Due o tre cose che Elsanon dice sulle pensioni

Lettera al ministro Fornero: altro che lacrime, doveva fare pulizia prima di tagliare i vitalizi degli italiani

Cara Signora Ministro Elsa Fornero,
in questi giorni ci siamo ritrovate in quattro generazioni: mia madre, 87 anni, io, Sua coetanea, mia figlia, 38 anni, e i miei nipoti di 12 e 11. Chiara, mia figlia, ha cominciato a leggere ad alta voce alcuni passi del libro segnalatole dalla nonna, Sanguisughe di Mario Giordano. Si era infatti indignata nell’apprendere dallo scritto alcune inquietanti notizie e ha voluto condividerle con noi. «Sai mamma, che un tuo collega avvocato, per essere stato un solo giorno deputato del partito radicale e per avere presentato come unico atto formale la propria lettera di dimissioni, percepisce dal 1983, cioé da quando aveva 44 anni, la pensione di 3.108 euro lordi al mese?». Da lì, poi, è emerso che altri deputati, cosiddetti a tempo, giacché dimessisi dopo pochi giorni dalla loro proclamazione ufficiale, hanno una pensione di 1.733 euro netti al mese, dagli anni ’80. Abbiamo poi tutti appreso, con orrore, che tale Felice Crosta, burocrate siciliano, è da noi cittadini mantenuto dal 2006, avendo lavorato poco più di 100 giorni, con ben 18.000 euro mensili che, dal 2010, sono saliti a 20.000, per diventare oggi, grazie al suo ricorso alla Corte dei conti, addirittura 41.500. Al mese! Per quattro mesi di «sudatissimo» lavoro ed essendosi spontaneamente dimesso.

È ovvio il ribrezzo che suscitano queste cifre, al pensiero che Felice Crosta per tutta la vita avrà 1.300 euro al giorno, che un tal Sentinelli è da noi gratificato con 90.000 euro mensili, mentre la poverissima pensionata di 78 anni si è suicidata, in quanto la riforma, che Lei ha tecnicamente elaborato, Signora Ministro, le ha tolto duecento euro al mese! Sono notizie che giustificherebbero la rivoluzione. No?

Mia madre ha peraltro sottolineato che lei, alla sua età, se non avesse i risparmi da erodere, e ormai abbondantemente erosi, non potrebbe mai vivere con la pensione di reversibilità che mio padre avvocato le ha lasciato: 1.250 euro. Pur avendo lei stessa per trent’anni sgobbato duramente, con quattro figli da crescere, ma non abbastanza da avere diritto alla pensione di insegnante e di avvocato; quando ci sono invece baby pensionati, che grazie alla sinistra, sono stati coccolati, dal 1983, da un significativo vitalizio dopo 14 anni di lavoro!

Durante questo scambio di idee, è intervenuto mio nipote Francesco, undicenne, che ha voluto sapere cosa sia la pensione. Il fratello più grande gli ha spiegato che è un assegno che lo Stato versa ogni mese a chi è troppo vecchio per lavorare e come premio per avere faticato tutta la vita. Allora io gli ho domandato se sapesse perché lo Stato fa questo. Lui mi ha chiarito che lo Stato è protettivo, e che è rischioso risparmiare per la vecchiaia, tenendo i soldi a casa o in banca, perché ci sono le rapine. Poi però ha aggiunto «Non capisco come possa avere la pensione chi ha lavorato meno di un mese, quando i primi giorni di lavoro servono per accorgersi se uno è capace e si merita lo stipendio!». Il più piccolo allora si è informato perché, se lo Stato è protettivo, non dà un assegno uguale a tutti quelli che sono vecchi e stanchi.

Il discorso si è approfondito e noi adulte ci siamo chieste se Lei, Signora Ministro, prima di programmare il miserevole e faticoso futuro di chi sta ancora lavorando e, prima di tagliare, con durezza inusitata, le pensioni davvero povere, abbia mai pensato di fare un po’ di pulizia sulle pensioni d’oro, quelle dei parlamentari per finta e per poco, quelle degli euro burocrati e le baby pensioni, nonché le pensioni truffa. Si sarebbe divertita, invece di piangere. E ci siamo interrogate sul perché non l’abbia fatto e, nel caso in cui avesse ipotizzato di farlo, come mai non se ne sia saputo niente.

Avremmo tutti apprezzato una Sua manovra etica contrassegnata dalla giustizia distributiva, dalla volontà di punire i furbetti, dalla capacità di non sacrificare i più sani a favore della lealtà e del merito.

I bambini hanno partecipato con autentico interesse alle nostre animate, precise e documentate considerazioni. E naturalmente hanno voluto sapere perché ci sono tante ingiustizie, tanta differenza, nessun merito riconosciuto e nessuna certezza. Hanno in pratica chiesto chi comanda e chi fa le regole. Abbiamo risposto in coro «I politici». A quel punto Alessandro, il dodicenne, ha detto «Ah, ecco perché nel film Ghost Rider, tra le anime dei cattivi da recuperare, insieme agli assassini, ai ladri e ai terroristi, c’erano anche i politici!».
Signora Ministro, dobbiamo lasciare che questi ragazzi e i loro coetanei crescano privi dell’ideale politico? Dobbiamo accettare passivamente che restino queste obiettive clamorose ingiustizie sulle pensioni?

Io davvero non ho saputo trovare argomenti veri e sinceri per fare cambiare loro idea. Anzi, ho dovuto rivelare loro che la politica ha delle ragioni che chi è onesto non può comprendere. Lei cosa racconterebbe ai Suoi nipotini?

Commenti
Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Mar, 10/04/2012 - 08:27

I nipotini della ministra, egregio avvocato, figli di alto docente universitario, a sua volta figlia di papà giornalista e docente, nonché di madre ragioniera e docente (già, i servi della gleba si chiamano così perché appartenenti alla terra), non hanno di questi problemi e, invece del cardo dell'asin bigio, imperterriti continuano a brucar brioches.

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Mar, 10/04/2012 - 08:27

I nipotini della ministra, egregio avvocato, figli di alto docente universitario, a sua volta figlia di papà giornalista e docente, nonché di madre ragioniera e docente (già, i servi della gleba si chiamano così perché appartenenti alla terra), non hanno di questi problemi e, invece del cardo dell'asin bigio, imperterriti continuano a brucar brioches.

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 10/04/2012 - 08:38

Belle parole, pure commoventi. Ma il ministro se ne frega. Scommettiamo?

bosco43

Mar, 10/04/2012 - 08:40

CASTA e sottocasta,vanno a braccetto!Sia monti che questa frignona,ne sono parte integrante,cosa vogliamo aspettarci??? Forti con i deboli e deboli con i forti,così sono stati,fin dall'inizio!!!

SSIMPATICO52

Mar, 10/04/2012 - 08:43

ma..perchè il misero monti e fornero non vengono cacciati dalle chiese? rubano ai poveri per far sorridere i poteri forti. cosa van a fare a...pregare? pregare chi? il loro dio dei poteri forti? MA BASTA !!!! MINISTRI DI DIO. CACCIATELI !!!!!!!! E..SE ESISTE UN DIO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di scappato

scappato

Mar, 10/04/2012 - 08:38

Belle parole, pure commoventi. Ma il ministro se ne frega. Scommettiamo?

bosco43

Mar, 10/04/2012 - 08:40

CASTA e sottocasta,vanno a braccetto!Sia monti che questa frignona,ne sono parte integrante,cosa vogliamo aspettarci??? Forti con i deboli e deboli con i forti,così sono stati,fin dall'inizio!!!

SSIMPATICO52

Mar, 10/04/2012 - 08:43

ma..perchè il misero monti e fornero non vengono cacciati dalle chiese? rubano ai poveri per far sorridere i poteri forti. cosa van a fare a...pregare? pregare chi? il loro dio dei poteri forti? MA BASTA !!!! MINISTRI DI DIO. CACCIATELI !!!!!!!! E..SE ESISTE UN DIO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

pinet47

Mar, 10/04/2012 - 08:53

Brava Bernardini, ma credo che la nostra bagonghi del lavoro non troverà il tempo e la voglia di rispondere alle sue domande perchè, insieme a monti e agli altri governababbi è estasiata dal fatto di vedersi ridere e piangere come gli pare, tanto ha chi li sostiene (Pdl, Pd e terzo polo)

pinet47

Mar, 10/04/2012 - 08:53

Brava Bernardini, ma credo che la nostra bagonghi del lavoro non troverà il tempo e la voglia di rispondere alle sue domande perchè, insieme a monti e agli altri governababbi è estasiata dal fatto di vedersi ridere e piangere come gli pare, tanto ha chi li sostiene (Pdl, Pd e terzo polo)

antonio.chichierchia

Mar, 10/04/2012 - 09:04

Gentile Signora Annamaria, ai suoi nipotini fornisca anche degli esempi edificanti come la regione contabilmente più virtuosa d'Italia,la Lombardia. Enzo Bossi, 24 anni, autista di servizio, 12.000 euro al mese, Nicol Minetti , 25 anni, 12.000 euro al mese....se no si avviliscono prima di iniziare a vivere. Non dimentichi la Regione Lazio che ha assegnato dei vitalizi ai suoi amministratori proprio appena si erano asciugate le lacrime della Signora Ministra Elsa Fornero che tanto ci avevano fatto ben sperare contro il default (ma siamo sicuri che non era meglio?). Aggiunga tutta la serie di incredibili consuetudini che permettono ai colonnelli di andare in pensione da generali, ai magistrati di andare in pensione col grado superiore ... e chi più ne ha più ne metta. La diligenza pubblica, però, mi sembra abbia perso le ruote di dietro e, come ha detto la Barclais qualche mese fa, il debito italiano è ad un punto di non ritorno. Del resto al liceo ci insegnavano il Greco ed il Latino..

