COMMISSIONE VIGILANZARisoluzione del Pdl: un tetto agli stipendi Rai di Tarantola e Gubitosi

La Rai ridimensioni i compensi di professionisti esterni e manager, compresi direttore generale e presidente: è il senso della risoluzione presentata in commissione di Vigilanza dal Pdl, come annuncia il capogruppo Alessio Butti. Per Butti, «è inspiegabile come solo poche settimane fa l'assemblea degli azionisti, cioè il Tesoro, abbia stabilito una riduzione del 30% dei compensi per i componenti del Cda Rai, “salvando” però di fatto le indennità del direttore generale Luigi Gubitosi e della neo presidente di garanzia Anna Maria Tarantola».