La "Ditta Pd" chiude per lutto. Ora comanda solo il padrone

Un bersaniano: "Tutto quello che tocca diventa oro, che cosa dovremmo fare noi?". Ma il "brand" non durerà

L’ex spin doctor di Bersa­ni, Miguel Gotor, la di­ce così: «Finché soffia il vento, non si può che seguir­lo». Il vento è quello che soffia nelle vele di Matteo Renzi, i suoi seguaci- alquanto sballot­tati dalle raffiche- sono le diver­se anime della minoranza Pd. Il variegato fronte anti-renziano (bersaniani, lettiani, cuperlia­ni, civatiani, giovani turchi e chi più ne ha più ne metta) che, al di là dei propositi bellicosi enunciati dai più irruenti, tipo Stefano Fassina, si è quasi rasse­gnato ad un’idea tutta nuova, a sinistra: la “Ditta” è stata chiu­sa, e oggi il Pd si sta trasforman­do nel partito del leader. Anni passati a dire peste e vi­tuperio del «partito padronale» di Berlusconi, ad esorcizzare l’idea blasfema dell’«uomo so­lo al comando », a rivendicare la diversità della sinistra, «noi sia­mo una comunità, il Pd non di­venterà mai la salmeria del ca­po », come avvertiva Bersani. E ora tutti lì muti ad ascoltare Ren­zi che spiega che alle Europee no, ma alle prossime elezioni politiche il nome sulla del lea­der sulla scheda ci sarà ecco­me. E che chiede - e vince - la conta sulle sue proposte, «pren­dere o lasciare». «E che dovremmo fare?»,si in­terroga un bersaniano pronto alla pugna come Nico Stumpo, regista della macchina schiac­ciasassi delle primarie 2012, perse da Renzi. «Quello è come Re Mida, ciò che tocca si trasfor­ma in oro, le cose più indigeste diventano appetitose: chi sa­rebbe così scemo da mettersi di traverso?».

Certo, i tentativi di frenare l’avanzata del premier e delle ri­forme a getto continuo che in­tende portare a casa ci sono, ma assai meno convinti di come ap­paiano. La sinistra Pd vuole fa­re una bandiera della sua oppo­sizione al decreto Poletti sul la­voro, cercando una sponda identitaria nella Cgil. Avverte che «in commissione Lavoro siamo maggioranza noi», e che il presidente Cesare Damiano farà scudo col suo corpo contro le «forzature» del governo. «Co­sì com’è il decreto non passa, questo è poco ma sicuro», tuo­na Guglielmo Epifani che, da buon sindacalista, sa che biso­gna entrare in una trattativa suonando la grancassa, per po­ter sbandierare come conqui­sta il poco che si ottiene. Come stiano in realtà le cose lo dice, a taccuini chiusi, un cuperliano: «Renzi si è appositamente la­sciato dei piccoli margini di trat­tativa, ce li concederà e noi can­teremo vittoria annunciando di aver ottenuto grandi passi avanti. Poi voteremo con lui». D’altronde, fa notare il giovane turco Matteo Orfini, «a tirar troppo la corda si rischia pure di passare per i conservatori che ostacolano le riforme e ne­gano il lavoro ai giovani», an­che perché è chiaro a tutti che Renzi non avrebbe remore a muovere l’accusa ai suoi com­pagni di partito. Anche sulla ri­forma del Senato, araba fenice dell’ultimo ventennio, i margi­ni di manovra per ostacolarla non sono proprio autostrade. «Ci sono buone possibilità che si faccia nei tempi previsti», am­mette Gotor, «anche perché sui tre paletti posti da Renzi (il Se­nato non voterà più la fiducia, sarà a costo zero e non elettivo, ndr ) la maggioranza del Pd ci sta, e un aggiustamento che metta tutti d’accordo è possibi­le ». Ad esempio,spiega,sull’elet­tività è possibile un compro­messo che veda i senatori eletti nelle liste dei Consigli regiona­li, e quindi comunque «a costo zero».Martedì si riuniscono (se­paratamente) i bersaniani e i «turchi», il 12 aprile i cuperliani chiamano a raccolta tutte le aree per discutere di «dove va il Pd». In realtà, a dividere le cor­renti è innanzitutto una cosa: chi si intesterà il ruolo di interlo­cutore del leader, entrando nel governo del partito? Perché una cosa è chiara a tutti: per il momento, il Pd va dove dice Renzi.