edda.buti

Mar, 10/04/2012 - 09:12

Interessante e giusto articolo che però non da conto a questo pseudoministro di volontà di fare un po di giustizia. Come pretendere di andare contro alla magistratura che avrebbe comunque cancellato qualunque cambiamento? Ma si può immaginare che, primi fra tutti, i magistrati avrebbero accettato di dover rinunciare a molte loro laute prebende? Pertanto è meglio rendere fessi i cittadini.

antonio.chichierchia

Mar, 10/04/2012 - 09:04

Gentile Signora Annamaria, ai suoi nipotini fornisca anche degli esempi edificanti come la regione contabilmente più virtuosa d'Italia,la Lombardia. Enzo Bossi, 24 anni, autista di servizio, 12.000 euro al mese, Nicol Minetti , 25 anni, 12.000 euro al mese....se no si avviliscono prima di iniziare a vivere. Non dimentichi la Regione Lazio che ha assegnato dei vitalizi ai suoi amministratori proprio appena si erano asciugate le lacrime della Signora Ministra Elsa Fornero che tanto ci avevano fatto ben sperare contro il default (ma siamo sicuri che non era meglio?). Aggiunga tutta la serie di incredibili consuetudini che permettono ai colonnelli di andare in pensione da generali, ai magistrati di andare in pensione col grado superiore ... e chi più ne ha più ne metta. La diligenza pubblica, però, mi sembra abbia perso le ruote di dietro e, come ha detto la Barclais qualche mese fa, il debito italiano è ad un punto di non ritorno. Del resto al liceo ci insegnavano il Greco ed il Latino..

edda.buti

Mar, 10/04/2012 - 09:12

Interessante e giusto articolo che però non da conto a questo pseudoministro di volontà di fare un po di giustizia. Come pretendere di andare contro alla magistratura che avrebbe comunque cancellato qualunque cambiamento? Ma si può immaginare che, primi fra tutti, i magistrati avrebbero accettato di dover rinunciare a molte loro laute prebende? Pertanto è meglio rendere fessi i cittadini.

antonio.chichierchia

Mar, 10/04/2012 - 09:25

Gentile Signora Annamaria , nella Sua lettera aperta sembra di leggere il Vangelo,ma non ci levi ogni speranza e non dimentichi che ai nipotini vanno forniti esempi edificanti:c'è anche la Regione Lombardia, contabilmente la più virtuosa d'Italia: Renzo Bossi, 24 ANNI, autista di servizio e 12 MILA euro al mese, Nicole Minetti, 25 ANNI, 12MILA euro al mese.. o anche la Regione Lazio : vitalizi agli amministratori quando ancora le lacrime della Signora ministro Elsa Fornero non si erano asciugate.Poi ci sono i colonnelli che in prossimità della pensione diventano generali, i magistrati che vanno in pensione da consiglieri di Cassazione,i funzionari della regione Lazio che vanno in pensione da dirigenti....del resto al Liceo il Greco ed il Latino andavano insieme. In Latino la soluzione oggi suonerebbe così:” De Fault”. Grazie, comunque, per la Sua proposta così accorata ,ma così misurata nei toni.

antonio.chichierchia

Mar, 10/04/2012 - 09:25

Gentile Signora Annamaria , nella Sua lettera aperta sembra di leggere il Vangelo,ma non ci levi ogni speranza e non dimentichi che ai nipotini vanno forniti esempi edificanti:c'è anche la Regione Lombardia, contabilmente la più virtuosa d'Italia: Renzo Bossi, 24 ANNI, autista di servizio e 12 MILA euro al mese, Nicole Minetti, 25 ANNI, 12MILA euro al mese.. o anche la Regione Lazio : vitalizi agli amministratori quando ancora le lacrime della Signora ministro Elsa Fornero non si erano asciugate.Poi ci sono i colonnelli che in prossimità della pensione diventano generali, i magistrati che vanno in pensione da consiglieri di Cassazione,i funzionari della regione Lazio che vanno in pensione da dirigenti....del resto al Liceo il Greco ed il Latino andavano insieme. In Latino la soluzione oggi suonerebbe così:” De Fault”. Grazie, comunque, per la Sua proposta così accorata ,ma così misurata nei toni.

pl.braschi@tisc...

Mar, 10/04/2012 - 09:37

Bravissima Signora Annamaria. Purtroppo la signora Ministro temo non riesca a sentirla, non per l'apparecchio acustico disturbato dai super orecchini d'oro ma per l'appartenenza a quella specie di "BANDA DEI TECNICI-PROFESSORI travestiti da babbi natale". Tutta questa pletora di pseudofunzionari resteranno al loro posto fino a quando altre forme dialettiche, più pesanti, non li "pregassero vivamente" di tornare dalle loro disgraziate famiglie.

pl.braschi@tisc...

Mar, 10/04/2012 - 09:37

Bravissima Signora Annamaria. Purtroppo la signora Ministro temo non riesca a sentirla, non per l'apparecchio acustico disturbato dai super orecchini d'oro ma per l'appartenenza a quella specie di "BANDA DEI TECNICI-PROFESSORI travestiti da babbi natale". Tutta questa pletora di pseudofunzionari resteranno al loro posto fino a quando altre forme dialettiche, più pesanti, non li "pregassero vivamente" di tornare dalle loro disgraziate famiglie.

alberalle

Mar, 10/04/2012 - 09:39

Speriamo che la Sig.ra Ministro Fornero,una volta chiuso con la riforma del lavoro (ART.18 da rivisitare) abbia ancora un pò di tempo per ritornare sulle pensioni e TAGLI L'INDECENTE DISEGUAGLIANZA !

Cirilla

Mar, 10/04/2012 - 09:44

Superlativo! io ci aggiungerei solo il costo colle (con nessi e connessi) dove risiede il nostro amato(?) presidente con i suoi granatieri (manca solo il "cambio della guardia spettacolo" come al Buckyngham Palace). Trasformato in museo potreebbe invece rendere un bel po' di quattrini.

alberalle

Mar, 10/04/2012 - 09:39

Speriamo che la Sig.ra Ministro Fornero,una volta chiuso con la riforma del lavoro (ART.18 da rivisitare) abbia ancora un pò di tempo per ritornare sulle pensioni e TAGLI L'INDECENTE DISEGUAGLIANZA !

mariolino50

Mar, 10/04/2012 - 09:49

Da sottoscrivere tutta meno due cose, non è lo stato a dare le pensioni, almeno quelle normali, ma l'Inps se hai pagati fior di contributi durante tutta la tua vità lavorativa, poi ci sono un sacco di abusi, quando furono inventate le baby pensioni agli statali dopo 15 anni per le donne e 19 per gli uomini, non era certo al governo la sinistra bensì la DC che anche in quel modo si procurava voti.

Cirilla

Mar, 10/04/2012 - 09:44

Superlativo! io ci aggiungerei solo il costo colle (con nessi e connessi) dove risiede il nostro amato(?) presidente con i suoi granatieri (manca solo il "cambio della guardia spettacolo" come al Buckyngham Palace). Trasformato in museo potreebbe invece rendere un bel po' di quattrini.

mariolino50

Mar, 10/04/2012 - 09:49

Da sottoscrivere tutta meno due cose, non è lo stato a dare le pensioni, almeno quelle normali, ma l'Inps se hai pagati fior di contributi durante tutta la tua vità lavorativa, poi ci sono un sacco di abusi, quando furono inventate le baby pensioni agli statali dopo 15 anni per le donne e 19 per gli uomini, non era certo al governo la sinistra bensì la DC che anche in quel modo si procurava voti.

Dario40

Mar, 10/04/2012 - 09:57

cosa può raccontare se non "balle" ? Chiedo scusa all'autrice, ma, a casa mia, "coetaneo" significa che ha la stessa età. O ci spiega il motivo per il quale lei ha la stessa età di sua madre o corregge l'errore. Regards

Dario40

Mar, 10/04/2012 - 10:00

il Ministro Fornero ci deve spiegare come mai, il governo del quale è parte, ha lasciato indenni da ogni e qualsiasi taglio la Casta dei Politici e degli Amministratori della cosa pubblica !

Giulio42

Mar, 10/04/2012 - 10:01

Ma qualcuno credeva veramente che questi facessero qualcosa per noi? Dai tempi dei tempi il lupo ha cambiato il pelo ma non il vizio.Il popolino deve pagare perchè il feudo possa gioire, poveri illusi chi spera in questa casta.

Dario40

Mar, 10/04/2012 - 09:57

cosa può raccontare se non "balle" ? Chiedo scusa all'autrice, ma, a casa mia, "coetaneo" significa che ha la stessa età. O ci spiega il motivo per il quale lei ha la stessa età di sua madre o corregge l'errore. Regards

Dario40

Mar, 10/04/2012 - 10:00

il Ministro Fornero ci deve spiegare come mai, il governo del quale è parte, ha lasciato indenni da ogni e qualsiasi taglio la Casta dei Politici e degli Amministratori della cosa pubblica !

Giulio42

Mar, 10/04/2012 - 10:01

Ma qualcuno credeva veramente che questi facessero qualcosa per noi? Dai tempi dei tempi il lupo ha cambiato il pelo ma non il vizio.Il popolino deve pagare perchè il feudo possa gioire, poveri illusi chi spera in questa casta.

