Così si muore di paura nella Milano di Pisapia

La tragedia di ieri prova il senso di insicurezza che si avverte in città. È la consapevolezza di non essere tutelati, mentre l'impunità dilaga

Rabbia e paura insieme, una miscela letale: prima la rabbia quando Francesco Tatoli ha temuto di subire una violenza inaccettabile, un borseggio, una arrogante prepotenza da tre o quattro giovinastri grandi e forti, certamente più forti di lui. E perciò subito è sopraggiunta la paura, perché Francesco ha reagito d'istinto - «Via le mani dalle mie tasche!» ha gridato - e ha subito temuto che la reazione scatenasse su di lui una violenza ancora più cattiva, stavolta feroce. E così, a 65 anni, alle soglie della sospirata pensione dopo una vita di lavoro, il cuore non ha retto e Francesco si è accasciato sul pavimento di un squallido sottopassaggio della metropolitana, stazione De Angeli.
Era sceso a comprare il pane per la cena, Francesco, e poco dopo è morto in ospedale. Questo è il punto: a Milano non si può, non si deve morire così. Giacché poco importa dei ragazzi fermati e rilasciati o che il povero Tatoli avesse con sé dei soldi o il telefonino o che, insomma, davvero gli abbiano portato via qualcosa o no. Quello che conta, in questa triste vicenda metropolitana, è la drammatica rappresentazione che se ne ricava del clima di paura che grava su molte zone della città. Certo, piazza De Angeli non è in centro ma non è neppure estrema periferia e quel lurido sottopasso con le pareti scrostate e imbrattate da graffiti deliranti, le luci fioche, creano un'atmosfera di degrado e abbandono in un quartiere che degradato e desolato non è.
Dunque il povero Francesco vittima di un'allucinazione in quell'ambiente da incubo? Ma nessuno cadrebbe vittima dell'allucinazione di un borseggio, tanto da lasciarci la pelle, se per settimane e mesi non avesse vissuto davvero in un incubo di continua insicurezza, in un'atmosfera di pericolo e di violenza latente e possibile. Un'atmosfera diffusa su gran parte della città. Poche ore prima un autista dell'Atm era stato preso a pugni da un marocchino ed episodi come quello sono fin troppo frequenti, soprattutto su certe linee come le due filoviarie periferiche.
«Ma con voi le cose andavano peggio», replica in pratica e con una buon dose di faccia tosta un po' puerile il sindaco Giuliano Pisapia a chi gli rinfaccia questo clima di insicurezza. Ma Pisapia, che è avvocato penalista, sa benissimo che la sicurezza, e così la paura che essa genera, non sono una questione statistica: più o meno borseggi dell'anno scorso, tante rapine e pochi omicidi, tanti scippi ma calano i furti... No, caro sindaco. L'insicurezza e la paura sono stati d'animo collettivi, percezioni diffuse provocate nei cittadini, nel corpo sociale di una comunità urbana dalla consapevolezza di non essere tutelati, dall'angosciosa constatazione di non godere di sufficiente protezione, di imbattersi sempre più raramente in un tutore dell'ordine.
In corso Buenos Aires, una delle maggiori strade commerciali d'Europa, così come in corso Vercelli, è raro incontrare un vigile urbano ma è assolutamente normale dover fare lo slalom fra i tappetini e i banchetti di cartone che espongono merce contraffatta. Anche questa sfacciata manifestazione di impunità contribuisce a creare questo senso di insicurezza, disordine e precarietà da cui nasce la paura che ha ucciso Francesco.
E, in barba a tutte le statistiche sulla micro o macro-criminalità, caro sindaco, a Milano, in una città che si prepara a vivre il Natale più grigio e buio degli ultimi anni, non si può morire come Francesco, vittima della rabbia e della paura.

