CHI ERA SPAVENTAIl pupillo di Prodi che venne battuto dal Cavaliere

Luigi Spaventa è morto a 78 anni il 6 gennaio di quest'anno a Roma. Professore di Economia politica, nella sua vita ha ricoperto numerosi incarichi. Nel 1976 è stato eletto deputato nelle liste del Pci. Riconfermato nel 1979, restò a Montecitorio fino al 1983. Era l'uomo di Prodi, uno dei magnifici sette che ha scritto il programma di governo dell'Ulivo nel 1995. Venne nominato ministro del Bilancio nel governo Ciampi, dal 1993 al 1994. Nel 1994 si candidò alle Politiche con il Pds, entrando in diretto scontro di collegio con Silvio Berlusconi. Ma ne uscì sconfitto. Nel 1997 venne nominato presidente della banca Mps grazie alle spintarelle di Ciampi e D'Alema. È stato anche a capo della Consob dal '98 al 2003.