Cresce il fronte anti ImuSantanché: "Non pagaresubito la prima rata"

A un giorno dall'Imu day, il termine entro il quale si deve versare il primo acconto della tassa, continua a crescere il fronte di chi vuole boicottare l'imposta

A un giorno dall'Imu day, il termine entro il quale si deve versare il primo acconto della tassa, continua a crescere il fronte di chi vuole boicottare l'imposta. A Verona si sono radunati i sindaci del Carroccio per protestare contro il ritorno della vecchia e odiata tassa sulla casa.

Daniela Santanché, esponente del Pdl rilancia il suo appello: "Io dico agli italiani di non pagare l’Imu tassa ma di aspettare. Diamo il tempo al governo per il ravvedimento operoso. Vediamo cosa succede, anche perché ad oggi nessuno sa quanto dovrà pagare esattamente all’altra rata di dicembre - spiega ad Affariitaliani -. È impensabile". "La legge prevede che si può pagare in due rate e se c’è il ravvedimento operoso si può pagare in dodici mesi con un interesse del 2,50% e una sanzione del 3,70. Quindi io non la pago. La pagherò dopo - annuncia Santanchè -. Non è né uno sciopero fiscale, né una disobbedienza civile. Si tratta semplicemente di una legittima difesa, ovvero decidere di poter pagare l’Imu più avanti, così diamo più tempo al governo per il ravvedimento operoso. L’esecutivo deve capire che questa è la tassa più ingiusta e più iniqua, colpisce le famiglie e le imprese. E colpisce chi ha meno possibilità. Un poliziotto che viene a lavorare a Milano e prende la residenza nel capoluogo lombardo e ha una casa a Crotone, magari lasciata dai genitori o acquistata con i suoi sacrifici, di Imu paga quasi un mese di stipendio. Questa è una vergogna".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 17/06/2012 - 20:12

Mi pare veramente curioso che ci siano parlamentari che fino a ieri erano al governo ed oggi invitano alla disobbedienza fiscale contro i provvedimenti emessi dal nuovo governo che essi sostengono. In altra parte de Il Giornale leggo che la Santanché si candida alle prossime elezioni quale premier espresso dal Pdl, ciò mentre il segretario del medesimo partito da sei mesi sta a pecoroni ai piedi di Monti. Disistimo Alfano che ritengo non all'altezza del compito, ma la Santanché andrebbe restituita alla Destra di Storace, per la quale 4 anni fa si era candidata premier contro il Pdl: averla"riassunta" ed addirittura portata al governo solo per fare dispetto a Fini è stato un altro dei numerosi recenti errori del Cav.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 17/06/2012 - 20:12

Mi pare veramente curioso che ci siano parlamentari che fino a ieri erano al governo ed oggi invitano alla disobbedienza fiscale contro i provvedimenti emessi dal nuovo governo che essi sostengono. In altra parte de Il Giornale leggo che la Santanché si candida alle prossime elezioni quale premier espresso dal Pdl, ciò mentre il segretario del medesimo partito da sei mesi sta a pecoroni ai piedi di Monti. Disistimo Alfano che ritengo non all'altezza del compito, ma la Santanché andrebbe restituita alla Destra di Storace, per la quale 4 anni fa si era candidata premier contro il Pdl: averla"riassunta" ed addirittura portata al governo solo per fare dispetto a Fini è stato un altro dei numerosi recenti errori del Cav.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 18/06/2012 - 07:04

SIGNORA BUON GIORNO! LE SONO GRATO PER L' INCITAMENTO MA RITENGO CHE PER AVER MAGGIOR FORZA, SI DEBBA DARE UN ESEMPIO DI BUONA VOLONTà PROPRIO PER POTERLI MANDAR VIA AL PIU PRESTO:noi dobbiamo dare un esempio positivo cosa che Monti non fa da quando , ossia da sempre, ci addita la germania come esempio senza rendersi conto dell' assurda oscenità che sta facendo: una nazione che falsifica realmente i propri bilanci (settemila miliardi di debito pubblico contro i 2080 dichiarati) non puo essere additato ad esempio e nemmeno puo mantenere la posizione che occupa in seno all' europa: la signora Merkel senza nessun diritto, vuole gestire da berlino, l' europa e lo vuole fare con suoi collaborazionisti fidati , come Monti, Papademos, Kachinski: tre collaborazionisti la cui probità, per le nostre nazioni, è dubbia: il nostrto almeno, deve essere rinviato e quel titolo di senatore dovrebbe essere oggetto di dimissioni immediate: ci spoeghi ora questi 7000B di deficit, poi vedremo

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 18/06/2012 - 07:04

SIGNORA BUON GIORNO! LE SONO GRATO PER L' INCITAMENTO MA RITENGO CHE PER AVER MAGGIOR FORZA, SI DEBBA DARE UN ESEMPIO DI BUONA VOLONTà PROPRIO PER POTERLI MANDAR VIA AL PIU PRESTO:noi dobbiamo dare un esempio positivo cosa che Monti non fa da quando , ossia da sempre, ci addita la germania come esempio senza rendersi conto dell' assurda oscenità che sta facendo: una nazione che falsifica realmente i propri bilanci (settemila miliardi di debito pubblico contro i 2080 dichiarati) non puo essere additato ad esempio e nemmeno puo mantenere la posizione che occupa in seno all' europa: la signora Merkel senza nessun diritto, vuole gestire da berlino, l' europa e lo vuole fare con suoi collaborazionisti fidati , come Monti, Papademos, Kachinski: tre collaborazionisti la cui probità, per le nostre nazioni, è dubbia: il nostrto almeno, deve essere rinviato e quel titolo di senatore dovrebbe essere oggetto di dimissioni immediate: ci spoeghi ora questi 7000B di deficit, poi vedremo

pinodipersio

Lun, 18/06/2012 - 17:13

Hai ragione... è una vergogna. Io ho acquistato dieci anni fa un magazzino di 80 mq e ora lo utilizzo come sede di un associazione no profit. Non prendo nulla dall'associazione... ceduto in comodato d'uso gratuito. Sapete quando mi tocca pagare di imu? 1500 euro. Nessuna agevolazione mi hanno risposto e poi leggo che le banche e la chiesa sono esentate.... VERGOGNA

pinodipersio

Lun, 18/06/2012 - 17:13

Hai ragione... è una vergogna. Io ho acquistato dieci anni fa un magazzino di 80 mq e ora lo utilizzo come sede di un associazione no profit. Non prendo nulla dall'associazione... ceduto in comodato d'uso gratuito. Sapete quando mi tocca pagare di imu? 1500 euro. Nessuna agevolazione mi hanno risposto e poi leggo che le banche e la chiesa sono esentate.... VERGOGNA