Doris frena Berlusconi: "Ora serve buonsenso"

Il numero uno di Mediolanum prova a spegnere gli animi: "Così non si va da nessuna parte. Tornare alle urne sarebbe un disastro. Per tutti"

"Sono convinto che dovrebbe prevalere il buon senso. Mi rivolgo a tutti. Al Pdl, o Forza Italia come si chiama adesso, e al Pd. Perché una cosa è certa: a sinistra aggrediscono Berlusconi, e a destra reagiscono in questo modo. Ma così non si va da nessuna parte". Ennio Doris prova a spegnere gli animi e a frenare i falchi.

Intervistato da Repubblica, il numero uno di Mediolanum auspica che "entrambe le parti facciano un passo indietro, la smettano con queste ripicche". E avverte: "Credo sia molto difficile, in questo momento, avere un’alternativa alla maggioranza che si è costituita dopo le elezioni. Puà piacere o no, ma il risultato è quello, e tornare alle urne sarebbe un disastro. Per tutti".

Commenti

Gioa

Gio, 26/09/2013 - 13:40

MA QUESTO FINO AD OGGI DOV'ERA. VOLEVO PRENDERE IN COSIDERAZIONE LA BANCA MEDIOLANUM, CON ME HA CHIUSO!! ANDARE ALLE ELEZIONI, CARO DORIS, VUOL DIRE COLORARE TUTTA L'ITALIA DI AZZURRO E ALLORA STARESTI MEGLIO ANCHE TU. MA TU DORIS, NON E' CHE NIENTE, NIENTE...CON NAPOLITANO ED ENRICHETTO HAI FATTO IL PATTO DI STABILITA'?. FORSE ALTRI ACCORDI!!

Vujadin Boskov

Ven, 27/09/2013 - 00:06

Io riesce solo a pensare a 11 kg persi da Berlusconi. Forse è peso di valigetta data a Sen. De Gregorio?