Le donne di Parma si ribellano al «Pizza»

Le donne di Parma che fecero eleggere il sindaco grillino, Federico Pizzarotti, tornano in piazza: «Siamo deluse, Pizzarotti ha tradito le nostre aspettative», dicono a Io Donna. «Ha vinto grazie a noi, giurava che mai avrebbero fatto l'inceneritore e che il megadebito di Parma non bisognava pagarlo. Grillo è venuto qui e ha urlato che, prima di avviare l'inceneritore, avrebbero dovuto passare sul cadavere di Pizzarotti». E invece l'inceneritore ha aperto. E loro, le donne di Parma, mamme, insegnanti, casalinghe, studentesse e maestre, loro che manifestarono con le pentole portando a furor di popolo sulla poltrona di Pizzarotti, loro ora sono deluse. «Pizzarotti si è chiuso in comune, rifiuta il dialogo, non ci ascolta mai». E adesso quelle donne hanno deciso di tornare in piazza.

Commenti

angelomaria

Gio, 20/11/2014 - 19:46

E LE GAMBE CORTE

angelomaria

Gio, 20/11/2014 - 19:53

E HO SCRITTO CORTE INVECE DI STRETTE ERA COSI E SECONDO SAPEVANO FAR L'AMORE VOI CHE DITE LE BOLOGNESI ALLURAUNA VENUTA IN MEMTE COSI DUE CHE S'INCONTRANO UNO DI ROMA LALTRO VENEZIA IL PRIMA NOI A ROMA CIAVEMO ILER COLOSSEO LATRO IL VENEZIANO NOI A VENESIA CIAVEMO E BASTA!!!

angelomaria

Gio, 20/11/2014 - 19:55

DEVO CHIEDERE SCUSA??/OGNI TANTO FABENE UNA BATTUTINA PICCANTINA MA NON TROPPO VOLGARE SPERO SIA RIMASTO NEL SEMINATO!!!!