Una corsa in rosa per vincere il tumore al seno

Si chiama «Race for the cure» e parteciperanno in migliaia, donne con cappellino e maglietta rosa che prenderanno parte alla corsa-passeggiata di 5 chilometri, per mandare un messaggio di speranza e solidarietà a chi combatte contro il tumore al seno. Sarà l'evento clou del «Race», un festival di tre giorni dedicato alla salute, allo sport e al benessere, che tornerà dal 17 al 19 maggio a Roma al Circo Massimo.
Giunto alla quattordicesima edizione, l'obiettivo è raccogliere fondi per la lotta al cancro al seno e il momento cruciale sarà proprio la corsa-passeggiata della domenica mattina. La manifestazione si svolge in 150 appuntamenti annuali tra Stati Uniti, Europa, Asia e Africa, ma nella capitale è particolarmente sentita: l'anno scorso il «Race» di Roma è stato il più partecipato, con 52mila iscritti. Organizzata da Susan G. Komen Italia sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il contributo di Johnson & Johnson, «Race for the Cure» avrà come madrina Maria Grazia Cucinotta e come testimonial Rosanna Banfi, che ha affrontato e superato la malattia.
I tumori del seno sono le neoplasie maligne più frequenti nelle donne e sono in continuo aumento. In Italia si registrano oltre 47mila nuovi casi all'anno (uno ogni 15 minuti) e quasi 12mila donne ogni anno perdono la loro battaglia contro la malattia. Per questo la Komen, attraverso i fondi raccolti (oltre 6 milioni di euro dal 2000 ad oggi), contribuisce ogni anno al finanziamento di decine di progetti di prevenzione, educazione alla salute del seno e supporto alle donne operate. Informazioni ed iscrizioni su www.raceroma.it.