Decreto sulle liberalizzazioniOltre 1700 emendamentiIl governo verso la fiducia

Dopo il via libera della Commissione Industria del Senato, il dl sulle liberalizzazioni è approdato in aula. Tutte <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/interni/in_arrivo_farmaco_monodose_tassa_extra_... target="_blank">le novità al vaglio di Palazzo Madama</a></strong>

Annacquate o no le liberalizzazioni del governo Monti per andare in porto hanno bisogno di un voto di fiducia. L'esecutivo si appresta a chiedere il sì dei due rami del parlamento perché sul decreto sono stati presentati ben 1.700 emendamenti. Ieri notte è arrivato il via libera, in commissione Industria del Senato, oggi il testo approda in aula. Il varo del decreto è previsto entro venerdì ed è molto probabile, quindi, che Palazzo Chigi ponga la fiducia sul provvedimento. Tante le modifiche apportate al provvedimento (dai taxi alle farmacie).

Il premier Mario Monti fa sapere che vigilerà "con molta attenzione" anche il passaggio alla Camera "per assicurarci che il testo finale contenga i risultati desiderati" dall'esecutivo. Resta aperta la querelle della Tesoreria unica, con Roberto Maroni che minaccia di guidare la rivolta di Regioni e Comuni. Proprio il tema della Tesoreria unica ha aperto, in mattinata, il cammino del decreto a Palazzo Madama. Lega e Idv avevano presentato delle pregiudiziali di costituzionalità: tesi respinta dall'aula con i voti degli altri gruppi. La notte scorsa la Commissione Industria aveva licenziato il testo sotto la regia dei due relatori, Simona Vicari (Pdl) e Filippo Bubbico (Pd): un loro emendamento ha portato alcune novità per i consumatori. Nel caso di furto dell'auto il rimborso sarà più veloce, mentre la diminuzione della polizza degli automobilisti che non fanno incidenti sarà automatica. Misure che si aggiungono alle altre a tutela dei consumatori introdotte in commissione. Soddisfatti i capigruppo di Pdl e Pd, Maurizio Gasparri e Anna Finocchiaro. Il Terzo Polo, invece, nel complesso si dichiara scontento. Rutelli parla di "influenze negative di Pdl e Pd", riferendosi con molta probabilità agli articoli su taxi e professionisti.

Dopo il via libera del Senato il decreto passerà alla Camera. E' già stato stabilito che a Montecitorio l'esame della Commissione si concluderà entro il 19 marzo, quando il testo arriverà in aula. E i margini per ulteriori cambiamenti sono davvero risicati.

Comuni e Regioni in rivolta

Resta aperta la querelle della Tesoreria unica, con Regioni e Comuni in rivolta: "Nessun ente locale non avrà i soldi da spendere", ha rassicurato il viceministro dell'Economia Vittorio Grilli. "La centralizzazione della Tesoreria - ha spiegato - non è fine a sé stessa ma è per un efficientamento della gestione della liquidità". La Lega, da parte sua, è pronta a dare battaglia e minaccia una "class action" contro la misura.

Commenti

louise

Mer, 29/02/2012 - 12:13

Domanda retorica: ma quelle confraternite di grattapalle che sono sindacati e partiti, l'ICI/IMU la pagano o no? Dopo lo sperpero e il furto dei nostri soldi con i rimborsi elettorali e i rimborsi delle dichiarazioni (false) dei caf, questi hanno pure la faccia di mettere becco sulle scuole cattoliche. I professori cominciassero a far pagare questi parassiti, se ci riescono......

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 29/02/2012 - 12:40

Come al solito, non si discute: si accetta o no. E se non accetti, caro Berlusconi, ricordati che hai sempre un certo numero di processi "pendenti" e l'assoluzione potrebbe anche non essere scontata. Bravo monti! Così si fa a governare! E se a qualcuno non va bene... in Siberia! Pardon, mi sono lasciato trascinare.

abocca55

Mer, 29/02/2012 - 13:00

Come disse gargiulo, anche questa volta.......ce l'abbiamo fatta. Che schifo, non c'è un minimo di virilità. Non è possibile governare con questi politici, debbono andare tutti a casa. E noi stupidi che votandoli, diamo il nostro voto alle lobby, a scapito di pensionati e lavoratori, la maggioranza dei martiri.

voce.nel.deserto

Mer, 29/02/2012 - 13:01

Monti cerca di andare avanti.Dopo di te arriverà la sinistra eversiva delle brigate rosse risorte e delle P38. L'effetto sinistra non tarderà a farsi sentire:hanno già in pugno buona parte delle trasmissioni RAI. Basta accendere il televisore. Lo stesso sindacalista Bonanni viene preso in giro ed offeso sul territorio ed in RAI dalla sinistra che dovrebbe supportarlo. E fiducia sia.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 13:11

Egregio voce nel deserto, meglio un governo di sinistra che un governicchio illegittimo come questo...

fossog

Mer, 29/02/2012 - 13:23

Ma certo che un governo tecnico deve governare a colpi di fiducia. E' tecnico proprio perchè gli schifosi ignoranti/ladri della politica hanno fallito in tutto, ed è da sciocchi andare a chiedere a quei miserabili il consenso. Non sanno, o non vogliono, e sono del tutto inutili per fare le cose necessarie. La discussione in quel ritrovo/colvo che è il parlamento non è discussione ma ASSALTO ALLA DILGENZA per rubare un pò di bottino per le lobby che rappresentano, e per interessi particolari. Gli si tiri la fiducia sul grugno a questi disonesti inutili, come un calcio in faccia, non mertiano altro.

