Cercano di punire il giudice che ha prosciolto il Cavaliere

Silvio Berlusconi è stato prosciolto dall'accusa di corruzione nel caso Mills per sopraggiunta prescrizione e sul banco degli imputati ora finisce la giudice che ha presieduto il processo. La dottoressa Vitale, infatti, è accusata di aver fissato con eccessiva lentezza il calendario delle udienze. A muovere questo attacco è il procuratore generale Minale, che chiede conto del comportamento della collega alla Corte d'Appello. Evidentemente, Minale ipotizza irregolarità, che andrebbero a finire direttamente sul tavolo del ministero e rischierebbero di sfociare in un procedimento disciplinare.

a pagina 6

Luca Fazzo