Commenti

Guido_

Ven, 06/12/2013 - 08:54

Scippi e borseggi nella città di Milano (pochi in realtà rispetto a Roma o qualsiasi città del sud) sono sempre avvenuti in egual maniera sotto qualsiasi giunta, ma Il Giornale deve oggi scrivere che a Milano si è instaurata la paura. Perchè? Ah già, che fesso sono... perchè oggi c'è una giunta di un partito non affine al Giornale. Hai capito come si fa informazione?

angelomaria

Ven, 06/12/2013 - 08:55

il tutto sempre grazie alporco buongiorno e buontutto a voi cari lettori

Baloo

Ven, 06/12/2013 - 09:08

Abbiamo dato il potere alla sinistra ? Queste sono le conseguenze. Non esiste una sinistra di governo ma solo di lotta E la destra economica fa i cazzi propri. Ora vuole essere finanziata coi soldi dei pensionati.Gli industriali che hanno i danari sull'Unione Banche Svizzere e dovrebbero finire in galera,vagano per le loro villazze ai monti ed al mare e chiedono i soldi dei vecchi colonnelli dell'esercito che sbarcano al stento il lunario per rilanciare l'economia.. Dio sta maledicendo l'Italia e fa molto bene. Anzi l'Italia si autoaffonda da sola. .Pisapia? Chi è Pisapia? Restano ancora le forze dell'ordine,spesso umiliate e non equipaggiate.Milanesi ,Milano muore con voi. Voi morite con rassegnazione e dignità che nessuno del potere sta dalla vostra parte.L'Expo? Sarà la svendita degli ultimi pezzi del fallimento dell'Italia. E così sia.

alberto_his

Ven, 06/12/2013 - 09:20

Articolo pretestuoso da sciacalli mediatici

Boxster65

Ven, 06/12/2013 - 09:25

Pippapippa è un vero disastro. Una gestione demenziale per non dire di peggio. Speriamo che quest'incubo finisca presto!

moichiodi

Ven, 06/12/2013 - 09:27

ci vuole un sindaco antiinfarti!

moichiodi

Ven, 06/12/2013 - 09:28

magari di centro destra, magari ancora di forza italia.

Gioa

Ven, 06/12/2013 - 09:30

Pisapia...uomo di sinistra che si è PRESO LA VITTORIA!!. I dipendenti comunali per lo più sono di SINISTRA ISCRITTI ALLA CGIL come poterva PISA non vincere?...Dipendenti pubblichi che non INCIUCIANO.....MA DI FATTO INCIUCIANO...Ecco la vittoria di Pisapia ben spiegata!!

angelovf

Ven, 06/12/2013 - 09:31

Cacciate quest'uomo sporco da Milano, la sinistra ci ha portato solo degrado, mentre i nostri tifosi sono in carcere a Varsavia per il troppo zelo della polizia e della magistratura polacca, dimenticando che noi siamo la nazione che li aiutati ad uscire dalla dittatura del comunismo, i polacchi hanno comprato casa e fatti studiare i figli anche con il nostro grande contributo, il papà polacco è stati fatto proprio per aiutarli, cosa che il papà faceva raccomandando i polacchi alle nostre autorità affinché gli fossero aperte tutte la strade. Ci sono in Italia molti ubriaconi polacchi che usufruiscono degli ospedale, delle mense e di tutto, ma nessuna stronza autorità italiana si sogna di mandare questa feccia a casa loro, in Polonia. La Polonia sta facendo la pappona su tutta Europa e ci tocca pagare miliardi per questi parassiti che sanno troppo bene spendere i fondi europei, hanno costruito tutte le strade della Polonia, costruiti stadi da favola, anche con l'aiuto del traditore Platini' , che dopo aver mangiato nella nostra terra porta le Europee in Polonia. Oltretutto la Polonia doveva accedere nel 2013 alla moneta unica, ma niente vogliono continuare a sfruttare la situazione, perché la Polonia è molto furba e patriottica, a capito che l'euro li distruggerebbe come è successo per tutti, si mantiene alla larga, e noi paghiamo, noi abbiamo il governo più merdoso e vigliacco di tutto il mondo, e certi italiani degni di loro. Mandate a casa tutti i polacchi che non hanno titolo a stare in Italia, come farebbero loro se ti trovassero in strada, e senza dimora, non vi fate scrupoli perché a noi non ci fanno sconti. La povertà si vede solo da noi, in Polonia fanno il lusso, oltretutto con il loro ruffianismo stanno portando in Polonia tante aziende italiane.

