La Cgil non cambia stile Sempre tutti "compagni"

Sul vetro della porta di un ufficio del sindacato è apparsa una comunicazione per gli iscritti che iniziava così: "Care compagne e cari compagni..."

Inca, istituto nazionale confederale di assistenza. È il patronato della Cgil, che a Roma ha sede ai Parioli. Nel suo sito internet si legge: «Dalla tutela individuale alla consulenza; un punto di riferimento per milioni di italiani nel nostro paese e all’estero». Peccato però che questo punto di riferimento non sia proprio per tutti gli italiani, ma solo per quelli che gradiscono essere ancora definiti con il vecchio stile del comunismo. L’altro giorno, infatti, sul vetro della porta di un ufficio è apparsa una comunicazione per gli iscritti che iniziava così: «Care compagne e cari compagni...». Non c’è che dire, la Cgil dimostra ancora una volta di lavorare nel segno della modernità.
Commenti

Random64

Mar, 26/06/2012 - 11:50

NON ESISTONO I KOMUNISTI!! come lo volete capire!! c'è la cgil, i viola, i centri sociali, il pd, la fiom, gli anarcoinsurrezionalisti, INGROIA, dove stanno i komunisti?? andiamo..

Dreamer66

Mar, 26/06/2012 - 12:29

...anche i socialisti si definiscono compagni...

Cinghiale

Mar, 26/06/2012 - 14:24

Compagni.... Mi sembra una parola fuori dal tempo, vecchia come la vecchissima promessa che il PCI avrebbe dato le case a tutti. La CGIL è veramente anacronista al 100%. Lo ripeto io con i sindacati sono prevenuto, parto dall'idea che fanno i loro interessi e non quelli degli operai, prendetemi con le molle.

Cinghiale

Mar, 26/06/2012 - 14:24

Compagni.... Mi sembra una parola fuori dal tempo, vecchia come la vecchissima promessa che il PCI avrebbe dato le case a tutti. La CGIL è veramente anacronista al 100%. Lo ripeto io con i sindacati sono prevenuto, parto dall'idea che fanno i loro interessi e non quelli degli operai, prendetemi con le molle.

pieropomiga

Mar, 26/06/2012 - 14:29

ma che cosa c'è di strano? é una parola che ha secoli di storia. E d'altronde, come altro potrebbero definirsi?

carlenrico

Mar, 26/06/2012 - 15:05

Perfino in Cina la parola "compagni"non si usa più! La CGIL è sempre al passo coi tempi.....