Consiglio di guerra del Pdl: la piazza pronta alla rivolta

Riunioni fiume in via dell'Umiltà tra le varie anime del partito: la tenuta del governo non è in discussione, ma le dimissioni di gruppo dei parlamentari sono sempre possibili

Roma - Lei ha già deciso. «Le mie dimissioni da sottosegretario sono pronte». Michaela Biancofiore è una di quelli che in caso di conferma della condanna del Cavaliere da parte della Corte di Cassazione cercheranno il gesto eclatante di solidarietà. «Noi siamo quel che siamo grazie a Berlusconi e gliene siamo grati», dice a Repubblica la sottosegretaria, che non esiterebbe a far saltare il tavolo. E garantisce: «Lo abbiamo deciso in assemblea di gruppo, tutti d'accordo». E invece no. Le dimissioni di gruppo dei parlamentari del Pdl e l'uscita dalla maggioranza di governo sono solo uno degli scenari dell'ipotetico day after del Pdl. E al momento in base alle voci che filtrano dalla War Room di via dell'Umiltà non sembra il più probabile.

Il fatto è che le anime del partito sono diverse: non certo tante e tanto lontane quanto quelle del Pd, il partito che vivrà oggi davvero con il fiato sospeso; ma abbastanza da non rendere ben decifrabile quello che accadrà dopo che piazza Cavour avrà battuto il suo colpo. Tre le componenti: i falchi, le colombe e i gabbiani. I primi, quelli che dopo Berlusconi il diluvio. I secondi, quelli che la tenuta del governo Letta prima di tutto. I terzi, quelli che ondeggiano tra massimalismo e realismo e se la cavano pilatescamente: «Deciderà Berlusconi».

L'idea forte del falco è riassunta da un'altra frase della Biancofiore: «Siamo alla vigilia del giudizio universale». L'altra iscritta al gruppo degli apocalittici è, manco a dirlo, Daniela Santanchè, che parla di «attentato alla democrazia» e di «persecuzione di vent'anni», e chiama la piazza alla rivolta: «Di fronte a un simile schiaffo 10 milioni di elettori certo non rimarrebbero in silenzio». Con loro Denis Verdini, nelle ultime ore tra i più assidui nel consiglio di guerra del Pdl.

Ma la realtà spunta un po' le unghie dei leoni. Le dimissioni di massa sono improbabili, un po' per ragioni tecniche - non ci sono precedenti - un po' perché lo stesso Berlusconi ha mandato messaggi concilianti sul futuro di Palazzo Chigi. Ma nessuno può far finta che la decisione del Palazzaccio non abbia una valenza politica. Certo, c'è Renato Brunetta che prova «forte disagio verso una sentenza che non determinerà solo un procedimento penale». Al momento sembrano prevalere quelli per cui la tenuta del governo Letta non è in discussione. Gaetano Quagliariello ne è il portabandiera e non solo perché ministro per le Riforme: «La sentenza non segnerà le sorti dell'esecutivo», ripete come un mantra. Tra i moderati, pur se con qualche se e qualche ma, anche Fabrizio Cicchitto: «Nel caso in cui Berlusconi venga condannato - afferma - sarà lui a decidere quello che faremo sul piano del governo e su altri piani e seguirà queste scelte anche chi, come il sottoscritto, continua a ritenere che questo governo sia una sorta di ultima spiaggia per la tenuta democratica del Paese».

E poi ci sono gli attendisti. Mariastella Gelmini è agitatissima: «Fermo restando che sarà Berlusconi a decidere le mosse successive al 30 luglio, rimane l'ansia per una sentenza che potrebbe cambiare gli equilibri e danneggiare il Paese». Osvaldo Napoli da un lato rassicura («Il governo Letta andrà avanti e questo fatto sarà di enorme imbarazzo per le altre forze politiche») e dall'altro inquieta («Dopo il 30 luglio cambierà tutto, quale che sia il verdetto»). Maurizio Lupi non fa scommesse: «Essendo un governo politico la decisione spetterebbe ai partiti, al Pdl così come al Pd. E non potrebbe che essere una decisione assunta nella collegialità del Pdl con il suo leader». E Mara Carfagna vede nubi nere: «La sentenza della Corte di Cassazione sarà lo spartiacque tra un futuro di libertà e uno nebbioso, in cui il rischio di ingerenza di una parte sul tutto è destinata ad alterare e distorcere le normali attività e dinamismi».

