Chi è

Julian Assange, il 39enne australiano fondatore di Wikileaks, ha un passato da hacker: alla fine degli anni ’80, con il nome in codice «Mendax» fondò l’organizzazione «International Subversive». Nei primi anni ’90 Assange è finito in manette con l’accusa di essersi infiltrato nella rete di computer di una grossa società di telecomunicazioni canadese, ma è riuscito ad evitare la galera. Nell’agosto scorso è stato colpito da mandato di arresto della procura di Stoccolma per stupro e aggressione contro due donne.