Oggi l'assalto finale dei pm, Ruby smonta i teoremi di Ilda: "Mai prostituita nella vita mia"

Oggi la Boccassini chiederà la condanna del Cav. Ma Ruby la smentisce: "Mai avuto rapporti intimi". Il Cav a Canale 5: "Contro di me intenti malevoli"

I pm di Milano si preparano a un nuovo, durissimo attacco a Silvio Berlusconi. A cinque giorni della sentenza con cui la Corte d’Appello ha confermato i quattro anni di carcere già inflitti in primo grado per il caso Mediaset domani, salvo colpi di scena, dovrebbe arrivare una nuova richiesta di condanna per il Cavaliere. Sarà proprio Ilda Boccassini a chiedere la condanna in quello che si configura come l'epilogo di uno scontro iniziato nel 1995.

Domani mattina, intorno alle 9 e 30, riprenderà, dopo una lunga pausa dovuta prima a motivi elettorali e poi all’istanza di rimessione respinta una settimana fa, il processo sul Rubygate nel quale il Cavaliere è imputato per concussione e prostituzione minorile. In realtà, l'intera impalcatura con cui la Boccassini ha costruito il teorema per incastrare Berlusconi. Nel corso dello speciale intitolato La guerra del 20 anni: Ruby, ultimo atto, andato in onda questa sera su Canale 5, Karima El Mahroug ha negato di essersi mai prostituita: "Era contro i miei principi". Non solo. La giovane ha anche spiegato di aver "sempre fatto grande sacrifici" e di essersi privata di cose che avrebbe desiderato. Cose che a suo dire sarebbe più facile raggiungere "con quella strada". Nonostante Ruby abbia più volte ribadito di non aver mai avuto rapporti intimi con Berlusconi, domani la Boccassini chiederà ai giudici della quarta sezione penale del tribunale la condanna dell’ex premier. L'accusa è, appunto, quella di aver organizzato "festini a luci rosse" nella residenza di Arcore ai quali avrebb partecipato anche Karima El Mahroug, quando era ancora minorenne. "Non c’era nulla di differente rispetto alla normalità - ha spiegato lo stesso Berlusconi - si è favoleggiato e ironizzato con intenti malevoli nei miei confronti".

Nell'inchiesta di Canale 5, le telecamere sono entrate per la prima volta proprio nella Sala del Cinema, nella sala della Musica e quella da pranzo di Villa San Martino. Tutti i luoghi che sono finiti al centro del processo Ruby. "Non ho mai chiesto a nessuno di lasciare il telefonino, non l’ho mai chiesto in vita, nemmeno nei rapporti politici", ha spiegato il Cavaliere assicurando di non aver nulla da nascondere. "Nonostante sia il primo a dire che uno Stato non è democratico se non c’e possibilità di parlare al telefono - ha insistito - continuo a farlo perché non ho nulla che non possa essere ascoltato". Così, ai microfoni di Canale 5, l'ex presidente del Consiglio ha raccontato come ha conosciuto Ruby: "Da parte mia ci fu un atto di cortesia e generosità donandole 57mila euro per aprire un centro estetico teso a non costringerla a qualche cosa che non avrebbe certamente fatto bene a lei e al suo futuro". Karima El Mahroug diceva a tutti di avere 24 anni: anche in udienza ci sono stati testimoni dalla Sicilia che hanno raccontato come la ragazza era solita dire di di avere di più degli anni che in realtà aveva.