Ritratto di genviello

genviello

Mar, 10/04/2012 - 10:08

Eh ma allora non avete capito niente dell'alto concetto montiano di equita'...

blackbird

Mar, 10/04/2012 - 10:10

"Lei cosa racconterebbe ai Suoi nipotini?" Ecco cosa: mi raccomando, da grandi fate i politici, è un ottimo mestiere! Fate pagare agli altri i vostri errori, e non avete niente da perdere, perché se gli elettori vi cacceranno per insipienza avrete una ottima pensione!

Ritratto di genviello

genviello

Mar, 10/04/2012 - 10:08

Eh ma allora non avete capito niente dell'alto concetto montiano di equita'...

blackbird

Mar, 10/04/2012 - 10:10

"Lei cosa racconterebbe ai Suoi nipotini?" Ecco cosa: mi raccomando, da grandi fate i politici, è un ottimo mestiere! Fate pagare agli altri i vostri errori, e non avete niente da perdere, perché se gli elettori vi cacceranno per insipienza avrete una ottima pensione!

rosso52

Mar, 10/04/2012 - 10:14

Scrivi qui il tuo commento. 1000 caratteri disponibili

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 10/04/2012 - 10:20

Troverá parole gonfie e vuote, infarcite di retorica. Poi, siccome non capiranno, una lacrimuccia...

rosso52

Mar, 10/04/2012 - 10:14

Scrivi qui il tuo commento. 1000 caratteri disponibili

maesto

Mar, 10/04/2012 - 10:29

Gentile Dottoressa Bernardini, avrebbe dovuto chiarire ai ragazzi che lo Stato versa a chi è troppo vecchio per lavorare un contributo assistenziale se costui non ha versato all'INPS o ad altro ente previdenziale contributi sufficienti a formargli un capitale che dia come rendita quando cesserà dal lavoro una somma sufficiente per vivere. Avrebbe dovuto sottolineare come i soldi per l'assistenza lo Stato li prenda dal capitale di coloro che versano i contributi, in tal modo impoverendoli, e avrebbe dovuto sottolineare come il capitale pensionistico giustamente accumulato dagli aventi diritto venga "rubato" in toto alla morte del povero pensionato, a differenza di ogni altro capitale che viene soltanto raschiato dalle tasse di successione. Solo così avrebbe dato una visione chiara di cosa è lo Stato (o almeno questo Stato) che nonostante l'enorme quantità di tasse esose che percepisce per i tanto decantati servizi ai cittadini la solidarietà la fa pagare ai pensionati veri.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 10/04/2012 - 10:20

Troverá parole gonfie e vuote, infarcite di retorica. Poi, siccome non capiranno, una lacrimuccia...

virgopia

Mar, 10/04/2012 - 10:33

GENTILISSIMA SIGNORA ANNAMARIA BERNARDINI DE PACE: DONNA CORAGGIOSA! MILLE GRAZIE!! Ecco delle buone ragioni che dovrebbero spingere i GIROTONDINI a scendere in piazza. Il resto è solo CACCA!! Cordiali saluti. PROF NICOLA VIRGOPIA

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 10/04/2012 - 10:34

Tutto ciò visto e considerato, per chi voterà lei, signora Annamaria, alle prossime elezioni? Si rifugerà nel non-voto, lasciando così ancora più spazio alla sinistra? O voterà per chi ha aperto la strada a questo disgraziato governo e continua ad appoggiarlo, contro l'interesse di tutti i propri elettori? Mi piacerebbe leggere una sua risposta su queste pagine.

maesto

Mar, 10/04/2012 - 10:29

Gentile Dottoressa Bernardini, avrebbe dovuto chiarire ai ragazzi che lo Stato versa a chi è troppo vecchio per lavorare un contributo assistenziale se costui non ha versato all'INPS o ad altro ente previdenziale contributi sufficienti a formargli un capitale che dia come rendita quando cesserà dal lavoro una somma sufficiente per vivere. Avrebbe dovuto sottolineare come i soldi per l'assistenza lo Stato li prenda dal capitale di coloro che versano i contributi, in tal modo impoverendoli, e avrebbe dovuto sottolineare come il capitale pensionistico giustamente accumulato dagli aventi diritto venga "rubato" in toto alla morte del povero pensionato, a differenza di ogni altro capitale che viene soltanto raschiato dalle tasse di successione. Solo così avrebbe dato una visione chiara di cosa è lo Stato (o almeno questo Stato) che nonostante l'enorme quantità di tasse esose che percepisce per i tanto decantati servizi ai cittadini la solidarietà la fa pagare ai pensionati veri.

maesto

Mar, 10/04/2012 - 10:35

Per Dario 40 non per fare il maestrino né per difendere la Bernardini che non ne ha certo bisogno, ma e chiaro dalla virgola dopo "io", e dal "Sua " prima di coetanea che ci si riferisce alla Ministra, cioè che la Bernardini e la Fornero hanno più o meno la stessa età

virgopia

Mar, 10/04/2012 - 10:33

GENTILISSIMA SIGNORA ANNAMARIA BERNARDINI DE PACE: DONNA CORAGGIOSA! MILLE GRAZIE!! Ecco delle buone ragioni che dovrebbero spingere i GIROTONDINI a scendere in piazza. Il resto è solo CACCA!! Cordiali saluti. PROF NICOLA VIRGOPIA

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 10/04/2012 - 10:34

Tutto ciò visto e considerato, per chi voterà lei, signora Annamaria, alle prossime elezioni? Si rifugerà nel non-voto, lasciando così ancora più spazio alla sinistra? O voterà per chi ha aperto la strada a questo disgraziato governo e continua ad appoggiarlo, contro l'interesse di tutti i propri elettori? Mi piacerebbe leggere una sua risposta su queste pagine.

maesto

Mar, 10/04/2012 - 10:35

Per Dario 40 non per fare il maestrino né per difendere la Bernardini che non ne ha certo bisogno, ma e chiaro dalla virgola dopo "io", e dal "Sua " prima di coetanea che ci si riferisce alla Ministra, cioè che la Bernardini e la Fornero hanno più o meno la stessa età

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 10/04/2012 - 10:38

Ho la sensazione che questa lettera e le domande in essa contenute rimarranno senza risposta............almeno da parte della Signora Ministra e Co....

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 10/04/2012 - 10:38

Ho la sensazione che questa lettera e le domande in essa contenute rimarranno senza risposta............almeno da parte della Signora Ministra e Co....

Ippocrate14

Mar, 10/04/2012 - 10:41

@ Dario40 Ehm..... il Sua (con la maiuscola) è riferito al ministro Fornero e non alla madre......

Ippocrate14

Mar, 10/04/2012 - 10:41

@ Dario40 Ehm..... il Sua (con la maiuscola) è riferito al ministro Fornero e non alla madre......

gcm235

Mar, 10/04/2012 - 10:42

11 Dario40 "Sua" nel senso della Signora Ministro

gibuizza

Mar, 10/04/2012 - 10:42

#11 Dario40 sveglia! Coetaneo è riferito alla Sig.a Fornero (è infatti maiuscolo) non alla madre!

gcm235

Mar, 10/04/2012 - 10:42

11 Dario40 "Sua" nel senso della Signora Ministro

gibuizza

Mar, 10/04/2012 - 10:42

#11 Dario40 sveglia! Coetaneo è riferito alla Sig.a Fornero (è infatti maiuscolo) non alla madre!

Ritratto di sergio21

sergio21

Mar, 10/04/2012 - 10:46

Cari amici che esprimete il vostro pensiero nei confronti di chi, incautamente, sono stati designati a condurre il nostro paese, non nominate il nome di Dio invano perchè non è giusto! La responsabilità di tutto questo imbroglio è da addossare al comunista nap. ed ai suoi burocrati che lo circondano. Il senatore a vita il robot... l' incompetente professorina, il banchiere super ricco... ed i loro amici di merenda sono da licenziare per giusta causa. I responsabili dei partiti, da noi eletti e attualmente stipendiati con i nostri soldi, dovrebbero riprendere in mano la situazione istituendo il "compromesso storico" lasciando da parte, per il bene del nostro paese, le loro, inutili, dispute tribali. Amici, cosa ne pensate?

giorgiomarchesini

Mar, 10/04/2012 - 10:55

Ma...ragazzi, di che cosa stiamo parlando? Questi sono dilettanti allo sbaraglio, neodemocristiani ma senza competenza politica. Sarebbe come dare ad un designer automobilistico la macchina di Alonso e dirgli di stampare il miglior tempo

d_time

Mar, 10/04/2012 - 10:55

#11 Dario40 impara a leggere c'è scritto che è coetanea della ministra fornero..

paoladigenova

Mar, 10/04/2012 - 10:55

#11 Dario40 - suvvia, sia più attento: "Cara Signora Ministro Elsa Fornero, in questi giorni ci siamo ritrovate in quattro generazioni: mia madre, 87 anni, io, Sua coetanea " (coetanea della destinataria della lettera, noti anche la maiuscola del Sua) ... ! Dario si scusi con l'avvocato Bernardini De Pace anzichè muoverle appunti risibili. Per inciso concordo pienamente con il contenuto dell'articolo della coetanea del ministro!

