Il complotto anti Cav arriva alla Camera

Accolta la richiesta di Brunetta (Fi): dal 16 giugno l'Aula discuterà l'istituzione di una commissione d'inchiesta

Dopo l'inchiesta della magistratura sul «caso Geithner», si va verso l'istituzione di una commissione d'inchiesta parlamentare per accertare la verità sul «complotto» internazionale per far cadere il governo Berlusconi nel 2011.

La richiesta presentata da Renato Brunetta, capogruppo dei deputati di Forza Italia, sarà esaminata a giugno dalla Camera: lo ha deciso ieri la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. «E lo ha fatto all'unanimità», sottolinea Brunetta.

Dopo la riunione, il vicepresidente Roberto Giachetti ha riferito in aula che la discussione partirà il 16 giugno e proseguirà nella settimana seguente.
Una decisione in tempi brevi, quella della Camera e presa con l'assenso di tutti i partiti. Nessuno ha voluto o potuto opporsi all'esigenza di scoprire la verità su un momento importante della nostra recente storia politica, quello che fa evocare a Fi il «golpe bianco».

L'ex ministro del Tesoro americano Timothy Geithner ha infatti scritto nel suo libro di memorie Stress Test. Riflessioni sulla crisi finanziaria, pubblicato negli Usa, che a novembre 2011, nella riunione a Cannes del G-20, alcuni «funzionari europei» chiesero agli Usa di aderire ad un piano per provocare la fine del governo guidato dal leader del centrodestra. Lo stesso presidente Barak Obama, informato da Geithner, avrebbe rifiutato ogni coinvolgimento.

Dichiarazioni che confermerebbero quelle del libro di Luis Zapatero El Dilema, su un intervento di potenze Ue e non solo per sostituire Mario Monti a Berlusconi. E confermerebbero anche le testimonianze dello stesso Professore, di Romano Prodi e di Carlo De Benedetti sulle «consultazioni» anticipate di Giorgio Napolitano per preparare il governo tecnico, riportate in un terzo libro: Ammazziamo il Gattopardo, di Alan Friedman.

Ora la Procura di Roma lavora all'identificazione degli european officials di cui parla Geithner, in seguito alle denunce di un gruppo di parlamentari azzurri e del Tribunale Dreyfus. Ma accanto all'accertamento giudiziario, Fi pretende l'inchiesta parlamentare.

«Il dovere di una democrazia - commenta la responsabile Comunicazione di Fi, Deborah Bergamini - è tutelare se stessa e rendere merito alla verità, sempre. Qui non stiamo parlando di un caso di scuola, ma di fatti politici che hanno avuto gravi ripercussioni sulle nostre istituzioni e sulle dinamiche politico-democratiche del Paese».

Michaela Biancofiore, prima firmataria dell'esposto in Procura, chiede che vengano interrogate «tutte le più alte cariche istituzionali europee e italiane ed individuati i mandanti di questo scandalo internazionale». E aggiunge: «Per una volta finalmente, politica e magistratura all'unisono, indagheranno per difendere gli interessi dell'Italia e individuare i colpevoli di un golpe euro-italiano».

Si rallegra anche la capogruppo di Ncd alla Camera, Nunzia De Girolamo: «La ricerca della verità è un atto dovuto nei confronti di tanti italiani che hanno votato Berlusconi e creduto nel suo governo. E lo è anche nei confronti della mia storia politica, che non rinnegherò mai. Credo sia opportuno fare luce sull'intera vicenda per capire se ci siano state davvero manovre ordite dai cosiddetti poteri forti». L'azzurro Luca Squeri assicura: «Questa volta non permetteremo che tutto finisca nel dimenticatoio».

Probabilmente, ci saranno altri sviluppi della vicenda. L'obiettivo, annunciato dallo stesso Berlusconi, è portare l'intero caso di fronte al Parlamento europeo.

Commenti

angelomaria

Ven, 30/05/2014 - 08:59

fibora parole ora servono i fatti!!!