La Boccassini intende accusare Berlusconi anche per la telefonata fatta tre anni fa ai funzionari della questura per ottenere, stando alla ricostruzione degli inquirenti, il rilascio della giovane marocchina che era stata fermata per un furto. "Mi dicevano che la ragazza piangeva e quando l’ho sentito per me è abituale correre in soccorso di chi in è in difficoltà", ha raccontato Berlusconi spiegando i motivi che lo spinsero a interessarsi dell'affidamento di Ruby a Nicole Minetti. Nel corso dello speciale su Canale5, il leader del Pdl non nasconde di essersi sentito preso in giro perchè la ragazza aveva raccontato di essere parente di Mubarak e, appunto, di avere 24 anni. "Io non avevo mai avuto dubbi che queste cose fossero vere - ha continuato il Cavaliere - anche per quello che mi aveva detto Mubarak". Proprio per questo, entrò in campo quella Nicole Minetti, allora consigliera regionale Pdl che, rileva oggi Berlusconi, "era ancora la Minetti di Don Verzè, con le treccine, non quella 'esplosiva' che si sarebbe appalesata qualche tempo dopo".

Dopo la requisitoria il collegio dovrà fissare un’altra udienza per dare la parola agli avvocati Niccolò Ghedini e Piero Longo, difensori del leader del Pdl e poi un’altra ancora per le repliche e la camera di consiglio. Se tutto dovesse procedere senza più intoppi il verdetto potrebbe arrivare entro fine maggio o al più tardi entro metà giugno.

Commenti

nipotedimubarak

Dom, 12/05/2013 - 23:35

Noooo non è una prostituta. E' semplicemente una zoccola e berlusconi un rattuso. Poi possiamo usare il termine ''escort''.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Dom, 12/05/2013 - 23:38

...Quello di questa sera, in tv, è stato un processo al "processo". L'unica differenza, che non può essere definito un dettaglio, è costituito dal fatto che i "giudici" che lo hanno celebrato, non percepiscono lo stipendio dallo Stato e che hanno lavorato sicuramente meglio di coloro che vengono pagati con denaro pubblico.

DoUtDes

Dom, 12/05/2013 - 23:52

Già in un caso normale non si dovrebbe permettere che un pubblico ministero qualsiasi porti degli argomenti così palesemente falsi di fronte ad un giudice. In questo caso c'è l'aggravante che si sta accusando una persona in cui credono milioni di italiani, che la sola applicazione della legge non portà mai convincere.

veradestra

Dom, 12/05/2013 - 23:59

mostrare le ricchezze di un uomo politico come berlusconi è realmente controproducente...cosa dovrebbe pensare la povera gente a cui ha chiesto sempre il loro voto? state sbagliando strategia comunicativa alla grande purtroppo.... grazie per la gentile pubblicazione.

milo del monte

Lun, 13/05/2013 - 00:03

mai prostituita in vita sua ?=? ahahahahahahahhahaha zelig

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 13/05/2013 - 00:50

Su questa incresciosa situazione, che si trascina da quasi vent'anni, sono calate delle parole di una tale banalità da squalificare perfino quella ben nota di La Palisse. Il sig. Vietti ha avuto il coraggio di farci sapere che la MAGISTRATURA DIFENDE LA LEGALITA'. Ecco un bell'esempio di DICHIARAZIONE CONIGLIESCA.

The lion

Lun, 13/05/2013 - 04:57

Boccassini e' tempo di andare ai giardinetti!! fai un regalo alla Giustizia!

corvomichele

Lun, 13/05/2013 - 05:57

Di preciso cosa faceva una "prostituta che non si prostituisce" sconosciuta al Cav in una delle sue vergini feste? Perchè davvero non riesco a capire come si difendano dalle foto incriminanti delle festicciole.