gneo58

Ven, 06/12/2013 - 09:41

a me non interessa chi c'e' che comanda basta che chi comanda faccia il suo dovere con onesta' - siccome cio' non avviene MAI e con nessuno si arrivera' (presto) alla giustizia "fai da te"

Martin Lutero

Ven, 06/12/2013 - 09:47

E' dalla primavera del 2011 che il pseudo sindaco arancione, sel, komunista di Milano dimostra di essere un'incapace assieme alla sua giunta del niente. Le loro priorità sono le attività ludiche, il circensem e l'area C cioè il centro della città. Il resto è alla mercé degli accoglienti, compresi i mezzi pubblici. Proprio il mattino della tragedia alla fermata M1 De Angeli, il sindaco ha incensato se stesso e i suoi assessori a radio popolare. Possiamo dire, fantozzianamente, che questi compagni falce&martello di Palazzo Marino sono una "Cxxxxa pazzesca"

steali

Ven, 06/12/2013 - 10:01

Eccerto quando c'era la moratti ed albertini non c'erano scippi ne criminalità.... albertini con le supermutande e la moratti sorvolavano la città e presidiavano tutte le fermate della metro e i delinquenti erano scappati tutti!!! E questa sarebbe la libera informazione? giornaletto....

steali

Ven, 06/12/2013 - 10:02

x Gioa.. Non sapevo che nel comune di milano votano solo i dipendenti comunali!!!!!

DIAPASON

Ven, 06/12/2013 - 10:05

La vera tragedia che angoscia e impaurisce e' la consapevolezza che questo ordinamento politico non e' in grado di far fronte a questi drammi ormai quotidiani.

Giampaolo Ferrari

Ven, 06/12/2013 - 10:10

Non solo Milano ma tutto il paese è un tritacarne,la gente onesta non si può difendere perchè le forze dell'ordine e la magistratura perseguitano il cittadino che si è difeso,l'assurdo è che una volta presi i ladri in flagranza di reato ti becchi una denuncia per sequestro di persona.LA GIUSTIZIA IN ITALIA NON ESISTE.

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Ven, 06/12/2013 - 10:28

lui, marino e de magistris : il simbolo del comunismo al potere. VERGOGNA a loro e a chi li ha eletti !

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 06/12/2013 - 10:36

Fallimento dell'Unione Europea?Perchè non sono come gli Stati Uniti D'America. Purtroppo, ci hanno tolto tout anche per chi aveva un Breil ma non la nostra libertà! Sapete la gode solo chi non ce la come noi in Italia Il Parlamento ha perso poteri nel ricevere nuovo da Merkel e Ue solo perchè più ricca e miniere di minerali. Addio, Lira, bandiera ed Origini cosa ci resta la lingua che, a mio avviso doveva essere unica, la seconda della Nazione aderenti Ue e la terza quella Locale per avere le identità Culturali? I Gattopardi PSE-PPE che ha reso i Popolo dell'Unione Europea tutti poveri o non letto il rapporto della Croce Rossa e dell'Eurostat? Già in Italia esiste un Apartheid giostrato con poteri abnormi non dati dal Popolo come dall'Anm al Capo di Stato che sempre più abusano del Diritto e della pazienza dei Cittadini seppure avessimo al posto di Berlusconi, Mandela, Martin Luher King Delai Lama, o Gandhi se il Cav fosse San Silvio: avremmo lo stesso risultato, poiché se guardiamo i rimasugli del Psi e dello stesso Bruto Craxi ora alleati al Partito del peggior Politicante, il Molotoviano D'Alema, disarcionatore. Sapete Bettino mi ripeteva sempre come sotto il suo porticato di Hammamet “ Di Tolve, il lupo perde il pelo non il vizio! ” Aveva torto? http://www.youtube.com/watch?v=THCPIurMgys Toglieteci tutto non la nostra libertà! Sapete la gode solo chi non ce la come noi in Italia!

