gioco si è fatto pesante e abbastanza impari,e non da oggi,resta solo il voto,quello non potranno mai annacquarlo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 05/06/2013 - 13:47

@enzo1944 Non mi sono mica lamentato di andare a pagare l'IMU Pecorone. Le tasse si pagano sempre. E poi le paghiamo noi statali, i privati evadono solamente.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 13:50

@MOGETTA: subito la guardia di finanza a casa tua, olè! (ladro)

benny.manocchia

Mer, 05/06/2013 - 13:52

Ammettiamo per un minuto che,di colpo,Berlusconi esca definitivamente dalla scena politica.Ah,finalmente l'Italia e' libera.Adesso i comunisti possono veramente prendere in mano il timone della nazione.Un momento:ma chi? Se non siete ciechi avrete visto che cosa succede nel partito della democrazia (si fa per dire).Signori,li' si scanneranno sul serio,perche' il potere deve andare nelle mani dei piu' forti (anche qui si fa per dire).Comunqe,esce fuori il nuovo salvatore della Patria e...eppoi? Tutti i comunisti diventeranno ricchi,lavoro per tutti,ma proprio per tutti,niente piu' debito pubblico,i ricchi non saranno piu' ricchi in Italia (anche perche' se ne sono andati all'estero portandosi appreso i loro miliardi).Ma niente paura,i comunisti hanno previsto tutto.Pane gratis a tutti e aiuto diretto chiesto alla Corea del Nord.L'Italia sara' libera e felice.Peccato che tutti quelli che fino a oggi hanno ricevuto spiccioli dai compagni per scrivere stronzate sulle pagine del nostro giornale,bene,non riceveranno neanche un euro.Insomma tutti uguali.Niente ricchi,tutti poveri.E l'Italia visse felice e contenta! Un italiano in USA

Fearlessjohn

Mer, 05/06/2013 - 13:59

Fab73 Mi va benissimo che per essere punibile il falso in bilancio ne debba essere provato il danno arrecato,se esistente. Questa norma ha di fatto messo fine alle allora comunissime vessazioni degli uffici finanziari che pretendevano di punire banali errori di sola forma nei bilanci delle aziende.Era diventata una tassa occulta. Anche questi sono abusi che tengono gli investitori ed il lavoro lontani dall'Italia.- Sarebbe ora di finirla di definire leggi "ad personam" tutte quelle leggi che in qualche modo toccano ANCHE gli interessi delle aziende di Berlusconi,che sono piuttosto diffuse. Il Parlamento non può approvare leggi con la postilla "valida per tutti gli italiani tranne che per Berlusconi".- Questa condanna per la pubblicazione dell'intercettazione è una ulteriore conferma dell'accanimento giudiziario e mediatico. Non si cerca di colpire il giornale attraverso il suo direttore responsabile che ha pubblicato, ma Berlusconi per il reato di aver letto la notizia e averla passata al giornale.Qui non si parla dell'illegalità dell'intercettazione(che è stata eseguita da altri su incarico della Procura) ma della sua diffusione.E se devo dire la verità, visto il guaio MPS/PD che costerà a ciascuno di noi un bel paccone di Euro, ben vengano le notizie della stampa che informano il cittadino sulle acrobazie finanziarie dei partiti, che poi ci costano lacrime e sangue.- Hai ragione,avevo letto male.Intendevi riferirti non agli evasori ma a chi avrebbe tratto vantaggio da quella che tu definivi la mancanza di una legge contro il falso in bilancio. Ma abbiamo appena stabilito che era una balla. La legge sul falso in bilancio esiste eccome, anche se forse a te non piace. Prendo nota che secondo te il PDL avrebbe sempre fatto l'occhiolino ai dipendenti pubblici con doppio lavoro,alle COOP che pagano tasse irrisorie eccetera. Tutti costoro dovrebbero votare il Berlusca ma non lo fanno.Che le cose non stiano proprio come credi tu ?

luigi civelli

Mer, 05/06/2013 - 13:59

La conferma che la fantomatica 'pacificazione' è semplicemente l'ennesimo trucco del Cavaliere per sistemare le sue pendenze giudiziarie. Mi auguro che tante anime belle del Pd aprano gli occhi e non cadano,ad esempio, nella trappola del presidenzialismo. Fino a quando il centro-destra sarà ostaggio del Cavaliere,non sono auspicabili accordi di governo che vadano oltre la promulgazione di una nuova decente legge elettorale.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 05/06/2013 - 14:03

