Divieto di opposizione

I governativi si sono inventati un ritornello: populisti. Perché vogliono meno tasse, pensano che questa Europa è una fregatura, vogliono le elezioni...

Clamoroso a Montecitorio, c'è l'opposizione. Questa cosa strana, sconcertante, roba da extraterrestri, per alcuni un po' pericolosa, da guardare con sospetto, come fanno da giorni i «largointesisti». È che della sua esistenza c'eravamo tutti dimenticati; dopo anni di governi tecnici, presidenziali, inciuci più o meno sotterranei, convergenze al centro, di Monti, di Letta e di Napolitano, di responsabili, poltronisti, ministeriali e di quelli che si turano il naso, perché comunque hanno famiglia. Insomma, l'Italia era una democrazia con opposizione in sonno. E adesso che si è risvegliata sembra una bestemmia.

Quelli delle larghe intese proprio faticano a digerirla. Chi sono questi? Da dove sono usciti? Che vogliono? Probabilmente, votare. Almeno in questo sono d'accordo. Per il resto le opposizioni non sono tutte uguali e neppure si amano tanto. In Parlamento sono minoranza, ma come voti fanno una bella fetta di Italia. Fuori dal Palazzo sono una forza. C'è Grillo, c'è Berlusconi e presto potrebbe esserci anche Renzi, che fa l'oppositore mascherato, ma pronto a sabotare tutto appena trova l'occasione giusta. È per questo che al governo cominciano a smaniare, a sbracciarsi, con il Quirinale che, se potesse, troverebbe volentieri un modo per dichiararli incostituzionali. Invece, fuori dalla Costituzione finiscono Camera e Senato e magari anche il presidente della Repubblica che questo Parlamento ha eletto a «reti unificate». Non potendo comunque cacciare tutte le opposizioni, i governativi si sono inventati un ritornello. Populisti. Populisti perché vogliono abbassare le tasse, populisti perché pensano che questa Europa sia una fregatura, populisti perché vogliono le elezioni, populisti perché in questo Paese di burocrati c'è ancora il popolo. L'obiettivo dei lettanapoletanoidi è congelare tutto il più a lungo possibile.

Solo che non si accontentano di non votare, vorrebbero anche il silenzio di chi non è d'accordo. Vogliono la complicità di chi non la pensa come loro. Tutti pronti a battere le mani al grande architetto seduto sul Colle, a far vinta che tutto va bene. In nome della crisi, in nome della stabilità, in nome delle riforme, in nome dell'Europa. Zitti, anche se la crisi resta, la stabilità è un cimitero, le riforme le fa la Corte costituzionale a colpi di sentenze, e l'Europa parla solo tedesco.

 

Commenti
Ritratto di Maurizio Da Lio

Maurizio Da Lio

Ven, 06/12/2013 - 15:25

Ottimo articolo in cui viene fatta una fotografia impietosa della sgangherata Italia e dei suoi miserabili governanti chi più chi meno. E intanto ogni giorno la popolazione subisce la tortura cinese, però invece della classica goccia che poi ti buca la testa, l'hanno perfezionata sostituendo l'acqua con l'acido.

Silvio B Parodi

Ven, 06/12/2013 - 15:45

a Firenze sciperano I tramvieri, e' illegale dicono a sinistra, gia' sono legali solo quelli contro Berlusconi, ma quando tocchi la sx diventa tutto illegale... incostituzionale... populista.. loro non si puo' contrastarli, e' vietato per legge????.

Silvio B Parodi

Ven, 06/12/2013 - 15:45

a Firenze sciperano I tramvieri, e' illegale dicono a sinistra, gia' sono legali solo quelli contro Berlusconi, ma quando tocchi la sx diventa tutto illegale... incostituzionale... populista.. loro non si puo' contrastarli, e' vietato per legge????.