Commenti

dioboia

Mar, 30/07/2013 - 08:40

all'uopo di cotanta tracotanza,come disse il poeta santaruta,boh!!?? tutti dentro!!!!!!

idleproc

Mar, 30/07/2013 - 08:42

Quindi. Nessuna discussione su strategie alternative all'attuale per fare gli interessi Italiani. L'unico problema in discussione sono i c. loro. Ormai ci siamo abituati. Quindi, sono c. loro.

no beluscao

Mar, 30/07/2013 - 08:43

sono contrario alla caccia ma per certi falchi sarebbe obbligatoria ....che vergogna

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 30/07/2013 - 08:57

Bell'articolo.....dopo quello del PD ora leggiamo anche il "dizionario" del caos del PDL

Giuseppe Borroni

Mar, 30/07/2013 - 09:14

""""Noi siamo quel che siamo grazie a Berlusconi e gli ne siamo grati""" E ci credo Biancofiore che ne sei grata! dove lo trova un altro posto cosi' una come te (e tanti altri del resto) dove sei strapagata (dagli Italiani, e' questa la furbizia del tuo capo) per cazzeggiare fra gli "onorevoli" colleghi (roba da vomito, onorevoli per cosa?) senza concluder niente per il paese. Banda di incapaci, dimettetevi finalmente, nessuno se ne accorgera' e son sicuro che prima di dimmettervi farete una leggina che vi garantisca, stipendio, vitalizio, benefit, scorta, e tutte le amenita' cui siete abituati per il duro lavoro fatto per il paese. Che schifo!

Ritratto di bismark22

bismark22

Mar, 30/07/2013 - 09:20

Se lo vorranno veramente arrestare propongo se lo vengano a prendere in piazza fra migliaia di noi con il volto di Berlusconi.

Paul Vara

Mar, 30/07/2013 - 09:23

Che interesse ha per l'Italia un partito fondato unicamente sulla personalità e gli interessi di una sola persona ? Altro che consiglio di guerra, con la condanna di Berlusconi si disintegrerebbe il partito-azienda e tutti i deputati e senatori affaristi sarebbero senza lavoro. Il PD è già a pezzi, chissà mai che l'Italia rinasca finalmente sulle ceneri della classe politica attuale...

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 30/07/2013 - 09:35

Quello che il PdL deve fare, in ogni caso, è ottenere quello che gli è stato promesso in cambio dell'appoggio al governo Letta.

Paolo Preti

Mar, 30/07/2013 - 09:38

Chissà quale strategia-marketing a vantaggio del proprietario del partito-azienda il PdL tirerà fuori per 'il bene degli Italiani" ?

Atlantico

Mar, 30/07/2013 - 09:52

"piazza pronta alla rivolta": ma vi rendete conto di cosa siete arrivati a scrivere ? Ragazzi, è una sentenza emessa in ossequio alle norme vigenti della procedura, dunque è legale al 100%. Se ci saranno rivolgimenti di piazza auspico l'intervento di reparti di Carabinieri che operino duramente e severamente.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/07/2013 - 10:02

l'ora delle vendette, l'ora delle prepotenze, l'ora di riappropriarci i nostri spazi, via tutti i comunisti!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mar, 30/07/2013 - 10:13

Una bestemmia come nickname non si era ancora vista. E' peculiarità di democratico rispetto per altrui pensiero. Boh!!??

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Mar, 30/07/2013 - 10:17

E Letta che fa?. S'illude che la coalizione è solida!.

Ritratto di copyleft

copyleft

Mar, 30/07/2013 - 10:33

Mi avete già censurato riprovo: smettete di fomentare usando parole come "rivolta"...se i dieci milioni (gran parte pensionati) si indignasserò potrebbero farlo anche i restanta 40 milioni aventi diritto di voto con le conseguenze che ne verranno...abbassare i toni please...