Che paradosso, anziché mettere sotto inchiesta il proletario comunista in cerca del potere, delle banche e dei capitalisti si preferisce capovolgere la frittata contro colui che ha scoperto la cosa. Spero di vedere in galera i politici responsabili del Monte dei Paschi di Siena che hanno causato l'impoverimento di centinaia di migliaia di piccoli risparmiatori.

enzo1944

Mer, 05/06/2013 - 14:03

piso,sei proprio un bamba!.........i PECORONI siete solo voi che OBBEDITE SEMPRE E COMUNQUE AL PARTITO ED AI VOSTRI KAPO' ROSSI!!Siete la metastasi dell'Italia!.....e prima o poi,andrete ad elemosinare per le strade! Cialtroni,che vivete solo di idiozie e falsità!...........(120.000 intercettazioni a spese anche tue per Berlusconi,e zero intercettazioni per MPSiena)! Ciglionazzi,sveglia che è ora! LADRONI!!

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mer, 05/06/2013 - 14:16

@Penny Ranocchia: ancora a blaterare? mi sono messo a leggere il tuo commento e anche sforzandomi non riesco a capirci nulla.. secondo me oltre a essere galeotto e ignorante hai anche poco cervello.. un emigrato con le valigie di cartone, pezzente e buono a nulla. Infatti non appena arrivato in USA ti hanno arrestato ahah

david71

Mer, 05/06/2013 - 14:19

benny.manocchia dunque riassumendo. Dopo Berlusconi arriveranno i comunisti, i quali diverranno subito ricchi, mentre i ricchi non saranno più ricchi.. anzi no scapperanno. Ma tranquilli i comunisti daranno il pane a tutti mentre a quelli di sinistra che scrivono su questo forum non daranno neanche un euro.E basta ricchi, tutti poveri. E vivremo felici e contenti. Per l’amor del Cielo mi dica che queste cose le scrive solo su questo forum … vero che non ne parla negli USA??

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 05/06/2013 - 14:43

@piso, complimenti! Le tasse si pagano sempre come le ho sempre pagate come ex lavoratore dipendente ma non ho seconde case, bensi' quella costruita 40 anni fa con un mutuo trentennale. Uno statale paga le tasse come tutti, ma salvo che non sia un dirigente superpagato (e plurilaureato come spesso asserisci), non mi risulta che un impiegato del catasto e similia sia cosi' ricco da permettersi la proprieta' di diversi beni immobili per i quali e' "costretto" a pagare l'IMU. Anche questo post e' praticamente ludico a fronte di interventi da scuola materna. ;) Colgo l'occasione per commentare certi post circa i "vecchietti rimbambiti". Ebbene, cari giovani, senza noi vecchietti (appartenenti a qualsiasi classe sociale e politica) che abbiamo contribuito alla ricostruzione dell'Italia postbellica, l'Italia, nonostante la crisi, sarebbe una nazione da 4° mondo. Le quali nazioni (strano vero?) si rivolgono tuttora agli anziani per nulla rimbambiti per apprendere la realta' della vita (come insegna anche l'inseguimento al Presidente Napolitano). Ma perché diavolo scrivo? Ho il Parkinson e l'Alzheimer, la lebbra e le pustole, la prostata e le coronarie bizzose, ma nonostante cio' di tanto in tanto foraggio i miei figli che nulla sanno di doveri ma solo di diritti. Padre, perdona loro perche' non sanno quel che fanno/dicono. See ya'll soon, vado a prenotare i loculi per tutta la mia famiglia. :)

precisino54

Mer, 05/06/2013 - 14:57

Al di la delle farneticanti motivazioni addotte per arrivare alla condanna per la questione Unipol, che giusto per ricordare non trattavasi di si dice o pettegolezzo, ma di certezza di fatti per i quali Conforte è stato condannato, ma ovviamente non Fassino; dicevo quello che è incredibile è l'assoluta mancanza di alcunché nei confronti di media e procure, per tutto quanto è stato dato alle stampe in danno di Berlusconi e la sua parte politica. Ma come funziona sta storia della legge uguale per tutti? A giorni alterni o ad imputato?