Cianu100

Ven, 06/12/2013 - 15:52

Saranno passate almeno 4-5 ore dall'ultimo articolo in cui si dice che Forza Italia vola nei sondaggi. Come mai tutto questo ritardo nel pubblicare il nuovo punto percentuale guadagnato questa notte? Poi magari succede ciò che è successo nelle politiche del 2013, ossia che il Pdl ha perso 6.300.000 voti rispetto al 2008 nonostante i vostri articoli dicessero che il Pdl volava nei sondaggi. Ma voi non vi preoccupate. Scrivete, che i bananas sono contenti. Anzi, io proporrei di fare una legge che permetta subito di governare a chi "vola nei sondaggi".

Ritratto di giuliocapilli

giuliocapilli

Ven, 06/12/2013 - 15:57

Ottimo articolo!! Concordo in pieno! Daltronde per i sinistri, tutto ciò che và aldilà del loro pensiero, è da distruggere. Peccato che ora si è aggiunto alche Alfini a questo andazzo!!

linoalo1

Ven, 06/12/2013 - 16:21

Mi pare tutto fin troppo ovvio!Delirio Tremens Napolitano ha indicato quale strada seguire per fare rimanere Letta fino al 2015.A chi?Di cosa è Capo lui?Del C.S.M.?E chi e perchè,dopo 7-8 anni,ha messo fuori-legge il Porcellum?La risposta è ovvia!Lino.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 06/12/2013 - 16:22

x Cianu100: E il tuo PD (partito dei deficienti) quanti voti ha perso? Perchè non lo scrivi?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 06/12/2013 - 16:40

E chi se ne frega se vi chiamano populisti. Giù mazzate.

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 06/12/2013 - 16:56

Cianu100: ha sbagliato articolo o non lo ha letto. Ma visto che ha scritto mi dica quanti voti avete perso voi della vostra coalizione o anche solo del pd? Non ricorda vero? Ma certo, ricordate solo i voti persi degli altri, i vostri non contano anzi, sono tutti vostri anche di quelli che non hanno votato. Voi si che siete onesti: non lo siete nemmeno con voi stessi.

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 06/12/2013 - 17:27

L'opposizione serve anche a rallegrare l'ambiente parlamentare che è veramente funereo.

roberto78

Ven, 06/12/2013 - 18:34

e pensare che fino a una settimana fa erano tutti al governo... eh si... ma forse avendo anche cambiato nome sperano di apparire una forza nuova e originale, per nulla responsabile della situazione in cui siamo... populisti perchè potevano cambiare le cose e non hanno fatto nulla... populisti perchè dicono meno tasse ma non dicono cosa vogliono tagliare (almeno dire con chiarezza dove trovi i soldi veri, non la solita tiritera degli sprechi e della casta... che poi appunto non si traducono in nulla oltre ad essere per importi assolutamente irrisori rispetto alle esigenze dello stato)

cast49

Ven, 06/12/2013 - 18:38

Cianu100, certamente in questi meso la sinistra qualcosa l'ha fatta, ha rubato fior di quattrini, e ci ha tartassato, per non parlare delle figure di merda che ha fatto bersanov...perderete come al solito, rosicone...

Cianu100

Sab, 07/12/2013 - 03:26

Per i bananas: voto M5s.

bruna.amorosi

Sab, 07/12/2013 - 07:14

Cianu100 dal cognome dovresti stare a spalare fango ,in Sardegna ma siccome sei un kompagno speri lo facciano altri per te . invece ti preoccupi dei voti persi dal P.D.L e hai ragione visto che invece i tuoi kompagni hanno vinto e governano da soli senza aver perso nemmeno un voto . va bene da perfetto kompagno ti prendi in giro da solo davanti ad uno specchio .

elio2

Sab, 07/12/2013 - 08:31

Siamo oramai come in corea del nord, tra un po' metteranno agli angoli delle strade e nelle piazze le statue di napo, con la mano alzata ad indicare la via, al cui cospetto i cittadini di passaggio si dovranno inchinare augurando lunga vita al despota e ai suoi sgherri.

elio2

Sab, 07/12/2013 - 11:51

Caro Cianu100, nel votare per i Cri-Cri, non c'è niente di cui vantarsi, mi creda, è sono uno dei tanti sotterfugi usati per imbrogliare l'elettorato di sinistra, che non sono certo delle cime. Loro conoscono bene i loro polli, e li usano da almeno 70 anni per i loro scopi.