Mogetta

Mar, 30/07/2013 - 10:44

COSAAAA!!«Fermo restando che sarà Berlusconi a decidere le mosse successive al 30 luglio, rimane l'ansia per una sentenza che potrebbe cambiare gli equilibri e danneggiare il Paese». AVETE CAPITO MALE.... Non deve essere Berlusconi a DECIDERE! Con sdegno e senza se e senza ma TUTTI I PARLAMENTARI che intendono rappresentare il PDL si DEVONO DIMETTERE IN MASSA... IMMEDIATAMENTE! Berlusconi NON DECIDE PROPRIO NIENTE IN QUESTO CASO! PERCHE' VOLETE PASSARE COME QUELLO CHE ..."IO NON CENTRO NIENTE E' LUI CHE HA DECISO!". NON FATE SCHERZI CARI PARLAMENTARI DEL PDL, NON VE LA PERDONIAMO GIURO!

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 30/07/2013 - 10:53

@copyright oops @copyleft....e sarebbero tutti de sinistra gli altri 40 milioni? ....ha ha ha ma mi faccia il piacere diceva il grande Totò........comunque mamma mia che paura

Rossana Rossi

Mar, 30/07/2013 - 10:54

E no cari kompagnucci, altro che abbassare i toni come fate voi con le vostre ruberie (vedi MPS) qui è ora di finirla con la vostra prepotenza togata che da vent'anni cerca di far fuori un avversario politico che non sapete battere in altro modo. Anzi è ora che il PDL si svegli e finalmente si faccia qualcosa di definitivo......è ora di finirla che per voi sia tutto lecito...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 30/07/2013 - 10:55

Che, Berlusconi faccia cadere il governo non é una Cosa scontata, ma la vergogna di avere nelll,anno domini 2013 processi politici cammuffati come processi penali é grande nel nostro paese, fare dei processi farse dicendo che un cittadino che paga ogni giorno 2,2 milioni di Tasse all,erario, ha evaso 7 milioni di euro é una vergogna per il nostro Paese Specialmente se Berlusconi é stato assolto per questo processo gia 2 Volte dalla Cassazione, la veritá é che Berlusconi é colpevole a prescindere dalle cose che fá, lui é colpevole perche é Berlusconi! PUNTO E BASTA!.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 30/07/2013 - 11:05

BONI, state BONI. A sinistra della sinistra gli amici di Letta non aspettano altro, dato che così avranno mano libera per giostrare a loro piacimento con gli "amici" nuovi, in arrivo dal grillume che vuole godere pienamente del "potere" acquisto, soprattutto di quello "economico" che il loro capo vorrebbe continuare a comprimere.

michele lascaro

Mar, 30/07/2013 - 11:09

Una soluzione negativa per Berlusconi non può lasciare inerti gli elettori del Pdl, perché la punizione, proveniente dall'"alto", è uno sfregio nei confronti delle volontà elettorali di gran parte della Nazione.

Ritratto di safidy

safidy

Mar, 30/07/2013 - 11:10

Ma fatemi il piacere! Quale guerra d'Egitto! Fate pena e pietà.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/07/2013 - 11:15

MOGETTA ma penso proprio che lei non voglia accettare la realtà :-) berlusconi è stato per ben 20 anni INGIUSTAMENTE accusato di ogni infamia, di ogni accusa, venendo sempre fuori pulito. sai cosa vuol dire? che MANCANO LE PROVE!!! ribadisco: M-A-N-C-A-N-O LE P-R-O-V-E !!!! in 20 anni di processi non hanno mai trovato niente. lei dovrebbe accettare questa realtà e rassegnarsi :-) e la faccia finita con l'ipocrisia!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 30/07/2013 - 11:18

Riprovo. BONI, state BONI. A sinistra della sinistra gli amici di Letta non aspettano altro, dato che così avranno mano libera per giostrare a loro piacimento con gli "amici" nuovi, in arrivo dal grillume che vuole godere pienamente del "potere" acquisto, soprattutto di quello "economico" che il loro capo vorrebbe continuare a comprimere.