david71

Mer, 05/06/2013 - 15:40

precisino54, vediamo se riesco a farglielo capire. Non è messo in discussione che ciò che abbiamo ascoltato sia un fatto. Il problema è che, quand’anche un’intercettazione informi di “certezza di fatti” , il reato consiste nel sottrarre un elemento sottoposto a segreto istruttorio, non se l’intercettazione dice il vero od il falso. E questo è ovvio se ci pensa, serve per tutelare le indagini che altrimenti, se pubblicate, poterebbero compromettere il lavoro degli inquirenti. Se ad esempio io sottraessi una intercettazione alla magistratura e ne pubblicassi il contenuto, io commetterei reato anche se in quella intercettazione vi è una notizia importante (pensi se pubblicassi una intercettazione dove vi è descritto il luogo e l’ora di uno scambio di droga). E questo è il reato. Aggiungo poi che il Presidente del Consiglio, che ovviamente sapeva che Favata stava commettendo un reato a portare li l’intercettazione (un funzionario incaricato dalla procura che gli porta a casa la chiavetta con l’intercettazione non bisogna essere Ghedini per capire che sta avvenendo un reato), non lo denuncia, non lo caccia di casa, no.La consegna al suo giornale che la pubblica. Le intercettazioni che sentiamo su Ruby & C. a cui (probabilmente) si riferisce, non sono coperte dal segreto perché sono terminate le indagini preliminari e i PM per contestargliele, le devono rendere pubbliche.

Ritratto di Zione

Zione

Mer, 05/06/2013 - 16:09

Zione e il Fetentissimo Giudiciume (solo quello passato (e "Piemontese ?" ...)) ----- L'Immondo "avvocato ..." Di Pietro, scrive sul suo Blog: "Cambiano la costituzione per sbianchettare i reati del Cavaliere"; ma come osa, questo ignobile MARJUOLO parlare ancora della Legge, sulla quale e in allegra Compagnia di Briganti e Mafiosi (tribunalizi e non ...) vi ha molto lungamente infierito; ma ancora più Oscenamente e alla faccia del dissanguato Popolo, ci ha tanto Superbamente, pubblicamente e Ciclopicamente Defecato sopra ??? ----- La vile Prepotenza e l'infame Turpitudine del nostro blasfemo e IMPUNITO GIUDICIUME, ha portato questo sventurato Paese sull'orlo del BARATRO, di un incommensurabile "Caos Civile"; a causa della Scellelleratezza eccelsa, di questi luridissimi Affamatori e ASSASSINI del Popolo siamo riprecipitati in un clima di cieca Follia, che si alimenta di bieco Odio e sanguinosi sogni di truce Violenza; e fa rigermogliare così anche venefiche piante, mai estirpate alle radici.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 05/06/2013 - 16:13

@orcocan. l'unica cosa che avete (avuto) voi "anziani" è un mondo (postbellico) dove ogni cosa poteva essere fatta ma a giudicare dai risultati si puo' ben dire che avete fatto solo i vostri interessi del momento (casa automobile frigorifero...) regalando ai giovani di oggi un gran cumulo di m*erda. ora sai perchè quando esci per prenotare il loculo potresti incontrare un 25 enne che ti sputa in faccia. galuga!

precisino54

Mer, 05/06/2013 - 16:45

X david71- 15:40. Vediamo se ho capito il senso della sua dotta spiegazione: non è in ballo la questione se sia vera o falsa l’intercettazione pubblicata, né se in essa sia ravvisabile una fattispecie di reato, quanto il fatto stesso di dare pubblicità a qualcosa, che in un qualche modo possa inficiare il normale iter di indagine, in quanto da implicitamente notizia di una indagine. Sbaglio? Ho capito bene la sua lezione vero? Vede me lo dicono in tanti che sono prespicace, non è per vantarmi ma in effetti mi dicono di più, ma, ripeto, non mi va di vantarmi. Ecco allora se non sono troppo fastidioso nel mio chiedere a lei illustre professore in materia, mi faccia capire: come mai solo dopo mezzora da un interrogatorio reso ad un pm “partigiano” ma molto sfaticato, a cui erano presenti solo tre soggetti: indagato, legale, e procuratore, il verbale dello stesso è stato pubblicato su un quotidiano nonostante l’avvenuta segretazione del medesimo? Mi faccia capire chi a sua idea avrebbe passato il “file” a FQ? E sempre se ha modo di spiegarmi: come mai nella fattispecie nulla si è avuto in merito a chi ha pubblicato né a chi ha passato la notizia? Certo sembra facile individuare chi ha passato il file, non sono possibili errori di individuazione visto lo stretto numero di presenti, ed in particolare di quelli interessati ad un “indebita” pubblicazione, specie su quel quotidiano. A questo punto perché non inquisire l’autore dello scoop “suggerito”? Si temeva per caso per la possibilità di reprimenda per il pm che aveva violato la sua stessa segretazione? O che aveva così clamorosamente mancato di vigilare? Vede la vicenda probabilmente ha preso una piega diversa da quella preventivata dallo sfaticato partigiano, che magari voleva solo soffiare nell’orecchio di un passaveline piuttosto noto, che però ha fatto l’errore di dare pubblicità alla soffiata, per di più pubblicando il resoconto dell’interrogatorio in originale e non in sunto. Se la sua scienza le da modo cerchi di farmi capire! Ps per altro, volevo aggiungere che delle intercettazione sulla vicenda da lei sottolineata si è avuta notizia ben prima dell’avvenuta chiusura delle indagini e conseguente rinvio a giudizio, ma le garantisco sono ben numerosi i casi che rispondono alle mie perplessità ben più di quelli le danno ragione; se solo avesse buon senso e memoria potrebbe da se stesso ricordarne in quantità! Si stia bene e non se ne abbia se ha mostrato di aver toppato.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 05/06/2013 - 17:19