Luigi Farinelli

Ven, 30/05/2014 - 09:09

La parola complotto, scrivetela senza le virgolette.

xgerico

Ven, 30/05/2014 - 09:15

@Michaela Biancofiore, prima firmataria dell'esposto in Procura, chiede che vengano interrogate «tutte le più alte cariche istituzionali europee e italiane ed individuati i mandanti di questo scandalo internazionale»...........................Ma una scappatina in America da Timothy Geithner e chiedere se è "vero" quel che ha scritto, magari farsi dare i nomi dei "mandanti" onde risparmiare tempo e denaro, no?! O volete solo e soltanto alzare polveroni e nient'altro!?

syntronik

Ven, 30/05/2014 - 09:25

Non c'é bisogno di fare tante inchieste, è sufficiente che ne faccia una il csm, e prenda reali provvedimenti, lasciando la politica un attimo nel cassetto, e renda pubblico quanto scopre, penso sia piu gratificante, ma siamo ai tempi del medioevo, e dubito possa avvenire una cosa del genere, ma forse un giorno si scoprira la pentola"

giovauriem

Ven, 30/05/2014 - 09:55

"il complotto anti cav arriva alla camera" e alla camera che fanno? visto che fi è minoranza ,avendo tutti contro,compreso il ncd, in un paese dove si consente di mettere insieme tre governi fantoccio(senza nessuna autorità e sotto scacco della magistratura deviata) senza l'avallo delle urne che paese è

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 30/05/2014 - 09:56

Brunetta, un nullafacente alle prese con la poltrona.

Rossana Rossi

Ven, 30/05/2014 - 10:19

Attenzione al pericolo che finisca tutto in una bolla di sapone. Questa vicenda invereconda tocca personaggi troppo cari alla nostra vergognosa sinistra 'democratica' e la presa abusiva del potere da parte loro è troppo importante perché la mettano a rischio..........

james baker

Ven, 30/05/2014 - 10:51

Buongiorno. Il buon senso dice che tutta questa gente che rema contro, non si rende conto che invece occorre stringere i termini per rimettere il pallino al centro. Per dire che dobbiamo vedere il futuro (il cambiamento) sotto l'insegna della legalità costituzionale. A me non interessano i giudizi che date a Brunetta, ma bisogna considerare che per il momento é l'unico di Forza Italia che si sta muovendo bene e sensatamente. Io considero l'operato delle persone in funzione di quello che si vuole ottenere : Forza Italia é stata ghigliottinata ed é giusto vedere chiaro cosa é accaduto. Dare la colpa sempre a Berlusconi senza sapere cosa é accaduto veramente nei consigli di presidenza, nei consigli europei, nei consigli mondiali non é comportamento corretto in coerenza delle persone che si spacciano per moderati o di buon senso. Questo modo di fare subdolo contro i cittadini non é legale. Significa che allora, é meglio rinnovare la Costituzione e rimettere la pena di morte per esempio. Un conto é la pena di morte per Legge, un'altra cosa é decapitare Forza Italia senza sapere cosa é successo. Mischiare questi due concetti, per le persone semplici come me, significa soltanto che voi tutti avete un po' di confusione in testa, oppure, cosa molto più grave, continuate a far valere la vostra confusione contro chi confuso non é : appare, per non dire che é sicuro, che l'unico a non avere nessun tipo di confusione in testa, é proprio Silvio Berlusconi. -james baker-.

El Chapo Isidro

Ven, 30/05/2014 - 11:03

E' giusto che si indaghi, vogliamo sapere chi è il responsabile per fargli avere una medaglia. Chiunque abbia liberato il paese dal vergognoso governo ruby merita di essere chiamato salvatore della patria. Grazie di cuore a questo eroe anonimo...

elalca

Ven, 30/05/2014 - 11:04

gzorzi un somaro alle prese con la tastiera!

edo1969

Ven, 30/05/2014 - 11:08

dovrebbe testimoniare anche Sbirulino

cast49

Ven, 30/05/2014 - 11:08

Rossana Rossi, e allora ci sarà la guerra...

edo1969

Ven, 30/05/2014 - 11:12

Intanto il Bilderberg si riunisce a Copenhagen... presenti Monti e Elkann.

