COSTI DELLA POLITICA

Dalla prossima legislatura ci sarà una stretta sulle incompatibilità tra la carica di parlamentare e quella di amministratore pubblico. Ridotto il taglio alle indennità dei parlamentari che percepiscono un altro reddito. Doveva essere del 50%, ma è diventato del 20% sopra i 90mila euro e del 40% sopra i 150mila. Depotenziato anche il super contributo a carico degli organi costituzionali, varrà solo per tre anni e non colpirà Quirinale e Corte costituzionale. Stretta sul numero dei consiglieri regionali (da 20 a un massimo 80) e anche provinciali, che dovranno essere dimezzati.