Il Corriere della sera scarica Letta

I professori Giavazzi e Alesina criticano la vaghezza del programma del premier. E lo mettono spalle al muro

L'avviso di sfratto era stato scritto in un fondo dello scorso ottobre. I professori Giavazzi e Alesina scrivevano: "Quando vediamo un governo che discute per mesi su come cambiare il nome di un'imposta (l'Imu) significa che questa classe politica ha perduto la percezione di quanto grave sia la situazione, e non ha una visione su come invertire la rotta". Adesso il Corriere della Sera, prima sostenitore delle larghe intese, scarica Enrico Letta. Con un altro fondo caustico, i due editorialisti definiscono il premier "un timido che fa promesse vaghe" e lo invitano alla concretezza perché "a sette mesi dal suo primo discorso alle Camere, impegni vaghi non bastano più. L’intervento del presidente del Consiglio in Parlamento del 29 aprile - con l’importante eccezione della promessa (poi mantenuta) di accelerare il rimborso dei debiti dello Stato verso le imprese private - era di una inaccettabile vaghezza". Il Corsera analizza tutti i punti del programma di governo, ne esce un bialncio praticamente fallimentare. I professori pongono dieci questioni a Letta e lo mettono spalle al muro. Poi arriva l'affondo finale: "Enrico Letta deve assumere impegni precisi, che consentano agli elettori, fra uno o due anni, di poter valutare il suo governo. Nessuno pretende infallibilità. Ma nel momento in cui il presidente del Consiglio chiede agli italiani più meritocrazia, anche lui deve poter essere valutato. Meglio un governo che raggiunge la metà degli obiettivi che si è posto di uno che obiettivi non ne ha e quindi può dichiararsi comunque vincitore".

Commenti

scipione

Dom, 08/12/2013 - 12:35

Sarei curioso di sapere chi,oltre i TRADITORI,se lo sta ancora " caricando "

CALISESI MAURO

Dom, 08/12/2013 - 12:55

Beh ci sono arrivati tombola:)), meglio tardi che mai! tuttavia vorrei fare presente che in certe posizioni di responsabilita' bisognerebbe capire prima il valore delle persone e delle idee NON DOPO.Dopo tutti sono capaci. Quindi il loro giudizio a mio avviso a valore 0.

Zizzigo

Dom, 08/12/2013 - 12:59

Questo è un fallimento generale, tutto Italiano al 100%!

Luigi Farinelli

Dom, 08/12/2013 - 13:39

Dalle logge è arrivato l'ordine di sostituzione in quanto l'azione del "fratello" in grembiulino non è stata soddisfacente per raggiungere gli obiettivi programmati dalle massonerie europee (come del resto era stato per Monti), vale a dire, contributo sostanziale nell'abbattere gradatamente la sovranità dello Stato (insistendo con le crisi economiche indotte) e accentuazione della corsa laicista per creare l' "Uomo Nuovo" (l'androgino libertinista e imbecille, schiavo delle future elites autoelette).

Ritratto di unLuca

unLuca

Dom, 08/12/2013 - 14:18

Pallette d'acciaio che nulla ha fatto.

cicero08

Dom, 08/12/2013 - 16:38

Si scrive vaghezza ma si legge vuoto pneumatico...

LUCIO DECIO

Dom, 08/12/2013 - 17:49

ma che cosa vi aspettavate dal pretino cresciuto alla camilluccia che diventasse un peppone de noantri?

enzo1944

Dom, 08/12/2013 - 18:42

....solamente servo sciocco e lacchè di banche USA,CEE e Tedesche!....e leccapiedi e zerbino di monti e del napoletano che sta al Colle!.....incapace!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Dom, 08/12/2013 - 19:01

Letta è un democristiano, gente totalmente inutile che si limita a galleggiare...

laura

Dom, 08/12/2013 - 20:27

Finalmente anche Gavazzi e Alesina (leggete tutto l'articolo nel corriere) hanno scoperto che l'immigrazione in Italia e' un problema e che il governo letta non lo affronta. Da noi arriva solo immigrazione di basso livello e molta clandestinità' e questo nuoce all'economia e non solo. Esportiamo capitale umano e importiamo venditori di fazzoletti, accendini, merce contraffatta ecc.. CHE GOVERNO DI M….A. P.S. Continuano ad arrivare barconi……..Dovremmo smettere di pagare le tasse fino a quando smetteranno di fare entrare chiunque.

angelovf

Dom, 08/12/2013 - 20:36

Povere persone che vanno a votare le primarie, pensano di essere di sinistra, invece è. Un bidone, comanda la Democrazia Cristiana, il vecchio regime contro la sinistra,poveri scemi, andate a votare con il freddo, ma vi nascondono la vera identità. Del PD .

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 09/12/2013 - 00:24

Se ne sono accorti finalmente anche al Corriere che Letta è un "futurista". Da quando è andato al governo non fa che parlarci di un miglioramento che "verrà domani". Una azione di governo al presente indicativo è sconosciuta a questo POLITICO STERILE CHE HA AMMESSO DI AVERE PERPENDICOLI D'ACCIAIO MA PURTROPPO INFECONDI.

manente

Mar, 10/12/2013 - 00:58

Letta vale poco, ma giavazzi ed alesina valgono ancora meno. Le loro ricette in fatto di economia, sono l'esatto opposto di quello che serve al Paese, anche se questo, nell'Italia di oggi, può perfino costituire un "merito". E' una questione di punti di vista.