BlackMen

Mar, 30/07/2013 - 11:22

pasquale.esposito: l'evasione contestata non ammonta a 7 ma a circa 375 milioni. Durante il lungo procedimento, grazie ad un paio di leggi del governo Berlusconi, parte dell'evasione è caduta in prescrizione (legge ex-cirielli) riducendo man mano l'ammontare finale fino ai 7 milioni da lei correttamente indicati. Così ha un pò più senso non trova?

Ritratto di copyleft

copyleft

Mar, 30/07/2013 - 11:36

@SEXYBOMB: gli altri 40 milioni non sono di sinistra ma nemmeno Berluscones e sicuramente non vogliono che il paese si fermi perchè una sola persona ha dei problemi con la giustizia...

GilbertoVR

Mar, 30/07/2013 - 11:46

Le dimissioni della Sottosegrettario Biancofiore passeranno totalmente inoservate e pertanto sarà un bene per il Paese. Per il resto c'è , inogni caso, che si ponga fine alla terribile anomalia italiana. Il mondo ci ha deriso per 20 anni ora , speriano finirà. Purtroppo temo che potremmo ancora cadere nel ridicolo con un PD che imbarca cattolici conservatori e che non riesce governare anche quando vince le elezioni.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 30/07/2013 - 11:49

1)questo articolo ci spiega che per l'ennesimo giorno,i signori parlamentari non lavorano,non si occupano dei problemi del paese,non fanno il loro dovere,ma abbiamo capito che questi fannulloni incapaci,stanno lì solo per gli interessi loro. 2)avviso ai naviganti per chiunque parlamentare e non inneggia all'insurrezione di piazza(che secondo me no ci sarà mai,dato che la gente ha altro cui pensare),in tal caso auspico che le FdO preposte alla sicurezza ed al rispetto della legge,intervengano duramente e assicurino tutti coloro che si permetteranno di fare eversione,alla giustizia. Lo Stato Italiano si rispetta sempre,così come le sentenze emesse in nome del popolo.

GilbertoVR

Mar, 30/07/2013 - 11:50

I miracolati di Berlusconi ( Gelmini, Lupi, Santanchè, Brunetta, Biancofiore, Verdini, ecc.) sono quelli che si agitano di più. Riconoscono in questo modo la loro pochezza politica e non sapranno come continuare a sopravalutarsi se mancasse Silvio.

gigi0000

Mar, 30/07/2013 - 11:56

Mi pare che troppi non capiscano che Garibaldi (per noi del Nord, il più grande delinquente della storia) abbia conquistato gran parte dell'Italia (sic) con i mille. 10 o 15 milioni, non sarebbero capaci di emulare le sue gesta? Magari in maniera un poco più pacifica e magari escludendo alcune zone, ma, ...

Francesca da roma

Mar, 30/07/2013 - 12:15

Berlusconi e' innocente e' solo una vittima Se I giudici sono omesti lo dovranno riconoscere

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 30/07/2013 - 12:17

gigi0000,ma di che ciancica?di sti tempi se provi a chiedere a qualcuno di scendere a manifestare per berlusconi o per chiunque altro,ti tira saggiamente e giustamente appresso la prima cosa che ha a tiro.La gente ha problem seri e di quel personaggio lì non gli frega più niente a nessuno se non a quattro gatti(anzi per la precisione ai 6.300.000 che hanno votato pdl,perchè già i leghisti ad esempio non lo sopportano,mentre gli aventi diritto sono 43.000.000,si faccia i conti e veda un pò lei).