Egr. troll di ferdinando55, grazie dell'ammonimento e degli apprezzamenti non richiesti. Mi conosci? Sei al corrente del mio percorso di vita? No? Allora zitto e vai a sputare il tuo catarro tubercolotico ai tuoi simili. Sai, anche noi "vecchi" seppur poveri critichiamo, ma ci e' rimasta ancora un po' di umilta' e rispetto per il prossimo. E qui mi fermo perché non e' nel mio stile postare a raffica rispondendo con insulti agli insulti soprattutto se provengono da imberbi. Buon pro per te.

david71

Mer, 05/06/2013 - 17:32

precisino54, grazie per il complimento, ma stavolta perspicace non lo è stato proprio per niente. La faccenda è estremamente semplice, e ci provo di nuovo. Favata portando il file a Berlusconi ha commesso il reato di “rivelazione di segreto d'ufficio” reato colpito e punito dalla legge Italiana che gli ha fatto avere 2 anni e 4 mesi. Berlusconi avendo fatto pubblicare il contenuto ha commesso il reato di “concorso in rivelazione di segreto d'ufficio”. Punto. Il contenuto è importante (o non lo è) per il filone di indagini all’interno delle quali tali intercettazioni vengono prodotte, e cioè la scalata alle banche. Da qui in poi però la perdo:” mi faccia capire: come mai solo dopo mezzora da un interrogatorio reso ad un pm “partigiano” ma molto sfaticato…” ma interrogatorio di chi? E chi è il PM “partigiano” ma molto sfaticato .. Ingroia ? Guardi che il PM incaricato è Romanelli… “Mi faccia capire chi a sua idea avrebbe passato il “file” a FQ” non so chi sia FQ…il file è stato portato da Favata a Paolo e poi ad Arcore da Silvio B. “E sempre se ha modo di spiegarmi: come mai nella fattispecie nulla si è avuto in merito a chi ha pubblicato né a chi ha passato la notizia” in realtà Favata è stato condannato … o stiamo parlando di vicende diverse o mi scusi, ma si informi.

Holmert

Mer, 05/06/2013 - 17:51

@David 71. Lei è convinto come verità rivelata che sia stato Berlusconi ad ordinare di pubblicare "il segreto d'ufficio", ammesso che di segreti esistano in questo paese. Berlusconi dice che non ne sapeva nulla, i giudici dicono che "non poteva non sapere". Questo è il rebus, non è il reato che nel codice esiste e che giammai la magistratura ha applicato nei confronti di repubblica o corriere o il fatto. Pensi un po' al G8 di Napoli, quando Berlusconi fu iscritto nel registro degli indagati ed il Corriere rivelò la notizia prima del tribunale. Le risulta che qualcuno fosse stato indagato per rivelazione? Lei deve ammettere che i piatti della bilancia della giustizia pendono solo da una parte. Due pesi due misure. Berlusconi è l'uomo più inquisito del mondo ,ha superato ogni limite. Per lui nessuna indulgenza, tutti giudici che hanno cento occhi per lui e sono orbi e sordi per altri di altre coloriture. Anche con Fini furono indulgenti..ma sempre spietati con lui. E' a tutti gli effetti un perseguitato politico, un processo dopo l'altro, a getto continuo. Finisce uno e ne inizia un altro. Solo i nemici per la pelle non lo capirebbero mai. Mai vista una cosa simile, nemmeno durante il fascismo.