Ritratto di sergio21

sergio21

Mar, 10/04/2012 - 10:46

Cari amici che esprimete il vostro pensiero nei confronti di chi, incautamente, sono stati designati a condurre il nostro paese, non nominate il nome di Dio invano perchè non è giusto! La responsabilità di tutto questo imbroglio è da addossare al comunista nap. ed ai suoi burocrati che lo circondano. Il senatore a vita il robot... l' incompetente professorina, il banchiere super ricco... ed i loro amici di merenda sono da licenziare per giusta causa. I responsabili dei partiti, da noi eletti e attualmente stipendiati con i nostri soldi, dovrebbero riprendere in mano la situazione istituendo il "compromesso storico" lasciando da parte, per il bene del nostro paese, le loro, inutili, dispute tribali. Amici, cosa ne pensate?

mgarts

Mar, 10/04/2012 - 10:59

Non c'è commento sufficientemente duro. La verità è che in Italia siamo in pieno Medio Evo. Chi ha il potere vero, i politici ma non solo, i grandi burocrati, chi gestisce le macchine giudiziarie e fiscali, i giudici con gli ermellini ma anche i commis d'état come Befera e C. dissanguano il paese "con mezzi legali". Non ci sono grandi differenze con i Vassali, Valvassori e Valvassini! Quelli di allora ci sembrano oggi comportamenti illegali e criminali? E questi di oggi non lo sono ugualmente? Qual'è la differenza? Il fatto forse che ci sono oggi leggi che li autorizzano? E chi lo dice? Arrivo a pensare che una mafia non diversa dalle altre si ammanta delle leggi e sovrasta di molto tutte le altre...ma che possiamo fare? E' disperante...

giorgiomarchesini

Mar, 10/04/2012 - 10:55

Ma...ragazzi, di che cosa stiamo parlando? Questi sono dilettanti allo sbaraglio, neodemocristiani ma senza competenza politica. Sarebbe come dare ad un designer automobilistico la macchina di Alonso e dirgli di stampare il miglior tempo

d_time

Mar, 10/04/2012 - 10:55

#11 Dario40 impara a leggere c'è scritto che è coetanea della ministra fornero..

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 10/04/2012 - 11:07

Gentil Avvocato, cosa mai si aspettava da una diplomata dell'Istituto tecnico commerciale recuperata agli studi universitari da qualche esame integrativo? Lezioni di etica? Ma l'etica, anche etimologicamente, fa parte di una cultura classica di cui la poverina ha, nella migliore delle ipotesi, soltanto sentito parlare. La lasci, tranquillamente, ai suoi deliri didattitici ed alla gestualità stereotipata di quel presuntuoso ditino ammonitore perennemente alzato.

paoladigenova

Mar, 10/04/2012 - 10:55

#11 Dario40 - suvvia, sia più attento: "Cara Signora Ministro Elsa Fornero, in questi giorni ci siamo ritrovate in quattro generazioni: mia madre, 87 anni, io, Sua coetanea " (coetanea della destinataria della lettera, noti anche la maiuscola del Sua) ... ! Dario si scusi con l'avvocato Bernardini De Pace anzichè muoverle appunti risibili. Per inciso concordo pienamente con il contenuto dell'articolo della coetanea del ministro!

mgarts

Mar, 10/04/2012 - 10:59

Non c'è commento sufficientemente duro. La verità è che in Italia siamo in pieno Medio Evo. Chi ha il potere vero, i politici ma non solo, i grandi burocrati, chi gestisce le macchine giudiziarie e fiscali, i giudici con gli ermellini ma anche i commis d'état come Befera e C. dissanguano il paese "con mezzi legali". Non ci sono grandi differenze con i Vassali, Valvassori e Valvassini! Quelli di allora ci sembrano oggi comportamenti illegali e criminali? E questi di oggi non lo sono ugualmente? Qual'è la differenza? Il fatto forse che ci sono oggi leggi che li autorizzano? E chi lo dice? Arrivo a pensare che una mafia non diversa dalle altre si ammanta delle leggi e sovrasta di molto tutte le altre...ma che possiamo fare? E' disperante...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 10/04/2012 - 11:07

Gentil Avvocato, cosa mai si aspettava da una diplomata dell'Istituto tecnico commerciale recuperata agli studi universitari da qualche esame integrativo? Lezioni di etica? Ma l'etica, anche etimologicamente, fa parte di una cultura classica di cui la poverina ha, nella migliore delle ipotesi, soltanto sentito parlare. La lasci, tranquillamente, ai suoi deliri didattitici ed alla gestualità stereotipata di quel presuntuoso ditino ammonitore perennemente alzato.

bfesta

Mar, 10/04/2012 - 11:12

Spero che la ministra legga questa lettera ,l'ha scritta una persona che quando parla e quando scrive è impossibile non capirla ,cara ministra lei che quando legge comprende ciò che ha letto si dia una mossa .

Ritratto di thewall

thewall

Mar, 10/04/2012 - 11:16

Non dovrebbero solo eliminare queste pensioni ma anche chiedere indietro ciò che la gente si è comprata con questi soldi perchè sono letteralmente "RUBATI". Nessuno fa e ha fatto nulla per queste pensioni comunque, nemmeno Berlusconi.... per cui non do la colpa alla Fornero ma a tutta la casta politica attuale.

bfesta

Mar, 10/04/2012 - 11:12

Spero che la ministra legga questa lettera ,l'ha scritta una persona che quando parla e quando scrive è impossibile non capirla ,cara ministra lei che quando legge comprende ciò che ha letto si dia una mossa .

Ritratto di thewall

thewall

Mar, 10/04/2012 - 11:16

Non dovrebbero solo eliminare queste pensioni ma anche chiedere indietro ciò che la gente si è comprata con questi soldi perchè sono letteralmente "RUBATI". Nessuno fa e ha fatto nulla per queste pensioni comunque, nemmeno Berlusconi.... per cui non do la colpa alla Fornero ma a tutta la casta politica attuale.

CarloP51

Mar, 10/04/2012 - 11:21

Ma come mai i ns. rappesentatanti dei lavoratori (sindacati, partiti di sinistra) non hanno opposto resistenza alle variazioni sulle pensioni, minacciando scioperi ad oltranza, o pretendere in parallelo di affrontare il problema sprechi, prima ancora di calare le brache? Occorreva, a mio avviso: 1) dimezzare i rami del Parlamento; 2) le super pensioni non livellate agli anni di servizio/contribuzione; 3) i tagli al contributo elettorale, pari a quelli degli altri paesi europei. Ma Bersani quando diceva che ci sono famiglie che non arrivano a fine mese, insieme alle tre confeserazioni sindacali, conosceva tutto questo o gli sembrava, che questo problema, fosse troppo populista. Noi cerchiamo un vero leader populista, non mezze tacche col toscano, venditori di "pisarei".

CarloP51

Mar, 10/04/2012 - 11:21

Ma come mai i ns. rappesentatanti dei lavoratori (sindacati, partiti di sinistra) non hanno opposto resistenza alle variazioni sulle pensioni, minacciando scioperi ad oltranza, o pretendere in parallelo di affrontare il problema sprechi, prima ancora di calare le brache? Occorreva, a mio avviso: 1) dimezzare i rami del Parlamento; 2) le super pensioni non livellate agli anni di servizio/contribuzione; 3) i tagli al contributo elettorale, pari a quelli degli altri paesi europei. Ma Bersani quando diceva che ci sono famiglie che non arrivano a fine mese, insieme alle tre confeserazioni sindacali, conosceva tutto questo o gli sembrava, che questo problema, fosse troppo populista. Noi cerchiamo un vero leader populista, non mezze tacche col toscano, venditori di "pisarei".

moggista percaso

Mar, 10/04/2012 - 11:28

cara sig.ra annamaria, cosa crede che racconterà la sig.ra frignero ai propri nipotini, ammesso che ne abbia, con l'orecchio attento di marito e figlia? forse la storia di pinocchio? ma che vadano a vergognarsi, loro e i professorucoli bocconiani..

moggista percaso

Mar, 10/04/2012 - 11:28

cara sig.ra annamaria, cosa crede che racconterà la sig.ra frignero ai propri nipotini, ammesso che ne abbia, con l'orecchio attento di marito e figlia? forse la storia di pinocchio? ma che vadano a vergognarsi, loro e i professorucoli bocconiani..

bfesta

Mar, 10/04/2012 - 11:29

Sua coetanea si riferisce alla signora FORNERO e non a sua madre ,ci mancherebbe che l'avvocato DE PACE ,facesse un simile errore ,prima di correggere bisogna riflettere .

bfesta

Mar, 10/04/2012 - 11:29

Sua coetanea si riferisce alla signora FORNERO e non a sua madre ,ci mancherebbe che l'avvocato DE PACE ,facesse un simile errore ,prima di correggere bisogna riflettere .

mario losi

Mar, 10/04/2012 - 11:33

Buongiorno Bellissima lettera. Faccio i miei complimenti anche se credo che il ministro non la capirà. Eppure la prima regola della democrazia dice che quando si devono fare sacrifici i primi a farne dovrebbero essere coloro che deliberano. Invece non è così di fronte ai sacrifici chi legifera si preoccupa di salvaguardare i propri interessi mentre gli altri si arrangino.

mario losi

Mar, 10/04/2012 - 11:33

Buongiorno Bellissima lettera. Faccio i miei complimenti anche se credo che il ministro non la capirà. Eppure la prima regola della democrazia dice che quando si devono fare sacrifici i primi a farne dovrebbero essere coloro che deliberano. Invece non è così di fronte ai sacrifici chi legifera si preoccupa di salvaguardare i propri interessi mentre gli altri si arrangino.

cantastorie

Mar, 10/04/2012 - 11:39

...come direbbe il filosofo..." la politica ha delle ragioni che la ragione non conosce..!"......

cantastorie

Mar, 10/04/2012 - 11:39

...come direbbe il filosofo..." la politica ha delle ragioni che la ragione non conosce..!"......

