Cosa vogliono i Comuni? Un lucano

Si sentono lucani. Anzi, un tempo lo erano davvero. Così tre Comuni dell'alto Tirreno cosentino in Calabria vogliono annettersi alla Basilicata. Per il momento il comitato civico «Passaggio a Nord Ovest» ha organizzato una petizione fra i cittadini di Tortora, Praia a Mare e Aieta. Se in ognuno dei tre Comuni sarà raggiunta la metà più uno degli aventi diritto, i consigli comunali potranno deliberare una richiesta di referendum che permetta il grande «salto», dopo una specifica legge da parte del Parlamento. Non sono solo ragioni storiche e identitarie a giustificare l'addio alla Calabria. Secondo gli amministratori dei tre paesi, giustizia e sanità sarebbero molto più vicini nella vicina Basilicata: «Per curarci dobbiamo andare a Cetraro e per una causa a Paola, percorrendo in media un'ora di macchina mentre ci verrebbe molto più comodo arrivare a Lagonegro, che si trova a soli venti minuti», spiega la vice presidente del comitato, Anna Rita Praino.