Commenti

egenna

Dom, 30/03/2014 - 08:38

Barboni...

mifra77

Dom, 30/03/2014 - 08:42

Ma quale partito azienda? tutti zitti perché Renzi è appoggiato da chi tiene i cordoni della borsa. Debenedetti, Montezemolo, banchierei e quant'altro. Se qualcuno parla i cordoni si stringono e tutti a stecchetto. Non riuscirebbero neanche ad intascare persino le tangenti.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 30/03/2014 - 08:43

Ah ah ah ah Devo dire che questo giornale non finisce mai di sorprendermi. Si parla di un padrone nel PD!!!!!!!! Invece in Farsa Italia c'è una democrazia all'interno del partito che ve la raccomando ......

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 30/03/2014 - 09:09

Il PD è allo sbando, dopo la sconfitta alle europee esploderà in sei o sette pertitini da zero virgola. Adesso seguono renzi per paura, come tante pecore. Loro si sono sottomessi a renzi per paura, noi riconosciamo liberamente lo statista SILVIO BERLUSCONI come nostra guida e nostro CAPO non solo perché è il più grande statista di tutti i tempi, non solo perché è il politico più perseguitato della storia (altro che Mandela!), ma perché lavora giorno e notte per il nostro bene, per il bene dell'Italia tutta e per il bene di ciascuno di noi.

lamde28

Dom, 30/03/2014 - 09:19

Sig. Berlusconi, si è vero oggi comanda Renzi e lo fa con giudizio,tempestività ,decisione che è molto condivisa. E'quanto avrebbe dovuto fare Lei che ha avuto a disposizione tempo e parlamentari.Chiaro?? Perciò eviti di fare polemiche che non fanno altro che allonanarle consenso e voti.

syntronik

Dom, 30/03/2014 - 09:24

Mi sembra normale. Ricordo a suo tempo, anche il precedente premier, al governo, da buon direttore d'azienda, dava ordini e indirizzava il governo su quello che erano i problemi da risolvere, tralascio i commenti fatti a suo tempo dai sinistrati, ora invece, che Renzi usa lo stesso modo, anche perché non ve ne sono altri, pena la recessione totale, ORA invece, lo ha stabilito un sinistrato, è tutto normale, questa è la risultanza che conferma la ignoranza e stupidità di chi a suo tempo fece tanto "caos". Stiamo vedendo ed abbiamo conferma, che quello che faceva il buon personaggio, non era poi tanto malvagio, visto che ora lo stanno completamente imitando, ma Renzi, ancora non si è reso conto, che quello che sta facendo è destinato al fallimento, per colpa dei soliti che avevano affondato il precedente governo, pertanto non rimane che l'affondamento della nave, chi saprà nuotare si salverà, gli altri tutti al macero, a meno che, non si faccia uno sforzo per uscire da quella trappola mortale che è l,Euro, che ci rende schiavi e inetti, ma quella è una altra storia, che non tutti la capiscono.