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 06/12/2013 - 10:39

Non poteva mancare PISAPIA MA DEI 40 uomini di scorta, le due auto blindate al semplice cittadino Silvio Berlusconi che ci costano 2,5 mln di euro l'anno. NON ne volete parlaree

baio57

Ven, 06/12/2013 - 10:41

@ Guido_ "...Ah già,che fesso sono..." Appunto !

steali

Ven, 06/12/2013 - 10:59

x mark 61... Perchè ancora gli paghiamo la scorta? Non sapevo che i pregiudicati avessero la scorta.....

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Ven, 06/12/2013 - 11:02

Io una ricetta ce l'ho! Cacciamo a calci la giunta rossa, poi li ammanettiamo tutti e li portiamo in un carcere in disuso. Poi instauriamo un amministrazione d'emergenza con pochi punti: primo punto censimento e rastrellamento dei nomadi da portare in zona sorvegliata da guardie armate. Secondo individuazione dei fiancheggiatori e simpatizzanti rossi e rastrellamento. Adattamento vecchi autobus con grate al posto delle finestre e evacuazione degli indesiderati, verso un aeroporto dismesso. Quarto, ripetere il punto uno con le etnie solite a delinquere. Quinto, operazione condor due, con aerei da trasporto militare, direzione oceano atlantico. Sesto, il sabato civico per i giovani con incarico pulitura muri imbrattati e ripristino aree urbane degradate. Che figata!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 06/12/2013 - 11:05

#alberto_his. Diciamo le cose come stanno. Da almeno due decenni destra e sinistra si sono allegramente avvicendate nella spensierata gestione dell'insicurezza. Ora, però grazie a Schengen ed all'allegra politica dell'immigrazione, la situazione ha raggiunto livelli intollerabili di allarme sociale. Alcuni miei amici milanesi (tra cui un Tuo collega già dirigente Enel e specialista di fama internazionale nel campo dell'isolamento) sono, ormai, terrorizzati all'idea di servirsi del metrò causa la quantità industriale di Rom e umanità varia multietnica dedita al borseggio o, nella migliore delle ipotesi, all'accattonaggo molesto. Si può soccombere ovunque: nei vagoni dei convogli o nei sottopassaggi luridi e maleodoranti ormai desertificati di negozi, divenuti base operativa per gangs minorili specializzate nei reati di cui all'articolo. Delle due l'una: o tutti i miei conoscenti sono meritevoli di cure psichiatriche per sindromi paranoidee a sfondo persecutorio con allegata mitomania oppure il Tuo parere in proposito puzza vagamente di faziosità.

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 11:10

pisapia non è certo un gran sindaco (è assolutamente il peggior comunicatore della storia e questo lo limita fortemente nella capacità di creare un legame con i milanesi), ma è sicuramente superiore alla moratti ... anche in tema di sicurezza. ps sono milanese, mica come tanti altri qui che scrivono commenti e poi magari vivono a centinaia di km o peggio ancora rappresentano il punto di vista di chi vive in paesini sperduti e nemmeno sa cosa sia la metropolitana...

giuseppe1951

Ven, 06/12/2013 - 11:17

Sig. Sindaco Pisapia, vada via, lei in poco tempo a raso al suolo Milano , una città simbolo dell'economia.

Porrzuz1492

Ven, 06/12/2013 - 11:24

Articolo patetico non sono un fans di Pisapia ma sostenere che Milano è peggiorata o migliorata è ridicolo non è cambiato nulla colore della giunta a parte

pancito

Ven, 06/12/2013 - 11:35

Milan la fa schivi.Nella foto Pisapia mostra dieci dita ma se percorrete via Padova da piazzale Loreto a Crescenzago sono troppe per contare quanti Italiani ci sono,e nel frattempo attenzione al portafoglio.