FabrizioLUM

Lun, 13/05/2013 - 08:24

"RUBY SMONTA LA BOCASSINI"? MA STATE DELIRANDO? LA COLPEVOLEZZA O L'INNOCENZA DI UNA PERSONA VIENE STABILITA IN UN TRIBUNALE E NON VIENE ACCERTATA DALLA MEDESIMA PERSONA CHE SI AUTOASSOLVE O SI AUTOACCUSA. PERCHE' RUBY DOVEVA RICEVERE 4 MILIONI DI EURO DA BERLUSCONI? PER BENEFICENZA? COSA INTENDEVA DIRE RUBY QUANDO DISSE CHE NOEMI ERA LA PUPILLA DEL CAVALIERE, MENTRE LEI IL CULO? ERA STATA ARRESTATA POICHè AVEVA COMMESSO UN FURTO ED ERA MINORENNE, COME TALE DOVEVA ESSERE AFFIDATA AD UN ISTITUTO IN ATTESA DEL PROCESSO. PERCHè è STATA AFFIDATA ALLA MINETTI CHE LA RICONSEGNATA AD UNA PROSTITUTA? MA SE ERA LA NIPOTE DI MUBARAK, PERCHè NON è STATA AFFIDATA AD UN CONSOLE? FORSE BERLUSCUNI TEMEVA CHE RUBY DICESSE QUALCOSA CHE LO POTESSE DANNEGGIARE? ACCENDETE IL CERVELLO ED AVRETE TUTTE LE RISPOSTE.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 13/05/2013 - 08:33

Sel e M5S smontano tutto il teorema berlusconi incrociando i polsi.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 13/05/2013 - 08:33

ciò che dice Ruby non conta assolutamente nulla perché conta solo quel che pensa la signora Bocassini: per non essere una prostituta questa Rubi avrebbe dovuto concedersi in qualche toilette del palazzo di giustizia: non lo ha fatto, quindi è ciò che la signora vuole che sia e senza appello

gzn663

Lun, 13/05/2013 - 08:37

Che spettacolo il padrone del giornale che fa scrivere,ai suoi giornalisti(?)da riporto,che lui è innocente!!!Bravi stasera nella ciotola troverete una nuova scatoletta.

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 13/05/2013 - 08:43

Un po' d'invidia, Ilda. Dai, susù, raccontacela tutta. -- Mica si può rimanere per sempre giovani, anche Ruby invecchierà, ma non adesso. E pure Berlusconi invecchierà, ma pare, non adesso, come Te. Tutta invidia, sotto la toga. ----------

Massìno

Lun, 13/05/2013 - 08:44

Come non crederle? Del resto più obiettiva di una ricostruzione fatta su Canale 5 (di proprietà del Silvio) curata da giornalisti (a libro paga del Silvio) intervistando gente che lavora nella villa (a libro paga del Silvio) e partecipanti alle ormai leggendarie feste (a libro paga pure loro del Silvio) cosa ci può essere? Ma perchè a Milano si ostinano a fare un processo e non si fanno scrivere la sentenza da Ghedini (quello no, quello è a libro paga nostro come deputato)?

tar100ino

Lun, 13/05/2013 - 08:48

Siamo stufi della "rossa" Bocassini che emana sentenze politiche senza uno straccio di prove a carico solo per l'odio politico che ha contro Berlusconi. E se si facesse invece un processo a lei che di ugualianza nella sua legge di magistrato non ne ha mai applicata, perche la sua legge stà scritta alle sue spalle non davanti. Vada a casa e non rubi i soldi alla gente!

bruno49

Lun, 13/05/2013 - 08:49

Una volta Ruby disse di essere il "c..o" di Berlusconi (l'abbiamo sentita) al contrario di Noemi Letizia che era la "pupilla". La trasmissione di ieri non ha alcun valore, come non aveva valore quella di Santoro. Per questo ci sono i processi, dove accusa e difesa si confrontano nel contraddittorio. Il resto sono solo chiacchiere.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 13/05/2013 - 08:50

Ruby è persona onesta,corretta,sincera credibilissima ed anche nipote di Mubarak. La Boccassini è solo un povero giudice e poi di chi è nipote ?

saustria

Lun, 13/05/2013 - 08:54

E le intercettazioni telefoniche? E le deposizioni in aula?

boffodocet

Lun, 13/05/2013 - 08:56

Prima di far vedere la magione dovrebbe spiegare cosa ci faceva una minorenne da sola a casa sua. Come dovrebbe spiegare di Noemi. La verità che alcuni vecchi non possono fare a meno di andare con prostitute minorenni.

