Chiesero mazzetta a fioraio,in manette due ispettoridell'Agenzia delle Entrate

I due hanno intascato 2mila euro per modificare un verbale che sarebbe costato 60mila euro al commerciante. I carabinieri hanno sequestrato 103mila euro

Duemila euro per modificare un verbale che sarebbe costato a un fioraio di Roma ben 60mila euro di sanzione. Per questo due ispettori (un uomo di 59 anni e una donna di 53) dell'Agenzia delle Entrate sono finiti in manette con l'accusa di concussione. 

Perquisendo le loro abitazioni i carabinieri hanno sequestrato 103mila euro. Il provvedimento firmato dal gip Maria Agrimi era stato richiesto dal pm Paolo Ielo il quale aveva avviato un'indagine dopo una denuncia del commerciante. Il reato sarebbe avvenuto lo scorso 8 marzo quando, durante un accertamento, i due ispettori avevano minacciato una pesante sanzione perché nei due negozi lavoravano ragazze non regolarizzate sindacalmente. Secondo l'uomo le due lo stavano aiutando occasionalmente per la ricorrenza, ma gli ispettori non sentirono ragioni. Così, quando il commerciante ha chiesto un "aiuto", i due hanno chiesto 3mila euro a fine giornata. Il fioraio alla fine ha consegnato agli ispettori "solo" 2mila euro e ottenne una nuova versione del verbale.

A conferma di quanto detto dal fioraio, la procura ha a disposizione la prima versione del verbale e una serie di intercettazioni telefoniche e ambientali dalle quali0 emerge che i due non erano nuovi a tali iniziative.

Commenti

emigrasso

Ven, 06/07/2012 - 19:36

Ma i dipendenti dell'Agenzia delle entrate pagano le tasse sulle mazzette? Se pagassero il tributo su quello che incassano dalle mazzette, non ci sarebbe bisogno di aumentare l'Iva.

Censore71

Ven, 06/07/2012 - 22:35

Di sicuro troviamo più corrotti tra i politici che tra i funzionari dell'Agenzia delle Entrate. In ogni caso quando c'è un corrotto c'è anche un corruttore. In questo caso specifico i corruttori o concussi sono solo degli sporchi evasori fiscali che rubano allo Stato (cioè a tutti noi). Se così non fosse ci sarebbero molte più denunce. Visto che non mi sembra che ci siano tanti casi come il caso specifico significa che i corrotti nell'Agenzia sono solo una minuscola parte.

silvano45

Ven, 06/07/2012 - 23:56

chi controlla i cittadini finanza e agenzia entrate chi controlla questi signori e il loro tenore di vita nessuno capito?

stefano.colussi

Sab, 07/07/2012 - 00:09

Non c'è niente da fare l'Italia è un Paese di Ladri, Ladruncoli, Ladroni...amen... Colussi (udine)

Talero67

Sab, 07/07/2012 - 04:32

Se questi funzionari dell'agenzia delle entrate chiedevano soldi a me, la loro fronte avrebbe incotrato una pallottola dirompente della mia 357 Magnum...Questo è l'unico sistema per debellare la corruzione e la concussione in Italia.

eziocortecchia

Sab, 07/07/2012 - 05:51

Caro sig. Monti , una bella spending review sugli ispettori e GF , specialmente a queli che operano al porto di Napoli, cosi FORSE finiranno le importazioni Cinesi con miglioni di articoli non a norma Collane e bracciali tossici maxi sequestro della finanza "Pericolosi ... La Nazione L'indagine ancora in corso prende il nome di ''skull'' (teschio), dalla raffigurazione del cranio umano stilizzato che numerosi oggetti sequestrati raffigurano. ... video prato. Criminalità cinese, cinquanta in manette. 04/07/2012 ...

eziocortecchia

Sab, 07/07/2012 - 06:04

Poi una spending review anche a Prato , nell'agenzia delle entrate , i cc delle attivita Cinesi SONO DICHIARATI ? LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI ? SONO FATTE ? IVA VERSATA ? CONTRIBUTI INPS ? NORME DI SICUREZZA SUL LAVORO ? CORSO ANTINCENDIO ? ESTINTORI A NORMA ? VERIFICA ANTISTRESS DEI DIPENDENTI INN ERO ? LA TASSA SUI RIFIUTI ? ISCRIZIONE AL RAE ? E tutti gli altri balzelli che noi imrenditori siamo costretti a pagare ?

idleproc

Sab, 07/07/2012 - 07:58

E' che gli dovrebbero mettergli sempre dietro due Carabinieri che li controllino. Dio salvi i Carabinieri.

mv1297

Sab, 07/07/2012 - 08:19

Sarebbe interessante sapere da quali regioni d'Italia provengono i due bast.rdi. E come loro ce ne sono tantissimi. Ho avuto anch'io una esperienza diretta del loro modo di fare. Ebbene ve la racconto. Avevo poco più di vent'anni e stavo lavorando in nero (ma ero nel momento di essere regolarizzato) come prova in un negozio di elettronica (quindi pericoli sul lavoro pressochè zero) ed arrivano i finazieri a fare dei controlli sulla merce nei magazzini. Avevano trovato delle autoradio nuove senza gli appositi bollini (non mi ricordo il nome specifico) che per legge ci dovevano essere (solita medioevolata all'italiana). Ebbene, questi non hanno verbalizzato. Ma il giorno dopo vengono in die di loro (in borghese) a portarsi via una lavatrice ed all'altro gli avevo fatto l'impianto radio in macchina. Senza pagare. Parlo con il titolare dicendo che questi sono andati via senza pagare, e lui alzando le spalle, disse, è il prezzo da pagare per non avere rogne. Pizzo legale? Mafia statale?

mv1297

Sab, 07/07/2012 - 08:19

Sarebbe interessante sapere da quali regioni d'Italia provengono i due bast.rdi. E come loro ce ne sono tantissimi. Ho avuto anch'io una esperienza diretta del loro modo di fare. Ebbene ve la racconto. Avevo poco più di vent'anni e stavo lavorando in nero (ma ero nel momento di essere regolarizzato) come prova in un negozio di elettronica (quindi pericoli sul lavoro pressochè zero) ed arrivano i finazieri a fare dei controlli sulla merce nei magazzini. Avevano trovato delle autoradio nuove senza gli appositi bollini (non mi ricordo il nome specifico) che per legge ci dovevano essere (solita medioevolata all'italiana). Ebbene, questi non hanno verbalizzato. Ma il giorno dopo vengono in die di loro (in borghese) a portarsi via una lavatrice ed all'altro gli avevo fatto l'impianto radio in macchina. Senza pagare. Parlo con il titolare dicendo che questi sono andati via senza pagare, e lui alzando le spalle, disse, è il prezzo da pagare per non avere rogne. Pizzo legale? Mafia statale?

Gianna Lorella

Sab, 07/07/2012 - 09:15

Ti fanno pagare e vengono maledetti fino alla settima generazione, ti fanno risparmiare e vengono denunciati; è proprio una vita da cani la loro, poveri ispettori.