82masso

Ven, 06/12/2013 - 11:37

Uno scippo in una citta di un milione e mezzo di abitanti, veramente sconcertante. Volete scommettere che tra 2/3 anni magari dopo l'elezione di un nuovo sindaco di aria Forzista articoli di questo spessore spariranno?

lorenzo464

Ven, 06/12/2013 - 11:37

concordo con Roberto78, Pisapia avrà sempre il vantaggio di essere venuto dopo la Moratti, dunque al massimo potrà ambire al secondo posto nella classifica di peggior sindaco di Milano...la sicurezza è esattamente uguale a prima, in certe zone meglio anche di prima, non è certo il rischio di morire d'infarto in metrò la prima preoccupazione dei milanesi

Cinghiale

Ven, 06/12/2013 - 11:43

Casi come questo sono all'ordine del giorno in tutte le metropoli, solo che fortunatamente non sempre l'aggredito muore di crepacuore.

steali

Ven, 06/12/2013 - 11:44

x Soldato di Lucera... Lei non faceva parte del popolo delle libertà e del partito dell'amore?!!!

baio57

Ven, 06/12/2013 - 11:44

Come al solito il "sinistrato medio" non vuole capire. Non si tratta di una classifica a punti , ma della percezione della gente comune che si sente meno tutelata .Forse non sarebbe il caso di aumentare la presenza di poliziotti o vigili nelle aree e negli orari a rischio e una presa di posizione "ufficiale" da parte della Giunta?

giuseppe1951

Ven, 06/12/2013 - 11:48

Egr. Sig. 1942 Forse lei non conosce Milano di ora, forse lei non esce mai di casa, forse lei vive nel benessere senza lavorare, bèh guardi, non faccia allora il sapientone considerando gli articoli degli altri PATETICI, non c'è nulla di patetico, c'è solo l'obbiettività, lei non sà che dentro la città non si puo piu camminare liberi se non armati perchè lei lo sà che se chiami il 112- il 113 non ti risponde piu nessuno? ne hò avuto esperienza personale il giorno 26 di ottobre scorso, solo 2 anni fà non era così.

alberto_his

Ven, 06/12/2013 - 11:52

@Memphis35: il mio giudizio (e come tale parziale e contestabilissimo) è riferito all'impostazione tendenziosa dell'articolo. Confermo la presenza di umanità di varia foggia e colore in stazioni e luoghi di svacco. Personalmente non ho mai avvertito pericolo fino a ora, anche se frequento i suddetti luoghi in orari proletari e la mia esperienza è limitata e filtrata da percezioni personali. Giusto sforzarsi di garantire il maggior grado di sicurezza, ma pensare di arrivare a criminalità zero è insensato. Pensa che nemmeno con la Sharia ci sono arrivati...

lorenzo464

Ven, 06/12/2013 - 11:52

pancito via Padova fa schifo da sempre, l'unico cambiamento è che prima faceva schifo per l'alta concentrazione di meridionali (e non si poteva dire..) adesso fa schifo per gli stranieri (e lo si può dire...)

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Ven, 06/12/2013 - 12:00

Steali uno spazio anche per te sull'aereo:-)

Ritratto di duliano

duliano

Ven, 06/12/2013 - 12:00

Caro "mark61", si sta parlando di Pisapia e della città di Milano, cosa cazzo centra la scorta di Berlusconi?!? E' comunque vero che durante la gestione Moratti, i militari che pattugliavano le strade e la sparizione degli zingari e degli accattoni dai semafori e dalle zone comuni facevano sembrare la città un po' più vivibile e sicura. Ma si sa per i comunisti mandare in giro per la città forze dell'ordine armate e in grado di assicurare la sicurezza dei cittadini è impensabile (secondo loro la criminalità e la violenza si elimina dialogando con i violenti e insegnando al cittadino derubato a perdonare e capire il perché del gesto compiuto). E comunque di nuovo mark61, perché di qualsiasi argomento si tratti, dovete sempre tirare in mezzo Berlusconi??

Gianca59

Ven, 06/12/2013 - 12:06

giuseppe1951: mi dica dove cammina che cerco di starle alla larga….Comunque per sbaglio ho attraversato la Comasina a Maggio di quest' anno: con tutto il rispetto per chi ci abita, ma spero di non passarci più.