Giangi2

Mar, 30/07/2013 - 12:28

Pur non condividendo molte scelte di Berlusconi e del pdl, sopratutto la scelta di molti parlamentari del suo ultimo governo, non oso immaginare un governo di maggioranza con vendola, pisapia , boldrini, kynge, metteteci renzi o nel caso pure grillo.............. La distruzione. God save berlusca

Pazz84

Mar, 30/07/2013 - 12:40

Siete disposti a far fallire un intero paese per difendere un solo criminale. E' l'apoteosi del ridicolo. La storia si ricorderà di questo piccolo buffone che ha fatto fallire un intero paese per i suoi interessi personali e giudiziari

Ilgenerale

Mar, 30/07/2013 - 12:41

I sinistri lo prenderanno in quel posto anche stavolta , sono nati per perdere!!!

Ritratto di maior

maior

Mar, 30/07/2013 - 12:42

Un solo augurio agli analfabeti che frequentano questo blob. Di avere a che fare, anche solo per una lite di condominio, con questa magistratura. Solo questo. Dopo anni di attesa forse la sentenza con un taglia-cuci preso da altra sentenza, sentenzierà che bisogna avere pazienza ed aspettare la sentenza dell'altro grado di giudizio e così via ad libitum. Povera Italia.

Il giusto

Mar, 30/07/2013 - 12:51

Appurata la colpevolezza nei 2 gradi di giudizio vedrete che ora la cassazione ,come scriveva Libero ieri,"conservatrice"e vicina al vecchio pregiudicato,troverà il modo per lasciarlo in politica!Ma per 50 milioni di italiani lui è colpevole non di evasione fiscale ma del fallimento Italia!!!...un commento ogni 2\3 giorni me lo pubblicate?

Il giusto

Mar, 30/07/2013 - 12:59

la vostra dovrà essere una protesta educata e silenziosa,altrimenti sarete paragonati ai"delinquenti,mafiosi e terroristi NOTAV"!!!Dopo quello che avete scritto nei giorni scorsi non vorrete essere accomunati a loro?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 30/07/2013 - 13:00

commenti ridicoli e cretini, che si basano su un pregiudizio, su un processo anzi, di 20 anni di processi finiti senza prove e senza condanne, e sulla base di soli pregiudizi la gente pensa quello che crede: un criminale. ma quando un criminale è uno di sinistra, la gente fa finta di non vedere .... complimenti! coerenza al 1000 %.... ah, come no!

franco@Trier -DE

Mar, 30/07/2013 - 13:16

Pascuale scrivi minchiate chiediti se Berlusconi fosse stato processato in Germania dove sarebbe ora? al fresco.Lo sai che lo considerano qui in Germania un clown si o no no? Ma tu parli con i tedeschi o no.

roberto zanella

Mar, 30/07/2013 - 13:26

da liberale direi resistiamo in democrazia....da ex comunista saprei cosa fare secondo gli insegnamenti avuti per vent'anni dai compagni...

moichiodi

Mar, 30/07/2013 - 14:07

Cuomo,le gente è al mare!

moichiodi

Mar, 30/07/2013 - 14:08

Onestà la biancofiore. Senza la nomina del cav, chi sarebbe?

moichiodi

Mar, 30/07/2013 - 14:12

Ma quali dimissioni. Si rischia il posto!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 30/07/2013 - 14:17