Totonno58

Dom, 30/03/2014 - 09:29

Perchè a destra cosa si fa, se non inchinarsi al "nuovo Berlusconi"?La verità è che un personaggio così fa comodo a tutti, che fanno solo chiacchiere e salotto e lui "lunedì abolisco il Senato,mercoledì legge elettorale al mattino e riforma delle pensioni il pomeriggio...e nel week end magari ci metto le unioni civili, in coincidenza col trentennale della prima proposta di legge (mai discussa perchè costava troppe discussioni..)...e allora, se usa questa delega dotale a fin di bene (a differenza dei deliri personali di quell'altro che non nomino neppure,) W la faccia di Renzi!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 30/03/2014 - 09:29

Ora comanda solo il padrone----------- in F.I. sanno bene cosa significa Laura Cesaretti fai proprio del giornalismo adatto complimenti x la visione seria della cosa

wall333

Dom, 30/03/2014 - 09:55

Tutti i giorni veleno, veleno, veleno. Santa pazienza a leggere il Giornale.

cast49

Dom, 30/03/2014 - 09:56

se quel coglione di bersani non avesse fatto quella figura di merda, oggi sarebbe lui il padrone. Oggi rosicano i bersaniani...

Ritratto di Zago

Zago

Dom, 30/03/2014 - 09:59

Non credo durerà molto il nuovo "ducetto". Cambiare l'Italia senza soldi da spendere sarà molto fatica e Renzi di promesse ne ha fatte tante che gli servono solo per propaganda elettorale: Già si è dovuto sottomettere al volere di Obama sugli F35, così ora deve servire due padroni: la Merkel e Obama e fra poco anche la base del suo partito !

linoalo1

Dom, 30/03/2014 - 10:01

Per fortuna che Berlusconi non è sulla scena!Se ci fosse,voi Comunisti,Vi strappereste le vesti?Se non ci fosse stato Berlusconi,di cosa avreste parlato o discusso,visto che voi non avete mai avuto un 'leader' con le Palle?Infatti,il primo che ha fatto finta di avere le Palle,vi ha ubriacato e raggirato!Infatti,all'inizio,vedavate solo lui,Renzi!Finita l'ubriacatura,e,finalmente,con i piedi per terra,avete capito il grosso errore che stavate facendo!Oggi,però,avete due grossi nemici da combattere!Berlusconi e Renzi!Chi vincerà?Lino.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Dom, 30/03/2014 - 10:15

...... MA PERCHE' CONTINUATE AD ATTACCARE RENZI CHE STA CERCANDO DI DEMOCRATIZZARE LA SINISTRA? PERCHE' ATTACCATE RENZI CHE STA CERCANDO DI FARE LE RIFORME CHE NON E'STATO CONCESSO DI FARE A BERLUSCONI? MA PERCHE' ATTACCATE RENZI CHE STA CERCANDO DI CAMBIARE L'ITALIA COME ABBIAMO SEMPRE DESIDERATO? MA PERCHE' ATTACCATE RENZI OGNI GIORNO NON PENSANDO CHE SE DOVESSE FALLIRE, FALLIREBBE L'ITALIA? SMETTETELA PER FAVORE E RICORDATE CHE LUI E BERLUSCONI HANNO FATTO UN ACCORDO E CHE RENZI HA SEMPRE DIFESO QUESTO ACCORDO PROPRIO PERCHE' E' RENZI E NON UN BERSANI QUALUNQUE. E ALLORA BASTA, TIFATE PER IL SUCCESSO DELL'ITALIA! IMPORTANTE E' FARE LE RIFORME! NON E' IMPORTANTE CHI LI FA. QUESTA VOLTA TOCCA A LUI MA NON DIMENTICATE CHE LI FA CON BERLUSCONI !!!!! E SE POI IL PD DIVENTA PADRONALE, MEGLIO COSI' VUOL DIRE CHE FORZA ITALIA HA FATTO SCUOLA. E VORRA' DIRE CHE IN QUESTO MODO ANDRA' OLTRE A QUELLA SINISTRA CHE NON CI PIACEVA. SE CONTINUATE GLI ATTACCHI VI METTERETE SU QUELLA SCIAGURATA SCIA CHE FU DI FINI, CASINI, ALFANO E OVVIAMENTE FATE LA STESSA COSA CHE HA FATTO LA SINISTRA CONTRO BERLUSCONI. E ALLORA SMETTETELA X FAVORE DI CONTINUARE AD ATTACCARE RENZI, PERCHE' STATE ATTANDO L'ITALIA. GRAZIE E ALLORA SMETTETELA. GRAZIE