boffodocet

Lun, 13/05/2013 - 09:01

dichiarazione spontanea resa davanti alle telecamere, del Cavaliere: «Io in vita mia non ho mai esercitato pressioni su nessuno»... solo qualche volta dal dietro ma senza grandi risultati.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 13/05/2013 - 09:04

Ma come si può pensare che Ruby si sia mai prostituita ! Ma l'avete vista bene ? E cosa direbbe suo zio Mubarak ,che già se la passa male in galera, se sapesse di queste false voci ?

bruno49

Lun, 13/05/2013 - 09:12

gpl_srl@yahoo.it: ma ancora non avete capito la differenza tra PM e Giudice? Allora, il PM sostiene l'accusa, i legali dell'imputato, la difesa. Chi sentenzia alla fine sono i Giudici dopo aver sentito le due "campane". La Boccassini fa solo il suo compito, sostenere l'accusa, è un PM, non il Giudice. Mo' avete capito?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/05/2013 - 09:13

SINISTRONZI COMUNISTI siete dei mafiosi. non avete neanch rispetto per voi stessi

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 13/05/2013 - 09:19

luigipiso Lun, 13/05/2013 - 08:33 Sel e M5S smontano tutto il teorema berlusconi incrociando i polsi. TENGA CHIUSI I BUCHI. E' RICUTTAR' CI STANNO A' BIZZEFE TRA E COMUNIST E BUFFON'. (I MAGNACCI CI SONO A FROTTE TRA I COMUNISTI E COMICI) SE IL GIOCO SI FA' DURO I DURI SONO PRONTI.

Alberto Gammi

Lun, 13/05/2013 - 09:19

Bello essere proprietario delle televisione e poter spacciare la propria verità e legittimare gli squallidi attacchi alla magistratura; nascondendo fatti, dichiarazioni, testimonianze e intercettazioni. Dove un uomo ha in mano tutto il potere mediatico e politico si chiama DITTATURA! Non facciamo i pecoroni e iniziamo a informarci sui media liberi o continueranno a pisciarci addosso e a chiamarla pioggia!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/05/2013 - 09:22

Per fortuna nostra le "verità" sono solo quelle processuali che vengono riscontrate in Tribunale,non su canale5,non sul giornale ne da nessun'altra parte che possa essere al servizio di uno o dell'altro.La trasmissione di ieri è stata abbondanetemente patetica,completamente disinformativa,cucita su misura per dimostrare una tesi di parte,quella della difesa che poi coincide anche con la proprietà di quella televisione,dimostrazione questa di cosa significhi il conflitto di interessi,ma questo ovviemente non farà cambiare opinione a quanti ormai aderiscono al silvio fan's club,che non hanno nemmeno bisogno di questi mezucci ne di altro,loro sono arciconvinti del fatto che pur se ci fosse reato o anche solo un comportamento che nessun uomo pubblico possa mai permettersi,questo non vale per il loro leader,perchè come per Stalin,l'adulazione per il capo non consente deroghe.Quella trasmissione serve solo per chi magari ha un opinione ancora imprecisa,qualche buona nonna che la sera restando in casa si rassicura dinanzi al biscione nazionale,si spera infatti che tra un pò servano anche quei voti.