MaiRuss

Mar, 10/04/2012 - 11:59

#28 mgarts - Come non essere pienamente daccordo!

MaiRuss

Mar, 10/04/2012 - 11:59

#28 mgarts - Come non essere pienamente daccordo!

MaiRuss

Mar, 10/04/2012 - 12:05

E dal Colle .... SILENZIO !!

MaiRuss

Mar, 10/04/2012 - 12:05

E dal Colle .... SILENZIO !!

agostino.vaccara

Mar, 10/04/2012 - 12:39

Quanto scritto in questa lettera è giusto, anzi giustissimo. Quel che non mi sembra giusto è dare colpa al ministro Fornero di situazioni che non possono essere a sua conoscenza. Il ministro può fare una riforma generale, i casi particolari sono a conoscenza solo dell'ente erogatore delle pensioni, ovvero l'inps. Solo l'inps può sapere certe discrepanze. Solo l'inps potrebbe segnalare certe cose. Ma per farlo dovrebbe cominciare a lavorare di brutto, cosa che non credo sia suo interesse fare. Anche l'inps fa parte di quella Pubblica Amministrazione che è la prima rovina dell'Italia. Anche l'inps ha una sua burocrazia che consente gravi casi di corruzione. Si fa un gran parlare dei famosi ciechi che guidano la propria macchina o di storpi che giocano a calcetto. La colpa la si dà sempre alle asl, ma è l'inps che eroga le pensioni ed è sempre l'inps che dovrebbe essere responsabile di quel che eroga. Morale? la prossima riforma da chiedere al ministro dovrebbe essere quella dell'inps!!

Ritratto di woman

woman

Mar, 10/04/2012 - 12:47

Ottimo articolo! Purtroppo però stiamo tutti qui a lamentarci, ma non facciamo niente per rovesciare questo ancien régime.

ntn59

Mar, 10/04/2012 - 12:47

Toh, anche il giornale del PDL si sta accorgendo della carneficina sociale che la signora Elsa sta propinando agli italiani onesti e laboriosi, senza toccare le sanguisuga che continuano a prosperare, gratificato ulteriormente da questo governo amico dei parassiti e degli speculatori (banche, petrolieri....).

agostino.vaccara

Mar, 10/04/2012 - 12:39

Quanto scritto in questa lettera è giusto, anzi giustissimo. Quel che non mi sembra giusto è dare colpa al ministro Fornero di situazioni che non possono essere a sua conoscenza. Il ministro può fare una riforma generale, i casi particolari sono a conoscenza solo dell'ente erogatore delle pensioni, ovvero l'inps. Solo l'inps può sapere certe discrepanze. Solo l'inps potrebbe segnalare certe cose. Ma per farlo dovrebbe cominciare a lavorare di brutto, cosa che non credo sia suo interesse fare. Anche l'inps fa parte di quella Pubblica Amministrazione che è la prima rovina dell'Italia. Anche l'inps ha una sua burocrazia che consente gravi casi di corruzione. Si fa un gran parlare dei famosi ciechi che guidano la propria macchina o di storpi che giocano a calcetto. La colpa la si dà sempre alle asl, ma è l'inps che eroga le pensioni ed è sempre l'inps che dovrebbe essere responsabile di quel che eroga. Morale? la prossima riforma da chiedere al ministro dovrebbe essere quella dell'inps!!

Ritratto di woman

woman

Mar, 10/04/2012 - 12:47

Ottimo articolo! Purtroppo però stiamo tutti qui a lamentarci, ma non facciamo niente per rovesciare questo ancien régime.

ntn59

Mar, 10/04/2012 - 12:47

Toh, anche il giornale del PDL si sta accorgendo della carneficina sociale che la signora Elsa sta propinando agli italiani onesti e laboriosi, senza toccare le sanguisuga che continuano a prosperare, gratificato ulteriormente da questo governo amico dei parassiti e degli speculatori (banche, petrolieri....).

nino47

Mar, 10/04/2012 - 12:53

....che direbbe? il refrain più gettonato del momento:meglio così che finire come la Grecia!solo che di questo "meglio" dobbiamo accontentarci sempre noi!!!!e poi questi non sono poitici. Sono tecnici!

nino47

Mar, 10/04/2012 - 12:53

....che direbbe? il refrain più gettonato del momento:meglio così che finire come la Grecia!solo che di questo "meglio" dobbiamo accontentarci sempre noi!!!!e poi questi non sono poitici. Sono tecnici!

Fernando 1

Mar, 10/04/2012 - 13:06

Sono pienamente d'accordo con la giornalista per il grande errore commesso da questo governo. I provvedimenti sono stati presi con un notevole cinismo. E' necessario che si vada tutti in piazza per protestare e fare ritirare questa massa di provvedimenti presi con grande arroganza.Farlo subito prima che tutto vada allo scatafascio. Ci voleva un megalaureato per prendere provvedimenti che anche una semplice massaia casalinga poteva immaginare! Ed il PD ? Ingoia grossi rospi senza difendere i propri iscritti quando prima bastava un semplice respiro di Berlusconi per portare a Roma milioni di pensionati come tante pecore.

Ritratto di limick

limick

Mar, 10/04/2012 - 13:05

La Fornero ha agito come hanno e avrebbero agito i partiti che oggi sono a cuccia, questo e' gravissimo, perche' oltre ad essere in dittatura NON ABBIAMO RISOLTO nessun problema, solo aumentato tase e mortificato il mercato del lavoro! Addirittura lo spread risale anche...... IL GRANDE BLUFF e' finito. Ora c'e' da piangere sul serio, mica per ipocrisia o compassione..

sirio900

Mar, 10/04/2012 - 13:07

vorrei ricordare all'avvocato che nell'83 anno dei baby pensionati non c'era la sinistra al governo ma uno dei tanti innumerevoli governi social democristiani se voglimo poi annoverare tutto il mondo pre berlusconi alla sinistra allora ok va bene così...

Fernando 1

Mar, 10/04/2012 - 13:06

Sono pienamente d'accordo con la giornalista per il grande errore commesso da questo governo. I provvedimenti sono stati presi con un notevole cinismo. E' necessario che si vada tutti in piazza per protestare e fare ritirare questa massa di provvedimenti presi con grande arroganza.Farlo subito prima che tutto vada allo scatafascio. Ci voleva un megalaureato per prendere provvedimenti che anche una semplice massaia casalinga poteva immaginare! Ed il PD ? Ingoia grossi rospi senza difendere i propri iscritti quando prima bastava un semplice respiro di Berlusconi per portare a Roma milioni di pensionati come tante pecore.

Ritratto di limick

limick

Mar, 10/04/2012 - 13:05

La Fornero ha agito come hanno e avrebbero agito i partiti che oggi sono a cuccia, questo e' gravissimo, perche' oltre ad essere in dittatura NON ABBIAMO RISOLTO nessun problema, solo aumentato tase e mortificato il mercato del lavoro! Addirittura lo spread risale anche...... IL GRANDE BLUFF e' finito. Ora c'e' da piangere sul serio, mica per ipocrisia o compassione..

sirio900

Mar, 10/04/2012 - 13:07

vorrei ricordare all'avvocato che nell'83 anno dei baby pensionati non c'era la sinistra al governo ma uno dei tanti innumerevoli governi social democristiani se voglimo poi annoverare tutto il mondo pre berlusconi alla sinistra allora ok va bene così...

lot

Mar, 10/04/2012 - 13:30

Inutle dire che tale letterea è da sottoscrivere da tutti completamente! Francamente il sistema parlamentare è divenuto solo un modo per farsi gli affari propri da parte di chi riesce ad entrarvi. L'unica maniera di evitare tutto questo è riformare completamente la Costituzione. I parlamentari dovrebbero essere in numero fortemente inferiore all'attuale e invece che essere eletti dovrebbero essere estratti a sorte tra tutti i cittadini italiani per un tempo massimo di 4 anni, e con uno stipendio parificato a quello di un qualsiasi normale impiegato che dia diritto solo ad un leggero accrescimento della pensione che tali cittadini prendevano sul lavoro che facevano abitualmente prima d'entrare in Parlamento e dopo che ne escono. Magari gli si può assegnare un normale lavoro d'impiegato pubblico dopo la loro uscita a meno che lo rifiutino con altri progetti di lavoro loro personali. Il sistema attuale è solo che da cancellare, da luogo solo a cose mostruose.

lot

Mar, 10/04/2012 - 13:30

Inutle dire che tale letterea è da sottoscrivere da tutti completamente! Francamente il sistema parlamentare è divenuto solo un modo per farsi gli affari propri da parte di chi riesce ad entrarvi. L'unica maniera di evitare tutto questo è riformare completamente la Costituzione. I parlamentari dovrebbero essere in numero fortemente inferiore all'attuale e invece che essere eletti dovrebbero essere estratti a sorte tra tutti i cittadini italiani per un tempo massimo di 4 anni, e con uno stipendio parificato a quello di un qualsiasi normale impiegato che dia diritto solo ad un leggero accrescimento della pensione che tali cittadini prendevano sul lavoro che facevano abitualmente prima d'entrare in Parlamento e dopo che ne escono. Magari gli si può assegnare un normale lavoro d'impiegato pubblico dopo la loro uscita a meno che lo rifiutino con altri progetti di lavoro loro personali. Il sistema attuale è solo che da cancellare, da luogo solo a cose mostruose.

corto lirazza

Mar, 10/04/2012 - 13:47

#15 blackbird: esatto!