precisino54

Mer, 05/06/2013 - 22:26

X david71- sono spiacente di doverle confessare che lei è certamente stato ingannato dalla mia ironia. Volendo sgombrare il campo dai dubbi torniamo indietro e azzeriamo. Dunque della sua spiegazione, invero corretta non avevo bisogno, oltretutto come da lei affermato la vicenda è piuttosto semplice, in più già da tempo mi erano noti certi passaggi. Il punto che volevo sottolineare con le mie considerazioni, oltre al fatto piuttosto originale, nel senso di unicità, della condanna, erano le motivazione della stessa ed in particolare mi andava di sottolineare il passaggio in cui si afferma: “... senza l'apporto in termini di concorso morale non si sarebbe realizzata la pubblicazione" come pure dell’altro passaggio “La qualità di capo della parte politica avversa a quella di Fassino rende logicamente necessario il suo benestare alla pubblicazione della famosa telefonata” ovvero si da una motivazione prettamente politica in una sentenza, che politica non può definirsi perché diversamente apriti cielo. E poi parlano di sentenze basate sui fatti! Dopo la pubblicazione di queste motivazioni, sarà possibile poter dire che è stata sentenza di stampo politico? Per quanto riguarda invece la vicenda a cui mi riferisco le chiarisco che trattasi di tutt’altra storia che si svolge in altra procura ad altra latitudine. Per quanto riguarda lo sfaticato, indubbiamente potrebbe esser quello da lei individuato, ma non era troppo difficile, troppi gli indizi. Dunque: abbiamo un interrogatorio o libere dichiarazioni rese a pm in presenza del legale, persone presenti dovrebbero essere tre, salvo errori. Le dichiarazioni rese vengono secretate dallo stesso pm, però stranamente le stesse, e non per sunto, a distanza di poco più di una ora appaiono su un giornale on line; un “quotidiano” che tratta “fatti”, le sono chiaro così? Lei correttamente afferma: “ Se io sottraessi una intercettazione alla magistratura e ne pubblicassi il contenuto, io commetterei reato”, alle sue aggiungerei per esser ancora più pignolo, che lo stesso si configura al di la della esistenza nella stessa di alcunché di concreto. Stranamente non si hanno notizie seguenti a questa pubblicazione in relazione alla medesima: non abbiamo indagati, né imputati, immagino conosca la differenza; non abbiamo neanche buffetti di monito né reprimenda da parte degli organi a ciò preposti. Immagino che quanto possiamo leggere nelle aule di giustizia valga ancora: La legge è uguale per tutti, non credo sia una iscrizione che per disattenzione si sono dimenticati di rimuovere. Ritengo che il problema sia da ascrivere in gran parte al giornalista che ha reso pubblico, quanto probabilmente gli era stato dato per poter parlare della questione in maniera obliqua per poter poi scatenare il can can mediatico. Ovviamente questa ipotesi non esclude le colpe di altri ed in primis del pm, in quanto certamente ha omesso il controllo su quegli atti per non dire che probabilmente è stato lo stesso a cedere il “file” secretato. Tolto questo caso le garantisco sono svariati i casi di: violazione di segreto istruttorio con pubblicazione di atti di varia tipologia che hanno interessato stranamente un soggetto molto “amato” dalle procure. Se ha voglia e onestà intellettuale, potrà lei stesso rintracciarne una discreta casistica; ma rigorosamente tutti senza alcuna conseguenza per chi avesse agito. anche in assoluta certezza dei soggetti, e non nella aleatorietà del caso in oggetto, dove poi si devono inventare le formule a cui facevo riferimento. Cordialmente p

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 05/06/2013 - 23:18

chi di conflitto di interesse colpisce di conflitto di interesse perisce.

