Dal Cdm stretta contro i «cartelli farmaceutici»

Mai più un caso come quello, recente, che ha visto protagoniste due aziende leader del settore farmaceutico, Novartis e Roche, che si sono accordate - e per questo sono state multate dall'Antitrust per 180 mln - per favorire la diffusione sul mercato di un farmaco più costoso rispetto ad un secondo medicinale analogo ma meno oneroso. È con questo obiettivo che il Consiglio dei ministri ha approvato ieri un decreto legge, su proposta del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che prevede appunto una stretta contro i «cartelli» a fini di lucro da parte delle industrie del farmaco. La parte del decreto relativa ai farmaci si è però resa urgente proprio dopo lo scandalo Novartis-Roche, ed è di ieri la notizia che amministratori e dirigenti delle due aziende sono indagati a Roma.