Nikus

Ven, 30/05/2014 - 11:33

Prima di istituire qualsiasi commissione d'inchiesta, io volerei in America per fare una chiacchierata con Geithner ed eventualmente con Friedman...poiché fin tanto che gli asseriti responsabili del "complotto internazionale" ai danni del governo Berlusconi rimangono dietro l'etichetta di "alcuni funzionari europei", la notizia profuma di bufala...potrebbe essere una sceneggiatura adatta per un film di A. Hitchcock

soldellavvenire

Ven, 30/05/2014 - 11:58

sono veramente arcicurioso di sapere cosa si dissero napo ed il condannato: e soprattutto chi dei due ce lo dirá, e che dirá l'altro! solo, svelti prima che sia troppo tardi, pensate se uno potesse parlare senza la conferma dell'altro

pinolino

Ven, 30/05/2014 - 12:03

L'istituto della commissione d'inchiesta va abolito. Un'indagine politica, svolta da politici, sottoposta a giudici politici e con verdetto politico è una menzogna per definizione.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 30/05/2014 - 12:12

a parte che è discutibilissima questa tesi del complotto,comunque sia l'avete ripetuta per tutta la campagna elettorale ed i risultati si son visti,la gente non ci crede e non da credito.

Amelia Tersigni

Ven, 30/05/2014 - 12:12

Beh! finalmente qualcosa si muove sia nella Procura di Milano che nel Parlamento Italiano per far luce sui tanti "Misteri", che poi ... misteri... non sono perché erano e sono ancora alla luce del sole, malgrado la tanta...."sabbia"... usata per coprirli. Infatti è bastato mettere il nome Berlusconi sulla scheda per mandare milioni di persone al voto per solidarietà ad un... combattente... Delle elezioni Europee ..." non ce ne poteva importà di meno..."

soldellavvenire

Ven, 30/05/2014 - 12:16

stavolta brunetta avrá la maggioranza assoluta! ma gli unici a non voler sapere alla fine sarete voi bananas

squalotigre

Ven, 30/05/2014 - 12:22

pinolino- lei ha ragione. Le commissioni di inchiesta non servono. Sono svolte da politici, sottoposte a giudici politici e con un verdetto politico. Allo stesso modo dovrebbe essere abolita la commissione di disciplina del Csm i cui giudizi sono espressi da magistrati colleghi degli accusati ed i cui verdetti (che al massimo arrivano ad un trasferimento d'ufficio) sono altrettanto menzogneri per definizione.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 30/05/2014 - 12:23

Ecco cosa fa Brunetta. Non solo è pagato da noi senza far nulla, ma fa perder tempo con commissioni inutili. Poi si lamentano che perdono le elezioni.

Rossana Rossi

Ven, 30/05/2014 - 12:23

Asini rossi non sapete far altro che ragliare stupidaggini...........

Nonmimandanessuno

Ven, 30/05/2014 - 12:27

Ho letto e sottolineato il libro del professor Brunetta e voglio dire due cose: La prima che il professore, come statura all'interno della compagine è sicuramente uno dei più alti se non addirittura il più alto di tutti. La seconda, che alla luce del libro "Berlusconi deve cadere." , il signore che si firma gzorzi, col suo commento, quanto meno fa la figura che il soldato Schulz faceva nella vignetta Sturmentruppen!

squalotigre

Ven, 30/05/2014 - 12:29

gzorzi- Forse lo ignora ma Brunetta è Professore Universitario Ordinario e quindi ha una professione al di fuori della politica. Di nullafacenti che non hanno né arte né parte, che uniscono il pranzo con la cena grazie alla poltrona che occupano ce ne sono a bizzeffe, soprattutto a sinistra. A cominciare con D'Alema, per finire con Napolitano, Veltroni, Franceschini e quasi tutta la truppa dei pentastellati che vista la loro cultura (?) al massimo possono aspirare ad un posto precario di addetto alla manutenzione dei servizi igienici pubblici della loro città e che hanno vinto alla lotteria grazie ad un guitto come Grillo che oltre ai vaffa non sa esprimere alcun concetto.