precisino54

Gio, 06/06/2013 - 08:53

X david71- sono spiacente di doverle confessare che lei è certamente stato tratto in inganno dalla mia ironia. Volendo sgombrare il campo dai dubbi torniamo indietro. Dunque della sua spiegazione, invero corretta non avevo bisogno, oltretutto come da lei affermato la vicenda è piuttosto semplice, in più già da tempo mi erano noti certi passaggi, e non per l’eventuale perspicacia di cui spiritosamente mi dichiaravo dotato. Il punto che volevo sottolineare con le mie considerazioni, oltre al fatto piuttosto originale, nel senso di unicità, della condanna, erano le motivazione della stessa ed in particolare mi andava di sottolineare il passaggio in cui si afferma: “... senza l'apporto in termini di concorso morale non si sarebbe realizzata la pubblicazione" come pure dell’altro passaggio “La qualità di capo della parte politica avversa a quella di Fassino rende LOGICAMENTE necessario il suo benestare alla pubblicazione della famosa telefonata” ovvero si da una motivazione prettamente politica in una sentenza, che politica non può definirsi perché diversamente apriti cielo. E poi parlano di sentenze basate sui fatti! Dopo la pubblicazione di queste motivazioni, sarà possibile poter dire che è stata sentenza di stampo politico? Per quanto riguarda invece la vicenda a cui mi riferisco le chiarisco che trattasi di tutt’altra storia che si svolge in altra procura ad altra latitudine. Per quanto riguarda lo sfaticato, indubbiamente potrebbe esser quello da lei individuato, non era troppo difficile, troppi gli indizi. Dunque: abbiamo un interrogatorio o libere dichiarazioni rese a pm in presenza del legale, persone presenti dovrebbero essere tre, salvo errori. Le dichiarazioni rese vengono secretate dallo stesso pm, però stranamente le stesse, e non per sunto, a distanza di poco più di una ora appaiono su un giornale on line; un “quotidiano” che tratta “fatti”, le sono chiaro così? Lei correttamente afferma: “ Se io sottraessi una intercettazione alla magistratura e ne pubblicassi il contenuto, io commetterei reato”, alle sue aggiungerei per esser ancora più pignolo, che lo stesso si configura al di la della esistenza nella stessa di alcunché di concreto, per la questione da lei sollevata di evidenziare l’esistenza di una indagine. Stranamente non si hanno notizie seguenti a questa pubblicazione in relazione alla medesima: non abbiamo indagati, né imputati, immagino conosca la differenza; non abbiamo neanche buffetti di monito né reprimenda da parte degli organi a ciò preposti. Immagino che quanto possiamo leggere nelle aule di giustizia valga ancora: La legge è uguale per tutti, non credo sia una iscrizione che per disattenzione si siano dimenticati di rimuovere. Ritengo che il problema sia da ascrivere in gran parte al giornalista che ha reso pubblico, quanto probabilmente gli era stato dato per poter parlare della questione in maniera “obliqua” per poter poi scatenare il can can mediatico. Ovviamente questa ipotesi non esclude le colpe di altri ed in primis del pm, in quanto certamente ha omesso il controllo su quegli atti per non dire che probabilmente è stato lo stesso a cedere il “file” secretato. Tolto questo caso le garantisco sono svariati i casi di: violazione di segreto istruttorio con pubblicazione di atti di varia tipologia che hanno interessato, il più delle volte, un soggetto molto “amato” dalle procure. Se ha voglia e onestà intellettuale, potrà lei stesso rintracciarne una discreta casistica; ma rigorosamente tutti senza alcuna conseguenza per chi avesse agito. anche in assoluta certezza dei soggetti, e non nella aleatorietà del caso in oggetto, dove poi si devono inventare le formule a cui facevo riferimento. Cordialmente p

david71

Gio, 06/06/2013 - 09:04

Caro Holmert peccato per il suo post, comincia con una argomentazione interessante ma poi si perde per strada. Ma andiamo con ordine. “Lei è convinto come verità rivelata che sia stato Berlusconi ad ordinare di pubblicare "il segreto d'ufficio"... E dove è che io avrei scritto questo? Io non sono proprio convinto di niente, e’ un giudice che ha stabilito questo.Io ho detto solo che il reato di rivelazione di segreto istruttorio è indipendente dal suo contenuto.Con questo volevo contestare un passaggio di precisino54 nel quale sosteneva sostanzialmente che "ad ogni modo quel che stava scritto era vero…"....io posso anche essere d’accordo… ma si commette reato ugualmente, non lo dico io, lo dice la legge....“Berlusconi dice che non ne sapeva nulla”…. Beh.. questo accade spesso che un imputato dica “non sono stato io”… ma il giudice non può assolverlo solo per questo… no? Non mi sembra un argomento valido.Certamente i fatti gli sono contro. Un uomo va da lui con una intercettazione coperta dal segreto e dopo pochi giorni viene pubblicata da un suo giornale.. beh a qualche poliziotto qualche dubbio gli deve essere venuto…Ecco, adesso però si perde e parla di registro degli indagati per il G8 mentre era un avviso di comparizione (che è completamente un'altra cosa).Il corriere non ha subito condanne perché il giornalista può proteggere le sue fonti, nel caso Unipol il problema di B. è che Favata ha parlato. Purtroppo poi il suo post si perde completamente in affermazioni prive di qualsiasi fondamento: “Berlusconi è l'uomo più inquisito del mondo” , “tutti giudici hanno cento occhi per lui e sono orbi e sordi per altri di altre coloriture..”…trascurando che nella fattispecie la procura stava proprio indagando su Consorte, (persona vicino alla sx e poi condannato), le contesto tali affermazioni semplicemente chiedendole di portarmi i dati reali che non esiste nessun uomo al mondo che ha avuto più processi di B. o che le procure non perseguono altri reati al di fuori di B..Me li porti e le crederò. Altrimenti restano Verità rivelate di un sostenitore incallito che crede ciecamente al suo leader.. anche quando dice le cose più strampalate come quelle che lei, mi perdoni, un po’ pappagallescamente, mi riporta su questo post.

