Centoventi assunzioni per spendere i fondi Ue Ira di Forza Italia

L'ira di Forza Italia. Brunetta: "Legge di stabilità, continua l'assalto alla diligenza"

Centoventi nuove assunzioni per 5,5 milioni di euro all'anno. Alla faccia della crisi. Sono questi i numeri delle "unità altamente qualificate" che assumerà l'Agenzia creata recentemente per spendere i Fondi strutturali europei 2014-2020. Lo stabilisce un emendamento alla legge di stabilità presentata dal relatore Maino Marchi (Pd). L’Agenzia è stata creata nei mesi scorsi per dare supporto tecnico alle Amministrazioni locali per far sì che riescano a spendere i Fondi Ue, cosa che nei decenni scorsi non sono stati in grado di fare. Il costo delle 120 assunzioni ammonterà 5,5 milioni l’anno.

Dura la repllica del presidente dei deputati di Forza Italia Renato Brunetta: "Legge di stabilità, continua l’assalto alla diligenza. Per la terza volta, dopo averci provato con il governo Monti (ministro Barca) nel 2012 e con il decreto cosiddetto del Fare lo scorso giugno 2013, la maggioranza, d’accordo con l’esecutivo, ripropone, per il tramite del relatore del provvedimento in commissione Bilancio alla Camera, Maino Marchi, l’assunzione a tempo indeterminato di 120 nuovi funzionari pubblici per il coordinamento, la gestione, il monitoraggio e il controllo degli interventi cofinanziati dai Fondi strutturali europei. Costo: 5,5 milioni di euro all’anno. Come se il personale giàdi ruolo presso le strutture preposte, vale a dire il Ministero per la Coesione territoriale, guidato da Carlo Trigilia, il Ministero per gli Affari regionali e le autonomie, guidato da Graziano Delrio, e la stessa Agenzia per la coesione territoriale istituita con il D.L. 101 del 31 agosto 2013 (cosiddetto decreto PA), non fosse sufficiente per svolgere le funzioni richieste ai nuovi assunti.  È questa la revisione della spesa pubblica del governo Letta? E del taglio di 7.000 unità in servizio presso i Ministeri previsto dalla Spending review di Monti cosa è stato? Ce ne siamo dimenticati? Il commissario Cottarelli non ha nulla da dire? Chiediamo al relatore Marchi di ritirare al più presto l’emendamento. Ne va della credibilità sua, del Pd e del governo tutto. Marchette".

Commenti

Giorgio5819

Gio, 12/12/2013 - 20:43

Sistema comunista malato, batteri impazziti all'attacco della nostra società.Fermiamoli !

Perlina

Gio, 12/12/2013 - 20:52

CHE RAZZA DI BALORDI.

Griscenko

Gio, 12/12/2013 - 21:01

Il PD è il peggiore tra i partiti italiani. E' un partito di soli parassiti (è difficile trovare un esponente del PD che abbia mai lavorato veramente nella sua vita). E' difensore di tutti i parassiti ricchi o poveri. Va al potere per incrementare il numero dei parassiti a carico dei lavoratori. Sta dando un enorme contributo alla rovina dell'Italia e degli Italiani.

@ollel63

Gio, 12/12/2013 - 21:11

la sinistra sa solo spendere (a proprio favore, ovviamente, collocando i suoi ovunque ci sia da spartire fondi... ma quale UE..! Sono fandi prelevati dalle tasche degli italiani). I soldi lasciati nelle tasche del popolo son produttivi, ripeto, produttivi, perché favoriscono acquisti, quindi produzione quindi posti di lavoro efficaci, durevoli, moltiplicabili. I soldi prelavati (estorti) dalle tasche degli -a questo punto- sprovveduti italiani votanti sinistra e simili, forse producono posti, ma non di lavoro; sono solo spese improduttive, quindi inefficaci, effimere, destinate solo a far accrescere il mal tolto -tasse ancora tasse-. La sinistra è il male non oscuro dell'Italia. Il cancro dei popoli.

rossono

Gio, 12/12/2013 - 21:18

Fanno il loro mestiere come hanno sempre fatto quando sono al potere ,sistemare amici parenti e conoscenti.. BUFFONI

Ritratto di woman

woman

Gio, 12/12/2013 - 21:37

La sinistra foraggia lautamente le sue clientele.

Silvio B Parodi

Ven, 13/12/2013 - 04:41

Inutile tutto e' inutile finche' c'e' la sinistra al potere le spese non diminuiranno, anzi; Brunetta urla e denuncia ma loro hanno I numeri grazie ad Alfano, noi no.