Nonmimandanessuno

Ven, 30/05/2014 - 12:37

"Intanto il Bilderberg si riunisce a Copenhagen... presenti Monti e Elkann" dice giustamente edo 1969, sperando di far capire ai più, chi come dove quando e perchè si è fatta una guerra nucleare illimitata solo e soltanto a Berlusconi. Edo 1969 però, non considera che, comunque, i fessi,( e dai tanti inteventi si appalesa essercene molti anche qui) queste cose non riescono proprio a capirle. Sono da sempre abituati ad abbeverarsi a La Repubblica e all'Unità. Dispiace che, a causa loro, a patire tutto questo siano purtroppo anche gli altri italiani.

squalotigre

Ven, 30/05/2014 - 12:41

pinolino- lei ha ragione. Le commissioni di inchiesta non servono. Sono svolte da politici, sottoposte a giudici politici e con un verdetto politico. Allo stesso modo dovrebbe essere abolita la commissione di disciplina del Csm i cui giudizi sono espressi da magistrati colleghi degli accusati ed i cui verdetti (che al massimo arrivano ad un trasferimento d'ufficio) sono altrettanto menzogneri per definizione.

fraktal

Ven, 30/05/2014 - 12:47

Prima che un magistrato possa interrogare Geithner, ci vorrà qualche mese! Perché questo giornale non invia un suo giornalista ad intervistarlo: una volta esisteva il giornalismo d'inchiesta! Oltretutto Geithner dovrebbe essere in piena promozione del suo libro, questo interesse dovrebbe fargli solo piacere!

apostata

Ven, 30/05/2014 - 13:10

se è arrivato alla camera è segno che chi manovra alla camera sa che il ricorso si ritorcerà con ignominia contro chi l’ha presentato

eureka

Ven, 30/05/2014 - 13:42

Dove molti (la maggioranza) penseranno ed agiranno per insabbiarla.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 30/05/2014 - 13:53

E se anche il complotto ci fosse stato ? Chi condanneranno ai servizi sociali ? La Merkel ? Napolitano ? Sarkozy ? Ma Brunetta non ha mai nulla da fare ? Non lo paghiamo abbastanza ?

no beluscao

Ven, 30/05/2014 - 14:02

semplicemente patetici .... è stato condannato , tutto il resto non conta . ORA E' UN PREGIUDICATO

unosolo

Ven, 30/05/2014 - 14:14

cosa si spera ? la commissione non concluderà nulla , quel periodo arrivano le quattordicesime e i parlamentari sono in ferie col cervello e con il portafogli gonfio sai cosa gli interessa del golpe o cassi vari.

Enrico II°

Ven, 30/05/2014 - 14:28

I detrattori di questo articolo, i "soliti lettori" on line che impiegano molto del loro tempo per scrivere con superficialità corbellerie della peggiore specie o un "tanto al chilo" su parti della nostra storia, lanzichenecchi della sinistra d'eccellenza di cui si rammentano episodi di intransigenza e soprusi ai popoli di tutti i continenti, si permettono di dissentire o prendere per i fondelli chi reclama giustizia, correttezza istituzionale ed onestà intellettuale su fatti (se accertati pienamente) estremamente gravi per l'Italia e i suoi cittadini. Qual'è il timore? Scoprire la verità probabilmente, considerando che in realtà questa già lo è. Le persone oneste non considerano le antipatie che nutrono nei confronti di Berlusconi ed il centro destra una motivazione sufficiente per ignorare quanto è accaduto nel 2011, ma fanno il possibile - se non altro per coscienza - affinchè il torbido delle istituzioni e o altro venga alla luce.

narteco

Ven, 30/05/2014 - 14:44

Dall'ex ministro del Tesoro americano Timothy Geithner al libro Ammazziamo il gattopardo di Friedman Alan alle coperture di re giorgio napolitano è tutto chiaro ed irrefutabile oltre ogni ragionevole dubbio,ma per i vari sinistrati luigipisio fuori dal vaso,agrillina cessina e compagni avariati, il complotto e successivo golpe bianco sono solo pure farneticazioni come quelle che sparavano sull'integerrimo primo greganti (povero compagno G)noto tangentaro doc per le coop rosse presenti e passate ma per i sinistrati cialtroni sono solo delle favole come quelle di Timothy Geithner o Friedman Alan che denunziano minuziosamente con nomi,cognomi, date e testimonianze dei diretti interessati che il complotto e poi golpe bianco fu nettissimo con la nomina del massone Mario Monti al posto di Silvio, idem in Grecia stesso metodo rodato.L'equazione per i sinistronzi è la seguente, primo greganti non è mai stato tangentaro per le coop ne ora ne in passato esattamente come non vi fu mai complotto e golpe bianco contro Berlusconi ne prima del 2001 ne mai,non ci voleva un genio per evidenziarlo.ahahaah Che circo la sinistra cialtrona in salsa coop rosse,mpsiena con affumicatura debenedettiana al mercurio di Vado Ligure.