david71

Gio, 06/06/2013 - 09:59

Caro Holmert peccato per il suo post, comincia con una argomentazione interessante ma poi si perde per strada. Ma andiamo con ordine. “Lei è convinto come verità rivelata che sia stato Berlusconi ad ordinare di pubblicare "il segreto d'ufficio" E dove è che io avrei scritto questo? Io non sono proprio convinto di niente! E’ un giudice che ha stabilito questo. Io ho detto solo che il reato di rivelazione di segreto istruttorio è indipendente dal suo contenuto. Con questo volevo solo contestare un passaggio di precisino54 che diceva sostanzialmente che “ad ogni modo quel che stava scritto era vero” …io posso anche essere d’accordo… ma si commette reato ugualmente, non lo dico io, lo dice la legge.“ Berlusconi dice che non ne sapeva nulla”…. Beh.. accade spesso che un imputato dica “non sono stato io”… ma il giudice non può assolverlo solo per questo… no? Non mi sembra un argomento valido .Certamente i fatti gli sono contro.Un uomo va da lui con una intercettazione coperta dal segreto e dopo pochi giorni viene pubblicata da un suo giornale.. beh a qualche poliziotto qualche dubbio gli deve essere venuto…Ecco, adesso però si perde e parla di registro degli indagati per il G8 invece era un avviso di comparizione (che è un'altra cosa).Il corriere non ha subito condanne perché un giornalista deve proteggere le sue fonti (art.200 c.p.p.), nel caso Unipol il problema di B. è che Favata ha parlato descrivendo minuziosamente la scena del delitto. Purtroppo poi si perde completamente in affermazioni prive di qualsiasi fondamento: “Berlusconi è l'uomo più inquisito del mondo” , “tutti giudici che hanno cento occhi per lui e sono orbi e sordi per altri di altre coloriture..”…trascurando che nella fattispecie la procura stava proprio indagando su Consorte, (persona vicino alla sx e poi condannato) , le contesto tali affermazioni semplicemente chiedendole di portarmi i dati reali, cioè che non esiste nessun uomo al mondo che ha avuto più processi di B. o che le procure non perseguono altri reati al di fuori di B. Me li porti e le crederò. Altrimenti restano Verità rivelate di un sostenitore incallito che crede ciecamente al suo leader.. anche quando dice le cose più strampalate come quelle che lei, mi perdoni, un po’ pappagallescamente, mi riporta su questo post.

david71

Gio, 06/06/2013 - 10:40

Caro precisino54, l’ironia l’avevo compresa, ho solo risposto ironia ad ironia. Detto questo. Sono contento che lei sia d’accordo con me e che queste cose già le sapeva…buon per lei. Io non ho mai contestato le sue "contestazioni" alle “motivazioni della sentenza”. Io ho voluto solo chiarire un suo breve passaggio spiegando un banale tecnicismo giuridico e che con piacere leggo sia da lei condiviso e conosciuto. Per quel che riguarda le motivazioni…. Beh rispetto i suoi dubbi sulla loro bontà.. io sono di tutt’altro avviso. La sentenza è politica? Non so.. certamente il contesto è politico, il reato è a sfondo politico…il vantaggio tratto da B. è di natura politica… la sentenza evidenzia solo la natura politica del vantaggio ottenuto da B. usando mezzi illegali. Di sicuro resta che un Presidente del Consiglio dei Ministri in carica che riceve nella sua abitazione privata un funzionario con delega della procura di effettuare intercettazioni il quale gli consegna un file secretato ove vi è una intercettazione penalmente irrilevante ma che indiscutibilmente gli può procurare un vantaggio elettorale, a me sarebbe piaciuto che fosse andato dai Carabinieri per farlo arrestare. Invece accade che pochi giorni dopo tale intercettazione finisce sul giornale di sua proprietà. A fronte di questi fatti la motivazione “senza l'apporto in termini di concorso morale non si sarebbe realizzata la pubblicazione” mi viene difficile non convenire con essa dato che dubito che il giornale, una notizia così delicata, la possa aver pubblicata “contro” il parere del Proprietario. Il resto del suo post, mi perdoni ma lo trovo uno scantonamento del tutto ininfluente al contesto dell’argomento che si sta trattando.

