Chi è

Massimo Cacciari, 64 anni, è al suo secondo mandato come sindaco di Venezia. Primo cittadino dal 1993 al 2000, è stato rieletto nel 2005 con il sostegno di Udeur e Margherita, dopo la sconfitta patita alle Regionali del 2000. Cacciari - filosofo e docente di Estetica - è espressione del centrosinistra veneto più moderato. Molto attento alla cultura e all’anima artistica della sua città, si è distinto per un’amministrazione decisa che gli è valsa qualche critica, soprattutto dalla sua parte politica. La costruzione del ponte di Calatrava e l’ordinanza anti-piccioni sono gli ultimi casi. Ammirato e tenuto in gran considerazione, è da sempre una voce critica a sinistra. Ha più volte contestato a Veltroni la mancanza di una linea organica, rifiutandosi di firmare il manifesto anti-Berlusconi e di presenziare alla manifestazione del Circo Massimo. Con il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, è il più guerrigliero assertore di un futuro Partito Democratico del Nord.