LA DIVINA COMMEDIA NON FUNZIONAAnche Benigni fa flop con Dante: prime serate dimezzate

Se non fai ascolti, ma ti chiami Benigni, in Rai ti raddoppiano lo spazio. Così, gli spettatori più pazienti e acculturati, potranno sorbirsi non solo uno ma ben due canti danteschi nella stessa serata. In particolare, stasera, il XVII e il XVIII.
Perché Raidue, dopo gli ascolti deludenti delle scorse settimane dello show «TuttoDante» (scesi mercoledì 3 aprile al 2,5 per cento di share, il putno più basso), non solo non ha voluto spostare il programma in seconda serata, ma ha deciso di allungare lo spazio della prima, raddoppiandolo.
La motivazione è anche logica: invece di mandare avanti l'agonia per altri sei mercoledì (per i previsti sei canti danteschi rimanenti), meglio accorciarla a tre. Tanto ormai lo spettacolo è stato pagato (300mila euro a puntata) e gli spot comunque venduti. Resta il rammarico per un'operazione culturale, in sé lodevole, andata male e la constatazione che non è sufficiente chiamarsi Roberto Benigni...