Una città divorata dalle sabbie

Era la capitale dei diamanti, adesso è il regno della sabbia. Kolmanskop si trova nel Sperrgebiet circa 10 chilometri nell'entroterra da Luderitz. «La collina di Coleman» prende il nome da un trasportatore, Johnny Coleman, che viveva qui quando centinaia di minatori cercavano pepite e fortuna nel deserto della Namibia. Oggi l'oasi vivace che era più di cent'anni fa è una città fantasma, lentamente sommersa dalla sabbia del tempo, e per questo meta turistica. Piace perché desolata ai fotografi all'Indiana Jones, piace ai tour operator che mettono la visita a pagamenti. Tempeste di sabbia comprese.