Corte d'appello libera i colonnelli di Provenzano

La Corte d'appello di Palermo ha scarcerato i capimafia Salvatore Gioeli, Nunzio Milano, Settimo Mineo, Rosario Inzerillo, Emanuele Lipari e Gaetano Badagliacca. Erano stati tutti condannati a pene definitive superiori ai dieci anni nel processo «Gotha», nato dall'inchiesta che portò in carcere i «colonnelli» di Bernardo Provenzano. Come pubblicato dal quotidiano online «Livesicilia», i giudici, chiamati a pronunciarsi sulle pene da comminare ai boss dopo un annullamento con rinvio della Cassazione, hanno rideterminato le condanne escludendo l'aggravante della recidiva: ciò ha comportato una liberazione anticipata degli imputati. I capimafia scarcerati sono tutti uomini di spicco di Cosa nostra.

Commenti

killkoms

Mar, 27/08/2013 - 09:48

i grembiuloni!arroganti con silvio,arrendevoli con la mafia!