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 13/05/2013 - 09:22

milo del monte L'UOMO DAL MONTE HA DETTO SI. LUI SI CHE SE NE INTENDE.HA FATTO LA VISITA.

archivince

Lun, 13/05/2013 - 09:22

magistrato boccassini AVETE VISTO CHE BELLA CASA DI BERLUSCONI, PECCATO CHE NON E' STATA INVITATA ALLE FESTE, SI SAREBBE DIVERTITA, SPECIALMENTE DURANTE LA CENA QUANDO BERLUSCONI CANTAVA LE CANZONI FRANCESE, MA QUANTI SOLDI AVETE SPESO PER QUESTE INDAGINI? CHIEDO SCUSA NON SONO I SUOI SOLDI PER FARE QUESTO IDIOZIA, SONO SOLDI NOSTRI POVERI CITTADINI ITALIANI, VI RENDENDO CONTO CHE AVETE ACCESO UNA MICCIA DI UNA BOMBA, CHE E' ESPLOSA AD OGNI MANIFESTAZIONE DEL CENTRODESTRA, VEDESI BRESCIA, CON INFILTRATI DI CENTROSINISTRA CHE SI CREDONO PERSONE PER BENE..... PENSATE ROSSA magistrato ilda boccassini...

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 13/05/2013 - 09:23

milo del monte L'UOMO DI STRADA STATALE SALARIA ROMA.

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 13/05/2013 - 09:25

luigipiso Lun, 13/05/2013 - 08:33 Sel e M5S smontano tutto il teorema berlusconi incrociando i polsi. E' BENE METTERLI DOVE E' CONVENIENTE.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Lun, 13/05/2013 - 09:28

lei smonta dopo essere stata montata? perdenti a legolandia!

Ritratto di Nopci

Nopci

Lun, 13/05/2013 - 09:28

Massìno IL TEMPIO DELL'UNITA' DETTATO da: il giornale PCI PDS DS PD.

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 13/05/2013 - 09:51

Fabrizio LUM e luigipiso. In questo momento sto solo pensando alla grande libertà concessa da ilGiornale a degli scritti demenziali quali quelli da voi inviati. Finchè ci saranno persone come voi, sinistrate mentalmente e, probabilmente anche fisicamente, difficilmente la Società Italiana potrà progredire. Questi sono i retaggi del PCI e della sinistra italiana. Auguri.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/05/2013 - 09:58

smontare la Bocassini,lo si faccia in Tribunale che è l'unico posto che conta,sempre se si è capaci,su canale5 potrebbero anche confezionare un servizio in cui Madre Teresa sia criminale e Cicciolina vergine,purtroppo poi ci sarebbe sempre qualcuno che il giorno dopo dice:"....hai sentito ieri in tv,che scandalo quella suora,povera quella ragazza dell'est,quante ne ha passate..."

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 13/05/2013 - 10:01

Sta per concludersi la prima parte di una farsa giudiziaria senza capo né coda. Checchè ne dicano gli antiberlusconiani, come il postante terrone, certo pugliese - "zoccola/rattuso" -(senza offesa, lo sono anch'io, ma per fortuna, ho idee diverse) "NIPOTEDIMUBARAK", questo processo si che ha fatto e sta facendo ridere il mondo intero e non certo per colpa di Berlusconi! Illuminante, se ce ne fosse stato bisogno, la trasmissione "La guerra dei vent'anni". Sono convintissimo - e lo sono almeno altri dieci milioni di italiani - che il Cavaliere continua a pagare un'unica colpa: l'aver stoppato l'avvento del comunismo in Italia! Per fortuna nostra, continua a interporsi tra la democrazia ed il comunismo, anche se più soft, nonostante tutto; altro colpo di fortuna suo e nostro è che è ricchissimo, altrimenti sarebbe già da anni sotto terra. Solo con ingenti capitali si riesce a sopportare attacchi così massicci dai magistrati rossi - padroni del campo - e dagli antiberlusconiani, arrabbiatissimi, grondanti d'odio e di malvolenza! Meno male che lassù esiste un Giudice veramente superpartes!

J.J.R

Lun, 13/05/2013 - 10:07

Certo ci credo. Detto dalla nipote di Mubarak come non crederle...

J.J.R

Lun, 13/05/2013 - 10:10

mortimermouse: ma oltre a scrivere insulti? Qualcosa di più illuminante e meno bambino? Hai fatto almeno la quinta elementare?

