Chi è

Susanna Tamaro nasce in una famiglia della buona borghesia triestina. Nel 78 colpita da un frase che legge su un muro di Ponte Sisto a Roma, inizia a scrivere i primi racconti. Nell’89 riesce ad esordire nel mondo della letteratura con il suo primo romanzo, «La testa fra le nuvole». Nel ’90 esce «Per voce sola»; il libro passa completamente inosservato, poi viene letto da Federico Fellini e da Alberto Moravia: i loro elogi pubblici lo portano improvvisamente in testa alle classifiche delle vendite. Nel 1991 si da al romanzo per bambini con «Cuore di Ciccia», pubblicato dalla Mondadori. Nel ’94, dopo tre anni di silenzio, pubblica il suo più grande successo «Va' dove ti porta il cuore», oltre 14 milioni di copie vendute nel mondo. Con questa testimonianza sullo stato della scuola italiana Susanna Tamaro inizia la sua collaborazione con «Il Giornale».