Lo scivolone della Boccassini: perde la corsa a capo di Firenze perché dimentica i documenti

La candidatura della Boccassini non aveva grandi chances di successo. La dimenticanza dei documenti potrebbe essere una sorta di ritirata strategica per non essere bocciata

Una curiosa dimenticanza taglia fuori definitivamente Ilda Boccassini dalla corsa per procuratore della Repubblica di Firenze: la domanda della dottoressa è stata scartata dal Consiglio superiore della magistratura perché non sono mai stati depositati i documenti che per legge devono accompagnare la richiesta di partecipare al concorso. Quando all'inizio di aprile (secondo quanto annunciato recentemente dal vicepresidente del Csm, Michele Vietti) verrà affrontato il nodo della Procura toscana, tra le candidature quella di Ilda non ci sarà.

Negli ambienti del Csm, peraltro, si fa presente che la candidatura della Boccassini non aveva grandi chances di successo, essendo destinata a essere superata da nomi di peso come quello del suo collega milanese Armando Spataro, del procuratore aggiunto di Roma Giancarlo Capaldo e del procuratore di Termini Imerese Alfredo Morvillo. Anche se Spataro - come viene dato per probabile - optasse per la Procura di Torino, anch'essa vacante, la dottoressa si troverebbe comunque chiusa la strada.

La dimenticanza dei documenti potrebbe essere una sorta di ritirata strategica per non andare incontro a una nuova bocciatura come quella del 2008. Ma potrebbe lasciare la Boccassini con le mani libere nel caso che si liberasse a breve una poltrona ancora più ghiotta: quella di procuratore della Repubblica di Milano. Fino a pochi giorni fa la riconferma dell'attuale capo, Edmondo Bruti Liberati, appariva ovvia. Ora, non del tutto. La ammissione di Bruti di avere «dimenticato» per mesi in cassaforte il fascicolo di indagine sulla Sea, l'unico che poteva lambire l'operato della giunta di centrosinistra, ha riaperto tutti gli scenari.

Se Bruti Liberati si trovasse a dover fare un passo indietro, facile prevedere che la Boccassini, oggi a capo del pool antimafia, si candiderebbe a prendere il suo posto. E in questo caso non dimenticherebbe di allegare i documenti.

Commenti
Ritratto di massiga

massiga

Sab, 22/03/2014 - 15:52

Mi ricorda la storia della Polverini che aveva perso l'occasione di candidarsi a governatore del Lazio per colpa di un panino. Ma allora, col vostro piagnisteo, avete convinto il sistema a chiudere un occhio

Libertà75

Sab, 22/03/2014 - 16:03

No aspettate... Prima a Milano ad attaccare berlusconi e poi a Firenze a difendere renzi? non ci credo, è troppo anche per MD

xgerico

Sab, 22/03/2014 - 16:04

Ma che cacchio di articolo è!?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 22/03/2014 - 16:08

MAMMA MIA! MA QUANTO E BRUTTA LA BOKKASSINI! MI SEMBRA LA BRUTTA COPIA DI ROSY BINDI; IO PER LEI C;É L;HO UNA OCCUPAZIONE; PULIRE I CESSI ALLA STAZIONE CENTRALE DI NAPOLI!.

luciablini

Sab, 22/03/2014 - 16:11

l importante che condanna chi se lo merita.... il resto è retorica.

antoniociotto

Sab, 22/03/2014 - 16:16

chi dimentica i documenti chi dimentica i fascicoli di indagine ma a chi vogliono prendere per il culo? forse ai kk non di certo alle persone intelligenti ed oneste!!!!!!

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 22/03/2014 - 16:19

@mizziga, sei acuto! Bello vedere che c'è chi riesce a cogliere al volo il senso di un articolo.....non ti sfugge nulla eeh!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 22/03/2014 - 16:27

quindi ????? dove sta il vostro problema ???? ma parlate della fine di F.I. cosa che interessa veramente a questi lettori

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 22/03/2014 - 16:27

Il problema dov'è?

antoniociotto

Sab, 22/03/2014 - 16:29

ecco perchè non si arriva mai a indagare un komunista! semplice se ne dimenticano. sono proprio dei P. M. smemorati. CHE VOMITO.

michele lascaro

Sab, 22/03/2014 - 16:32

È tutto chiaro, sapendo di non farcela ha dimenticato volutamente l'invio dei documenti, per non fare la figura del cavolo alla bocciatura della richiesta. Ma come sono bravi questi fustigatori delle vite degli altri!...

luciablini

Sab, 22/03/2014 - 16:38

MENO MALE CHE LA BOCCASSINI Cè

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 22/03/2014 - 16:48

Certo che la odiate la Boccassini voi del partito dell'amore....ma cosa vi ha fatto di male?