LAMBRO

Ven, 13/12/2013 - 04:53

NATURALMENTE AMICI DEGLI AMICI..... CONTINUA IL VOTO DI SCAMBIO DEL PD = CAMBIANO I SUONATORI MA LA MUSICA E' SEMPRE QUELLA!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 13/12/2013 - 05:40

magna magna

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 13/12/2013 - 08:15

Andiamo Brunetta, i soldi degli Italiani sono finiti e quindi vuole che le sanguisughe rosse non si attacchino a quelli europei? Si d'accordo, sarà un'ulteriore aggiunta alle spese abnormi dello Stato e detti soldi europei verranno indirizzati solo agli amici-degli-amici dei "diversamente senza vergogna" (non possono "arrossire", loro sono già e perennemente rossi!) e non produrranno nessun incremento del PIL. Sta giungendo a compimento l'indecente sogno di questi parassiti: tutti gli Italiani a carico dello Stato e più nessuna attività privata che ha sempre (per loro) assurdamente perseguito il profitto (su cui si applicano le tasse... così, tanto per ricordarlo) e ha sempre opposto resistenza all'asservimento al "pensiero unico". Come dice Brunetta? Con cosa coprirà le spese uno Stato dove nessuno produce reddito vero? Oh come la fa lunga! Qualche burocrate di Bruxelles permetterà per qualche tempo un ulteriore ampliamento del mostruoso debito pubblico e così, poi, costeremo ancora meno per chi ha pianificato il tutto per prendersi l'Italia con due noccioline. E non si preoccupi neanche per le cellule del "melanoma rosso"; loro saranno ricchi abbastanza e coi soldi "al sicuro" e di certo non verranno mai sottoposti ad accertamenti né abboccheranno all'ennesimo tentativo di "sanatoria/condono" che qualche loro scheggia impazzita (abbandonata per strada... mica li possono salvare tutti! Non siamo mica di fronte ai magistrati consenzienti tipo "mani pulite" e seguenti; siamo di fronte a Merkel e compagni. Quelli non faranno sconti a nessuno) tenterà di attuare prima di portarsi la pistola alla tempia.

Beaufou

Ven, 13/12/2013 - 08:51

Ma bravi. Altro carrozzone per sistemare amici e amici degli amici. Maino Marchi ha qualcuno da accontentare, si vede. E sospetto anche che ci sia un calcolo, sotto: più PD (perché scommetto che saranno 100% PD, le "unità altamente qualificate" di cui parla) ci sono nella pubblica amministrazione, meglio si manovra, specialmente in un campo dove possono girare molti soldi. E invece la logica dovrebbe essere tutt'altra: se gli organismi già esistenti non fanno il loro lavoro, non li si aiuta: li si elimina e li si sostituisce con della gente che sappia lavorare. Ma da quest'orecchio, i tanti Maino Marchi non ci sentono. Maino Marchi, un nome da ricordare.

angelomaria

Ven, 13/12/2013 - 16:51

proprio vero ladri si nasce!!!e igranbastardi colpiscono ancora ed ancora quanto dovremo accettare che mettano mano alle nostre vostretasche!!??

angelomaria

Ven, 13/12/2013 - 16:55

poi non dicevano che avrebbero eliminato le regioni una ne pensano mille c'e ve'ne' fanno disgraziati e fetusi ormai e'solo rubare e rubare prima che li caccino a calci in culo per non piu'rivederli maledetto napolitANO alfANO e tutto l'enturage dei VERMIe per fortuna il ladro e'SILVIO quanto vi costera avere fatto quello che avete fatto e lasciatemelo dire ds un punto di vista vi sta' bene!!!

PDA

Sab, 14/12/2013 - 11:01

Qualche commento su questo articolo. Innanzi tutto la neo costituita Agenzia per la Coesione territoriale (Euro sviluppo S.p.A con sede a Pescara e sociata a capitale misto) non ha tra i suoi compiti ne quello di spendere i fondi strutturali 2014-2020, che rimane un compito o delle autorita' regionali o di quelle ministriali per i programmi nazionali, ne quello di gestione e controllo di tali programmi. Magari fosse vero, il problema della gestione corretta dei fondi comunitari, dei controlli di primo livello nonche' dei controlli di secondo livello e' tuttora un problema insolubile che ha come conseguenza la perdita di fondi comunitari, cosi' e' stato nel passato, cosi' sara' nel futuro.

No-zekke

Lun, 16/12/2013 - 23:01

Poi dicono che il pd non crea posti di lavoro.......... Siete vergognosi andate a casa insulsi bavosi affamatori del popolo