Massìno

Lun, 13/05/2013 - 10:13

@mortimermouse Complimenti per il suo argomentare, al solito forbito e sull'argomento. @Nopci Totalemte incomprensibile che vuol dire? A parte che sono un comunista intendo..

Azzurro Azzurro

Lun, 13/05/2013 - 10:15

Agrippina parti da un concetto sbagliato, ovvero che sia l'imputato a dover dimostrare la sua innocenza e non l'accusa a doverne dimostrare, con prove e non con sentito dire, la sua colpevolezza. Mi auguro che un refuso cosi' sia partito per stanchezza.

Rooster69

Lun, 13/05/2013 - 10:43

Ruby dichiara che non si è mai prostituita mentre si toglieva un pelo pubico dalla bocca.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 13/05/2013 - 10:57

Non è stata neppure sentita in aula. Processo senza la vittima e contro la vittima. Evidentemente a Milano c'è chi sa quello che dice e la verità della vittima non conta.

Rooster69

Lun, 13/05/2013 - 11:04

Ci credo, quando è stata chiamata era a prendere il sole in Messico, la poverina.

Massìno

Lun, 13/05/2013 - 11:04

02121940 Quiando la Procura voleva sentirla se ne è andata in Messico (chissà chi l'ha consigliata di assentarsi..) quando è tornata Ghedini, non la Boccassini , ma Ghedini ha chiesto che fosse tolta dall'elenco di coloro che chiamava a testimoniare. Le dichiarazioni le ha rese alla procura in altro momento, se lo voleva poteva apparire e spiegarsi in aula. Evidentemente alla difesa così non è piaciuto.

Ivano66

Lun, 13/05/2013 - 11:05

Ruby mai stata prostituta: siamo alle comiche... DoUtDes: non so se lei sia consapevole cosa significhi quando scrive: "si sta accusando una persona in cui credono milioni di italiani, che la sola applicazione della legge non portà mai convincere". Che vuol dire? Che, solo per il fatto di essere votata, se anche colpevole non può essere condannata? Magari nemmeno processata?

Ivano66

Lun, 13/05/2013 - 11:07

Massìno: mortimer è così: due grugniti, qualche fonema senza senso, un po' di bava alla bocca e via andare.

italiapaola

Lun, 13/05/2013 - 11:34

Se fossi il marito o uno dei suoceri di Ruby farei una bella querela a chi in testa ha una sola cosa: i genitali di Berlusconi, e non aggiungo altro. Giacché è indimostrabile che tutti mentano ( ad eccezione di qualcuna che si sarebbe molto volentieri prostituita per avere un posto come comparsa), va da se che il processo si fonda sui sogni erotici di un'isterica.

soldellavvenire

Lun, 13/05/2013 - 12:27

già... parola di papi

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 13/05/2013 - 12:27

Vi rendete conto che il titolo è ridicolo vero? Ci sono modi migliori per servire il signore.

Lino1234

Lun, 13/05/2013 - 12:31

Dunque domani sarà sancito, per legge, CON REGOLARE SENTENZA che Ruby è una PUTTANA. questa sfortunatissima ragazza viene crocefissa per volere della Magistratura, dei comunisti e dei cattivi trinariciuti senza il senso della pietà. Per loro, dal momento che loro odiano Berlusconi, Ruby non può che essere un puttana. Il fatto che partecipino in tanti al delitto di rovinare una ragazza, già sfortunata di suo, fuorché nella bellezza, sia fisica che intellettuale, non ne potrebbe fregare di meno né ai lavoratori del Diritto e tanto meno ai trinariciuti. Pensiamo un po' cosa dovrebbero fare, costoro, se alla fine risultasse che la sentenza è sbagliata e che Ruby è solo una magnifica persona oltraggiata. Giuro, io al loro posto, di fronte alla constatazione di avere sbagliato, mi ritirerei in un convento ad aspettare la morte sperando che arrivi presto, per il rimorso. Il caso Tortora, nei confronti diverrebbe, pur essendo stata una tragedia per la quale nessun magistrato ha pagato, diverrebbe comunque, una bazzecola. Saluti. Lino - W Silvio. Salviamolo dalle grinfie del comunismo. O farà la stessa fine dei milioni di anticomunisti condannati a morte da un’altra magistratura, su ordine di Stalin. E' un preciso dovere di ogni persona civile e democratica.

