Il distributore deturpa il teatro Emiliano fa il pieno di critiche

Cosa vedono da alcuni giorni gli occhi dei cittadini baresi davanti al gioiello del teatro Petruzzelli? Un distributore di benzina (nella foto). Non una stazione vera, ma una trovata pubblicitaria (temporanea) che ha raggiunto lo scopo di deturpare uno dei luoghi simbolo della città guidata da Michele Emiliano. E proprio il sindaco è finito al centro delle polemiche per aver dato il benestare all'iniziativa. La prima colonnina di rifornimento per auto elettrica è stata montata su corso Cavour, a pochi passi dall'ingresso del Politeama. Entro una cinquantina di giorni ne saranno impiantate altre 23. Nel frattempo la società ha deciso di aprire lo stand per presentare le offerte del gruppo e dare la possibilità di effettuare test drive gratuiti su auto elettriche. Attacca Mario Ferorelli, presidente della circoscrizione San Nicola-Murat: «L'autorizzazione è stata concessa dalla circoscrizione Madonnella. Abbiamo chiesto più volte al sindaco Emiliano di fare chiarezza. Evidentemente, è un po' distratto...».

Commenti
Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mar, 04/06/2013 - 12:22

Da noi a genova nel famoso corso italia vanto del fascismo perche fatto in pochissimi mesi mesielungo sei kilometri di strabiliante bellezza che costeggia il mare, LA PASSATA GESTIONE DEL COMUNE VINCENZI COL SOLITO BUON GUSTO CI HA PIAZZATO DAVANTI AL MARE VICINO AL FAMOSO LIDO, UN BEL DISTRIBUTORE CON LAVAGGIO AUTO, CHE A DIRE POCO è UN PUGNO NELLO STOMACO DI CHI PASSEGGIA E GUARDA IL MARE.AI baresi faccio i miei complimenti, perche si lamentano almeno, mentre da noi a genova possono far tutto basta deturparla