Ritratto di Sarudy

Anonimo (non verificato)

syntronik

Dom, 30/03/2014 - 10:25

Quei poveri Pirla Pirlati, che abbondano in commenti sempre riferiti al solito personaggio o giú di lì, non avranno dedotto, perché, prima il governo Monti, Poi Letta, poi ora Renzi, sono passati 3 anni ed ancora siamo sempre piú con la melma alla bocca, e non si cava un ragno dal buco, si sprofonda e basta, non avranno mai pensato quali sono le cause??? Ora, non potendo piú dare la colpa a chi di dovere, a chi la daranno??? Forse quando esaleranno gli ultimi respiri, ci arriveranno, a parte quelli che vivono nel velluto con stipendi elargiti senza motivo, ma quando la pentola é poi secca, anche loro avranno di cui pensare.

abocca55

Dom, 30/03/2014 - 10:27

Se il padrone è intelligente la prospettiva non è malvagia e va a favore dei Cittadini e del Paese. Mettiamo prima cosa è che favorisce il risanamento di questo martoriato Paese. Noi di FI abbiamo il sano istinto di aiutare chiunque si adoperi per il salvataggio dell'Italia e dell'Europa, e solo questo ci fa guadagnare consensi.

Mr Blonde

Dom, 30/03/2014 - 10:44

Certo che come metodo boffo siamo un pò caduti in basso; a quando il prossimo articolo sulla cravatta di seconda mano o magari sulla marca di dentifricio?

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 30/03/2014 - 10:46

A mio avviso, è in atto la più grande pagliacciata dalla nascita della "repubblica". Non si salva nessuno.

unosolo

Dom, 30/03/2014 - 10:49

Avere il para occhi e non vedere quello che accade in casa non è da persone che lavorano nel privato , forse sbaglio ma molti che provocano in questi spazi sono nella PA , o proprio nei sindacati che comunque non possono perdere il posto che scaldano , noi li manteniamo e loro ci prendono anche in giro , peccato che a suo tempo noi lavoratori del privato non avevamo minimamente immaginato che politici e sindacalisti avrebbero approfittato per incamerare miliardi a nostre spese , oggi il debito enorme non si ferma e ancora manteniamo due camere e milioni di parassiti , e ancora come se non bastasse vogliono dare altri prepensionamenti alla PA per creare lavoro ad altri parassiti , il lavoro che produce ricchezza e le aziende mancano , accorpare debiti alla INPS con altri milioni di giovani pensionati è da scemi , smantellare un equilibrio solo per arrivare al 40% dei consensi elettorali questo è il fine , sveglia o i nostri figli non vedranno un domani.

Rabbia

Dom, 30/03/2014 - 10:49

Mica sono scemi i comunisti! ( in verità alcuni ci sono e di brutto)Lo sanno bene che Renzi è la loro salvezza. Se molla lui sono indorati e fritti.Mi ricordo quando il PCI si vantava rispetto alla DC che loro erano un tutt'uno granitico, mentre la DC era un partito diviso in mille correnti. Vedi come sono cambiati i tempi? Ora i ( ex dicono loro )comunisti sono un crocicchio di sbandati: dalemiani, bersaninani, cuperlicani, fassiniani,orfiniani,civitiani, lettiani, ecc che si fanno guerra tra loro, però mentre abbaiano contro Renzi, votano quello che disdegnano consapevoli soltanto che dopo di LUI il diluvio.