releone13

Ven, 06/12/2013 - 12:09

CARO Carlo Maria Lomartire , IL TERMINE CORRETTO PER TE TUOICOLLEGHI DI QUESTO RIDICOLO GIORNALE E' SCIACALLO. PERCHE' SOLO IENE E SCIACALLI SI COMPORTANO COSI...A NO,ANCHE GLI AVVOLTOI.......QUESTO POVERACCIORA MORTO DA QUALCHE ORA, ERA ANCORA CALDO.............E NON AVETE ESITATO AD USARE LA SUA MORTE PER SCREDITARE UNA PARTE POLITICA.......CHE DIRE DI GENTE CHE FA QUESTE COSE......COME CHIAMARLE.......SCIACALLI, APPUNTO. PISAPIA NON E' IL MIGLIORE, QUESTO SI SA, INVECE PRIMA QUANDO C'ERA LA MORATTI A MILANO POTEVI ANDARE IN GIRO TRANQUILLO.........TIPO QUARTO OGGIARO, TIPO QUARTIERE FORZE ARMATE, TIPO GIAMBELLINO......AH GIA'......MA QUELLO NON E' MILANO.......QUELLA E' PERIFERIA.........LA REALTA' E' CHE NON E' CAMBIATO NULLA.........NE IN BENE NE IN MALE....NULLA....DELINQUENZA C'ERA E DELINQUENZA C'E'....SE POI SI PENSA CHE IN UNA CITTA' DI 2 MILIONI DI ABITANTI NON CI SIANO BORSEGGIATORI, DELINQUENTI, RAPINATORI....BEH....VIVETE SU UN ALTRO PIANETA. MA QUESTI PROBLEMI NON LI HA RISOLTI LA MORATTI, NON LI RISOLVE PISAPIA E NON LI RISOLVERA' NEMMENO IL PROSSIMO, PEWRCHE' SONO COSE CHE IN UNA GRANDE CITTA' SONO INEVITABILI. MA VOI, ANZI TU CONTINUA A FARE IL TUO LAVORO......LO SCIACALLO APPUNTO.

steali

Ven, 06/12/2013 - 12:11

x Soldato di Lucera... Per quelli come te ci penso già mio padre molti anni fa......

steali

Ven, 06/12/2013 - 12:12

x Soldato di Lucera... Per quelli come te ci penso già mio padre molti anni fa......

ilfatto

Ven, 06/12/2013 - 12:15

shhh non lo dite ai pdellioti..lasciategli sognare la moratti nella batcaverna ma.."Martedì, 15 ottobre 2013 - 09:10:00 Nel terzo trimestre di quest'anno e' in testa con il 59,2% il sindaco di Bari Michele Emiliano, seguito in seconda posizione da Marco Doria (Genova) con il 58,6% e da Giuliano Pisapia (Milano) con il 58,5%. Quarto il sindaco di Firenze Matteo Renzi"...il resto sono chiacchere di un giornale di parte..

Giorgio5819

Ven, 06/12/2013 - 12:19

Quello che è più debilitante di questa triste storia è la lettura dei commenti degli infiltrati sinistroidi che sparano ca..ate a raffica e difendono questa giunta di pagliacci. Gente che commentando questo articolo riesce ancora a infilarci il nome di Berlusconi, gente che insulta la testata e non si capisce perchè non va a sproloquiare sui siti dei loro giornaletti deliranti di ideologie fallite.

ilfatto

Ven, 06/12/2013 - 12:26

@Soldato di Lucera...lei non merita nemmeno l'insalivazione...ne uscirebbe profumato...riapra il tombino e torni nel suo habitat...prego, si accomodi!

Maria Teresa Pi...

Ven, 06/12/2013 - 12:42

perchè ho la sensazione che il sindaco pisapia non si lavi??? forse perchè è così viscido e forse perchè è amico delle peggiori specie umane???

a.zoin

Ven, 06/12/2013 - 12:43

Sono diventati dei burattini i Milanesi ? Cosa ci vuole per toglierlo dal suo mandato, è solamente Berlusconi la pecora nera del paese? Cosa fà la politica, perchè non subentra?

ilfatto

Ven, 06/12/2013 - 12:47

@Giorgio5819....vede esimio lei dovrebbe rivolgersi al 58,5% dei milanesi che il 15 ottobre giudicavano positivamente il sindaco..io NON vivendo a Milano non posso che dare credito a questo ma lei visto il suo giudizio tranchant deduco che sia un meneghino facente parte delle MINORANZA che non apprezza l'operato del sindaco sbaglio? perché se NON fosse di Milano..beh..che dire si commenterebbe da solo...

