Cinque Stelle, contro i ribelli già minacciano le espulsioni

Malumori per la campagna elettorale, il cerchio magico di Beppe e l'alleanza con Farage. Lombardi: "Occhio a chi critica"

In casa Cinque Stelle è un vero pandemonio. Il flop alle europee, la campagna elettorale troppo ruvida, il cerchio magico e pure l'alleanza con Nigel Farage. Qualsiasi passo calchi Beppe Grillo diventa un'occasione di divisione. E già si torna a parlare di epurazioni. "O Currò, Rizzetto e gli altri dissidenti si adeguano alle posizioni della maggioranza oppure, se non sono d’accordo, per dignità dovrebbero andarsene - avverte Roberta Lombardi in una intervista ad Avvenire - non possiamo più permetterci di avere nemici in casa. Se il massacro interno continuerà, non va esclusa l'ipotesi di nuove espulsioni".

Alla fine il redde rationem è arrivato, come previsto. Dopo l'ultimatum del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, anche Tommaso Currò ha chiesto pubblicamente che Grillo faccia un passo indietro. Il deludente risultato elettorale ha riaperto le crepe dentro il gruppo degli eletti in parlamento dove serpeggia malcontento contro i "soliti noti" che vanno sempre in tivù. In particolar modo, è stato messo sotto accusa Luigi Di Maio, reo di aver tenuto una riunione ristretta nel suo studio da vicepresidente della Camera proprio sui ballottaggi di cui poi si sarebbe discusso in assemblea. Nel mirino sono finiti anche Alessandro Di Battista, Roberto Fico e Roberta Lombardi, solo per dirne alcuni e per quanto riguarda la Camera. "Il cerchio magico? Non esiste - attacca la Lombardi - sui palchi o in tv ci vanno Di Battista, Morra, Di Maio o la sottoscritta semplicemente perché siamo più bravi. Magari Currò e Rizzetto avranno altri talenti, ma io non li conosco". Di Maio, invece, prova a mediare assicurando che ci sarà posto per tutti, che le presenze nelle piazze saranno stabilite in modo da lasciare spazio anche a chi è risultato meno visibile.

Sulla presenza di Grillo nella campagna elettorale per i ballottaggi, sembra che l’orientamento sia quello di privilegiare i parlamentari e non il leader. "Grillo adesso si occupa di Bruxelles e del parlamento europeo...", spiegano dal quartier generale del M5S. Ma proprio l'alleanza con Farage sta creando pesanti mal di pancia. "Perché l'Ukip? Qual è la strategia che sta dietro a questa scelta?", chiede inviperita Giulia Sarti che, in una intervista alla Stampa, dice di "schifare" gli euroscettici inglesi. "Per me sarebbe un neo e lo sarebbe per molti altri - conclude - ma sono certa che in quel caso si aprirebbe una discussione". Non è certo l'unica a pensarlo. Com e non è l'unica a dubitare sulle ultime mosse di Grillo. Al comico genovese sono in molti a rinfacciargli una campagna elettorale dai toni eccessivi.

Nelleassemblea dei deputati grillini la consulente Silvia Virgulti, assunta da gruppi parlamentari come "tv coach" dei parlamentari stellati, ha spiegato le ragioni che avrebbero allontanato e impaurito l’elettore. Oltre al cappellino indossato da Gianroberto Casaleggio nell'intervista con l'Annunziata e definito "inquietante", la minaccia di vivisezionare il cagnolino Dudù e i "processi del popolo" on line contro politici, imprenditori e giornalisti avrebbero penalizzato il M5S nelle urna. Un’analisi che di fatto assegna una responsabilità a Grillo e non ai parlamentari Cinque Stelle impegnati in campagna elettorale.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 29/05/2014 - 10:51

aprite le scatole! :-) dicevate voi: noi apriremo la camera dei deputati come le scatolette, e portiamo l'apriscatole nel parlamento... :-) che buffoni! :-) ancora non hanno capito NIENTE!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 29/05/2014 - 11:02

Dare spazio al niente; risultato nulla. Cominciate a far sparire Grillo dalle Vos. elucubrazioni notturne e vedrete che tutto passa così come passa Renzi; una meteora che si schianterà nel vuoto del niente dei Valori che incarna e questo lo sanno anche i bambini. Shalom

Mr Blonde

Gio, 29/05/2014 - 11:09

farage ha un programma, grillo uno spartito. GRILLO...??? ERSOLA...? PRRRRRRRRRRRRRRRRRRR, adesso processate sta cippa

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 29/05/2014 - 11:25

Ed intanto la base incomincia a dissentire con gli approcci di Grillo a Farage. "Troppo xenofobo". Ne rimarrà solo uno. Anzi, no. Neppure uno. Troppo abelinati per sopravvivere.

