Debenedetti ribattezza la torre e la dedica al banchiere Salza

A Torino cresce il grattacielo che ospiterà la nuova sede del gruppo Intesa Sanpaolo e il cittadino illustre Franco Debenedetti segue l'ascesa su Twitter, pubblicando le immagini dei lavori (nella foto). Non solo. Il fratello maggiore di Carlo De Benedetti scrive: «Torino, un SanPaolo in meno, una mole in più. La “torre Salza” sta salendo». Ribattezzando l'edificio progettato da Renzo Piano, che sarà alto 166 metri, poco meno della Mole, nel nome di Enrico Salza. Al nome «Grattacielo Sanpaolo» Debenedetti preferisce la dedica al banchiere torinese, già presidente del Consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo e artefice insieme a Giovanni Bazoli della fusione tra le due banche.