ilfatto

Ven, 06/12/2013 - 12:48

@a.zoin..vede esimio ANCHE lei dovrebbe rivolgersi al 58,5% dei milanesi che il 15 ottobre giudicavano positivamente il sindaco..io NON vivendo a Milano non posso che dare credito a questo ma lei visto il suo giudizio tranchant deduco che sia un meneghino facente parte delle MINORANZA che non apprezza l'operato del sindaco sbaglio? perché se NON fosse di Milano..beh..che dire si commenterebbe da solo...

arkanobis

Ven, 06/12/2013 - 12:49

ma scherziamo? io vivevo a Milano sotto il pdl e gli autubus erano pieni di immigrati ubriachi come ora. In stazione rubavano i ragazzini etc...non mi pare che sia cambiato molto, farlo ricadere su Pisapia è ridicolo, anche perchè c'è pure chi vi crede!

furetto78

Ven, 06/12/2013 - 13:05

Sono mesi che a Milano ognuno fa quel che vuole. Una sorta di far west fatto passare per tolleranza. Sparatorie in pieno giorno, forse qualcuno si è dimenticato di Via Muratori e di altri allucinanti episodi. E la mancanza di regole regna sovrana in ogni ambito. Società che operano nell'illegalità manifesta con la giunta che fa finta di niente, quando non è collusa. I sinistronzi sono così, quando vengono eletti ci mettono meno di 2 mesi per farsi odiare. Spiace dovercelo sorbire ancora per più di 2 anni. Ma alle prossime elezioni va a casa insieme alla marmaglia di assessori che ci ha propinato. Una città dove inquini a pagamento e dove circolano auto in CAR sharing che posteggiano gratuitamente sulle strisce dei residenti e intasano ancora di più il traffico. La sinistra falsa e intrallazzona. Lasciamola a Reggio Emilia e alle sue Coop. Milano è altro

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 13:11

@duliano: probabilmente lei non prendeva la metropolitana perchè anche durante gli anni moratti gli accattoni e mendicanti ce ne erano a vagonate (forse più di oggi). allo stesso modo mettere una decina di militari in piazza del duomo, armati di mitra, non aumentava il senso di sicurezza bensì rendeva ancora più acuto il senso di incapacità degli amministratori pubblici (mica li mandavano nelle zone a rischio... in piazza del duomo!!!). le ricordo inoltre che pisapia non ha rifiutato i militari ma si è fatto portavoce della polizia della richiesta di impiegare i militari come piantoni per liberare poliziotti da mandare per le strade... (pensa te: il sindaco rosso che sta dalla parte della polizia!!!!) Se poi il ministero della difesa ha bloccato tutto se la prenda con altri e non con pisapia.

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 13:18

@giuseppe1951: ma dove vive che in due anni le è cambiato il mondo? guardi che qui non stiamo facendo un discorso sul fatto che due anni fa si è trasferito vicino a casa sua un tizio che tiene la musica alta tutta la notte... stiamo parlando un po' più in generale della sicurezza nella città e saranno almeno 10 anni che gli stessi quartieri sono continuamente al centro della sofferenza (maciacchini, via padova, corvetto, baggio ecc... ). pisapia sta facendo esattamente come la moratti... nulla. l'unica cosa diversa è che la moratti era andata in loop per rendere ztl la zona di paolo sarpi... (dove la criminalità di strada è pressochè nulla, mentre non ha fatto ovviamente nulla contro le imprese/ditte/negozi dal punto di vista fiscale offrendo loro al contrario agevolazioni e sconti per trasferirsi in zone meglio attrezzate)

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 13:26

@furetto78: pisapia sarebbe il sindaco migliore del mondo se i problemi di milano fossero solo che "le auto in CAR sharing posteggiano gratuitamente sulle strisce dei residenti e intasano ancora di più il traffico"... le consiglio assolutamente di andare a vivere in un paesino di montagna se crede veramente che milano sia un far west senza regole (e cmq nel frattempo di comprarsi un box o una bicicletta se il suo unico problema è il parcheggio....)