Al2011

Mer, 29/02/2012 - 13:52

Monti crede di farci fessi, dicendo - tra le molte baggianate - che LUI ha recuperato 12 miliardi di evasione nel 2011. Ma nel 2011 Monti ha governato meno di un mese e mezzo, il resto del tempo c'era il governo Berlusconi. Almeno Monti abbia la decenza di non usurpare il lavoro altrui, che non abbiamo l'anello al naso. Ma vada a casa Monti, insieme alla Cancellieri che dice di "dialogare" con teppisti e mascalzoni dei no tav. Andate a Cuba, a vedere cosa vi farebbe là la polizia! Altro che dialogo...

gippi04

Mer, 29/02/2012 - 14:02

Ma perché continuiamo a pagare i politici, i giornalisti, i sindacalisti, i burocrati (compresi Notai, Avvocati, Magistratura), e quanti altri enti inutili ????? Inoltre tutte queste caste ricevono contributi dallo "Stato" ????? E' come dare i soldi alle CICALE, invece che darli alle FORMICHE...... Perché, alle prossime elezioni, facciamo votare tutti coloro che sono addetti alla produzione, e, lasciamo a casa tutti coloro che sono impiegati statali ????

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 29/02/2012 - 14:11

Tra uno spargimento d'odio e un altro, un pò di tempo per commentare la svolta epocale che Monti vuole imprimere alla fiscalità in Italia (spostamento del carico dalle imposte dirette alle indirette) pensate di trovarlo?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 14:43

Egregio El Presidente, se cosí fosse, ben venga (nonstante l'illegittimitá del governicchio). Peccato che le imposte dirette non calano (FORSE caleranno dal 2014!); quelle indirette lo sono giá (e ne è prevista un'altra affossa consumi finale ad inizio settembre con un ulteriore aumento dell'IVA al 23% - aumento della tassa quasi del 10%!!!)

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 14:48

Egregio fossog, lei merita la dittatura soft in cui viviamo...

silvio frappa

Mer, 29/02/2012 - 14:54

Non capisco cosa perde tempo a fare, un governo tecnico, nel cercare di parlare con la vecchia politica che è stata incapace, per disonetà e mancanza di professionalità, a fare le cose necessarie. Ovvio che se si comincia a parlare, questi ladri, cerchino solo refurtiva e non utilità, NO ? quindi si metta la fiducia, con questi pezzenti non c'è altro da fare.... TANTO VOTERANNO SI', da quei pezzenti che sono, perchè non vogliono andare a casa e perdere il giocherello. Ed alle prox elezioni, o crepano prima del voto oppure li faranno morire politicamente i cittadini. Farli morire politicamente è sempre meglio che nulla, no ?

curatola

Mer, 29/02/2012 - 15:13

l'ipocrisia dei partiti é disgustosa : inventano migliaia di emendamenti per poter salvare la faccia con il p'roprio elettorato dicendo che le loro leggi sarebbero diverse ma non potendo far cadere il governo...Quando erano al governo dicevano che avrebbero fatto se avessero avuto il 51% ma gli elettori non li hanno votati abbastanza. Però gli elettori dovrebbero chiedere loro un programma preciso e verificabile e non fumoso e buono per tutte le stagioni. Il sistema sarà anche grippato ma c'é chi butta sabbia nel motore...

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 29/02/2012 - 15:13

Io invece non capisco tutti questi supporter della dittatura (soft, ma dittatura) in cui stiamo vivendo...

salvos

Mer, 29/02/2012 - 16:07

Penso sia la pagina giustaquesta, comunque ho letto da qualche parte che è in previsione uno sconto rca a chi non fa incidenti. SONO ASSICURATO DA QUARANTA ANNI CON INAS ITALIA SENZA FARE MAI INCIDENTI COME PREMIO MI HANNO SCRITTO CHE POTEVO ANDARE A FARE L'ASSICURAZIONE DA UN'ALTRA PARTE ALTRIMENTI CON LORO DOVEVO PAGARE TRE VOLTE IN PIU'.FANNO BENE QUELLI CHE NON ASSICURANO PIU' LA LORO AUTO?

ambrogio.brambilla

Mer, 29/02/2012 - 16:15

Fiducia. Fiducia che il PDL accorderà, "per senso dello stato", e per gli interessi dei parassiti! Bravi! Ormai sono certo. Mai, mai, voterò più nè per il PDL, nè per qualsiasi sua "allenza".

francesca.gatti

Gio, 01/03/2012 - 09:28

Letteralmente schifoso l'atteggiamento del Terzo Polo con Casini pronto a cavalcare Monti. Su Rutelli un velo pietoso. Si fingono verginelle per accaparrarsi voti. Si lamentano e dimostrano di ignorare la costituzione. Così come l'ha ignorata più volte il governo Monti. in primis nella prima conferenza stampa quando ha parlato di snellimento delle province (incostituzionale) e di taglio agli emolumenti dei parlamentari (incostituzionale) , in secundis inserendo nel decreto la nuova autority che come dice lo stesso Bubbico nel Messaggero "avrebbe voluto dire modificare la costituzione" Art. di riferimento: 117 (competenze stato e regioni e comuni), 118 (coordinamento tra stato e regioni), 120 (Il Governo può sostituirsi a organi delle Regioni, delle Città metropolitane, delle Province e dei Comuni nel caso di mancato rispetto di norme ). Non cadiamo nel tranello.