Consiglio finisce a botte: vendoliani in ospedale

Sel sarà pure un partito pacifista, ma dalle parti di Pizzo Calabro (Vibo Valentia) i seguaci di Nichi Vendola non l'hanno recepito. La Gazzetta del Sud riporta infatti di un recente Consiglio comunale finito in una rissa sedata dai carabinieri e con feriti all'ospedale. Tutto è successo quando un militante vendoliano ha fatto irruzione in Consiglio indossando t-shirt con scritte offensive verso i consiglieri di opposizione Francesco Gammo e Holmo Marino. I due si sono gettati sul provocatore e l'hanno inseguito fuori dall'aula, dove nel trambusto è stato coinvolto anche Gianni Donato, segretario cittadino di Sel, che è dovuto ricorrere al pronto soccorso.