lento

Gio, 29/05/2014 - 11:29

Peppe vuoi la rivoluzione? Allora alleati con i neo nazisti ,che sono la vera rivoluzione in Europa !!

vince50_19

Gio, 29/05/2014 - 11:41

Lombardi: "Occhio a chi critica" Ha detto esattamente così, onorevole cittadina? Provi a leggersi la costituzione italiana all'art 21: la critica è forma di libertà, non è un atto di usurpazione. Altrimenti con questi eccessi del suo capetto convincerete sempre più gente ad allontanarsi da un movimento in cui la libertà sembra sempre più che altro una "magnanima concessione" proveniente dall'alto (si fa per dire)..

titina

Gio, 29/05/2014 - 11:41

"si adeguano alla maggioranza". Ma quale maggioranza, devono fare quello che "democraticamente" stabilisce il capo a due teste o vengono espulsi. Lombardi, ma è una barzelletta la Sua? Crede di stare a ballarò?

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Gio, 29/05/2014 - 11:44

Voi non dovete nemmeno espellere cari bananas.....scappano da soli BUONA FINE

exbiondo

Gio, 29/05/2014 - 11:44

adesso cominciano ad uscire all scoperto i fessi che hanno votato per mandare la Kyenge a rappresentarci in europa. Gli stessi fessi, venduti per 80 €, che volevano incriminato Berlusconi per voto di scambio per i volantini che promettevano l'esenzione imu. Voglio vedere se avranno ancora il coraggio di protestare per lo sfascio inatto (presumi che ce l'avranno avendo la faccia come il culo)

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 29/05/2014 - 11:55

Stesse regole di Fi sembra di capire, chi dissente è fuori

schiacciarayban

Gio, 29/05/2014 - 11:55

E basta mettere questo pazzo in prima pagina, lasciamolo al suo posto, gli stiamo dando troppa importanza!

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 29/05/2014 - 11:56

Stesse regole di Fi sembra di capire, chi dissente è fuori

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 29/05/2014 - 11:56

Stesse regole di Fi sembra di capire, chi dissente è fuori

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 29/05/2014 - 11:57

Stesse regole di Fi sembra di capire, chi dissente è fuori

Ritratto di Farusman

Farusman

Gio, 29/05/2014 - 12:04

La sindrome del Mariotto(Segni)comincia a fare le sue vittime. E il palloncino si sgonfia: pian piano...

Ritratto di Farusman

Farusman

Gio, 29/05/2014 - 12:09

Toro seduto: quanto a fughe, non so chi si debba lamentare di più...

Ritratto di Antonello1971

Antonello1971

Gio, 29/05/2014 - 12:20

Scusate, una curiosità. Ma con quale autorità guardate in casa altrui sparando sciocchezze? Siete usciti massacrati dal voto, forza italia ha più spaccature del colosseo, non avete più una lira, i vostri leader sono in galera, processati o latitanti e ancora parlate? complimenti signori, complimenti veri

agosvac

Gio, 29/05/2014 - 12:22

L'oca giuliva, sempre più oca anche se non più giuliva, dimostra di non avere capito niente, del resto le oche sono famose per la loro mancanza di un pur minimo discernimento! Minaccia nuove espulsioni di parlamentari grillini e non si rende conto che un parlamentare non può essere espulso dal Parlamento ma solo dal movimento. In pratica fanno un regalo a Renzi perchè molti degli espulsi dopo aver fatto gruppo a sè probabilmente andranno a rafforzare Renzi.Se continuano a boicottare i loro stessi parlamentari andrà a finire che alle prossime politiche altro che il 21%, se arriveranno al 15% sarà già tanto!

Libertà75

Gio, 29/05/2014 - 12:24

Farage che ha dalla sua mezzo mondo accademico inglese è considerato xenofobo? Certo che non c'è limite all'ignoranza del mass media in mano ai comunisti. Comunque sia, Grillo ha ragione a cercare alleati in Europa, il duri e puri solitari non esiste e chi si lamenta va espulso. Chi vuole fare la gamba del PD all'interno del M5S va messo alla porta. Il M5S deve avere un suo programma da spendere e poi cercare alleati... Ma più il tempo passa e più sarà facile che Grillo vada a cercarsi con Salvini.

agosvac

Gio, 29/05/2014 - 12:26

Egregio pipporm non l'ha ancora capito che sta stancando cone le sue idiozie continuamente ripetute quasi fosse balbuziente???

maubol@libero.it

Gio, 29/05/2014 - 12:28

a furia di espulsioni farete un tresette a carte da soli!

