Chi è

Laziale di Sermoneta, 54 anni compiuti in dicembre, Battisti nel ’71 arriva a Milano per partecipare alla lotta armata tra i Proletari armati per il comunismo. È coinvolto in quattro delitti: l’assassinio di un maresciallo di pg nel ’78, di un macellaio in Veneto, del gioielliere Torregiani a Milano e di un agente Digos sempre a Milano nel ’79. Arrestato, evade in Francia nell’81 dove si scopre autore di romanzi noir e nel 2004 viene estradato in Italia, ma fugge in Brasile dove viene acciuffato nel 2007.