david71

Gio, 06/06/2013 - 11:09

Caro precisino54, l’ironia l’avevo compresa, ho solo risposto ironia ad ironia. Detto questo. Sono contento che lei sia d’accordo con me e che queste cose già le sapeva…buon per lei. Io non ho mai contestato le sue contestazioni alle “motivazioni della sentenza”. Io ho voluto solo chiarire un suo breve passaggio spiegando un banale tecnicismo giuridico ed è con piacere che leggo sia da lei condiviso e conosciuto. Per quel che riguarda le motivazioni…. Beh rispetto i suoi dubbi sulla loro bontà.. io sono di tutt’altro avviso. La sentenza è politica? Non so.. certamente il contesto è politico, il reato è a sfondo politico…il vantaggio tratto da B. è di natura politica… la sentenza evidenzia solo la natura politica del vantaggio ottenuto da B. usando mezzi illegali. Di sicuro resta che un Presidente del Consiglio dei Ministri in carica che riceve nella sua abitazione privata un funzionario con delega della procura di effettuare intercettazioni il quale gli consegna un file secretato ove vi è una intercettazione penalmente irrilevante ma che indiscutibilmente gli può procurare un vantaggio elettorale, mi sarebbe piaciuto che fosse andato dai Carabinieri per farlo arrestare. Invece accade che pochi giorni dopo tale intercettazione finisce sul giornale di sua proprietà. A fronte di questi fatti la motivazione “senza l'apporto in termini di concorso morale non si sarebbe realizzata la pubblicazione” mi viene difficile non convenire con essa dato che dubito che il giornale, una notizia così delicata, la possa aver pubblicata “contro” il parere del Proprietario. Il resto del suo post, mi perdoni ma lo trovo uno scantonamento del tutto ininfluente al contesto dell’argomento che si sta trattando.

precisino54

Gio, 06/06/2013 - 16:31

X david71,Gio- 10:40; bene, mi fa piacere che non se la sia presa troppo per la mia ironia, ma in un certo qual modo mi ero reso conto di poterle rispondere in quei termini, leggendo tra le righe del suo primo, ma anche per i suoi toni garbati e non volgari. E proprio perché mi pare persona disponibile, che vorrei ulteriormente esplicitare il concetto della pubblicazione di quanto secretato. Ripartiamo da “...vantaggio ottenuto da B. usando mezzi illegali” prendo per buona la sua convinzione della conoscenza di B. e della diretta conseguenza che, essendo un pubblico ufficiale, è tenuto alla comunicazione della notitia crimnis, ovviamente alla pg o in procura, che in effetti sarebbe tale se le indagini non sono concluse, e ciò per le motivazioni di cui si è ampiamente detto. Quindi dovrebbe prevedere da parte di B anche questa ulteriore conoscenza, che trattandosi di soggetto sinistro, non è certissima. Non sono rari i casi di indagini fatte col silenziatore, per alcuni! Ma anche su questo sono disposto a passare sopra, quasi. Ma mi dica possiamo, considerare un pm pubblico ufficiale? per cui per lo stesso dovrebbero valere le stesse regole? Consideri pure la particolarissima situazione appunto del pm che in quanto tale sa perfettamente che quella è una notitia criminis, deve dare comunicazione a chi? alla PG o in procura quindi a se stesso. Vogliamo a questo punto dire serenamente che per la vicenda da me sussurrata, il suddetto pm avrebbe dovuto magari aprire un procedimento, magari contro ignoti, giusto per non apporre il proprio nome in frontespizio? Indubbiamente il suddetto pm invero decisamente sfaticato avrebbe dovuto rispondere di varie situazioni ad esempio tra l’altro di: rivelazioni di atti d’ufficio, intralcio alle indagini. Dice che sto farneticando? Non credo! vede il mio problema è tutto in quella maledetta iscrizione sempre presente nelle aule di giustizia. Sa cosa le dico? togliamola e smettiamoci di prenderci in giro! Cordialmente p. Ps “viene difficile non convenire ...... che il giornale la possa aver pubblicato “contro” il parere del Proprietario” Vede posso essere anche d’accordo con questa sua considerazione; ma innanzitutto chi le dice che B ha dato mandato di NON pubblicare da cui la sua considerazione. Le ricordo pure le parole di due Anchorman nazionali: Mentana e Costanzo, che pur non condividendo l’azione di B. hanno sempre dichiarato liberamente e serenamente che il Cav non ha mai fatto pressioni nei loro confronti, comportandosi da corretto editore!