Chi è

Renata Polverini, 47 anni a maggio, è da tre anni il segretario generale dell’Ugl (Unione generale del lavoro). Di primati ne conta parecchi. Oltre a essere il più giovane segretario generale mai alla guida di un sindacato, vanta anche il record di essere la prima donna, in Italia e in Europa, a ricoprire un incarico del genere.
Sposata, senza figli, ha iniziato giovanissima l’impegno sindacale. Del resto è “figlia d’arte”, visto che la mamma era delegata sindacale della Cisnal. Proprio nella Cisnal Renata Polverini ha cominciato la sua attività, per passare poi all’Ugl. Nel 1996, per l’Ugl, è diventata responsabile delle relazioni internazionali del sindacato. Nel 1998 la scalata ai vertici dell’Ugl, con l’ingresso nella segreteria confederale come segretario della Federazione del terziario. Dal 1999 al 2005 è stata vicesegretario generale. È stata eletta segretario generale nel 2006. Con lei l’Ugl ha toccato il suo massimo di iscritti.