"Anche a Brescia la sinistra gioca sporco"

La denuncia del sindaco Paroli: finti sondaggi telefonici con insulti

Milano - «Una campagna elettorale dai toni fetidi». Telefonate per un finto sondaggio dove al posto delle domande si facevano affermazioni infamanti su Adriano Paroli, il sindaco ricandidato dal centrodestra a Brescia.

Sindaco Paroli, cosa succede?
«Parlare di un comportamento scorretto è dir poco».

Si era già visto con le aggressioni al comizio di Berlusconi.
«La sinistra non ha programmi, vuol solo far credere che il sindaco è un mascalzone».

Come se lo spiega?
«La solita idea della sinistra di impadronirsi del potere a ogni costo e non il servizio ai cittadini. Il voto preso con qualsiasi mezzo. Ma questa non è democrazia».

Giudichi i suoi cinque anni.
«Abbiamo fatto cose incredibili se pensiamo che è stato il periodo più duro del Dopoguerra».

In concreto?
«Pur con i tagli abbiamo dato i migliori servizi sociali d'Italia, puntando ancora 42 milioni di euro. E poi ottime scuole».

Altro?
«Investimenti come la metropolitana conclusa e inaugurata a tempo di record. Musealizzato il Capitolium che con Santa Giulia è entrato nel patrimonio Unesco. Recuperato il Teatro santa Chiara, rilanciato il Grande con una fondazione, partita la ristrutturazione della Pinacoteca».

La brutta gabola a danno del Comune con il numero falso dei biglietti delle mostre?
«Chi fa la predica sa bene che le misure di controllo erano addirittura più drastiche che in precedenza. C'è stata una truffa che è in corso di recupero».

Visto che ci siamo, il caso delle carte di credito usate disinvoltamente dalla giunta?
«Una costruzione mediatica. Ho fornito tutti i chiarimenti alla procura che infatti ha archiviato tutto. E per fa vedere che siamo lì a dare e non prendere, ho comunque pagato tutto di tasca mia».

Parliamo di tasse?
«L'addizionale Irpef è servita tutta per pagare la metropolitana, un'opera costosissima».

E poi?
«Per gli altri servizi dobbiamo ritoccare l'Imu sulla seconda casa, ma sulla prima è al minimo. E Brescia non ha tasse aggiuntive, nemmeno quella di soggiorno».

Si paga sempre tanto.
«Ma ai residenti i parcheggi costano la metà. E sempre per loro vorrei tagliare da 1,20 a 0,60 euro il biglietto dei mezzi pubblici».

Il tema della sicurezza?
«Abbiamo uno dei sistemi di videosorveglianza più avanzati per controllare le zone più difficili. Paghiamo gli straordinari alla polizia locale nelle ore notturne».

Incentivi per le imprese?
«Zero tasse comunali, niente rifiuti, plateatico e Imu scalata dall'affitto per chi assume almeno tre persone. Dai calcoli significa 500 nuove assunzioni all'anno».

Per i giovani?
«Brescia può diventare una città universitaria. Magari con un campus in centro dove ora c'è una caserma dismessa».

Il primo provvedimento?
«Un Bonus anziani da 10 milioni di euro: 100/150 al mese per integrare le pensioni più basse».

Commenti

Adalberto Tonini

Ven, 07/06/2013 - 09:06

Ma quando mai ha giocato pulito? Tanto per parlare solo di elezioni quanti scatoloni con voti al centrodestra sono stati rinvenuti in discariche, o in sede di spoglio, quante schede invalidate col trucchetto della mina di matita sotto l'unghia, ecc. ecc.?

cast49

Ven, 07/06/2013 - 09:14

anche a brescia? dappertutto la sinistra ha giocato sporco...come si può vincere in tante città dopo le figure di merda che hanno fatto, a cominciare dal flop di bersani il giorno dopo le elezioni? o gli elettori komunisti sono dei coglioni, o sono stati fatti imbrogli o tutte e due le cose. I komunisti avrebbero fatto chissà cosa per vincere e infatti ci sono riusciti giocando sporco, sono abituati a sbianchettare e a ritenere non valida una scheda validissima, eppoi dicono di essere onesti! era l'ultima occasione per battere Berlusconi, anche se si stanno dimostrando disonesti alquanto...che razza bastarda!!!!

egi

Ven, 07/06/2013 - 09:24

La novità dov'è loro sono imbattibili quando si tratta di smacchiare il giaguaro, pori c........i

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 07/06/2013 - 11:38

Perché non si manda gente a controllare gli scrutini ? Ad assistere almeno. Basta che ogni sezione abbia una sola scheda annullata ed ecco che ci perdiamo le elezioni.