Il datore non lo paga Artigiano romeno tenta di darsi fuoco

Gesto disperato di un artigiano edile romeno di 48 anni che, ieri, in via Corosu a Varazze, proprio alle spalle della caserma dei carabinieri, ha tentato di darsi fuoco. Si è rovesciato addosso due litri di benzina e, vicino a sé, aveva pronta un'altra tanica, contenente circa 4 litri L'uomo, che ha tre figli, ai poliziotti ha detto di non essere stato pagato per lavori che ha realizzato e di essere ormai sul lastrico. . Ai soccorsi, chiamati dai passanti, ha detto di vantare un credito di 100 mila euro. Solo l'intervento dei carabinieri, vigili del fuoco, polizia municipale e 118 è riuscito a scongiurare il peggio: l'uomo si è convinto, dopo circa un'ora, ad abbandonare i propri propositi.