Riccardo54

Mar, 10/04/2012 - 13:50

Bellissimo articolo ... come dissi alcuni giorni or sono a mio nipote discutendo sulla agitazioni di piazza "se le cose non migliorano, vedrai tanti padri di famiglia in piazza ed in molti rimpiangeranno i black block". Un padre di famiglia senza lavoro e senza pensione, con figli da crescere sanno essere molto convincenti quando sono arrabbiati.

sebrit

Mar, 10/04/2012 - 13:56

sono pienamente d'accordo con la giornalista, ma il problema vero è che noi poveri comuni abbiamo quella consapevolezza di dove sono veramente tutti gli spreghi, iniziando dal nostro comune di residenza e a salire ai vertici. E' veramente scandaloso che il governo attuale"professoroni tecnici" non facciano nulla per modoficare tutto questo malessere, ma forse e meglio pensare che non vogliono fare, tanto sanno che hanno da fare con una massa di pecoroni italiani........

corto lirazza

Mar, 10/04/2012 - 13:47

#15 blackbird: esatto!

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Mar, 10/04/2012 - 14:13

Ma cosa può fare la Fornero? Niente. Zero virgola zero... L'unica cosa che ha il potere di fare è rovinare intere generazioni di studenti... La riforma delle pensioni è passata perchè il Parlamento l'ha approvata. E, poi, quel Felice Crosta che si è visto raddoppiare la pensione da 20.000 € a 40.000 € dalla Corte dei Conti che colpe ha? Evidentemente, se la magistratura contabile di Stato gli dà ragione, Spudorato sarà qualcun altro... È tutto il Sistema Italia da rifare...

moichiodi

Mar, 10/04/2012 - 14:14

sottoscrivo anch'io. sottolineando che non si tratta solo di crosta e sentinelli e politici baby pensionati. bisogna fare equità: non egualitarismo: può il sistema pensionistico trattare da americani parecchi privilegiati (magistrati politici dirigenti di stato parastato e assimilati, militari giornalisti ed altre professioni) e trattare da africani la maggior parte degli italiani((lavoratori dipendenti, artigiani e simili) forse che il lavoro di un contadino non è socialmente utile quanto quello di un politico, un giornalista o un docente universitario?con tutto il rispetto degli americani e degli africani) . è equa una società dove vi sono pensioni da 10 milaeuro mensili e pensioni da 500euro. e sarebbe una società comunista (credo "cristiana") se mitigasse un poco le disuguaglianze?

Riccardo54

Mar, 10/04/2012 - 13:50

Bellissimo articolo ... come dissi alcuni giorni or sono a mio nipote discutendo sulla agitazioni di piazza "se le cose non migliorano, vedrai tanti padri di famiglia in piazza ed in molti rimpiangeranno i black block". Un padre di famiglia senza lavoro e senza pensione, con figli da crescere sanno essere molto convincenti quando sono arrabbiati.

sebrit

Mar, 10/04/2012 - 13:56

sono pienamente d'accordo con la giornalista, ma il problema vero è che noi poveri comuni abbiamo quella consapevolezza di dove sono veramente tutti gli spreghi, iniziando dal nostro comune di residenza e a salire ai vertici. E' veramente scandaloso che il governo attuale"professoroni tecnici" non facciano nulla per modoficare tutto questo malessere, ma forse e meglio pensare che non vogliono fare, tanto sanno che hanno da fare con una massa di pecoroni italiani........

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Mar, 10/04/2012 - 14:13

Ma cosa può fare la Fornero? Niente. Zero virgola zero... L'unica cosa che ha il potere di fare è rovinare intere generazioni di studenti... La riforma delle pensioni è passata perchè il Parlamento l'ha approvata. E, poi, quel Felice Crosta che si è visto raddoppiare la pensione da 20.000 € a 40.000 € dalla Corte dei Conti che colpe ha? Evidentemente, se la magistratura contabile di Stato gli dà ragione, Spudorato sarà qualcun altro... È tutto il Sistema Italia da rifare...

moichiodi

Mar, 10/04/2012 - 14:14

sottoscrivo anch'io. sottolineando che non si tratta solo di crosta e sentinelli e politici baby pensionati. bisogna fare equità: non egualitarismo: può il sistema pensionistico trattare da americani parecchi privilegiati (magistrati politici dirigenti di stato parastato e assimilati, militari giornalisti ed altre professioni) e trattare da africani la maggior parte degli italiani((lavoratori dipendenti, artigiani e simili) forse che il lavoro di un contadino non è socialmente utile quanto quello di un politico, un giornalista o un docente universitario?con tutto il rispetto degli americani e degli africani) . è equa una società dove vi sono pensioni da 10 milaeuro mensili e pensioni da 500euro. e sarebbe una società comunista (credo "cristiana") se mitigasse un poco le disuguaglianze?

Danielina11

Mar, 10/04/2012 - 14:23

Ben detto. Ci faccia sapere se otterrà risposta. Ma credo sia più facile che un politico smetta di arraffare piuttosto che la Fornero affronti la realtà.

Danielina11

Mar, 10/04/2012 - 14:23

Ben detto. Ci faccia sapere se otterrà risposta. Ma credo sia più facile che un politico smetta di arraffare piuttosto che la Fornero affronti la realtà.

piggi777

Mar, 10/04/2012 - 14:57

Non aggiungo una sola parola! Condivido al 1000%° ogni concetto.

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Mar, 10/04/2012 - 15:07

Eccellente intervento della BDP che condivido in pieno. Naturalmente un grazie a Mario Giordano per aver scritto il libro SPUDORATI che non mi stancherò mai di menzionare. Distinti saluti. Roby

Ritratto di croc

croc

Mar, 10/04/2012 - 15:12

Condivido tutto, ma credo che la signora Fornero non capirà. E' troppo "aristocratica", vede le cose troppo da lontano e troppo in astratto.

piggi777

Mar, 10/04/2012 - 14:57

Non aggiungo una sola parola! Condivido al 1000%° ogni concetto.

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Mar, 10/04/2012 - 15:07

Eccellente intervento della BDP che condivido in pieno. Naturalmente un grazie a Mario Giordano per aver scritto il libro SPUDORATI che non mi stancherò mai di menzionare. Distinti saluti. Roby

Ritratto di croc

croc

Mar, 10/04/2012 - 15:12

Condivido tutto, ma credo che la signora Fornero non capirà. E' troppo "aristocratica", vede le cose troppo da lontano e troppo in astratto.

marziaermi

Mar, 10/04/2012 - 15:45

menphis ha ragione.ma dopo la scuola non ha fatto che peggiorare.se possibile ,peggiorerà ancora,considerato che la sua supponenza cresce con il numero di ******ate che dice e fà.è la concreta manifestazione del programma sessantottino. sono fortemente incazzata col pdl che sostiene anche lei e i suoi complici.

marziaermi

Mar, 10/04/2012 - 15:45

menphis ha ragione.ma dopo la scuola non ha fatto che peggiorare.se possibile ,peggiorerà ancora,considerato che la sua supponenza cresce con il numero di ******ate che dice e fà.è la concreta manifestazione del programma sessantottino. sono fortemente incazzata col pdl che sostiene anche lei e i suoi complici.

MARCO45

Mar, 10/04/2012 - 16:32

Esteticamente non mi piace sie Lei che il suo capo Monti. Due facce di marmo, escluso qualche lacrima di rito già prevista, due elementi negativi alla società di oggi. Per niente moderni ancorati a vecchi pregiudizi ed ai loro interessi. Ma chi se ne fraga del bilancio dello Stato. Il bilancio deve tornare sempre in tasca ai cittadini e loro due fanno il possibile perchè non torni.... Vecchi anche di gusto, guarda come vestano, vecchi di mentalità. Il loro motto è "impoverire la gente" per migliorare i conti dello stato. Comunque da buoni cristiani la domenica vanna in chiesa ecc.. ecc...

barbanera

Mar, 10/04/2012 - 16:35

Immagino che la cara Elsa,leggendo questa richiesta,abbia detto:come?cosa?non capisco!gridi più forte!accidenti proprio non si sente!eh?cosa?ma!chissà cosa stava dicendo questa qui!

malanotteno

Mar, 10/04/2012 - 16:45

Tutto condivisibile quello che scrive l'avvocato. Resta da capire in che modo la sinistra che e' stata sempre all'opposizione dal dopoguerra agli anni 90 (almeno fino al primo governo Prodi) abbia coccolato i bay pensionati.

eubonfi

Mar, 10/04/2012 - 16:50

Lettera assolutamente condivisibile nella sostanza e nelle conclusioni. Ma sarebbe stata molto più credibile se fosse stata sottoscritta da un pensionato al minimo (o giù di li) invece che da uno dei più affermati (e strapagati) legali del nostro Bel Paese. Oppure anche questo fa "Casta"? (nel senso che si predica bene e si razzola male).

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 10/04/2012 - 17:29

Non è che Fornero non ci abbia pensato, ma le cose stanno così perché i privilegiati dalla politica sono privilegiati due volte. L’ente che li amministra, di fatto un’associazione a delinquere, gode di autonomia amministrativa e quello che l’ente fa nessuno può modificarlo. Per primo Monti, quello a cui ancora non avevano schiarito le idee, aveva provato a mettere mano nella melma puzzolente, ma gli hanno subito fatto capire (strano che non lo sapesse già) che non era compito suo occuparsi delle “cose” altrui. Lui ha capito ed è finita lì dove era cominciata.