edo1969

Ven, 30/05/2014 - 18:20

Nonmimandanessuno... e l'anno scorso c'erano anche E. Letta e... la Gruber! Potere del giornalismo, giornalismo di potere, o "altri" poteri?

Nikus

Ven, 30/05/2014 - 21:22

Prima di istituire qualsivoglia commissione d'inchiesta io volerei in America per fare una chiacchierata con Geinther ed eventualmente Friedman...poiché fin tanto che gli asseriti responsabili del "complotto internazionale" ai danni del governo Berlusconi, rimangono dietro l'etichetta di "alcuni funzionari europei" la notizia profuma di mega-bufala...sceneggiatura degna di un film di A.Hitchcock

Nikus

Ven, 30/05/2014 - 21:23

Prima di istituire qualsivoglia commissione d'inchiesta io volerei in America per fare una chiacchierata con Geinther ed eventualmente Friedman...poiché fin tanto che gli asseriti responsabili del "complotto internazionale" ai danni del governo Berlusconi, rimangono dietro l'etichetta di "alcuni funzionari europei" la notizia profuma di mega-bufala...sceneggiatura degna di un film di A.Hitchcock

Nikus

Ven, 30/05/2014 - 21:31

Prima di istituire qualsivoglia commissione d'inchiesta io volerei in America per fare una chiacchierata con Geinther ed eventualmente Friedman...poiché fin tanto che gli asseriti responsabili del "complotto internazionale" ai danni del governo Berlusconi, rimangono dietro l'etichetta di "alcuni funzionari europei" la notizia profuma di mega-bufala...sceneggiatura degna di un film di A.Hitchcock

narteco

Lun, 02/06/2014 - 13:03

Dall'ex ministro del Tesoro americano Timothy Geithner al libro Ammazziamo il gattopardo di Friedman Alan alle coperture di re giorgio napolitano è tutto chiaro ed irrefutabile oltre ogni ragionevole dubbio,ma per i vari sinistrati come Nikus ictus, luigipisio fuori dal vaso,agrillina cessina e compagni avariati, il complotto e successivo golpe bianco sono solo pure farneticazioni come quelle che sparavano sull'integerrimo primo greganti (povero compagno G)noto tangentaro doc per le coop rosse presenti e passate ma per i sinistrati cialtroni sono solo delle favole come quelle di Timothy Geithner o Friedman Alan che denunziano minuziosamente con nomi,cognomi, date e testimonianze dei diretti interessati che il complotto e poi golpe bianco fu nettissimo con la nomina del massone Mario Monti al posto di Silvio, idem in Grecia stesso metodo rodato.L'equazione per i sinistronzi è la seguente, primo greganti non è mai stato tangentaro per le coop ne ora ne in passato esattamente come non vi fu mai complotto e golpe bianco contro Berlusconi ne prima del 2011 ne mai,non ci voleva un genio per evidenziarlo.ahahaah Che circo la sinistra cialtrona in salsa coop rosse,mpsiena con affumicatura debenedettiana al mercurio di Vado Ligure.

buri

Mer, 12/11/2014 - 17:56

sarà interessante vedere come si svilupperà la faccenda, comunque una cose è certa, non ci possiamo fidare dell'UE, perché fatto una volta potrebbe rifarlo in altre occasioni, non possiamo rimanere amici della Germania e della Francia, rapporti corretti ma niente di più, e finché c'è la Merkel, sicuramente non amichevoli, che con Sarkozy ha fatto e continua a fare di tutto per rovinarci, se poi pensiamo alle agenzie di rating targate USA il quadro è completo