soldellavvenire

Lun, 13/05/2013 - 12:32

ASPIDE 007 - mi è caduto l'occhio sul suo commento, e non posso fare a meno di augurarle di non finire nelle mani della "giustizia privata" che tanto ammira, specialmente se non sarà quella che lei stesso paga per autoassolversi ma si rende conto di quello che dice? eh credo proprio di sì...

soldellavvenire

Lun, 13/05/2013 - 12:35

ok ragazzi, la giustizia italiana non vi piace: che ne dite di un bel tribunale internazionale? l'Aja non aspetta altro che glie lo chiediate

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/05/2013 - 12:56

Azzurro nessun refuso,so bene che tocca all'accusa dimostrare con prove processuali la colpevolezza dell'imputato secondo il reato contestato,infatti io ho scritto che la difesa dovra' smontare le accuse,in tribunale e non in tv.Non cambi il senso alle parole,ho scritto smontare

Rooster69

Lun, 13/05/2013 - 12:58

Scusate, ma dove li vedete i comunisti??? Fumate di meno....cicisbei.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 13/05/2013 - 13:22

Boccassini : "sfruttando la sua avvenenza e il fatto di essere musulmana....furba di quella furbizia orientale propria della sua origine" Quale rispetto per i musulmani e per le persone orientali ! Denunciatela subito !

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Lun, 13/05/2013 - 13:42

@Svevus. secondo me non sei mai entrato in un suk, prova, capirai tante cose!

precisino54

Lun, 13/05/2013 - 16:25

"La Boccassini intende accusare Berlusconi anche per la telefonata fatta tre anni fa ai funzionari ..." non è esatto! La Boccassini, ha sfruttato l'ipotesi accusatoria scaturita dalla telefonata per scatenare la cavalleria! In assenza della telefonata, la rossa si attaccava, la competenza era certamente della procura di Monza; con la supposta concussione, reato più grave compiuto eventualmente in quel di Milano, si è avuta l'attrazione della competenza su Milano, e ciò per le regole sulla competenza nel caso di reati diversi compiuti nell'ambito dello stesso disegno criminoso. Questo va chiaramente detto. Ovviamente per il popolo la "pruderie" della minorenne, presunta sfruttata, e delle feste scollacciate è di maggior appeal che quello della concussione eventuale, reato tra l'altro molto sottile da capire al profano; ecco il continuo rigirare con domande su quanto di morboso ci potesse essere.

rennox60

Lun, 13/05/2013 - 16:27

...ma in qusto processo, la BOCCASSINI è diventata un PUBICO Ministero?