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Mar, 10/04/2012 - 17:42

Concordando pienamente con la realta esposta nella lettera ma purtroppo il futuro ci prospetta ulteriori negatività che dovremo affrontare con positività anche se degli incapaci continueranno nell'errore di rimanere sulle nuvole .Ma purtroppo con lo studio non si diventa più intelligenti (e vista l'altergia di ogni componente il Governo nonchè l'esercito che succhia il sangue dello Stato con mille privilegi) prendendo visione dei curriculum emerge che attraverso la furbizia costoro si sono inseriti acquisendo molto di più di quanto sono capaci di dare e la loro supponenza evidenzia la mancanza di umiltà propria dell'intelligente che non assume incarichi se non ne ha la capacità, il rispetto di se preclude la possibilità di arrecare danni al prossimo. (Il furbo sarà sottomesso da quello più furbo mentre l'intelligente collaborerà con quello più intelligente) Questi "pidocchi" presto sarranno estirpati dall' apposito pettine e gli Italiani ritoneranno decorosamente a vivere.

MARCO45

Mar, 10/04/2012 - 16:32

Esteticamente non mi piace sie Lei che il suo capo Monti. Due facce di marmo, escluso qualche lacrima di rito già prevista, due elementi negativi alla società di oggi. Per niente moderni ancorati a vecchi pregiudizi ed ai loro interessi. Ma chi se ne fraga del bilancio dello Stato. Il bilancio deve tornare sempre in tasca ai cittadini e loro due fanno il possibile perchè non torni.... Vecchi anche di gusto, guarda come vestano, vecchi di mentalità. Il loro motto è "impoverire la gente" per migliorare i conti dello stato. Comunque da buoni cristiani la domenica vanna in chiesa ecc.. ecc...

barbanera

Mar, 10/04/2012 - 16:35

Immagino che la cara Elsa,leggendo questa richiesta,abbia detto:come?cosa?non capisco!gridi più forte!accidenti proprio non si sente!eh?cosa?ma!chissà cosa stava dicendo questa qui!

dante120552

Mar, 10/04/2012 - 18:01

Per un tecnico, il termine "equità" si trasforma matematicamente nel termine "eguaglianza" di diritti. Ben sapeva la Fornero dove eliminare le ingiustizie pensionistiche (in particolare quelle della Casta Politica). Avrebbe potuto e dovuto chiedere ad alta voce, agli interessati, di fare un esame di coscienza. Ma se lo avesse fatto, non sarebbe durata nulla sulla prestigiosa poltrona di Ministro.

malanotteno

Mar, 10/04/2012 - 16:45

Tutto condivisibile quello che scrive l'avvocato. Resta da capire in che modo la sinistra che e' stata sempre all'opposizione dal dopoguerra agli anni 90 (almeno fino al primo governo Prodi) abbia coccolato i bay pensionati.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 10/04/2012 - 18:18

(TERZO invio il primo e il secondo sono finiti erroneamente nel cestino!!Ma ne ho ancora tanti da inviarvi e tutti uguali a questo! ) Fino ad oggi gli Italiani hanno dovuto combattere "lo straniero invasore" . Ha scritto bene "Sono notizie che giustificherebbero la rivoluzione. No?" , oggi abbiamo l'invasore , ma è italiano questo invasore!!! Io però non mi limito solo alla Elsa, ma lo estendo a tutto il sistema, dai giornalai di partito (TUTTI!) ai POLITICI (TUTTI!) e naturalmente a TUTTI quelli che ha nominato Lei nella sua meravigliosa lettera. E' una Versailles, dove per mantenere i vizzi uccidono il POPOLO , di più , lo fanno suicidare (per adesso).

eubonfi

Mar, 10/04/2012 - 16:50

Lettera assolutamente condivisibile nella sostanza e nelle conclusioni. Ma sarebbe stata molto più credibile se fosse stata sottoscritta da un pensionato al minimo (o giù di li) invece che da uno dei più affermati (e strapagati) legali del nostro Bel Paese. Oppure anche questo fa "Casta"? (nel senso che si predica bene e si razzola male).

ercolano1951

Mar, 10/04/2012 - 18:26

Dopo questa lettera,se io fossi la fornero farei un passo indietro, e rivedrei se fosse possibile apportare dei cambiamenti sulla riforma delle pensioni, perche' e' stata una ingiustizia verso coloro che mancavano pochi mesi alla pensione, e invece bisogna lavorare dai 3 anni in su in piu per pagare tutti questi signori.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 10/04/2012 - 17:29

Non è che Fornero non ci abbia pensato, ma le cose stanno così perché i privilegiati dalla politica sono privilegiati due volte. L’ente che li amministra, di fatto un’associazione a delinquere, gode di autonomia amministrativa e quello che l’ente fa nessuno può modificarlo. Per primo Monti, quello a cui ancora non avevano schiarito le idee, aveva provato a mettere mano nella melma puzzolente, ma gli hanno subito fatto capire (strano che non lo sapesse già) che non era compito suo occuparsi delle “cose” altrui. Lui ha capito ed è finita lì dove era cominciata.

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Mar, 10/04/2012 - 17:42

Concordando pienamente con la realta esposta nella lettera ma purtroppo il futuro ci prospetta ulteriori negatività che dovremo affrontare con positività anche se degli incapaci continueranno nell'errore di rimanere sulle nuvole .Ma purtroppo con lo studio non si diventa più intelligenti (e vista l'altergia di ogni componente il Governo nonchè l'esercito che succhia il sangue dello Stato con mille privilegi) prendendo visione dei curriculum emerge che attraverso la furbizia costoro si sono inseriti acquisendo molto di più di quanto sono capaci di dare e la loro supponenza evidenzia la mancanza di umiltà propria dell'intelligente che non assume incarichi se non ne ha la capacità, il rispetto di se preclude la possibilità di arrecare danni al prossimo. (Il furbo sarà sottomesso da quello più furbo mentre l'intelligente collaborerà con quello più intelligente) Questi "pidocchi" presto sarranno estirpati dall' apposito pettine e gli Italiani ritoneranno decorosamente a vivere.

dante120552

Mar, 10/04/2012 - 18:01

Per un tecnico, il termine "equità" si trasforma matematicamente nel termine "eguaglianza" di diritti. Ben sapeva la Fornero dove eliminare le ingiustizie pensionistiche (in particolare quelle della Casta Politica). Avrebbe potuto e dovuto chiedere ad alta voce, agli interessati, di fare un esame di coscienza. Ma se lo avesse fatto, non sarebbe durata nulla sulla prestigiosa poltrona di Ministro.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 10/04/2012 - 18:18

(TERZO invio il primo e il secondo sono finiti erroneamente nel cestino!!Ma ne ho ancora tanti da inviarvi e tutti uguali a questo! ) Fino ad oggi gli Italiani hanno dovuto combattere "lo straniero invasore" . Ha scritto bene "Sono notizie che giustificherebbero la rivoluzione. No?" , oggi abbiamo l'invasore , ma è italiano questo invasore!!! Io però non mi limito solo alla Elsa, ma lo estendo a tutto il sistema, dai giornalai di partito (TUTTI!) ai POLITICI (TUTTI!) e naturalmente a TUTTI quelli che ha nominato Lei nella sua meravigliosa lettera. E' una Versailles, dove per mantenere i vizzi uccidono il POPOLO , di più , lo fanno suicidare (per adesso).

ercolano1951

Mar, 10/04/2012 - 18:26

Dopo questa lettera,se io fossi la fornero farei un passo indietro, e rivedrei se fosse possibile apportare dei cambiamenti sulla riforma delle pensioni, perche' e' stata una ingiustizia verso coloro che mancavano pochi mesi alla pensione, e invece bisogna lavorare dai 3 anni in su in piu per pagare tutti questi signori.

guardiano

Mar, 10/04/2012 - 18:50

vorrei avvisare il governo e i parassiti della politica che in piazza di fronte a tanto soppruso si sente bisbigliare di rivolta fiscale non metteteci per favore in queste situazioni.

michetta

Mar, 10/04/2012 - 19:04

E dico la mia! Dal 1946 ad oggi, sia la Dc che il Pci, hanno fatto sempre pappa e ciccia. cosa a te e tu dai una cosa a me! Le sorprese accusate da alcuni, si presumono dettate dalle orecchie foderate di prosciutto e gli occhi chiusi dalla colla! Il Pci, e' stato quel partito che unitamente alla democrazia cristiana, ha fatto tabula rasa, con gli insegnanti, i tramvieri, i giudici, i ferrovieri, mentre quegli altri, con i militari e le forze di polizia, ivi compresa l'Arma dei Carabinieri, nonche' i demani e le concessioni edilizie. Ho detto fino ad oggi, in quanto ancora esiste questo sistema di spartizione sottintesa, come a dire che se tu mi permetti di fare questo,io ti permettero' di fare quell'altro e quando dovremo decidere sugli aumenti nostri, alzeremo tutti la mano. Se questo governo tecnico con i suoi ministri tecnici decide di tassare solo i poveracci e non i papaveri alti, lo fa' anche esso per mantenere la panca e salvare l'incarico.Sono tutti uguali, politici e tecnici

mangoose

Mar, 10/04/2012 - 19:05

Fare una riforma seria, indicativa bisognava tagliare i privilegi. Perchè allora non dire, o meglio scrivere: Dal 1° gennaio lo stato non paga pensioni superiori a 5000€ lordi al mese. Chi al momento riceve di più, il di più rimarra come assegno non reversibile ad personam. Chi guadagna più di 10000€ lordi al mese non pagherà più contributi perchè la pensione se la può fare da solo. Chi ha pagato riceverà allo scadere dell'età prevista dalla legge. Sono abrogate tutte le previdenze speciali decretate da organismi di Governo diverse dal Parlamento (Regioni, Province,ecc,). I Parlamentari sono sottoposti allo stesso regime previdenziale dei contribuenti. Chi non ha pagato non avrà nulla. L'ultima affermazione è legata al fatto che c'è gente che verserà per 30 anni i contributi e prenderà 700 € di pensione e chi non ha versato nulla (i furbi) prenderà la sociale a 500 €. Penso che in dieci anni avremmo risolto il problema della previdenza in Italia.