jacopo82

Ven, 06/12/2013 - 13:33

Quindi state dicendo che è colpa di chi da due anni e mezzo spande terrore, odio, diffidenza e paura verso qualsiasi cosa? Una confessione in piena regola, insomma.

vigpi

Ven, 06/12/2013 - 13:39

Al solito si legge senza capire. Nessuno e neanche l'articolista dice che con la moratti le cose andavano meglio. Anzi sicuramente con la moratti c'erano più scippi, più rapine, più omicidi, più stragi.... ma i vigili non erano nelle viette laterali a fare multe (come ha disposto l'assessore alla polizia locale) ma bene in vista agli incroci e nei mezzanini del metrò. E in centro potevi vedere le camionette dell'esercito e le pattuglie appiedate di militari e polizziotti. Quelli ti davano sicurezza e tranquillità !!

PERSONA VERA

Ven, 06/12/2013 - 14:02

Certi commenti sono davvero deliranti,quando non si sa cosa rispondere si ricorre al sempre comodo"eh si,perchè quando c'era....."La verità è una sola e ad esprimerla sono i numeri:A MILANO,ROMA,NAPOLI si sono seduti sulla poltrona di Sindaco gente votata da neanche 1/5 delle popolazione perchè la stragrande maggioranza è stata a casa quindi prendiamocela SOLO CON NOI STESSI.NAPOLI POI....è meglio non far neanche sapere alle persone come GIGGINO si sia ritrovato 1°cittadino.MEDITATE GENTE MEDITATE.ALLE ELEZIONI:SI VOTA!!!

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 14:21

@PERSONA VERA: pienamente d'accordo con lei... il problema è che sono ormai molti gli articoli che hanno come oggetto Pisapia come fosse la causa di tutti i mali del mondo... addirittura a Milano adesso "si muore di paura"... sicuramente ci vuole un maggiore impegno pubblico ma articoli come questo sono quanto di più strumentale che esiste (fino a risultare orribilmente irrispettoso verso il morto e la sua famiglia)

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 06/12/2013 - 14:23

Se quasi tutte le grandi città sono governate da Giunte di sinistra, ci sarà pure una ragione. I cittadini hanno sperimentato i pregi e i difetti della destra e della sinistra e hanno scelto. Episodi simili a quelli dell'articolo succedono in tutte le grandi città europee. Comprendo chi ha scritto l'articolo che sta lavorando e deve tenersi stretto il suo posto di lavoro.

Ritratto di adoroilmare

adoroilmare

Ven, 06/12/2013 - 15:01

Purtroppo dove quando vanno su loro diventa così .... io abito a Novate Milanese , era un tranquillo paesino alle porte di Milano , ora è peggio di Milano .....

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Ven, 06/12/2013 - 16:48

@steali mio padre quardacaso era a fare la repressione nell'Ossola @strafatto, si si tu mi piaci!!vieni a casa mia che ti faccio giocare coi cani.....

Giorgio5819

Ven, 06/12/2013 - 19:25

Il fatto, egregio rappresentante di quanto sostengo.Auguri.

Azzurro Azzurro

Ven, 06/12/2013 - 20:05

cosa vi aspettavate da un bolsceviko nemico del popolo?

ilfatto

Ven, 06/12/2013 - 21:42

@Soldato di Lucera..certi giochi con gli animali li lascio a lei..e nemmeno li discuto ognuno ha i suoi gusti per quanto abominevoli possano essere..e ora che ha ri..ri...parlato apra quel benedetto tombino, i suoi simili si stanno preoccupando che non la vedono..vadi...non sia mai che altri esseri infestanti escano a cercarla..

Ritratto di giubra63

giubra63

Sab, 07/12/2013 - 00:01

chi é causa del suo mal pianga se stesso, hanno voluto i comunisti al governo di Milano, che se li tengano, pisapia, l'avvocato dei terroristi......

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 07/12/2013 - 10:05

@ilfatto, ciao sono il cane di soldato di Lucera, dai vieni a giocare con me! L'ultimo comunista che mi ha portato in giardino, uaf! Si è rotto subito! Uaff!