Cicchitto va a trovare l'ex governatore CuffaroIl deputato Ncd in visita a Rebibbia

Dopo il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, anche il deputato del Nuovo centrodestra Fabrizio Cicchitto (nella foto) ha fatto visita, nel carcere romano di Rebibbia, all'ex governatore di Sicilia Totò Cuffaro. L'ex presidente della Regione siciliana sta scontando una pena definitiva a 7 anni per favoreggiamento aggravato dall'aver agevolato la mafia. E appena qualche giorno prima di Natale il tribunale di Sorveglianza di Roma ha detto «no» alla sua richiesta di scontare la parte restante della pena - due anni e sei mesi tra sconti e buona condotta - in affidamento ai servizi sociali. Un niet che Cicchitto, così come il ministro dell'Interno Angelino Alfano (Ncd) aveva commentato con durezza: «È assai inquietante - aveva dichiarato- il fatto che a Salvatore Cuffaro non sia stato concesso l'affidamento ai servizi sociali malgrado il positivo giudizio della Procura. La motivazione del diniego ha il senso di una sorta di rivalsa che non può essere giudicata positivamente». Cicchitto, che è anche il presidente della commissione Esteri della Camera, è autore del libro L'uso politico della giustizia.