#FRANCO& TRIER. Ma, tu sei informato di come é fatta la giustizia Italiana? é i Tedeschi sono informati di come é fatta la giustizia Italiana?,é che i giudici italiani non devono rendere conto a nessuno di quello che fanno l,ho sanno i coglioni Tedeschi che parlano senza informarsi é senza sapere che se i giudici Tedeschi farebbero quello che fanno i giudici Italiani loro sarebbero tutti in prigione, tu prima di sputare sentenze informati di quello che fanno i giudici Italiani, mentre i bassolino, errani, penati, jervolino, d,alema, bersani, vendola di,pietro, tedeschi, lusi etc... etc.... rubano 100ia di miliardi di euro, Berlusconi viene processato anche se piscia a casa sua, dal dopoguerra in poi i piú gradi scandali sono stati operati dai Komunisti Italiani!, ma tu sei cieco oppure un coglione che non vuol vedere che l,Italia é l,unico Paese in Europa che viene governato dai komunisti?; TUTTI I 82 MILIONI DI TEDESCHI LO SANNO CHE I GIUDICI ITALIANI NON SONO RESPONSABILI DEI LORO SBAGLI? É CHE LORO SI SONO VENDUTI AI KOMUNISTI IN CAMBIO ALLA PROMESSA CHE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA CHE DOVREBBE RENDERE I GIUDICI E MAGISTTRATI RESPONSABILI DEI LORO ATTI NON SI FARÁ MAI? DOMANDA A QUALCHE TEDESCO COSA SUCCEDEREBBE AD UN GIUDICE O MAGISTRATO TEDESCO; SE LUI COMPREREBBE PUTTANE E MAFIOSI PER INFANGARE LA MERKEL?; COME HA FATTO INGROIA CON BERLUSCONI! CARO MINKIONE DI GENOVA LA GIUSTIZIA TEDESCA É LIBERA DI IDEOLOGIE MENTRE QUELLA ITALIANA RICORDA I PROCESSI NAZISTI DI ROLAND FREISLER OPPURE QUELLI DELL;UNIONE SOVIETICA; INFORMATI BENE MINKIONE PRIMA DI APRIRE LA BOCCA!.

peter46

Mar, 30/07/2013 - 14:21

On.Biancofiore...anche se lei non è proprio il tipo,non si faccia prendere dallo sconforto.Niente colpi di testa estremi....anche se l'impatto sarebbe il massimo per 'educare' la 'coscienza'dei giudici della Cassazione,lei non lo faccia...non meritano di certo il suo 'suicidio'.Nè pensi di combinare qualcosa da meritare il carcere(non suicidi Bondi o la Santanchè)per stare vicino al Cavaliere:da noi il carcere non è misto,sessualmente....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 30/07/2013 - 14:24

Dove che vanno i berluscones? In piazza? I precedenti non depongono a loro favore, meglio evitarle simili pupazzate! La Biancofiore che si dimette? Accidenti che perdita terribile per la politica italiana! Comunque è sincera, in quel «Noi siamo quel che siamo grazie a Berlusconi e gliene siamo grati» c'è tutta l'essenza del berlusconismo. E si tranquillizzi Mara Carfagna con la sua riflessione: «La sentenza della Corte di Cassazione sarà lo spartiacque tra un futuro di libertà e uno nebbioso, in cui il rischio di ingerenza di una parte sul tutto è destinata ad alterare e distorcere le normali attività e dinamismi». Sono vent'anni che le "normali attività e dinamismi" di questo paese sono alterati e distorti in funzione delle esigenze personali di uno, quindi niente di nuovo sotto il sole....

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 30/07/2013 - 14:30

Ilgenerale.....i sinistri sono nati per perdere? e come fai a spiegare le sconfitte PDL di tutte dico TUTTE le elezioni svolte negli ultimi 5 anni?

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mar, 30/07/2013 - 14:42

Bene e insieme a loro anche la piazza,è ora che il centro destra si faccia sentire visto che si è ridotto ad un cerino dove nessuno ha le balle,nessuno

luigi civelli

Mar, 30/07/2013 - 15:04

La notizia delle possibili dimissioni da sottosegretario dell'onorevole pidiellina M.Biancofiore ha seminato il panico presso le Cancellerie di tutto il mondo.Il Parlamento Europeo è riunito in seduta generale no-stop in attesa di un chiarimento definitivo;Obama,Putin,Xi Jinping,Merkel,Shinzo Abe,Cameron,N.Nazarbayev e Alberto II di Monaco sono in costante collegamento telefonico,pronti a partecipare a un summit per decidere il da farsi.Miliardi di uomini e donne si pongono la medesima domanda: che ne sarà di noi senza la Biancofiore?

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Mar, 30/07/2013 - 15:15

X DUX 87 ESISTYE ANCORA UNA DESTRA IN ITALIA?

franco@Trier -DE

Mar, 30/07/2013 - 20:10

PASCUALE CESSO ALLORA PERCHè NON METTONO FUORILEGGE IL COMUNISMO IN ITALIA COME IN GERMANIA?E NON SPUTARE SUL PIATTO DOVE MANGI.