porthos

Lun, 13/05/2013 - 16:58

A tutti gli "scandalizzati" per il servizio di canale 5, vorrei fare alcuni piccoli rilievi : 1° canale 5 è una tv privata e senza canone x l'utente, per cui la proprietà può,nel rispetto delle leggi penali e civili nazionali in materia di emittenza, mandare in onda tutto ciò che gli pare.Dalla difesa di Berlusconi, alla visione del monoscopio o dello schermo con su scritto, "INTERVALLO" (con annesse pecore o templi antichi !), o del semplice monoscopio 24 ore su 24. 2° l'utente, essendo libero ed indipendente, oltre che in casa propria, ha in mano l'arma del telecomando (lo cantava pure Arbore !!), per cui se schifa Berlusconi, nulla vieta che possa cambiare canale e scegliere fra la miriade di programmi offerti. 3° se chi non sopporta Berlusconi è così ben informato sul programma medesimo,tanto da commentarlo più o meno intelligentemente, vuol dire che se lo è guardato dall'inizio alla fine, magari rosicando, "soffrendo" e registrandolo "a futura memoria". 4° La verità, è che invochiamo sempre e soltanto la libertà di pensiero ed espressione sempre e solo per noi, per poi, indignarci come tante educande violate, se qualcuno usa tale libertà anche ai propri fini. 5° La giustizia non si fà nelle piazze o sul tubo catodico, ma nelle cosidette "aule di giustizia", e non vi sarebbe tutta sta ridicola canea se dalle stesse, o dagli uffici giudiziarii in genere non uscissero, prima della fase dibattimentale che è pubblica, una miriade di indiscrezioni (veline, verbali, trascrizioni e quant'altro) che gli stessi uffici giudiziarii devono (o meglio "dovrebbero" )mantenere sotto assoluto silenzio; la verità è che queste "fughe di notizie" fanno più gli interessi di alcuni addetti ai lavori in cerca di facili "vetrine" mediatiche che, per dritto o per rovescio hanno sempre un loro ritorno utilitaristico e personale su chi se ne serve. 6° ed ultima cosa : sino a prova contraria il diritto di difesa è sancito e garantito dalla COSTITUZIONE ITALIANA, e sino ad oggi non mi risulta nè che sia stato abrogato, nè che possa essere esercitato SOLO da una parte del popolo italiano. Ergo PIANTIAMOLA TUTTI DI GIOCARE AI SEPOLCRI IMBIANCATI !!!!!!

franco@Trier -DE

Lun, 13/05/2013 - 18:04

Le dirai allora cosa ti pagava per guardarti in faccia Le auto nuove che vi ha regalato perchè siete simpatiche?Queste avventuriere.

Ritratto di Eva Ulian

Eva Ulian

Lun, 13/05/2013 - 18:05

Come più di una persona ha fatto notare a me, Ruby era allora minorenne, anche se nessuno sa con certezza quanti anni ha, che ha vissuto sotto la protezione dei servizi sociali, e quindi non poteva essere stata una prostituta, ma una giovane donna che potrebbe andare a letto con chi aveva scelto e anche se il signore, o signori in questione hanno mostrato il loro apprezzamento in maniera sostanziale. E non c'è legge, in questa terra che un adolescente non può andare a letto con il quale lui / lei piace. Prova a vietare ciò ai propri figli!!! Forse i giudici di Milano vogliano rendere una legge che gli adolescenti non possono andare a letto con chi vogliano o ricevere regali, ma questo andrebbe contro i diritti umani e la libertà per gli esseri umani ad avere rapporti con chi si vuole... e per questo (se in effetti è davvero andato a letto con Ruby) non si può essere condannati al in fuori del Sign Berlusconi naturalmente, per eliminarlo dalla scena politica e dagli occhi di più di un 1/3 di italiani che lo hanno votato. Ma da chi sono stati votati al potere smisurato di certi giudici? L’Italia è piena di uomacci che vanno d’avvero con le prostitute ma quale giudice abbiamo sentito che vada a controllare se queste sono minorenne o no? E allora dov’è la giustizia in Italia? Roba da denuncia alla corte Europea o meglio- le Nazioni Unite, non per Silvio, ma i giudici che non fanno il loro dovere.

Ritratto di massiga

massiga

Lun, 13/05/2013 - 18:16

Se lo dice Ruby sara' vero. Ma il nome Ruby viene da Rubacuori o dal fatto che aveva rubato dei gioielli ad un'amica prima di essere arrestata e portata in questura?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 14/05/2013 - 00:12

Faccio un solo augurio a tutti i leccapiedi che si spremono quel poco di meningi che gli sono rimaste per giustificare l'arbitrio anticostituzionale della Boccassini. PREGATE IL CIELO CHE QUELLA NON ATTRAVERSI LA VOSTRA VITA.