Crocetta emigra a Bergamo e lancia l'Opa sul Comune

In ferie quando il resto del mondo torna al lavoro, per vedere l'effetto che fa. Rosario Crocetta (nella foto) non ha sentito ragioni: gli alleati (o no?) del Pd alzano la voce per poter contare di più? Gli alleati reclamano maggior peso in giunta? I lavoratori precari attendono risposte? Se ne riparla dopo le vacanze. Il presidente della Regione Sicilia è partito con Michela Stancheris, bergamasca di Albino, già sua segretaria particolare ai tempi dell'Europarlamento e ora richiamata in servizio nelle vesti di assessore regionale al Turismo. Con la lumbardissima Stancheris nei panni del Cicerone, Crocetta resterà a Bergamo per una settimana. Per ritemprarsi, ma non solo: davanti ad artigiani e industriali ha presentato il progetto per fare dell'Isola la patria delle energie rinnovabili. E ha aggiunto: «Sarei contento se Michela scegliesse di correre per il Comune: con la sua esperienza sarebbe utile a Bergamo». «Bergamo ha già una serie di candidature forti», lo ha però stoppato il segretario cittadino Pd, Gabriele Riva. GIac

Commenti

cgf

Mar, 03/09/2013 - 08:56

e lui che ci provava a scaricare Michela...