Giovanmario

Sab, 22/03/2014 - 16:51

certo.. in questo caso non dimenticherebbe di allegare i docuenti.. peccato però che come in altri casi.. dimenticherà sicuramente qualche fascicolo nei suoi innumerevoli cassetti..

eloi

Sab, 22/03/2014 - 16:58

luigipiso deve essere innammorato della Bocassini.

xgerico

Sab, 22/03/2014 - 17:01

@pasquale.esposito- Pasqua sei sempre il solito ignorante (complimento)! Commenti senza leggere l'articolo!

Massimo Bocci

Sab, 22/03/2014 - 17:02

I Fiorentini, ringraziano il SIGNORE!!!! Perché come dice il proverbio al peggio non c'è mai fine, ma qui si sarebbe ESAGERATO!!!

angelomaria

Sab, 22/03/2014 - 17:14

hai capito la furbona guardacaso si dimenticai documenti dll'inchiesta che sta facendo trmare ceri personaggi senza scrupoli di una sinistra purtroppo troppo conosciuta ma i mille aitini mai che abbia pagato incominciando ddsll'abbiamo la banca e chi pago'fu il nostro caro SILVIO ma dietro cerano i pezzi grossi a partire da veltroni a seguire

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 22/03/2014 - 17:24

La Dott.ssa Bocassini sta tanto bene a Milano che, se ricordate, con Berlusconi ha avuto anche l'onore e la grazia di prendere fior di straordinari lavorando di sabato e forse, di nascosto, di domenica mattina. Forse Forse, forse; certo. Shalom

Ritratto di aquila

aquila

Sab, 22/03/2014 - 17:28

UNA IENA COME ILDA LA ROSSA NON SI DIMENTICA I DOCUMENTI PER UNA POLTRONA DI PRESTIGIO. O LE AVEVANO ASSICURATO IL POSTO E POI QUALCHE COSA E' ANDATA STORTA OPPURE SI APPRESTA A FARE LA FESTA AL SUO PROTETTORE DI SEMPRE IL SUO CAPO BRUTI LIBERATI. IN PERFETTO STILE DA INFAME MILITANTE DI SINISTRA MA ORMAI ANCHE LEI NON SERVE Più MOLTO ALLA CAUSA, HA SPESO 20 ANNI DIETRO AL CAVALIERE, TROPPI CON SCARSI RISULTATI,

scipione

Sab, 22/03/2014 - 18:11

Mi vengono i brividi a pensare di essere processato da un giudice che DIMENTICA i documenti.Povera giustizia .Povera Italia.

Bellator

Sab, 22/03/2014 - 18:13

Vorrei conoscere, di questa, signora, come è entrata in Magistratura, quando si è laureata, la Tesi di laurea,i risultati del Concorso fatto, il suo Sponsor, le sue conoscenze, la sua famiglia, cosi come è stato fatto per il Cavaliere che viene processato per fare, a casa sua, i fatti suoi con le amiche che invitava a cena e non viene indagata una che si porta l'amico in Tribunale,anche lei per farsi i fatti suoi !!.Si potrebbe avere una risposta??.

luigi civelli

Sab, 22/03/2014 - 20:27

Da cittadino milanese debbo riconoscere,peccando d'egoismo,che mi conforta la permanenza a Milano della stimata I.Boccassini; mi auguro che si occupi con la consueta maestria dell'"affaire" Infrastrutture Lombarde,che puzza di malaffare lontano un miglio,e del quale,per il momento, ilGiornale non fornisce adeguate informazioni.

roberto zanella

Sab, 22/03/2014 - 23:35

Berlusconi faccia pervenire nell'Uffico di Bruti Liberati un bel cartone. Usato.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 23/03/2014 - 01:03

Per una questione di chiarezza non mi piace usare parole straniere in sostituzione della nostra bella lingua. PERÒ NON CAPISCO COME MAI QUESTA PERSONA E LA PROCURA DI MILANO NON SIANO MAI STATE INQUISITE PER "STALKING" NEI CONFRONTI DEL CAV. SILVIO BERLUSCONI, CAPO DI FORZA ITALIA.

timoty martin

Dom, 23/03/2014 - 09:06

Quanta ipocrisia... Ilda non ti preoccupare, un posto sicuro ti aspetta: c'è ancora tanta mondezza da raccogliere a Napoli;

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 23/03/2014 - 09:17

Ma se andava a Firenze restava iperattiva come a Milano? Sbatteva dentro tutta la banda di ladri rossi che arraffa da 70 anni?

angelomaria

Mar, 24/06/2014 - 21:02

C'ERA ANCHE UN FALSO TESCHIO DEL NOSTRO SILVIO??AH AH AH!