Ritratto di 5quanta9

5quanta9

Dom, 30/03/2014 - 10:51

perSilvio46, dimmi la verità: non esisti. Sei una risposta automatica programmata per provocare. Non credo possa esistere un imbecille che può paragonare Mandela con 20 anni di carcere a Berlusconi.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 30/03/2014 - 11:05

Basta rosicare, non fa bene alla salute

Atlantico

Dom, 30/03/2014 - 11:06

L'articolo dimostra l'intelligenza politica di Matteo Renzi che, inoltre, è anche un uomo fortunato ed il come ed il perchè lo si vedrà tra breve. Bene Matteo, avanti così ! Primo invio 11:06

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Dom, 30/03/2014 - 11:07

Purtroppo non ci sono speranze per noi, con questa CASTA infame, avvitata ed incollata alle poltrone, priva di SENSO DELLO STATO, interessata solo al profitto personale, corrotta, lasciva, immorale. Il bunga bunga e la bustarella sono le loro bandiere, sotto le quali tutte le sigle specifiche (PD, PDL, UDC, ecc.) non hanno altro significato che quello di BANDE AFFARISTICHE. Impossibile rialzarsi e riprendersi da questa crisi se prima non riusciamo a fare pulizia nelle stalle.... Per ripulire le stalle di Augia, Ercole dovette deviare il corso dei fiumi, noi cosa dovremo fare per ripulire i palazzi del potere dalla corruzione e dal marciume?

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 30/03/2014 - 11:10

@5quanta9: la penso esattamente come te, ci sono peronaggi qui che non possono esistere, non è possibile. Se esistessero davvero le cose sono due: o hanno la licenza di quinta elementare concessa solo per sfinimento degli insegnanti oppure sarebbe anche ora di riaprire i manicomi

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Dom, 30/03/2014 - 11:23

"Ma il "brand" non durerà.." Visto che è dotata di poteri paranormali ( preveggenza) mi può dare i numeri della sestina vincente del superenalotto??...sa, ne ho tanto bisogno!!!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Dom, 30/03/2014 - 11:37

5quanta9 vorrei rassicurarla, perSilvio46 è un troll, creato per prendere in giro gli adoratori dell'IDOLO. Buona Domenica

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 30/03/2014 - 11:41

#Sarudy. Già lui e Berlusconi hanno fatto un accordo. Al momento di regolare i conti con l'ex Cav. terremo presente anche questo.

Ernestinho

Dom, 30/03/2014 - 12:21

Tutti al rogo!

nonna.mi

Dom, 30/03/2014 - 12:25

E' molto di buon senso Sarudy: concordo pienamente ! Myriam

Giovanni Evolani

Dom, 30/03/2014 - 12:33

Questo é il risultato della disastrosa, continua, sinistra intrusione negli affari del governo del Mangiafuoco che si trova al Quirinale. Purtoppo Berlusconi ne sa qualche cosa. Il resto lo vediamo con i nostri occhi. Silvio brava persona. Giovanni

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 30/03/2014 - 12:47

Brutta cosa questa. Ci può salvare solo il fatto che rispetto a berlusconi padrone FI, Renzi è un politico di levatura molto ma molto superire. Sopratutto che la base del PD è fata da gente colta

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 30/03/2014 - 12:48

A tutti i sinistronzi: Berlusconi l'abbiamo eletto, Renzi ancora no!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 30/03/2014 - 12:58

Appena arriveranno le mazzate il popolo bestia si sveglierà e anche per il pupazzo saranno tempi duri.

squalotigre

Dom, 30/03/2014 - 13:00

Mr Blonde- tanto per capire. Quando i giornalisti di Repubblica, della Stampa o del Fatto discettavano con lunghissime articolesse sulle rughe di Silvio, sulla sua altezza e relativi supporti delle sue scarpe, sulla sua capigliatura e sulla sua testa "asfaltata", facevano alto giornalismo di informazione e idioti come lei non si sognavano neanche di parlare di metodo Boffo. Basta toccare qualcuno del csx perché la gente come lei si scateni nel dare lezioni di giornalismo. Ma non si vergogna neanche un pochino e non arrossisce quando si fa la barba al mattino?

giottin

Dom, 30/03/2014 - 13:05

bersaniani, lettiani cuperliani, civatiani, giovani turchi ...una domanda: ma quanti sono i renziani? 2 o 3 o forse anche meno?