scipione

Mar, 10/04/2012 - 19:14

Aggiungerei alle sacrosante rimostranze della lettera : perche' mai la signora ministra invece di massacrare le pensioni non e' intervenuta sulle decine di migliaia di parassiti dei consigli di amministrazione,delle municipalizzate e del putrido sottobosco politico che succhiano il sangue del Paese ? E perche' non e' intervenuta,la signora ministra, sulle migliaia e migliaia di distaccati sindacali che non lavorano e percepiscono lo stipendio dallo stato con i soldi nostri? E perche' la signora ministra non e' intervenuta sulle tasse evase dai sindacati,sull'IMU non pagata dai sindacati,sulle agevolazioni fiscali delle cooperative rosse?Perche' non e' intervenuta sull'evasione dellìIMU delle fondazioni bancarie? .......... e se l'e' presa con la povera gente che ormai si suicida come se niente fosse . VERGOGNA, E' UNO SCHIFO IMMANE.

hector51

Mar, 10/04/2012 - 19:39

Quando i tempi sono duri e bisogna fare sacrifici, una nazione unita chiede sacrifici a tutti.Chi sono queste persone, sempre pronte a dirci cosa dobbiamo fare e sempre pronte a chiedere sacrifici sempre agli stessi?Se il governo vuole essere credibile, impari a chiedere sacrifici a tutti altrimenti si vada tutti a fondo, pasassiti compresi.

michele73

Mar, 10/04/2012 - 20:21

Stimatissima Dor.ssa DE PACE, la sua missiva racchiude ineludibili spunti riflessivi per il destinatario... ma, se permette, non ritengo che il Ministro Fornero affetta da epifora persistente sia l'unica che debba dare spiegazioni in merito... ad esempio io gradirei che anche l' "enfant prodige" Angelino si interrogasse sull'opportunità di avallare la politica bocconiana... Ecco, Dor.ssa DE PACE, provi ad avere uno scambio epistolare con il Segretario del PDL... magari tra colleghi riuscite a fugare qualsiasi dubbio! Cordialmente, Michele.

marmarvit52

Mar, 10/04/2012 - 20:48

Dunque, al Giornale hanno scoperto l'acqua calda, dopo 3 mesi e 10 giorni dalla entrata in vigore della macelleria sociale chiamata riforma delle pensioni firmata dal governo Monti, e hanno pure avuto bisogno di inventarsi una lettera per scoprire quanto sia immonda! Cari amici del Giornale, voi dimenticate il piccolo particolare che il Pdl di Berlusconi, sì proprio il vostro datore di lavoro, è il maggior azionista a sostegno di questo governo e, come ha ricattato Monti perché non sfiorasse i suoi interessi, poteva fare altrettanto per evitare la strage delle pensioni. O no? P.S.: Non date troppa importanza alla mummia di Similaun, come se avesse agito da sola all'insaputa di tutti. La riforma delle pensioni, sarà pure opera spregevole della Fornero, ma il governo è di Monti e di chi lo sostiene!

michele73

Mar, 10/04/2012 - 20:52

Stimatissima Dor.ssa BERNARDINI DE PACE, la sua missiva racchiude ineludibili spunti riflessivi per il destinatario... ma, se permette, non ritengo che il Ministro Fornero affetta da epifora persistente sia l'unica che debba dare spiegazioni in merito... ad esempio io gradirei che anche l' "enfant prodige" Angelino si interrogasse sull'opportunità di avallare la politica bocconiana... Ecco, Dor.ssa BERNARDINI DE PACE, provi ad avere uno scambio epistolare con il Segretario del PDL... magari tra colleghi riuscite a fugare qualsiasi dubbio! Cordialmente, Michele.

giagir

Mar, 10/04/2012 - 20:55

"Non ha fatto un po' di pulizia sulle pensioni d'oro...e ci siamo INTERROGATE sul perché non l'abbia fatto". Gentile signora De Pace, la risposta alla sua INTERROGAZIONE l'avrebbe avuta facilmente se si fosse chiesta anche che pensione prenderá (o forse prende giá) la ministra Fornero.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 10/04/2012 - 23:20

Dopo tre tentativi , e rileggendo varie volte a tratti, ho finito di leggere in questo articolo , non solo quello che supponevo ma di peggio,Ora capisco perche hanno eliminato il D.DT.Sarebbe stato utile per eliminare i nostri succhiasangue. A Roma una volta i preti li chiamavano bacarozzi ( scarafaggi ) i comunisti zecche,ma questi sono molto piu piu, li vogliamo chiamare , jene , avvoltoi ? NO, offenderemo questi animali utili in natura. MA datosi che questi spregevoli individui appartengono al genere umano dove vogliamo collocarli. Spero in una rivoluzione , dove oltre a questi infami , nessuno come sempre succede nelle rivoluzioni venga a pagare essendo innocente , a questa razza particolare auguro di essere in vita ma talmente mal conci da pensare anni al male che fanno.Prego pubblicare

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 10/04/2012 - 23:20

Dopo tre tentativi , e rileggendo varie volte a tratti, ho finito di leggere in questo articolo , non solo quello che supponevo ma di peggio,Ora capisco perche hanno eliminato il D.DT.Sarebbe stato utile per eliminare i nostri succhiasangue. A Roma una volta i preti li chiamavano bacarozzi ( scarafaggi ) i comunisti zecche,ma questi sono molto piu piu, li vogliamo chiamare , jene , avvoltoi ? NO, offenderemo questi animali utili in natura. MA datosi che questi spregevoli individui appartengono al genere umano dove vogliamo collocarli. Spero in una rivoluzione , dove oltre a questi infami , nessuno come sempre succede nelle rivoluzioni venga a pagare essendo innocente , a questa razza particolare auguro di essere in vita ma talmente mal conci da pensare anni al male che fanno.Prego pubblicare

vittorioenrici

Mar, 10/04/2012 - 23:36

Approvo in pieno il contenuto di questa lettera, e mi auguro che anche Elsa la legga, scusa se ti chiamo Elsa, ma sono un canavesano come te, forse avresti dovuto incominciare dall'alto a tagliare i rami secchi, cosi hai penalizzato chi si è visto sfuggire, dopo 35 anni di lavoro la possibilità di godersi la pensione, invece hai lasciato i previlegi e hai punito ancora una volta chi lavora.

vittorioenrici

Mar, 10/04/2012 - 23:36

Approvo in pieno il contenuto di questa lettera, e mi auguro che anche Elsa la legga, scusa se ti chiamo Elsa, ma sono un canavesano come te, forse avresti dovuto incominciare dall'alto a tagliare i rami secchi, cosi hai penalizzato chi si è visto sfuggire, dopo 35 anni di lavoro la possibilità di godersi la pensione, invece hai lasciato i previlegi e hai punito ancora una volta chi lavora.

Albert1

Mer, 11/04/2012 - 11:29

Stimatissimi KOMPAGNI. Se solo osate dire che questa situazione è tale per colpa di Berlusconi dovete prima vergognarvi, poi andare a vedere quanti scheletri avete nei vostri armadi, quindi chiedere scusa per il consociativismo e lo statalismo estremo con il quale avete ingessato il paese, dopodichè un bel mea culpa per come i sindacati negli anni '70 e '80 hanno massacrato l'industria e fatto si che oggi il costo del lavoro sia spropositato e fuori da ogni logica..... a questo punto, se siete ancora in piedi e non ancora rossi ... dalla vergogna bhè potete andare a quel paese!! Insieme alla Fornero e a quello stoccafisso di Monti. E se Alfano continua ancora per molto a sostenere sto governo di nani e ballerine ... mando al confino pure Lui. Senza quell'ebete del Trota, quel criminale di Belsito a cui tra poco si aggiungerà quella tr.. a della Rosi, con un Maroni più in forma che mai .. alla fine voterò LEGA. L'unico voto rimasto che significhi ancora qualcosa.

Albert1

Mer, 11/04/2012 - 11:29

Stimatissimi KOMPAGNI. Se solo osate dire che questa situazione è tale per colpa di Berlusconi dovete prima vergognarvi, poi andare a vedere quanti scheletri avete nei vostri armadi, quindi chiedere scusa per il consociativismo e lo statalismo estremo con il quale avete ingessato il paese, dopodichè un bel mea culpa per come i sindacati negli anni '70 e '80 hanno massacrato l'industria e fatto si che oggi il costo del lavoro sia spropositato e fuori da ogni logica..... a questo punto, se siete ancora in piedi e non ancora rossi ... dalla vergogna bhè potete andare a quel paese!! Insieme alla Fornero e a quello stoccafisso di Monti. E se Alfano continua ancora per molto a sostenere sto governo di nani e ballerine ... mando al confino pure Lui. Senza quell'ebete del Trota, quel criminale di Belsito a cui tra poco si aggiungerà quella tr.. a della Rosi, con un Maroni più in forma che mai .. alla fine voterò LEGA. L'unico voto rimasto che significhi ancora qualcosa.