De Luca viceministro ma solo a tempo perso

L'ultima trovata del sindaco-sceriffo di Salerno

Il sindaco-sceriffo di Salerno, Vincenzo De Luca (nella foto) ha sciolto la riserva se continuare a fare il primo cittadino oppure optare per la carica di viceministro alle Infrastrutture del governo Letta. De Luca al termine di una lunga, sofferta e meditata riflessione (tre mesi), ha annunciato al consiglio comunale che aveva posto il problema della sua incompatibilità, che farà il sindaco di Salerno e pure il viceministro di Letta. Il vulcanico sindaco ha trovato la chiave giusta per motivare la scelta, spiegata in una lettera al presidente del consiglio comunale.

«Pur avendo prestato giuramento nelle mani del presidente del consiglio, e controfirmato per l'accettazione della nomina, lo scrivente viceministro delle Infrastrutture non ha ricevuto alcuna delega. Ne consegue che alcuna incompatibilità sussiste tra la carica di sindaco e l'incarico di viceministro, per come attualmente configurato in capo allo scrivente». Fine del dibattito.

Parafrasando Totò, viene da chiedere a De Luca: «Ma, un viceministro che non è un viceministro, che viceministro è?». Nell'attesa di una contromossa del consiglio, De Luca può continuare a lavorare sodo (elettoralmente parlando) per tornare ad accarezzare tra un anno e mezzo il sogno di diventare governatore della Campania. Come nel 2010, quando fu battuto da Stefano Caldoro.

Commenti
Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Sab, 31/08/2013 - 10:19

Sì, va be', ma il De Luca, a fine mese, assomma allo stipendio da sindaco anche quello di vice-ministro?

Gioa

Sab, 31/08/2013 - 15:05

viceministro senza essere viceministro...questa è LA NUOVA TROVATA DEI COMUNISTI...COME AL SOLITO DUE CARICHE ISTITUZIONALI NELLA LORO VITA NON SANNO NEANCHE COSA SIANO...STA DI FATTO CHE NE HANNO AVUTO ECCOME...MA ESSENDO SANTI NESSUNO SA E NON VEDE......COME SEMPRE IL SOLITO DETTO: IO NON C'ERO E SE C'ERO DORMIVO...IO SINCERAMENTE DORMO A LETTO...BUNANOTTE, BUONATTE COMUNISTI CHE DI NOTTE SOGNATE GLI INCIUCI, NOI DOMANI VEDREMO...LA NOTTE E' NO!!...OBIETTIVO VERO!!

vince50

Sab, 31/08/2013 - 20:22

La politica corrotta e mafiosa Italiana lo consente,eccome se lo consente.