eso71

Gio, 29/05/2014 - 12:32

Esatamente come nell'ex PDL

gianni marchetti

Gio, 29/05/2014 - 13:00

Prima: vinceremo se prederemo un voto più del pd e se perdo mi dimetterò (Grillo, vigilia del voto) dopo:"Siamo oltre la sconfitta,...........ma quale sconfitta,al primo colpo ne portiamo 17 in Europa........ e ci restiamo" Grillo, dopo la tro......

hectorre

Gio, 29/05/2014 - 13:07

stanno gettando alle ortiche milioni di voti per l'intransigenza del capo e 4 parlamentari fedelissimi....che sia una strategia per non governare?....diventa semplice fare opposizione,critichi tutto e tutti senza metterci la faccia.....se grillo si fosse risparmiato le fesserie degli ultimi giorni pre voto...vivisezione,oltre hitler,processi in rete per giornalisti,politici e imprenditori..ecc.....forse avrebbe insidiato il pd.......sono i limiti di grillo o è una strategia.....forse sopravvaluto il personaggio!

hectorre

Gio, 29/05/2014 - 13:15

eso71...f.i. è al 17% con la lega arriva 23,5...con fratelli d'italia al 27... e solo facendo una semplice somma delle ultime europee con il 50% dei votanti,berlusconi a mezzo servizio e il cdx diviso.....non ho inserito ncd,nella speranza che rimanga escluso dalle prox alleanze.......grillo doveva fare il botto,aveva tutto a suo favore ma ha fallito,che piaccia o no,questa è la verità.........

lakos29

Gio, 29/05/2014 - 13:17

bella democrazia che hanno al loro interno, o sei d'accordo con la maggioranza oppure te ne vai. in un partito normale si dialoga cercando di arrivare ad una posizione che accontenti tutti, invece nel M5S o ci si adegua al grande capo oppure si viene cacciati. visto che è impossibile pensarla tutti allo stesso modo mi domando fra quanto rimarrà solo Grillo nel partito.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 29/05/2014 - 13:17

DALLE; 5 STELLE! SONO PASSATI ALLE 5 STALLE!.

pancito

Gio, 29/05/2014 - 13:31

Anche Renzi disse la minoranza deve adeguarsi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 29/05/2014 - 13:52

il m5s ha dei eletti giovani,prende il grosso dei voti dai giovani,eppure....va a rimorchio del vecchio Peppe.Fino a che ne restano succubi rimarranno bloccati in un paradosso che non e' solo formale ma riguarda la sostanza della politica.Eppure i cittadini gli hanno confermato un consenso invidiabile che solo la demenza del comico ha fatto apparire come una sconfitta avendo promesso un risultato impossibile.

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 29/05/2014 - 14:03

Grillo, guarda che Farige aveva difeso Berlusconi in parlamento europeo quando è stato scalzato da Monti; Farige ha capito dove stanno i corrotti europei al potere, al contrario di te. Farige sarebbe il naturale alleato di Berlusconi o di Salvini, non certo il tuo. Poi non avevi detto che non ti allei con nessuno in Italia e in Europa? Anzi, non avevi detto che se non vincevi ora te ne andavi dai cinquestelle? Che coerenza! I poveracci che sono nel tuo partito (pardon movimento) si sono accorti che gli unici ad arrichirsi nei cinquestelle siete tu e Casaleggio? E lo fanno sulle vostre spalle facendovi dare indietro i compensi pubblici, mentre loro si arrichiscono con le pubblicità nei siti di loro proprietà collegate al numero di visite (anche se perdete voti, basta che ci sia casino, ops movimento). La Gabanelli docet....

gianni59

Gio, 29/05/2014 - 14:23

giusto...meglio mandarli via prima che se ne vadano da soli come hanno fatto Fini, Cicchitto, Alfano & C. con Silvio!!...

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 29/05/2014 - 14:30

..se grillo si fosse risparmiato le fesserie degli ultimi giorni pre voto...vivisezione,oltre hitler,processi in rete per giornalisti,politici e imprenditori..ecc...forse forse.....

buri

Gio, 29/05/2014 - 16:33

una volta un politico che se ne intendeva disse "piazze piene, urne vuote" e Grillo lo ha sperimentato a spese sue, soveva raggiungere il 60%. invece è stato doppiato, sembra non aver ancora capito che con la sua faccia da invasato, i vaffa..., gli insulti e le promesse di tribunali popolari non attira la gente, anzi la spaventa, avanti così e darà la fine del "l'uomo qualunque" chi se lo ricorda? nessuno!

brunicione

Gio, 29/05/2014 - 16:41

cercate di confrontarvi con gli altri, c'è sempre qualche cosa da imparare ed assieme si ragiona meglio