giottin

Dom, 30/03/2014 - 13:14

@Zago. Sono veramente patetici codesti kompaneros, qualche giorno fa è bastata una sparata che dicesse che per risparmiare bisognava ridimensionare l'acquisto degli f 35 ed ecco che tutti i coglioazzi si sono trovati d'accordo, poi arriva obamba a dire che l'Europa doveva aumentare le difese ed allora ecco il contrordine kompagni, abbiamo scherzato gli f 35 ci vogliono tutti altrimenti come ci difendiamo. Ce ne fosse uno serio!

agosvac

Dom, 30/03/2014 - 13:16

Egregio 626390,ridacchi pure come un ebete e si abitui ad avere un leader nel suo Partito Demenziale, a farsa italia ad avere un leader ci siamo abituati e non confonda la leadership di un partito con quella che lei chiama democrazia, sono due cose molto diverse.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 30/03/2014 - 13:44

Silvioti invidiosi e incoerenti. La sinistra ha un leader giovane, con le idee chiare ed al potere. Voi avete un vecchio confuso e livoroso

Ritratto di vomitino

vomitino

Dom, 30/03/2014 - 13:45

@ wall333...e lei non legga "il Giornale"...ci sono tantissime testate sulle quali trovera' quello che vuole leggere e che piu' le piace!!!si evitera' la fatica di leggere e di commentare cosi' tanto per essere contro a tutti i costi!!! buona giornata!

soldellavvenire

Dom, 30/03/2014 - 13:50

con la trascurabile differenza che il piddì é di piú aziende mentre fi di una sola: w la faziositá, bananas!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 30/03/2014 - 14:20

Ricordo chi è il padrone di Farsa Italia. E’ un pregiudicato (ha avuto una condanna definitiva), un massone (era iscritto alla P2), un frequentatore di minorenni (vedi Ruby), un frequentatore di mafiosi (ha avuto un mafioso dentro casa per un paio di anni), un frequentatore di narcotrafficanti (vedi la dama bianca), un corruttore di giudici (Previtti è stato condannato in via definitiva perché ha agito nel suo interesse), un corruttore di testimoni (Mills è stato condannato in via definitiva perché ha agito nel suo interesse), un presunto corruttore di parlamentari (un ex senatore PDL, De Gregorio, ha confessato patteggiando 18 mesi di galera), ecc. ecc. A tutti quelli che lo difendono, ditemi che cosa non c’è di vero in questo elenco. Anche se fosse vero uno solo dei fatti indicati non sarebbe giustificato motivo per mandarlo definitivamente a casa? E’ vero o non è vero che è quello che succede in tutti i paesi civili in casi del genere?????

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 30/03/2014 - 14:27

Lo zoccolo duro (in tutti i sensi) dell’elettorato di FI è costituito in buona parte da persone non molto scolarizzate e poco analitiche. Berlusconi ha promesso loro dal 1994 MILLE COSE MAI MANTENUTE che ancora credono possa onorare, quindi come indole sono più simili a dei somari che ad i buoi come spesso amano definirsi. E da buoni asini basta una carota in cima al bastone per tenerseli buoni per farsi guidare senza fine

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 30/03/2014 - 14:42

20 anni davanti alla carota : le promesse di FI / PDL cioè la diminuzione irap, irpef, la riforma PROFONDA dell’apparato pubblico e delle sue spese, e mille altre... Fumo al vento appena arrivati al potere. I ‘traditori’ sono stati i primi a capire che le frottole hanno le gambe corte, ma la provenienza genetica li farà tornare all’ovile, sempre accanto dal loro pastore che li foraggerà e li manterrà visibili. Pecore anarchiche, nella tradizione italiana descritta da Montanelli.

Atlantico

Dom, 30/03/2014 - 15:31

A proposito di Ruby, ma quand'è che i lettori del Giornale saranno aggiornati sugli ultimi viaggi di Ruby in Messico e a Dubai e relative spese ? Primo invio 15:30

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 30/03/2014 - 17:05

luigipiso, la base del PD è "fata" da gente ignorante!

Anonimo (non verificato)